Cambiare i bersagli nei poligoni di tiro: incitano al razzismo



Io non so se questa cosa sia una trollata o se quella gente fa sul serio, in ogni caso è qualcosa di estremamente stupido: No more black targets. Mai più bersagli neri. I bersagli usati nei poligoni di tiro per migliorare la mira e il controllo dell'arma è solitamente nero, e secondo questi geni questo causa razzismo...

Artisti contro i bersagli neri


Il sito è presentato da un video che snocciola il dato secondo cui un nero ha tre volte più possibilità di vedersi sparare contro dalla polizia rispetto ad un bianco, ed è un dato veritiero, dicono che il 63% non era armato né pericoloso, ma su questo non ho trovato dati.

Questa gente è arrivata alla conclusione che una possibile correlazione sia derivante dall'uso dei bersagli nei poligoni di tiro che rappresentano una silouette umana nera.
Secondo loro questo incrementerebbe inconsciamente lo sparare contro i neri...

Ora, a parte il fatto che i bersagli sono neri per individuare meglio dove si è sparato, a parte che il colore della pelle di un nero non sarà mai completamente nero pece come l'inchiostro, c'è realmente da domandarsi come sia possibile che l'allenarsi con i bersagli possa portare a sparare più facilmente contro qualcuno...

E se una pattuglia di polizia ameregana passa in un raduno di Emo o Metallari, tutti vestiti di nero, che fanno, falciano tutti in uno slancio di demenza precoce convinti di essere al poligono di tiro?
Sarà che i neri in America, benché sia vero che ricevano condanne mediamente il 10% più lunghe rispetto i bianchi a parità di crimine e fedina penale, costituiscono circa il 40% della popolazione totale carceraria quindi tendenzialmente ci sono più criminali neri (La probabilità di essere arrestati fra neri e bianchi è pressoché identica, ci sono effettivamente più criminali afroamericani che caucasoamericani) a fronte di una popolazione nera del 13%, che alimentano una certo pregiudizio dei poliziotti quando incontrano un sospetto nero e magari anche un certo nervosismo che porta a compiere più errori? Statistiche e fatti sui crimini americani.

Ovvio, la polizia ameregana è famosissima per avere il grilletto fin troppo facile, questo è innegabile, ma dubito fortemente che uccidano più neri perché razzisti o perché usano bersagli neri.
Semplicemente ci sono stronzi dal grilletto facile che quando incontrano un nero iniziano ad essere più nervosi e tesi, e un grilletto facile nervoso, teso e magari un po' razzista (che ci sia razzismo in america non è negabile) non è un cocktail appetibile e i risultati sono ben visibili.

Tornando ai bersagli neri, dicono che uno studio ha rilevato come la gente spari prima e con più frequenza verso i bersagli neri rispetto ai bersagli bianchi, traendo la conclusione che allenarsi con i bersagli neri rende più propensi a sparare contro i neri, sia bersagli che persone.
La conclusione, da tiratore amatoriale, mi pare una emerita puttanata... semplicemente il nero, essendo un colore "forte", viene notato più facilmente dall'occhio rispetto al bianco.
Ma questa è una mia impressione che mi sono fatto sparicchiando qua e là...

Per lo meno non urlano al razzismo, nazismo, white power e di uccidere tutti i bianchi, come fanno i BLM, almeno non sono violenti e non parlano completamente a vanvera.
Citano uno studio, è già qualcosa, anche se arrivano a conclusioni piuttosto azzardate perché un poligono di tiro è molto diverso rispetto una situazione con persone, civili, colleghi e passanti. Molto diversa.

Insomma, la polizia ameregana deve darsi una calmata e qui siamo d'accordo tutti, che uccidono più neri che bianchi in percentuale alla popolazione totale è un dato di fatto, che i neri commettono più crimini dei bianchi è un altro dato di fatto, quindi se ne deduce che il pregiudizio della polizia verso i neri non è razziale (non completamente per lo meno) ma basato sul più alto tasso criminale fra i neri.
Perché delinquano di più non lo so, forse ci sono più poveri assoluti fra i neri che fra i bianchi, forse nei quartieri poveri neri la scuola è messa peggio che nei quartieri poveri bianchi, sinceramente bisognerebbe conoscere bene la situazione e farne un'analisi, cosa che io non posso fare.
Di certo non credo che i neri delinquano di più perché neri, qualsiasi tesi sulle tendenze criminali "razziali" è stata smontata in tutto e per tutto e non sono di certo razzista (cosa che in ogni caso qualche povero mentecatto starà già pensando).

In ogni caso l'idea di cambiare i bersagli è una panzana assoluta, che possono pure farlo, tanto non crea danno, ma non avrà alcun effetto pratico nella diminuzione di vittime nere uccise dalla polizia.
No more black targets, sembrano seri e non troll, alla faccia...

Nessun commento:

Posta un commento