lunedì 15 ottobre 2012

Miglior testimonial della dieta vegana e sperimentazione animale

Ed eccoci qua, a disquisire pacatamente (finchè non mi incazzo, e ci vorrà ben poco) di un altro guru laureato in minchiologia su youtube, con master in fuffologia su google immagini.
Questo dotto parla del "mito della B12", e parla... oddio parla, parlicchia, di come la dieta vegana sia ricchissima di B12 e cazzate simili. Ma vediamo perché questo individuo è il miglior testimonial della dieta vegana:

Partiamo dal fatto che secondo lui gli onnivori si fanno prendere in giro, sostenendo che la carne fa male e ce la rifilano per guadagno. E noi siamo tanto stupidi che ce la mangiamo. Furbi loro che mangiano scarti di scarti di scarti di soia insaccata e venduta a 40 euro al kg!
Specificato questo, il tizio è tutt'altro che sano... a differenza di quanto racconta.

Prima ho detto che parlicchia, si perchè ha un leggero biascichio. Sembra quasi che gli venga difficile muovere bene la lingua.
Ovviamente capelli in testa non ne ha, o meglio, ha una leggera peluria e mi da l'impressione di essere stata tosata perchè particolarmente debole, ma questa è una supposizione.
Sembra stia peggiorando, perché in un video di 5 mesi prima i capelli li aveva e parlava meglio.
Per non parlare del colorito...

Ha 35 anni (circa) e ne dimostra 60... (all'epoca del post e del video)

Dico io, come cazzo fai a fare un video dicendo che gli onnivori stanno male quando il tuo aspetto grida "AIUTATEMI!"!? Come cazzo fai?
Ma non ti vedi allo specchio?
Se questo tizio legge questo, lo invito caldamente a farsi visitare, perché la sua salute sembra veramente compromessa. E non lo dico come battuta o cosa: sono serio.

E io che pensavo che la fruttariana stesse male... in confronto sta una meraviglia!

Tralasciamo il caso umano e vediamo che fa questo tizio per diffondere il verbo vegan (che è una speudosetta per certa gente): vuole boicottare la ricerca sulla sclerosi multipla...
E a sto punto ritiro l'invito a farsi visitare... lascia pure fare alla natura bello mio, te lo meriti!

Che dire, ho già apostrofato come si deve questa gentaglia che vuole bloccare il progresso e lasciare milioni di persone a soffrire perché così salva 10 ratti di merda che in natura sarebbero morti poco dopo la nascita, poi però mi devono spiegare come mai hanno liberato quegli scimpanzé dopo 30 anni di ricerca se li squartano e torturano. Edo tensei? Riti satanici? O sarà che stanno sparando balle e menzogne come non ci fosse un domani?

Fidatevi, è l'ultima...

Perché ovviamente hanno usato quegli scimpanzé per tirare acqua al loro mulino, sostenendo che finalmente le associazioni animaliste sono riuscite a farli liberare (e lo dubito fortemente), ovviamente non hanno notato che se sono vivi e senza menomazioni visibili... Sono un'ottimo sputtanamento delle menzogne che raccontano riguardo la sperimentazione, o come la chimano loro "vivisezione": se mettono su campi di tortura che nemmeno i nazisti, ammazzano tutti gli animali, li squartano, li seviziano, gli fanno di tutto e di più, come mai queste scimmie dopo 30 anni erano ancora vive, senza particolari segni addosso e sane?

Ma si sa, gente che prima dice di non sperimentare perchè gli animali sono troppo diversi, e poi sostiene di non mangiare perchè sono uguali a noi... non è proprio un esempio di coerenza e intelligenza, figuriamoci se notano piccoli particolari come quelli sopra elencati.




Il video è stato rimosso, purtroppo, dovrete fidarvi sulla parola. Più o meno: si tratta di un vegano piuttosto famoso e noto.

47 commenti:

  1. Altro shitstorm caro Palle quadre. brace yourself

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lato positivo è che ci sarà un altro post sugli insulti.
      Sempre se sono ancora aprezzati...

      Elimina
  2. Ma il bello è che si vanta pure di non sapere un cazzo ne di nutrizione ne di medicina.Questo essere è pericoloso non solo per se ma anche per altre persone che si lasciano rincoglionire da uno come lui.

    Antonio Broccolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, molto pericoloso.
      Per questo si cerca di arginare il mare di merda che spargono

      Elimina
    2. E ce ne sono altri come lui...

      Elimina
  3. per la prima volta un commento poco serio

    *agitando un campanaccio* MORTO CHE CAMMINA! MORTO CHE CAMMINA!

