La targa sessista, uomini risorti dopo mesi e la Lega difende le frontiere aperte - Venerdì Brocchi

Questa settimana è stata un pandemonio di puttanate che è stato difficile rimanere sani di mente, ma eccoci qua a strapparci lembi di sanità mentale e a bruciarci grappoli di neuroni con queste cazzate, chi non riesce a riderci sopra è destinato alla pazzia:

La targa è sessista


In Nova Scotia, in Canada, un uomo sin dal 1991 ha usato la sua targa personalizzata (in america ti permettono di scriverci quello che vuoi, pagando un bel gruzzoletto) e tutto è andato bene.
Fino a quando l'era del social justice warriorismo è entrata nel pieno della sua splendente demenza: adesso è illegale e offensiva verso le donne.

La targa era GRABHER, che suona come "grab her" a chi non sa nulla della targa.
Infatti Grabher è il cognome dell'uomo, ma siccome è stato segnalato come "misogino e sessista" da una donna (strano come una SJW possa averlo definito in quel modo eh, è sessista pure il vento figurati quel cognome...), gli è stato impedito di rinnovarla...


La demenza domina

Uomo risorto dopo mesi

Guardate!!11! Un (uno unidici) uomo è risorto dalla tomba, dopo mesi che era morto!!1! Sta bene anche se come si può vedere è un po' putrefatto e ha perso un occhio!1! Derp a herp.
Quello che i cretini che si sono inventati sta fandonia a cui spero nessuno abbia creduto hanno visto è un rito peruviano in cui si omaggiano gli antenati riesumando i corpi imbalsamati, bardandoli eleganti e facendoci fotografie insieme.
A me sembra una cosa parecchio macabra, ma se a loro piace cazzi loro.
In ogni caso sono morti mummificati e non "gente resuscitata dopo mesi dalla morte che ci vedono anche senza occhi e la scienza si interroga" su come possano vivere senza cervello quelli che ci credono...


I ladri stranieri non si fermano bloccando le frontiere - dice la lega

La lega nord soffre di schizofrenia, o bipolarimo, o di emiliofedite acuta, perché questo comportamento non è normale.
Da anni non fanno che rompere i coglioni che dobbiamo chiudere le frontiere per non far entrare i ladri, rapinatori e violenti che entrano nel paese delinquono e tornano nel loro paese e gli immigrati che vengono con i barconi.

Chiudere le frontiere è l'unica mossa, l'unica soluzione, ma non sempre... eh no, ci sono casi in cui è inutile! Eh! Quali? Questi:


Come si permettono gli svizzeri, che chiamano gli italiani ratti che rubano il lavoro e sconfinano per rubare, chiudere le frontiere per impedire ai delinquenti italiani?
Ma che fanno, mica è la soluzione!!1

Ma che si decidano, o una cosa o l'altra, non è che siccome i delinquenti sono italiani allora va rivisto tutto: i delinquenti sono delinquenti.

Animalardi: Emanuele meritava di morire

Qua decedono parecchi neuroni e molta pazienza. Il ragazzo ventenne massacrato a morte da una muta di coglioni tossici pregiudicati del cazzo meritava di morire, secondo i vegamerda, perché pescava e cacciava. Al solito non hanno perso occasione di fare una figura di merda nazionale, farsi odiare e disprezzare per poi piangere vittimismo perché tutti li insultano.

Ma perché cazzo nessuno si prende la briga di isolare questi mentecatti? Intendo associazioni animaliste, vegani normali e tutti gli altri: perché cazzo non li isolate e gli fate capire che sono dei disagiati mentali che meritano lobotomia e un ricovero a vita in manicomio?

Cinque stalle provano a cancellare l'infame gogna riservata a Capua

Scienziato rinomato a livello internazionale, Ilaria Capua venne accusata a cazzo di cane di "traffico di virus" e amenità simili, con tutto un sottobosco di germi e batteri nocivi di giornali e politici che banchettavano con la merda che le tiravano addosso.
I grullini si erano spinti oltre chiedendo dimissioni et similia.

Lei, distrutta in tutto, è emigrata in America per continuare il suo lavoro. Ora che è stata assolta i germi e parassiti che si erano ben prodigati con le accuse non hanno detto più sega, di certo non chiedono scusa. Ma i grullini sono andati oltre: hanno cercato di nascondere la loro macchina del fango.

Clap clap clap, complimenti per l'honestà intellettuale.
Inutile che accusiate mezzo mondo di essere "piddino", non serve simpatizzare per nessun partito per vedere quanto fa schifo la fogna cinque stelle, non lo vedete solo voi adepti di una psicosetta del cazzo.

Stefano de Trollis e l'odio pentasmerdato

Un tizio, di cui non ricordo il nome, si è bardato e si è spacciato come politico del PD in una fantomatica intervista delle iene. Il nome dell'ipotetico politico è Stefano de Trollis, e già il nome doveva dire molto... e invece no.
Nel video il tizio difende vitalizi e privilegi della ka$tah, che la corruzione non si deve denunciare e devono arrangiarsi da soli ecc ecc. Fatta apposta per far incazzare.

E infatti si è levato il volgo più imbecille, fiero componente della fetta di analfabeti funzionali, a insultare e urlare, incazzati come babbuini castrati a fresco, che hanno preso la cosa ovviamente per vera.

Sul serio, ma come stracazzo si fa ad essere così imbecilli? Ma c'è un corso per diventare così dementi o è bastata una botta in testa?
Video, leggete i commenti e tenetevi forte...

La parola attore nasconde sessismo

Non so se questa sia genuina o fake, ho controllato il profilo della tizia e ho scoperchiato un bel silo di letame ribollente e quindi direi che bene o male o è vera o è una finissima trollata, in ogni caso vale la pena vederla:



Direi che per stavolta basta e avanza no?
Fanculo alla prossima


Commenti