La femminista Emma Watson attaccata dalle femministe

Questo è un turbinio di minchiate e ritardo mentale che dovrebbe essere desolante ma risulta solo ed esclusivamente un'enorme sketch comico, e di quelli fatti bene.
Emma Watson, conosciuta ai più per essere una bellissima ragazza e le puttanate che racconta sull'oppressione femminile in occidente, è stata criticata aspramente dalle "femministe", o meglio feminazi, perché è donna...

Femministe contro femministe


Sono quarantanni che le feminazi fanno in giro a "babbuineggiare", letteralmente come da video, che le donne devono essere emancipate, devono essere libere, devono potersi vestire come vogliono senza incorrere nelle critiche e giudizio altrui, e voglio sottolineare il potersi vestire come vogliono senza incorrere nei giudizi altrui porca troia, ma quando capita che una "femminista" è pure una bella ragazza allora apriti cielo!

Deve mettere il burqa! Deve coprirsi! Come si permette? Sembra una zoccola!
No, non esagero, è successo sul serio... Emma Watson ha posato per una rivista e in uno degli scatti compare così:


Questa foto ha scatenato le "femministe", perché la donna deve essere libera di vestire come vuole senza essere giudicata e senza che si insinui che sia il vestito a provocare lo stupro, però non può vestirsi così perché le femministe giudicano il vestiario come negativo per la donna.
Insomma dicono una cosa e fanno tutto il contrario...


Deve mettere il burqa insomma, adesso capisco perché le feminazi vanno in giro ad appoggiare la sharia e dire che l'islam è l'unica religione non misogina al mondo (lol).

Ovviamente non si sono risparmiati il razzismo. Vuoi forse che i paladini della libertà vestiaria delle donne e antirazzisti che criticano il vestito di una donna non facciano anche del razzismo?



E' bianca quindi non capisce un cazzo, ma non è razzismo perché i bianchi stanno al potere (cit).
Come se finché c'era Obama alla casa bianca io potessi insultare gli africani con le peggio puttanate razziste e lombrosiane perché "stanno al potere"... ma vabbe', son nazi che ci si può fare...

Un giorno sono per la libertà sessuale, l'altro giorno sono contro la pornografia (che è libertà sessuale, intendiamoci), un giorno fanno gli "slutwalk" e l'altro giorno inneggiano alla sharia, un giorno dicono che la donna non deve essere giudicata come si veste e l'altro giudicano le donne come si vestono.
E c'è gente che dà retta a questa masnada di poveri mentecatti, imbecilli, frustrati rincoglioniti cosmici che non capiscono nemmeno dove cazzo sono rimasti, che urlano tutto e il contrario di tutto perché il punto non sono i diritti, per loro è importante accusare tutto il mondo di sessismo così possono fare la vittima immaginaria e ricevere una carezza sulla zucca vuota demmerda e qualche privilegio, che non disdegnano mai.

E per far cagnara, a quanto pare indignarsi è un meccanismo psicologico di autocompiacimento, ma devo approfondire meglio la cosa, ma che spiegherebbe perché è pieno di mentecatti che fanno i "superiori" dicendo tutto e il contrario di tutto: è la loro droga.

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. D'altronde una tizia miliardaria che blatera di pay gap, discriminazione e sessismo è ridicola al pari di chi la critica. Andassero tutte a cagare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Togliendo voce ad una bimba afghana vittima dell'isis, fra l'altro

      Elimina

Posta un commento