sabato 10 giugno 2017

Sindaco di Madrid: cambiare i Re Magi per la parità

La notizia è vecchiotta ma l'ho vista solo recentemente condivisa dalla pagina "Uomini beta", da non confondere con "il maschio beta" che è una fossa biologica di feminazi vari.
In ogni caso la notizia è che nel 2015 il sindaco di Madrid ha detto che i Re Magi vanno cambiati "per la parità". Rimango volutamente sul vago, fanculo alle ricerche su google, perché la sorpresa è garantita (a meno che non conosci già la notizia...):

I Re Magi sono problematici


La notizia è stata riportata da Il Foglio, grazie a dio da quando ferrara si è levato dal cazzo, probabilmente spiccato da una gru portuale di quelle grosse, e ora il giornale è serio e fruibile.

In ogni caso veniamo al succo, che qua c'è da ridere per tre ore rischiando il soffocamento, e vediamo che cosa avranno mai avuto i re magi di "problematico", tanto da farli cambiare?
Tento di lasciare un po' di tempo per cercare di indovinare, perché sono sicuro al 100% che nessuno riuscirebbe mai a farlo...

I Re Magi vanno cambiati perché sono maschi bianchi eterosessuali. Lo hanno detto, e fatto, sul serio! Infatti sono stati cambiati solo due dei Re Magi in un paio delle sfilate, facendoli impersonare a delle donne con una barba finta (giusto per rendere la farsa ancora più farsesca), insomma Gasparre e Melchiorre sono stati cambiati perché maschi bianchi eterosessuali. La conferma viene dalle dichiarazioni del sindaco stesso: "Baldassarre sarà uomo, perché di colore, la parità etnica è garantita".


Chissà se questa poveretta sa che i Re Magi provenivano dall'Asia, dal medioriente, e quindi erano già "multiculturali", "etnici" e "maremma impestata", quindi ha commesso "cultural appropriation" a metterci delle donne bianche al posto di uomini siriani, che con tutti i profughi siriani che ci stanno in giro non è nemmeno difficile trovarne un paio e farli partecipare alla sfilata, a parte forse le differenze religiose ma credo che anche nel corano sia citato gesù, quindi sarebbe anche un possibile punto di avvicinamento.
Esatto, gli sto rigirando la frittata, e appaiono "nazisti" secondo i loro stessi standard. SJW che non riescono ad essere "buoni" SJW, fail epic fail.

Ma qui c'è veramente da mettersi le mani nei capelli, sul serio: come cazzo fai a dire che è "parità di genere" mettere delle donne a fare i re magi, mettendo la barba finta? Cosa si ottiene se non quello di passare per schizzati col cervello in pappa?

In ogni caso, risate a parte per la stronzata detta dal sindaco di Madrid (e mi lamentavo del manspreading... ingenuo io), si palesa sempre di più l'odio e il risentimento che ha questa gentaglia verso il "maschio bianco", razzismo a go go mascherato da "parità etnica".

Parità etnica... un vaffanculo etnico, altro che cazzi!

Il foglio (tanto è come se la fonte non ci fosse)

Nessun commento:

Posta un commento