lunedì 6 marzo 2017

Il parto è stupro, ecco come andrebbe fatto



Finalmente l'eredità amorale di andrea dworkin è stata presa dalle feminazi moderne! Ma sinceramente non so se definirle feminazi o semplicemente femidiote, perché definire un parto uno stupro è perfino più cretino che definire il parto cesareo come "una scopata chirurgica" come fece dworkin...

Fanno partorire senza consenso


Secondo questi esimi distruttori dell'intelletto umano il parto è uno stupro perché la donna è circondata da estranei che la toccano in parti private, guardano, infilano dita e strumenti togliendole "il controllo del proprio corpo" e senza chiedere il consenso.

Il parto insomma è troppo invasivo e supera i limiti della decenza, dicono loro, e per questo stanno iniziando a parlare di "birth rape", cioè stupro della nascita, o qualcosa del genere.
Perché non puoi sapere se gli ostetrici "lo fanno con malizia" o se lo fanno con disinteresse, gente che studia per venti anni solo per ficcare le dita in una patonza partoriente per soddisfare un suo feticismo deve essercene a fiumi proprio, non si riescono nemmeno a contare e non per problemi aritmetici come il presidente del sud africa...

E devo dire che hanno ragione! Cazzo se hanno ragione!
Il parto deve essere completamente rifatto da capo!

Ecco come andrebbe fatto:

Prima di tutto via gli sconosciuti che possono far paura alla partoriente, le infermiere saranno le amiche e in mancanza di tempo la panettiera e quella venditrice avon che è tanto simpatica anche se la conosce solo di vista.
Il rimpiazzo dell'ostetrico, o ostetrica, deve essere pescato a caso con un'estrazione a sorte compiuta da un notaio fra amici e parenti, purché non siano antipatici. Il fortunato verrà preventivamente castrato per togliere ogni dubbio se il suo continuo guardare, toccare e infilare siano coperti da una vena maliziosa e lussuriosa, magari gli si mette pure qualche cilicio e un rosario al collo per comprovarne la castità e beatitudine.
Ovviamente deve far firmare un consenso scritto alla partoriente ogni singola volta che deve guardare, toccare o infilare roba in parti più o meno intime, così da non depauperare la sua figura del controllo totale del suo corpo!

Ovviamente non siamo barbari, quindi l'eunuco verrà seguito da un vero ginecoloco e ostetrico che non vedranno un cazzo di niente e si affideranno a quanto riferisce l'eunuco sanguinante, ciecamente e avanti senza paura.



No va bene, adesso parliamo seriamente.
Ma come stracazzo si fa a sparare cazzate simili? Il parto uno stupro perché guardano e toccano senza consenso? Ma queste si bevono il mastro lindo per avere allucinazioni vessatorie come queste, porca troia! A parte che il consenso lo firmi una volta arrivato in ospedale, visto che devono appunto applicare operazioni anche invasive (se c'è da fare un cesareo fanno il cesareo, per esempio), ma pensare che l'ostetrico, magari anche donna, abbia qualche feticismo o piacere sessuale nel far partorire una donna che si incazza, caga, piscia e sanguina è veramente da malati mentali.

Via, non si può continuare a sparare cazzate così grosse, e che cazzo un limite di decenza dovrebbero pure metterselo. Anche perché con questa puttanata (che linkerò alla fine) stanno depauperando quella che potrebbe essere veramente una denuncia seria... Mi pare che qui la definiscono "violenza ostetricia", quei casi in cui i dottori compiono azioni non necessarie o in modo così violento da creare danni, o qualcosa di simile,  ma di certo definire la cosa "stupro" è veramente oltre, un insulto a chi ha subito quel trauma e alla nostra intelligenza.

Anche se c'è da capire quando i medici fanno qualcosa di "non necessario" secondo una casalinga con la quinta elementare che non capisce una sega di quello che succede o se non era necessario sul serio... visto che capita anche la madre che rifiuta procedure salvavita per lei e per il bambino...
Ma ormai si sa: son tutti dottori, medici, ingegneri, astronauti ecc ecc ecc.

In ogni caso definire la cosa come stupro è idiota, lo dico e lo ribadisco, ma da gente che definisce il modo di fissare maleducatamente "stupro", la scoreggia stupro e così via non c'è da aspettarsi poi tanto.

Insomma doppio fail, da una parte l'ennesima figura di merda e dall'altra stanno rendendo ridicolo un argomento che ridicolo probabilmente non era.
Ma saranno coglioni?

Fonte

3 commenti:

  1. Togli il punto di domanda. Sono coglioni!

    RispondiElimina
  2. Se vuoi "rilassarti" un po' e magari fare due chiacchiere con una di queste invasate (è pure popolo-unicista), leggi qui: https://disqus.com/home/discussion/butac/il_popolo_unico/#comment-3167555094
    Ha cancellato quasi tutti i suoi commenti, ma questo è più che sufficiente...

    RispondiElimina