lunedì 25 febbraio 2013

Grillini gridano ai brogli

La giornata di ieri è stata una vera chicca di involontaria comicità e buffonate mai viste prima.
I protagonisti? I grillini, che non paghi di aver dimostrato di essere dei grandissimi caproni scrivendo in un italiano talmente stentato da far ridere un rumeno arrivato ieri, prendendo per buone immagini satiriche chiaramente false (suonava al citofono e poi scappava) incitando a gogne e impiccagioni varie ieri hanno tolto ogni dubbio sulle loro facoltà intellettive:

Già da prima che i seggi fossero aperti stavano gridando a golpe e brogli.

La prima troiata era quella della "matita copiativa falsa", cioè per la prima volta nella storia usano matite cancellabili perchè "noi del movimento diamo fastidio!!\11!" e li vogliono boicottare.
A parte gli alti tassi di paranoia e paraculismo (se perdiamo è colpa della "ka$ta!1!") i risvolti di questa bufala sono parecchio esilaranti: minchioni che dicono che bisogna bagnare la matita per renderla veramente indelebile (cosa non vera ma che annulla il voto, minchioni, e poi non gridate ai brogli pezzi di ritardati), gente che posta commenti dicendo "non fatelo ho la lingua indelebilmente viola" con tanto di nome e cognome per essere perculato a vita, gente che ha votato con una penna a sfera (cosa che può annullare il voto, ma è a discrezione del presidente di seggio che potrebbe pure chiudere un occhio a quanto ho sentito) e così via.
Più che giorno di elezioni sembrava la fiera del coglione.
Non mi pare che i berluscones abbiano mai fatto cazzate simili, potrei essere ignorante io, ma se così fosse siamo di fronte a gente peggiore di quella che vota silvio.
Grazie grillo di aver tirato fuori sta merda dalle fogne!

 Ma il megacomplottone è apparso ieri nel blog di grillo.
Un grillino ha pubblicato un video in cui diceva che una presidentessa di seggio stava mettendo due schede elettorali vuote in borsa. Quando l'hanno ripresa lei ha detto che erano in più e le ha strappate, allora i grillini hanno chiamato le forze dell'ordine.
Sinceramente non so che cosa se ne facesse di due schede elettorali quella persona, ma vediamo il post comparso nel blog di grillo, talmente visitato da mandare in tilt il blog (attacco accher! GOMBLODDDDDDDDDDDDDO!1!") ma che poi è magicamente sparito.
Forse si sono accorti che era una troiata troppo grossa pure per il grillino medio:

"Fatto gravissimo ad ANZIO (RM). Il nostro rappresentante di lista ha scoperto il presidente del seggio 30 (località SACIDA) ad Anzio, mentre "trafugava" due schede in bianco (sinceramente non so cosa sta cosa possa comportare). Una volta scoperta dalla nostra rappresentante di lista, la presidente si è giustificata dicendo che le schede erano in più e le ha strappate. C'è stato l'intervento della polizia che sta procedendo. La questione potrebbe sembrare poco rilevante: cosa vuoi che siano due schede? Ma sappiamo che non è così (come no?). In particolare il territorio di Anzio e Nettuno, purtroppo hanno infiltrazioni mafiose (il Comune di Nettuno, qualche anno fa è stato sciolto per mafia). Cosa può succedere con una (figuriamoci due) (Addirittura due, non ci salva neanche il padre eterno!) schede bianche fuori dal seggio (La fine del mondo immagino...)? Se io sono un boss della mafia cosa potrei farci con una scheda in bianco fornitami dal presidente di seggio infedele (Pulirsi il culo?)? Potrei dire alle persone che "ho convinto" a votare per il signor e/o partito X di farsi trovare al punto tale alle ore tali; gli fornisco la scheda votata e gli dico di andare al seggio, votare con la scheda trafugata, e fare uscire la scheda bianca. Così all'infinito... o quasi! Una cosa pazzesca." Angelo 5 Stelle Nettuno

Cioè, questi influenzano le elezioni con due schede... mentre che due stronzi stanno dentro a votare, oppure intasati nella fila, gli altri 300 votano per i cazzi loro. Due voti ogni 300 ifluenzano tantissimo le elezioni!
Sarebbe più facile votare il partito "consigliato" dal mafioso, fare una foto o video con il cellulare e poi mostrare le prove. Tanto gli stessi grillini hanno dimostrato che è possibile fotografare e filmare dentro l'urna senza troppi problemi.
Certo che montare un simile caso su due cazzo di schede è troppo, troppo perfino per i grillini, infatti il post è stato cancellato.

