Kinder accusata di razzismo

E che avrà mai fatto una compagnia di dolciumi e cioccolati vari per essere accusata di razzismo?
Di concreto nulla, già sappiamo che il mondo è impestato da dei rincogliosi individui che rispondono al nome di SJW, a triggerarli è stata una sorpresa degli ovetti kinder.

Per celebrare la sorpresa o qualche cazzo di cosa la Kinder ha ben pensato di creare un ovetto kinder che tiene tre palloncini. Ma non hanno tenuto conto del ritardo mentale e la lesione cerebrale dei SJW che in questo:


Un maskio bianko biondo (etero?) che "ricorda Trump" e che tiene tre palloncini con la K quindi inneggia al ku klux klan, uno undici centoundici a perdere.

Ora mi devono spiegare una cosa: che problemi gli crea che sia bianco? Che forse i caucasici sono bianchi candidi? Se ci vedono così significa che probabilmente hanno seri problemi di cromia, o come cazzo si dice, con gli occhi.

Ma poi spiegatemi come fanno tre palloncini da festa under 12 anni che già al di sopra probabilmente non li vogliono più, a rappresentare l'infame gruppo razzista americano?
Cos'è per la sezione minorati mentali del gruppo?

Ma a parte questo, si rendono conto che la Kinder non ha fatto altro che mettere la lettera iniziale dell'azienda nei palloncini? Si rendono conto che una delle nozioni base della grafica pubblicitaria, quella disciplina che studia come rendere qualcosa più bello alla vista insomma, è la regola del 3.

Che non è la regola di American Pie (che se volete approfondire ci ha azzeccato) ma la regola per cui se mostri qualcosa il numero perfetto è 3. Quindi il tizio doveva avere in mano i palloncini e per renderlo esteticamente più appetibile ne hanno messo tre.

Tanto è bastato a quegli eterni sfaccendati senza speranza di vedere l'apologia a Trump, sono ossessionati come non mai nella storia, e al ku klux klan e tirare fuori un bordello assurdo sul web dove dominano con le loro decine di account demmerda e i media rincoglioniti che gli danno corda convinti che siano la maggioranza e che dire "mettiamo i bianchi nei campi di concentramento" sia progressista e antirazzista.
Come se degli infanti possano sapere cosa cazzo è il quell'infame "klan", il loro nome, quello che rappresentano e possano diventare razzisti solo leggendo tre K messe in fila.

Lo so, ve lo state domandando come me lo sto domandando anche io: MA SARANNO COGLIONI?

Insomma come al solito una mancanza di galera e calci in culo a certa gente ha contribuito a dare i natali all'ennesima polemica da quattro soldi da parte di gente che sinceramente non dovrebbe avere diritto di voto e di parola.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento