sabato 11 febbraio 2017

PlayStation 4 o PlayStation 4 Pro, quale scegliere?



Recentemente è saltata fuori la PlayStation 4 pro, una versione potenziata della normale 4. Il fatto penso non abbia precedenti nella storia recente delle console, e forse nemmeno in quella passata (ricordate gli orribili add-on come Sega cd o Sega 32x?), visto che è la prima volta che viene fuori una console potenziata quando ancora la "generazione" è in corso.

PlayStation 4, nata vecchia



In pratica la PlayStation 4, per quanto innovativa rispetto la 3, è nata "vecchia" rispetto al hardware PC.
E' praticamente sempre stato così, impossibile per una console poter pareggiare con la potenza hardware dei PC, ma il problema si è presentato quando la differenza era così abissale che al cambio di "generazione" i possessori di PC di media potenza non hanno dovuto cambiare una virgola al loro PC. Anche perché erano anni che giocavano a titoli dalla grafica sotto tono, con mappe e ambienti piccolissimi ecc ecc per via dei limiti hardware delle console che facevano da collo di bottiglia per tutti.

Insomma la Play Station 4, insieme alla concorrente Microsoft Xbox One, è nata vecchia, troppo vecchia, tanto che i giochi stessi della PS4 giravano lenti, praticamente fin da subito (sulla Play Station 2 i primi titoli, entusiasti del nuovo hardware, giravano molto più veloci degli ultimi, che avevano spremuto la console fino all'ultimo), con cali di frame tali che i tanto agognati 60 fps, nonostante le promesse, non c'erano spesso e volentieri.

Così hanno creato la versione Pro della 4, più potente, VR ready, HDR compatibile e compatibile con il 4K.
Ma vale la pena comprarla?

Le differenze di potenza con la PS4 normale sono tali che la fluidità dei giochi sarà maggiore (ma non sempre ottimale, dipende dallo sviluppatore), e addirittura alcune software house potrebbero decidere di rendere visivamente migliori i titoli per PS4 Pro (cambio impostazioni grafiche anche nelle console? Anche se molto limitato immagino).

Graficamente, a parte eventuali decisioni di software house, sarà praticamente lo stesso, a parte per gli FPS (che fanno una buona differenza, c'è da dirlo) e per la risoluzione. Infatti la PS4 avrà la possibilità di settare la risoluzione a 4K (anche se 4k non è ma la chiamano così, 3800xall'incirca cose così) sfruttando a meglio i televisori con quella risoluzione e dando un'immagine parecchio più nitida e senza scalettature visibili.
Non è comunque una risoluzione nativa, è ottenuta con algoritmi e hardware, e ha una leggera differenza di resa grafica rispetto alla risoluzione nativa, ovviamente, ma il risultato è comunque molto valido, specie al prezzo della console.

E chi non ha un televisore 4K?
Forse è interessato alla realtà virtuale, compatibile con i normalissimi televisori full HD, con il pacchetto di visore, i "playstation move" e otto giochi.
Il problema di tale pacchetto è che costa l'ira di dio incazzato per la mela rubata dall'eden, guardare per credere, anche se si può prendere la normale console a 400 euro (non pochi) e poi comprare il kit vr a parte (altri 400 euro) ma ci si ritrova senza giochi.
Per chi è interessato e può permetterselo però il VR è veramente "something else", è avanti.

L'HDR migliora tantissimo l'immagine, ma veramente tanto, ma in questo caso si tratta di una innovazione condivisa con la normale PS4, per cui non è una caratteristica che fa la differenza per la scelta, o l'upgrade, della console.
E no, non è vero che "non cambia un cazzo", non è l'HDR delle fotografie, è una cosa diversa.

A fare la differenza saranno le patch per i giochi per PS4 normale, cioè quelli che già circolano e magari già abbiamo in mano: in caso non vengano rilasciate le patch di supporto per la versione Pro tutta la maggiore potenza di calcolo verrà semplicemente accantonata, quindi se gli sviluppatori non adeguano i giochi la differenza fra pro e non pro non esiste. Come per la fluidità insomma sta tutto agli sviluppatori, anche se probabilmente se uno sviluppatore non segue i suoi lavori e non si adegua al cambiamento probabilmente ha fatto giochi di merda, ma anche questo non è scontato.

Dopo aver elencato tutte le nuove caratteristiche è facile farsi un'idea in base alle proprie esigenze.
Insomma per chi ha già la PS4 forse l'acquisto è superfluo, a meno che i soldi non siano un problema e si venda la vecchia console per sostituirla.
Per chi ha un televisore 4k e vuole provare la realtà virtuale la console è molto più valida e appetibile.

Per chi non ha una PS4 e la vuole comprare nuova ovviamente meglio rivolgersi alla Pro, il prezzo non è altissimo e la longevità è maggiore.
Per chi ha un budget limitato è l'occasione buona per comprare una normale PS4 usata a prezzi stracciati, su Ebay si trovano già a circa 200 euro.

Per ultima cosa non confondete la 4 Pro con la 4 Slim. La pro è una versione migliorata e più potente, mentre la Slim è semplicemente miniaturizzata e meno "energivora" (consuma meno). Giusto per fare chiarezza.

Insomma la riposta è: dipende dalle esigenze e dalle possibilità economiche e dalla fiducia che diamo alle case di sviluppo.

Nessun commento:

Posta un commento