Abbatto i muri e gli stupri che non sono stupri

Ogni tanto la pagina """""femminista""""" abbatto i muri, per gli amici abbatto i neuroni, la spara tanto grossa che i non cerebrolesi si iniziano a domandare se siano troll o se siano da ricovero.
La storia di oggi, strappalacrime, è una di queste: una ragazza che ha subito uno stupro in Spagna:

Abbatto i muri abbatte il buonsenso

Iniziamo subito a riportare il testo, poi vediamo i commenti meravigliosi (pochi, fortunatamente, sono stati shitstormati alla grande):

"Ti scrivo per condividere la mia storia ma anche per chiedervi un consiglio."
Oh bene, chiedere consiglio ad una masnada di invasati è proprio il primo passo verso il disastro.

"In questo momento mi tremano le mani perché è un momento particolare per il quale ho davvero bisogno di riprendere in mano la mia vita, la mia forza di volontà e la mia autostima."
Addirittura? Chissà che cosa sarà successo!

"Ne ho avuto abbastanza e forse quello che mi serve è fare un po' come Uma Thurman in Kill Bill, se non altro togliermi qualche sassolino dalle scarpe."
Quindi vuole ammazzare tutti?

"Ad agosto del 2011 sono partita per un viaggio di studi di 3 settimane all'estero. Ero appena uscita da una storia, decido che lì mi sarei divertita e che avrei ceduto alla lussuria (che era anche l'unico modo per me di sentirmi amata, ma questa è un'altra storia)."
Insomma, è andata lì con l'intenzione di divertirsi, dettaglio importante. Così come è importante la data: 2011. Mica l'altro ieri.

"Incontro un ragazzo, P., in una discoteca. Iniziamo a chiacchierare e finiamo in bagno a farlo (senza protezioni, la mia "normalità" da quando avevo 16 anni, ma anche questa putroppo è un'altra storia)."
Incontra un ragazzo e dopo 10 minuti vanno in bagno a fare battipanza senza protezioni. Cosa mai potrà andare storto? E per lei non usare protezioni era la normalità, e cazzo che normalità!

"Il bodyguard bussa alla porta, "ragazzi, il locale sta chiudendo", lui risponde "solo un minuto", poi va un po' più forte e poi dice "ok ora basta"."
Il bodyguard eh, non il buttafuori, si è fatta qualche tizio con la guardia del corpo?

"Lo aggiungo su facebook, mi ha dato il suo numero ma è ovviamente sbagliato."
Evidentemente anche lui voleva solo divertirsi, il messaggio era abbastanza chiaro.

"Su facebook gli scrivo il giorno dopo per rivederlo, lui ha un figlio e deve stare con lui."
Il numero falso non era un messaggio abbastanza chiaro, evidentemente. Perché dovrebbe volerla rivedere, se è una che nemmeno conosce? Una che ci ha parlato 10 minuti e ha voluto subito fare battipanza. Non per giudicare eh, ma quando succede così è perché entrambi non vogliono strascichi, vogliono una botta e via, dopo sconosciuti come prima. Il fatto che questa si sia appiccicata ad uno sconosciuto in quel modo è anche fastidioso (FFFFFFEFFIFMOOOOHH!111!!1!1!"

"Pazienza. Fin qui ok, è solo uno str**zo. Io all'epoca non capii che lui era arrivato e non pensai alla pillola del giorno dopo."
Si certo, è stronzo perché vuole stare col figlio e non perdere tempo dietro una probabile pazza che si è attaccata ad uno sconosciuto in quel modo. Ma ceeeeerto. Non si è accorta che è venuto... quindi lo fa senza protezione e si fida pure. E certo, come potrebbe mai immaginare che uno possa venire quando tromba? Ma era una cosa remotissima, non accade mai! Madonna la deficienza cronica...

"Ma come avrete già capito, P. mi ha messa incinta. Io ormai ero in Italia e non ho potuto fare altro che abortire."
Scopre che è incinta, cosa che non si immaginava assolutamente, e abortisce. Subito, senza pensarci. Ok...

