Lettera aperta a Ignazio Marino

Al peggio non c'è mai limite. Qualche tempo fa ha tanto parlare di se il presidente della onlus (le fanno aprire a cani e porci...) "animalisti italiani" che se ne è uscito con una "lettera aperta" che ha fatto il giro del web. Era rivolta a Ignazio Marino, tanto contestato dagli animalardi per il fatto di essere stato un ricercatore scientifico.
Ovviamente questa lettera è diventata famosa per il contenuto osceno piuttosto che per il messaggio, ma trattandosi di animalardi non c'era da aspettarsi altro...

Agli animali viene dato cibo non commestibile

Ripetiamolo per la miliardesima volta a questi imbecilli vegazzoni che non fanno altro che martellarmi le palle ogni giorno con "deforestazione colpa della bistekkah!!!!111!!!111uno!!11".
Ogni giorno mi trovo qualche genio incontrastato che viene a rompermi i coglioni riguardo questa cosa qua: ettari di bosco, tonnellate di "cereali", miliardi di litri di acqua, fame nel mondo e altre stronzate colossali. Vediamo di smontarle una per una (per l'ennesima volta...):