Insomma, tornata elettorale che è uno spettaccolo.
Gibboni ammaestrati male alle prese con la democrazia.
Questi non sanno neanche votare senza farsi annullare il voto o commettere reati e pretendono di mandare avanti il paese a forza di vaffanculo a qualsiasi cosa vada contro la loro distorta visione della realtà. Auguri.
Fortunatamente sono troppo stupidi...

Per un bel periodo ho pensato che non è giusto che gli idioti abbiano lo stesso peso degli altri.
Un intelligente dovrebbe poter incidere di più sulle decisioni. Il diritto al voto per tutti, in un paese con un buon 40% di popolazione idiota, è un danno.
Fortunatamente però ci hanno pensato da soli ad annullare questo diritto, facendo le peggiori cazzate all'interno delle urne e facendosi invalidare il voto.

AGGIORNAMENTO:
Il post è stato eliminato dalla home page, ma è ancora raggiungibile:
http://www.beppegrillo.it/2013/02/brogli_ad_anzio.html

40 commenti:

  1. E il mio voto dovrebbe avere lo stesso valore di costoro?
    Stupido suffraggio universale.

    Comunque credo che quest'anno le elezioni le vincerà la mononucleosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo, perché mai il mio voto dovrebbe avere lo stesso valore tuo, che non sai nemmeno scrivere "suffragio"?

      Elimina
    2. Oh diamine hai ragione, sarà che ho dimenticato di leccarmi il dito prima di scrivere.

      Elimina
    3. E chissà quante altre malattie infettive...

      Elimina
    4. Grave errore non umettare

      Elimina
    5. http://sphotos-a.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/394400_212200648907556_1579252402_n.jpg

      Qui un autore di webcomics aveva ampiamente predetto sta stronzata delle matite, ma l'ha fatto a modo suo.

      Elimina
  2. Concordo con te: questa gente è veramente troppo imbecille per meritarsi il diritto di voto.
    In effetti il maggior perso decisionale degli "intelligenti" è una base teorica della democrazia rappresentativa: dato che il popolo non può essere esperto di tutto (ecco perché non può esistere la democrazia diretta) esso dovrebbe designare dei rappresentanti colti e intelligenti per decidere in sua vece. In sostanza, il Parlamento dovrebbe accogliere le persone più straordinarie che un Paese ha da offrire, non persone qualunque e con la cultura sotto la media come invece propaganda il grillino medio, non la GGGGENTE.
    Alcuni grillini si sono lamentati anche del fatto che sia un reato fotografare le schede: non mi stupisce visto che grillo, in Sicilia, ha detto che la mafia non esiste più e che comunque non strangola le sue vittime. Vorrei vedere cosa direbbe se dovesse pagare il pizzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, grillo ha detto tutto ed il contrario di tutto poi dice che chiamarlo populista e demagogo è una cazzata (in Veneto ha elogiato bossi, in Sicilia lo ha definito un coglione).

      Bella la troiata di mettere una casalinga con tre figli a gestire l'economia del paese "perchè se arriva a fine mese sa gestire bene i soldi!!1!!!11".

      Poi appena parlano di finanza, buoni dello stato, debito pubblico, PIL, cifre e precentuali non capisce un cazzo e dice "usciamo dalleruo!11!!1!"

      Elimina
    2. Solo un povero demente può credere che amministrare uno stato sia uguale all'amministrare una casa...

      Hai mai visto i video dei candidati?
      La prima della lista Lazio1 consiglia di prevenire i tumori con l'Aloe arborescens che è un... lassativo. Mi vergogno del fatto che queste persone mediocri e insignificanti siederanno nel nostro Parlamento.

      Elimina
    3. Quanto mi manca Cicciolina

      Elimina
    4. Ti stai sbagliando PQ: anche in Veneto, grillo ha parlato male di bossi.

      No, non pensare che abbia cambiato opinione su di lui, adesso mi spiego.

      In Sicilia ne ha parlato male a grossi toni perché sapeva quanto il Sud ne odi il razzismo.

      In Veneto ne ha parlato male a toni morbidi con frasi tipo: "Aveva cominciato bene" o "Si è fatto trascinare" etc. per non incattivirsi chi ancora abbia una briciola di stima per lui nel Nord.

      Si chiama populismo allo stato puro, infatti è strategico l'uso che fa grillo nella dialettica, studia le persone che ha intorno e poi adotta la tattica giusta, non a caso ha consensi anche dai bossiani proprio per non averli messi sulla difensiva attaccando duramente il loro capo/mito ma facendolo passare come un eroe intaccato dal male che stava combattendo. Non penso serva una laurea in psicologia per capire una cosa così ovvia, ha manipolato le menti in modo magistrale.

      Elimina
  3. Oddio, in realtà la storia del voto controllato colle schede bianche è vecchiotta (nel senso che circola da parecchio tempo) e funziona (funzionerebbe) così.

