venerdì 12 gennaio 2018

Il business della diarrea

Ebbene si, l'umanità ha raggiunto un nuovo livello di coglionaggine che prima si pensava inimmaginabile. Passa il tempo ma non la stupidità generale, anzi quella diventa sempre peggio.
E ci troviamo innanzi a gente che ha fatto della diarrea un business redditizzio. Come?

Il business della diarrea


Non di certo attraverso farmaci.
Sospetto che molti hanno pensato alle case farmaceutiche leggendo "business della diarrea", e invece no! Le case farmaceutiche campano di medicine, ma queste medicine vanno studiate, ricercate, con laboratori e costi di gestione, materiali e attrezzature, senza contare gli stipendi dei ricercatori.

No... non parlo di loro.
Anche perché questo business non cura la diarrea... la provoca!

E ha pagato fior di quattrini per stare male! Ed è felice di stare male!
Un genio del male ha inventato... l'acqua sporca!
Va alla fonte, preleva l'acqua e poi la vende così come è.
Nessun filtraggio, nessuna depurazione, nessuna sterilizzazione.
Prende, imbottiglia e vende. Alcune marche a sei dollari al gallone (poco meno di quattro litri) altre vendono due galloni e mezzo a TRENTASETTE CAZZO DI DOLLARI. Meno di dieci litri di acqua a trentasette dollari. Magico.
Però oh, se devi solo ricaricare le paghi solo 16 dollari, uno undici centoundici.

Quest'acqua è piena di agenti cancerogeni, virus, batteri, alghe, parassiti e merda animale (e chi più ne ha più ne metta) e il minimo, ma proprio minimo, effetto che dà è la diarrea.
Ora voi che mi seguite, che non siete degli imbecilli, vi starete domandando: chi cazzo comprerebbe diarrea, parassiti, batteri e virus in bottiglia pagandoli pure a peso d'oro a fronte di un lavoro nullo a monte (letteralmente)?





Mai sottovalutare il potere deficienziale (TM) dei salutardiani, infatti sono convinti che tutto quello sia salubre!
Elenchiamo la lista di "effetti benefici" del lassativo meno salubre al mondo:
Idrata di più: perché l'acqua non è acqua se non te la vende un ciarlatano!
E' più fresca: sai che soddisfazione bersi quell'acqua!?
E' un boccone migliore: riempie meglio la bocca! Regala sensazioni meravigliose mentre la bevi!
Priobiotici: contiene cose che l'acqua in bottiglia non ha! Questo è vero, ma non è detto che sia positivo...
Fa dimagrire: e grazie al cazzo, direi io. Fra diarrea e la parassitazione della giardiasi che provoca sintomi simili alla salmonellosi dimagrisci eccome. Rischi anche di creparci, e molti nei paesi poveri ci muoiono sul serio.

Ma oltre questo, perché il business ha tanto successo? Perché c'è gente capace di pagare l'acqua quasi quattro dollari al litro?
Semplice: complottismo!
Oltre ad essere salutardiani ovviamente sono pure complottardi, perché se hanno il germe della coglionaggine in testa non possono esimersi dall'abbracciare tutte le puttanate esistenti al mondo.
Quindi, siccome in murricah mettono un po' di fluoro nell'acqua del rubinetto, ecco che parte la paranoia complottarda del "controllo mentale" del super mega complottone supersegreto ma che loro conoscono benissimo.

Che dire, un rosario strakanò che ce l'ha fatta.
Fonte 1
Fonte 2
Sito del demente con la vendita e tanto di listino prezzi al limite della circonvenzione di incapace.
L'azienda, ma credo ne esistano altre, si chiama "fresh live water".
Da domani mi metto a vendere merda di cane a 20 euro l'etto inventandomi che sono cani indaco vegani spaziali. Perché se faccio un libro (lavorandoci) e lo vendo a tre euro sono un ladro...


4 commenti:

  1. Io dico lasciateli soffrire

    RispondiElimina
  2. a casa mia è da una vita che si beve acqua di fonte e non è mai stato male nessuno, così come ai fa nel 50% delle case di questa zona dato che abbiamo fonti appenniniche in abbondanza.
    non vedo perché dovrei considerarmi un cavernicolo...
    se l autore dell articolo usa solo acqua in bottiglia sono fatti suoi ma dovrebbe capire che il suo non è l unico modo di vivere sani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi comprare acqua con merda di cervo e piena di virus è cosa buona e giusta perché tu bevi acqua di fonte. Alla faccia della dissonanza cognitiva

      Elimina
  3. Quella non è acqua di fonte, ma piuttosto acqua di fiume, o magari di stagno, ovvio che l'acqua di sorgente è potabile, è da lì che la prendono anche le varie ditte di acque minerali dopotutto, ma falla scorrere per qualche kilometro tra animali, piante più o meno marcescenti e ogni altra cosa possa caderci dentro, poi dimmi se te la sentiresti ancora di berla.
    In questo caso vale davvero la pena andare a leggere l'articolo originario, ma soprattutto i commenti, magari non tutti e 1300, ma qualche decina sì.

    RispondiElimina