"Gli ho scritto su Facebook il 18 settembre: "mi hai messa incinta, ma me sono sono occupata". All'epoca non era ancora possibile vedere se il destinatario aveva ricevuto o letto il messaggio, ovviamente io so che l'ha letto e ricevuto."
Quindi gli ha scritto DOPO avvisandolo di aver "risolto" la questione, e anche se non ha conferme lei sa che lui ha letto, con certezza. Ok, i messaggi di chi hai avuto fra gli amici non mi sembra finiscano nei messaggi "altri" che vedi dopo quindici anni per sbaglio, quindi effettivamente è probabile abbia letto... e allora? Che doveva fare? Un messaggio simile non necessitava di una risposta, era tutto finito.

"Non ricordo se negli anni l'ho rimosso io dagli amici o se è stato lui. Non è da molto che ho preso coscienza del fatto che ho subìto una violenza."
Aaaaaaaah, ha subito violenza! Uno undici centoundici! E quando? Quando un tizio conosciuto da 10 minuti e con cui sei andata subito e che CHIARAMENTE non aveva intenzione di conoscerti non ha voluto continuare a sentirti? Vorrei capire...

"Da quando ho questa consapevolezza ogni tanto vado a vedere il suo profilo, e 17 ore fa P. ha scritto che si sposa."
Lo stalkera su facebook. Bello, molto bello. E nello stalkerarlo si triggera pure perché il tizio si sposa. Come si permette di ignorarla?

"Mentre io porterò per sempre le conseguenze di quello che mi ha fatto, non so nemmeno se si ricorda più di me."
E che cazzo le avrebbe fatto, di preciso? Ci è andata senza protezioni e ben consapevole della cosa, mica glielo ha nascosto. Erano consenzienti e lei non ha nemmeno detto di aver bevuto. Insomma, cosa cazzo avrebbe fatto questo? Nulla, è maschio e questa è una psicopatica, ergo lei ha subito violenza...

"Negli anni ho sempre pensato di scrivere alla sua ragazza."
Stalking intensifies, questa è ad un passo dal tramutarsi in una pazza psicopatica che rovinerà la vita ad un tizio conosciuto per dieci minuti oltre sei anni fa. Rendiamoci conto. E c'è chi le da ragione!

"Ma ora ho proprio voglia di scrivere sotto il post in cui annuncia di essere fidanzato. Ho preparato il testo, ho preparato lo screenshot della conversazione, ma ho paura di premere "invia"."
Paura di essere presa per la psicopatica che è?

"Forse è troppo una vecchia storia e dovrei passarci sopra?"
Il fatto non è che è una storia vecchia, è che proprio la violenza non c'è stata. Non è un dettaglio insignificante eh...

"Forse sarebbe esagerato scrivere dove tutti i suoi amici di Facebook possono vedere, magari dovrei scrivere solo alla ragazza?"
Eh, scriverlo in pubblico è esagerato, stalkerare la ragazza per rovinare la vita ad entrambi è molto più di buon gusto. Non trovate?

"Ma un essere umano così non la merita la gogna pubblica?"
Così come, testa di cazzo!? L'unico suo errore è stato farsi una cogliona sconosciuta che si è rivelata una pazza psicopatica stalker che medita da anni di rovinarlo per un torto inesistente.

"O forse passerei dalla parte del torto?"
Passerebbe, perché finora ha ragionissima! Uno undici centoundici.

"Ma soprattutto perché ho paura di rovinargli la notizia del suo fidanzamento ufficiale?"
Che cazzo di domanda è? Ha paura di rovinarli la notizia o ha il dubbio di non averlo fatto perché ha paura? Ma perché non si domanda se è normale stalkerare così qualcuno?

"Ho bisogno di comprensione e di un consiglio da chi mi sa capire. 
Vi ringrazio tanto e vi chiedo scusa se ho sbagliato qualche consecutio temporum ma ho scritto tutto di getto.""

Si di getto, si chiama diarrea a fischio.



Ma adesso viene il bello... perché questa ok è una psicopatica stalker con manie di persecuzione che non sa che trombando senza goldone nascono i bambini, pazza e stupida la combo letale, ma c'è gente che le da ragione! Madonna il disagio!

