Sharia in Germania, le mezze bufale internazionali



C'è un motivo cerco sempre di tenere una posizione media, mai estrema, su dei fatti, e quel motivo è che sia una parte che l'altra esagerano sparando bufale e balle per portare acqua al proprio mulino.
In questo caso parliamo di SJW da una parte e i loro detrattori dall'altra, nella fattispecie Milo Yannopoulos (non so se è scritto giusto e non mi va di ricopiare, fanculo), che ha dato risalto alla notizia che tuonava che in Germania è arrivata la Sharia.

Sharia in Germania


La notizia riportava il modo in cui le "ronde" di musulmani estremisti fossero state de facto scagionate da ogni accusa e lasciate libere di agire, e hanno spacciato la cosa come il fatto che in Germania ci fossero due leggi, quella dello stato e la sharia.

Per chi non lo sapesse la sharia è la legge basata sul corano, quella che vuole gli omosessuali impiccati, gli adulteri lapidati e tante altre "belle cose".

Siccome non era la prima volta che le sparavano grosse, sono andato a scavare nelle fonti.
Una fonte rimbalzava su un'altra fonte, e dopo 3 o 4 siti ho trovato quella originale.
In pratica in un quartiere abitato da musulmani un gruppo di salafiti va in giro indossando gilet arancioni con su scritto "sharia polizei", polizia della sharia, e vanno in giro a rompere i coglioni alla gente indicando cosa devono e non devono fare, come indossare il burqa, il velo e altri dettami di quella sorta di legge.


Questi uomini sono stati arrestati, ma non hanno potuto far loro nulla in quanto il semplice "raccomandare" regole religiose non è un reato, fa parte della libertà religiosa. Così li hanno liberati con solo una nota sull'uso di uniformi non autorizzate.
Insomma, nonostante si capisca chiaramente che siano dei fanatici non possono fargli nulla finché non commettono reati, hanno le mani legate, come gli stessi tedeschi affermano, e che non permetteranno a questa gente di imporre le loro idee radicali nel loro paese.
I controlli di polizia in quella cittadina sono stati aumentati, mica li lasciano fare!

Quindi affermare che in Germania vige la sharia, che i tedeschi non hanno fatto nulla o che perfino l'hanno in qualche modo avallata, è una cazzata, è una esagerazione totale dei fatti.
Hanno preso una goccia e l'hanno resa un oceano.

E' chiaro che individui simili siano pericolosi (alcuni affermano che reclutano per i terroristi, immagino stiano indagando sulla faccenda), ma non è assolutamente vero che i tedeschi gli stanno lasciando carta bianca per fare quel che vogliono, anche perché si parla di un gruppo in una cittadina, non di un fenomeno diffuso in tutte le strade.

Insomma la morale della favala (non è un errore) è di non diventare tifosi o adepti.
Tutti possono sbagliare, cascare in balle, estremizzarsi e vedere le cose in modo distorto, ed è bene accorgersi delle cagate prima di assimilarle, rischiando di sbagliare, acscare in balle ed estremizzarci a nostra volta, diventando come i grillini che oltre ad essere innamorati persi di peppe crillo sono pure delle pigne in culo che nemmeno le emorroidi sono peggiori.

Nessun commento:

Posta un commento