    RispondiElimina
  4. Certo che il confronto tra il "prima" e il "dopo" è veramente impietoso. Ho anche notato che questo video è stato molto meno seguito e commentato rispetto al primo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tutto in cinque mesi o giù di li...
      Direi che il calo è stato molto repentino

      Elimina
  5. C'è di peggio, almeno questo è onesto e lo dice chiaramente che non ha una cultura scientifica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è il minimo... comunque non si esime dal dire "io non prendo integratori ma non ho bisogno della b12, non so da dove ma la prendo".
      Mi è parso di capire che ha circa 30 anni... non se li porta molto bene

      Elimina
    2. Beh non ha tutti i torti, è vero che per il momento si sente ancora bene(il fatto che è brutto come la morte, non c'entra nulla con la salute) e non ha bisogno di B12, ma semplicemente perché nel corpo umano si formano delle scorte di vitamina B12 che possono durare anche 10 anni. I problemi della carenza da B12 vengono fuori solo dopo parecchi anni di dieta vegana!

      Elimina
    3. Oddio che si senta bene è tutto da dimostrare...
      Poi non è che dico che è brutto, cosa del tutto soggettiva, ma che in pochi mesi ha avuto un crollo assurdo

      Elimina
    4. Ha quasi 40 anni, stando a quello che scrive sulla sua pagina FB. Al di là dell'età, non ha un'aria molto sana.

      Elimina
    5. Perché lo conosci? come fai a sapere come stava messo qualche mese fa? Se ti riferisci ai video precedenti, l'unica differenza mi sembra il taglio dei capelli!
      Cmq come dicevo, nell'organismo abbiamo tutti(tranne chi fosse costretto alla dieta vegana fin da bambino) delle scorte(4mg circa) di vitamina B12, e visto che il consumo giornaliero è bassissimo(circa 2 microgrammi al giorno) occorrono minimo 4-5 anni(ma forse anche di più) prima di ritrovarsi "a secco", e iniziare a sentire i sintomi di carenza.
      Quindi è normalissimo che uno che è vegano da soli 3 anni, non abbia ancora nessuna carenza di B12, e nessun sintomo particolare...casomai, ammesso che continui a mangiare vegan(la maggior parte dei vegani, passato l'entusiasmo/fanatismo iniziale, non durano più di un paio d'anni), se ne riparla tra qualche annetto!

      Elimina
  6. il personaggio è titolare del blog http://veganpress[punto]blogspot[punto]it

    abbastanza "radicale".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, ordinaria amministrazione

      Elimina
  7. interessante il post sull'autoanalisi di tre anni da vegano (http://tinyurl.com/8j456zp) tra le altre afferma di aver perso 8 chili in 3 anni cioè una media di 2 chili e rotti all'anno, cioè meno di 3 etti al mese.
    cioè, se mi metto di impegno a regolare il cibo e a fare attività fisica 3 etti di ciccia li butto giù in una settimana e un chilo in meno di un mese.

    sicuramente è vegano ma se si fa dei pasti pantagruelici di roba vegetariana col cavolo che sistema la linea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più di dieci anni fa mi accorsi di essere troppo in sovrappeso, allora ho deciso di dimagrire. Ho perso 12 chili in un mese... e mangiavo carne come al solito.
      Se questo si vanta di aver perso 8 chili in 3 anni sta sicuramente sbagliando qualcosa

      Elimina
  8. Ma si sa, gente che prima dice di non sperimentare perchè gli animali sono troppo diversi, e poi sostiene di non mangiare perchè sono uguali a noi non è proprio un esempio di coerenza e intelligenza.

    quotone :D :D :D

    RispondiElimina
  9. Ma poi perché tutta sta ricerca della B12 ?Sanno almeno a cosa serve ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sappia a cosa serve...
      Il fatto è che si tratta di una vitamina assimilabile solo mangiando carne e uova, per questo i vegani si impegnano tanto a inventarsi un mare di stronzate su questo visto che perdono in partenza

      Elimina
    2. Si ma il concetto di avitaminosi ?
      Il fatto che siano composti essenziali senza i quali insorgono patologie perniciose e letali ?
      Dio bono l'ignoranza

      Elimina
  10. I ruminanti hanno in batteri che producono la vitamina B12 all'interno del rumine (1°prestomaco) e non li assimilano mangiando

    RispondiElimina
  11. Ciao PQ, sei un grande bisogna arginare questi pazzi. Il pericolo che ragazzini suggestionabili si facciano del male è da scongiurare. Stop veg.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre a farsi male da soli fanno male ad altri, come quando hanno fatto chiudere green hill

      Elimina
  12. Ma questo è lo stesso coglione che chiede di boicottare la ricerca sulla SM...
    da prendere a schiaffi
    ma sarà che sembrando quasi morto lui non vuol che gli altri guariscano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops, ho commentato prima di leggere tutto l' articolo XD lo precisi già tu XD

      Elimina
  13. Leggo sulla sua pagina facebook: Quello che scrivi può essere usato contro di te... una volta postato un link una foto un commento il sottoscritto si riserva il diritto di salvarlo per propri fini. Se un commento un link o una foto non è gradita al sottoscritto.... verrà cancellata e verrà bloccato l'autore.
    Il tuo diritto finisce dove inizia il mio.... nella mia bacheca... il tuo diritto non esiste... sei solo un ospite... gli ospiti sono i benvenuti... se fanno i bravi XDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fare i bravi significa "piegati al mio sapere e volere o muori".
      Molto democratico...