    Immaginiamo che il mafioso/camorrista/deliquente locale voglia essere sicuro che tutti i suoi "controllati" votino effettivamente per il partito voluto; per prima cosa deve avere almeno il presidente o uno scrutatore d'accordo nel seggio controllato. Il compito di questo è, effettivamente, procurarsi una scheda e una matita copiativa e portarle fuori, solitamente al bar più vicino, e consegnate al "controllore" di cui sopra. Compito non difficile: le schede risulteranno verbalizzate come se ne fosse arrivata una di meno e si ha sempre (almeno se non ricordo male io) una matita copiativa di riserva.
    Dopo di che, il controllore barra la scheda col voto voluto e la consegna al prima dei suoi controllati (che, casualmente, si sono ritrovati tutti nello stesso bar di cui sopra); questi si presenta al seggio, ritira scheda e matita, nella cabina si mette in tasca la schede ed estrae quella col voto già messo dal controllore, mette quest'utlima scheda nell'urna, esce, ritorna al bar, consegna la scheda bianca al controllore, che ci mette il voto, e via di seguito.

    Ci sono delle varianti: ad esempio il controllore riceve solo la scheda bianca dalla "talpa" del seggio, e la consegna al prima "controllato", il quale in cabina mette la croce in due schede (quella ricevuta dal seggio e quella ricevuta dal controllore), se ne rimette una in tasca (col voto espresso) e via di seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma la faccenda è lentissima.
      Controllando un solo voto o due alla volta non ci fai mica dei brogli.
      Fra l'altro il voto alla fine non è che sia poi tanto segreto, specialmente nei piccoli centri. E' possibile controllare, a grandi linee, chi ha votato chi.

      Se per esempio il mafioso deve ricevere 40 voti da un seggio e ne riceve solo 39, quello fa le sue indagini e alla fine becca chi non ha votato.
      Più il centro è piccolo meno i seggi sono affollati e più si stringe il cerchio verso quello che non ha seguito le istruzioni

      Elimina
    2. Sarà anche lentissimo, ma hanno una giornata e mezza a disposizione, e non è detto che ci siano solo una o due schede in totale.

      Comunque, volevo solo dire che il meccanismo del controllo colla scheda fatta uscire dal seggio non è una novità, almeno come "racconto"; poi sulla sua fattibilità al di là di piccole realtà locali anch'io ho qualche dubbio.



      Elimina
    3. Si chiama metodo della scheda ballerina, e in poche ore ti condiziona una buona percentuale delle votazioni del seggio. Prendi la scheda votata, la metti in tasca, entri nella cabina, metti la scheda bianca in tasca, esci, inserisci la scheda votata nell'urna, esci dal seggio, consegni la scheda bianca a Totò ù scannacristiani, torni a casa. Saviano era stato il primo a parlarne. Per una volta i grillini l'hanno fatta giusta, chissà le bestemmie dei mafiosi che avevano già pronto tutto l'ambaradan per sistemare le votazioni del seggio!

      Elimina
    4. Se c'erano i mafiosi dietro hanno trovato un altro sistema.
      Come quello di fare un video per provare di aver votato tale partito, tanto lo lasciano fare a cani e porci

      Elimina
  4. Piccolo dubbio: non è che tutte queste ca..ate sui brogli servano a preparare il popolo grilloso al fatto che i risultati elettorali saranno molto meno entusiasmanti di quanto loro si aspettano?
    "Non abbiamo vinto...colpa dei brogli!!!"
    Vedremo domani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I loro sondaggi li vogliono in testa con il 35%, mentre i sondaggi più veritieri li vogliono al 13% forse.
      Sono in molti che pensano che questa discrepanza "di vedute" verrà giustificata con una guerra ai mulini a vento chiamati brogli

      Elimina
    2. bombarda, credo che sia la stesa tattica che praticano da sempre gli juventini "opinionisti":a sentir loro ogni avversario, dal Chievo al Barcellona. è immancabilmente "il più forte", "in un momento di forma strepitoso", "troppo sopra di noi", ecc. ecc.
      Non per nulla, se perdono, non hanno nulla da rimproverarsi (d'altronde soccombere contro chi è più forte, rientra nella logica) anzi possono dire "li abbiamo messi in difficoltà", se vincono "abbiamo fatto l'impresa".
      Non ti dico in queste settimana, p.es., quanto l'hanno smenata col Celtic, che pareva diventato la summa del Brasile di Pelè,l'Ungheria di Puskas, il Real di Di Stefano, ecc. ecc., salvo poi rivelarsi quella mediocre squadretta che è.