"Qui non si giudica, qui non si fa la morale, anche lui ha delle responsabilità"
Ha delle responsabilità perché loro sono "femministe", quindi essere femministe significa dire che uno che non ha nascosto niente e non sapeva nulla della gravidanza della tizia fino a quando non era stata interrotta ha delle "responsabilità".
Ma una volta che non è più incinta lui che cazzo di responsabilità può avere? Ma sta cogliona va con i primi che incontra senza protezioni, senza pillola, e se rimane incinta è colpa degli altri? Ma perché per queste disagiate le donne devono essere tutte delle poverette incapaci di fare qualsiasi cosa e pure interdette visto che la responsabilità delle stronzate che fanno ricade sugli altri?



Ma insomma! Perché è colpa sua? Non si è protetta con la pillola, ha accettato nonostante questo di fare battipanza senza guanto, come si può pensare che la responsabilità sia sua! Mica è una persona adulta e nel pieno delle sue facoltà! E' donna! Uno undici centoundici. Questi pensano che le donne siano handicappate mentali... che vabbè nel caso specifico non ci si allontana nemmeno troppo dalla realtà eh.


E qui il non plus ultra della paraculaggine: una ragazza GIUSTAMENTE chiede dove cazzo sia la violenza, e abbacchio i muri risponde che non ha praticato il coito interrotto come concordato.
Dove cazzo lo ha letto? Da nessuna parte! Si è inventata sta stronzata giusto per inventarsi una responsabilità di P che altrimenti non esisteva. Nel testo non c'era scritto, e in ogni caso lo sanno cani e porci che il coito interrotto NON FUNZIONA come metodo contraccettivo. Per quello che ne sanno potrebbe pure averlo praticato, sto povero P, visto che lei non si era accorta di nulla.
Ah ma no, è maskio quindi patriarkato violenza stuproh!!111!!!!11!


Denuncialo! Per cosa? Ma perché è maskio e non è sterile, reato gravissimo oggigiorno!

Fra l'altro vorrei ricordare che questo è IL SUO PUNTO DI VISTA. Cioè il racconto venuto fuori dai suoi bias del cazzo appare già una merda clamorosa, figuriamoci se sentissimo la versione di P, sempre se si ricorda di una sconosciuta italiana allegra che si è fatta sbattere dopo dieci minuti in un bar sei anni fa.
Ma ci rendiamo conto?

Il resto dei commenti, più o meno, è di dileggio e scherno, cosa che ha fatto urlare allo skandaloh patriarkale le admin della pagina. Che come al solito minacciano ban.
Qui non si giudica, se una donna compie una serie di stronzate è kolpa del maskio bianko patriarkale!!11!

Adesso arriverà il solito fenomeno demmerda a darmi del maschilista, come se spacciare per violenza e stupro delle stronzate facendo perdere credibilità ai veri casi di violenza e stupro sia una cosa buona e giusta. Ma se avessero il cervello per capirlo probabilmente non si comporterebbero come scimmie lobotomizzate iperattive.

Il link lo metto, ma temo verrà tutto cancellato a breve.

3 commenti:

  1. Beh, visto la facilità con cui la dà avrei dubbi anche sul fatto che era davvero quel poveraccio il padre.Sta gente sta fuori.

    RispondiElimina
  2. Insomma, s'è comportata come (scusa il termine volgare, ma ci sta) una perfetta troia, pure stupida perché si fa sbattere dal primo sconosciuto senza protezioni dall'età di (udite udite) 16 anni, e poi monta su buriane di questo genere? Poi queste nazifemminarde hanno il coraggio di lamentarsi se con le loro sbrodolate scatenano una recrudescenza di maschilismo rampante! Troppi uomini non aspettano che puttanate del genere per tornare a fare i bruti. Non che io stia difendendo questo genere di personaggi, sia chiaro; ma se lo scopo delle nazifemminarde è di eliminare i bruti, stanno cannando alla grande!

    RispondiElimina
  3. La tipa ha rosicato poichè lui le ha elegantemente dato il due di picche. Troppe di queste pazze girano. Ai tempi d'oro, iniziai a svuotare i preservativi nel gabinetto anzichè gettarli nel cestino, hai visto mai incontri una psicopatica che mentre dormi se lo inocula...

    RispondiElimina