      Elimina
  14. "dopo tanti anni vissuti in totale ignoranza un giorno nota un video di Laverabestia, e come una rivoluzione gli cambia la vita. Diventa Vegetariano, ma poi non gli bastava, cosi diventa Vegano, Quest'anno ha festeggiato il suo terzo anno da Vegano. Pasquale si impegna nella defesa degli animali, atispecista, attivista, crede molto nel potere dell'informazione e sensibilizzazione !" Da notare la fonte d'ispirazione: il sito Laverabestia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' come andare a morire nel deserto dopo aver letto dei rischi del DHMO nel sito di daniele di luciano...

      Elimina
  15. Il modo in cui questo tizio parla sembra affaticato, come se non riuscisse ad articolare bene i fonemi e avesse un po' di affanno. Non so cosa abbia, ma dubito fortemente che sia in buona salute.
    Ciò che non tollero è la presunzione di parlare di cose che non si sanno: le cobalamine finirebbero negli animali perché bevono acqua contaminata da batteri che la producono o perché mangiano roba sporca? A parte che la terminologia da lui usata mi fa rabbrividire, sono i batteri simbionti degli animali a produrre la B12 ma, visto il tipo, dubito fortemente che sia in possesso del concetto di simbiosi.
    Poi, è lui non sa nulla, visto che la legge italiana è molto rigida riguardo gli integratori, senza contare che se gli animali da carne avessero bisogno di integratori, come farebbero i loro parenti più prossimi a sopravvivere allo stato brado?
    Il famoso assioma che lui richiama (naturale = sano) è assolutamente idiota, perché allora dovremmo considerare sani anche i funghi velenosi. Se il tizio non mi crede, potrebbe fare la prova e mangiare una bella Amanita phalloides, peccato che poi non potrebbe raccontarci l'esito dell'esperimento (che noi verremmo a conoscere attraverso un necrologio).
    In sostanza: se non conosci un certo argomento, evita di parlarne. Ma si sa che gli ignoranti ignorano di esserlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cereali e alcuni ortaggi sono velenosi se non sono cotti BENE.
      Sono pieni di tossine, che sono il modo di difendersi delle piante.
      Per non parlare di antinutrienti.
      Alcuni considerano la cottura non naturale, io mi immagino le cagate a fischio che si fanno 3 o 4 volte a giorno (scusa il francesismo)

      Elimina
    2. Sì, hai ragione. Un altro esempio potrebbe essere la nicotina, che è un pesticida naturale prodotto dalla Nicotiana tabacum per vitare che i parassiti ne mangino le foglie. Le piante, come gli animali, sono tutto tranne che indifese.
      Ho usato l'esempio dei funghi perchè lo ritenevo più comprensibile per questa gente dall'intelligenza di infimo livello.

      Elimina
  16. Anche i contadini poveri che nei secoli scorsi venivano falciati dalla pellagra mangiavano in modo naturale e (forzatamente) vegano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pellagra è stata debellata anche introducendo vitamine in alimenti che naturalmente non ne hanno (se guardi le tabelle le noterai), così chi non ha a disposizione tutta la gamma di alimenti con tali vitamine non soffre. Per cui mangiando vegano devi fare tantissima attenzione.

      Mangiare è un piacere, perchè dovrei star li a preoccuparmi di mangiare abbastanza di uno o dell'altro? Diventerebbe una tortura

      Elimina
  17. wuahahahhaha mi fate solo ridere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridi pure, ma non fare danni boicottando la ricerca su malattie gravissime.

      Elimina
    2. Non ridere troppo forte, pasqualino! Combinato come sei c'è rischio che ci resti secco e sarebbe una perdita troppo grave!

      Elimina
    3. Festeggiavi il 3* anno.
      Adesso che ne sono passati altri 2, com'è che ti senti? ^^

      Elimina
  18. bwahahahahahahahahahahahahahahahah ke faccia convinta!
    vabbe se vuole stare male lui, ke lo faccia in privato!
    e questo? è sul tubo da poco
    http://www.youtube.com/watch?v=6XYsVsHxbw0&feature=relmfu

    RispondiElimina
  19. Spettacolare: il video del florido veg ha ottenuto fin qui 12 "mi piace" e 79 "non mi piace". Nemmeno il rap di Giuliano Ferrara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorpassare in squallore il "rap" di ferrara è un'impresa, onore al (de)merito

      Elimina
  20. A Pasquà......MA VAFFFANCULO VA! E te lo dice un Veg.

    RispondiElimina