      Elimina
    3. Credo che siano tutti gli opinioniosti tifosi fare una cosa del genere

      Elimina
  5. Queste paranoiche teste di cazzo finiranno in parlamento. È questa la cosa che mi terrorizza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo diversi seggi li prenderanno...
      Spero che la percentuale sia bassa, facendosi annullare i voti con penne bic o con segni di matita annacquati, così che il loro peso sia praticamente nullo

      Elimina
  6. Sempre detto. Grillo ha bannato la Vento perché si vergognava ma la maggior parte dei grillini ha il suo stesso livello di QI. Sono persone stupide, è inutile negarlo e finché continueranno a dormire in piedi e farsi infinocchiare dal primo strillone che dice una parolaccia ogni dieci parole ed un vaffa***** ogni fine argomento, si meritano di essere presi per il culo.
    Il problema è che per colpa di questa gente idiota ci va di mezzo tutta l'Italia.

    L'unica cosa che mi sento di dover dire al contrario del post è che molti di quelli che su facebook consigliano di votare con la penna in realtà sono troll che votano altri partiti. Così facendo sperano che il voto di chi segue il loro "consiglio" venga annullato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sono troll che mirano a sabotare il voto dei grillini hanno raggiunto l'obbiettivo: ho letto diversi grillini vantarsi di aver votato con la biro

      Elimina
    2. Queste cose sono sempre da condannare, ma in questo caso stanno paradossalmente facendo un favore all'Italia!
      Incredibile!

      Elimina
    3. Francamente non pensavo che i grillini fossero così imbecilli al punto di leccare la matita, votare con la biro o riprendersi in cabina elettorale. Concordo con Voceidealista sulla valutazione negativa di questi comportamenti, però il fatto che danneggino il M5S non mi sembra un male.

      Elimina
    4. Bello che si fanno le foto con le dita macchiate, fieri della troiata fatta. Manco nelle bazzerlette

      Elimina
  7. Da osservare un'altra cosa: il fatto che i segni della matita si possano cancellare da un normale foglio di carta significa ben poco, le schede elettorali sono stampate su una speciale carta a ricalco, per questo quando te le consegnano ti ricordano di non metterle l'una sull'altra quando voti, il segno del voto risulta indelebile e non c'è gomma che lo possa far sparire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaglielo a spiegare...
      Si bevono tutte le balle del web fino all'ultima goccia

      Elimina
    2. Verissimo!
      Pensa che tempo fa ho trovato un sito che consigliava di alleviare l'acidità di stomaco col fortemente acido succo di limone... e spegnere incendi con la benzina, no?

      Elimina
    3. Alle ultime politiche in TV girava uno spot del ministero dell'interno che faceva vedere cosa succede se si prova a cancellare con la gomma un segno sulla scheda elettorale: si cancella anche l'inchiostro.
      Secondo me prima di consegnare la tessera elettorale si dovrebbe fare un test del QI: se è troppo basso non viene consegnata, altrimenti ti viene assegnato un punteggio di valore al voto (con un QI basso il tuo voto vale meno di 1, con un QI alto vale più di 1).

      Elimina
    4. No, il test del QI si fa ogni 5 anni.
      Quando vai a ritirare la tessera elettorale fai il test, se sei troppo idiota non voti per cinque anni, in cui sei portato ad allenare il cervello e studiare per poter esprimere il tuo voto

      Elimina
  8. @Pallequadre

    è un post lunghetto ma vale la pena leggerlo :

    http://www.quitthedoner.com/?p=1268

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio il video di casaleggio è una aberrazione totale!
      Ma perchè non lo rinchiudono in un manicomio invece di mandarlo in parlamento?

      Ma tu ce lo vedi un mondo governato dai complottisti e in cui la merda che circola nel web è presa per bibbia?
      Un nuovo medioevo, solo con un po' più di tecnologia.

      Che gente del cazzo

      Elimina
    2. Mi vengono i brividi al solo pensiero. Speriamo bene.

      Elimina
  9. Ecco, in tema di matite copiative, qualcuno che spiega in modo chiaro ed esauriente la faccenda:

    http://www.queryonline.it/2013/02/25/non-leccate-le-matite-copiative/

    Se poi qualcuno le lecca e si intossica...beh, chieda un risarcimento all'ortottero, soldi ne ha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso assurdo in cui le intossicazioni provocassero complicazioni letali, avremmo dei Darwin Awards con i controfiocchi.

      Elimina
  10. Io vivo a Nettuno quindi la notizia delle due schede è praticamente volata all'istante da queste parti. La prima cosa che hanno pensato tutti, onestamente, era che se le volesse tenere per ricordo... Chemminchia ci fai con due schede, dai! Non so chi si mangia più pane e volpe la mattina, fra tutti 'sti soggetti

    RispondiElimina
  11. Alla fine hanno vinto: quindi i brogli magari ci sono stati... per loro. :D

    RispondiElimina