2012 nuovo anno vecchia ignoranza

"Sono in molti a tirare fuori i soldi dalle tasche del prossimo. Coloro che lo fanno con le mani, si chiamano borsaioli"
Robert E. Lembke

Eccoci nel 2012, l'anno della catastrofe secondo i fuffari, l'anno delle tasse secondo l'economia.
Che la spesa pro capite sia in forte crescita non c'è dubbio, come non c'è dubbio che nonostante berlusconi si sia dimesso, le cose non sono cambiate affatto.

Alla fin fine le dimissioni del premier sono state inutili: il popolo bue, ignorante e con i paraocchi, è sempre lo stesso così come il parlamento.

Alla fine non è cambiato nulla, tranne che i politici possono addossare la colpa delle loro ladronerie, incapacità, corruzione e avarizia a Mario Monti...

Sia ben chiaro, ormai il popolo pollo mi sta stancando veramente.
Sembra che ragionare o tenere un ricordo per più di due ore sia la fatica peggiore per questi bifolchi.
Si sono già dimenticati che il debito pubblico è un problema decennale la cui portata si è aggravata negli ultimi tempi.
Si sono già dimenticati delle TRE manovre di AUSTERITA' AGGIUNTIVE varate da berlusconi prima delle sue dimissioni, per l'ammontare complessivo di CENTOQUINDICI MILIARDI DI EURO, che sono entrati in vigore proprio il 1 Gennaio 2012.
Ovviamente il popolo bue trovando notizie dell'aumento di quello e di quell'altro "a partire dal 1 Gennaio 2012", si incazza con Monti. Perchè c'è lui adesso...

Paraocchi, non si può parlare di altro, insieme a imbecillità ed ignoranza a palate.
Ricordo per l'ennesima volta che la manovra di Monti è stata di 20 miliardi, di cui 17 di tasse, mentre la manovra di berlusconi è stata di 115 miliardi. Fai un pò di conti...

Ma a parte l'entità delle manovre di berlusconi, la gravità sta nel fatto che in questa situazione ci ha messo lui, votato dagli stessi imbecilli che adesso si lamentano della situazione attuale, frutto del loro voto scellerato, me che ovviamente attribuiscono a Monti.
E' pure logico: 30 anni di sciagure, gli ultimi 10 i peggiori in concomitanza con i governi berlusconi, ma la colpa di tutto è di Monti, che c'è da un mese...
Logico no?

Ma la logica non è il solo punto debole dei telerincoglioniti: c'è anche la coerenza!
Per anni mi sono visto dare del "comunista" ogni volta che dicevo qualcosa contro il sacro angelo del cielo salvatore della patria santo illuminato dal signore, cioè berlusconi (indagato per mafia, che ha creato forza italia con uno condannato per mafia, giusto per dirne due), cioè prendevano le difese di un capitalista (e cazzo se ha soldi) banchiere (possiede due banche almeno).
Ora c'è al governo Monti, che ha lavorato con la goldman sachs. Non possiede banche, a differenza di berlusconi, ma il popolo bue inizia già a gridare...
Il governo delle banche! Sta arricchendo i suoi colleghi! Tutte stronzate senza senso...
Idolatrano il proprietario di banche ma demonizzano un dipendente delle banche, idolatrano l'amico di uno della goldman (Letta) ma demonizzano chi ci lavora...

Quando berlusconi si è dimesso, dopo settimane e dopo "aver lottato", cioè aver fatto passare le manovre come voleva lui, lasciando a Monti solo l'ultima parte e la merda in faccia, alcuni hanno festeggiato e inneggiato alla "fine del berlusconismo".
In realtà dopo una sola settimana berlusconi è tornato dicendo che aveva la maggioranza (e non è vero, ma la gente lo ha dimenticato) che la manovra non è sua (e non è vero, ma la gente è cogliona) e che lui non ha mai messo tasse ma fatto tagli ("aumenta l'iva per non aumentare le tasse" titolavano i suoi cani al guinzaglio, le accise per 6 centesimi, l'iva, il ripristino dell'iva piena nei carburanti ecc ecc).
Ovviamente il popolo bue ci ha creduto, come se fossero nati ieri...

Sinceramente mi cadono le palle a sentire certe cazzate. Io l'ho detto fin dall'inizio che ci sarebbe stato da sputare sangue, e lo trovate nei miei articoli, ma alla gente sembra che il motivo sia Monti.
E hanno quell'impressione perchè i media dicono così.

Il berlusconismo non finirà mai, perchè in italia vivono troppi imbecilli coglioni, con la memoria corta, lo spirito di osservazione di una cagata di cavallo e l'intelligenza di un cadavere in putrefazione.

Ora arriveranno schiere di intelligentoni che protestano contro "il governo delle bache" come se prima ci fossero dei minatori, che sono convinti che i 2000 miliardi di debito pubblico li abbia fatti Monti in un mese e che mi ricopriranno di insulti perchè non realizzano che si possono fare le leggi con entrata in vigore postdatata, cioè si fanno, ci si dimette e dopo la colpa se la prende un altro.