giovedì 15 settembre 2016

Zeb89 non ha abbandonato Ultimate Arena

Andiamo un po' off topic stavolta, giusto per stemperare un po' i toni che qua sennò si finisce di partire con la testa. Riassumiamo le puntate precedenti: qualche tempo fa Zeb ha pubblicato il suo gioco su Steam, un giochino con poche mappe, male ottimizzato, con un gameplay funzionante ma non innovativo che tutti subito hanno odiato, principalmente perché a farsi odiare è anche il caro Zeb, bravo youtuber ma cazzo se se lo tira addosso l'odio...

Dopo circa tre mesi dalla sua pubblicazione venne fuori la notizia che il gioco sarebbe stato abbandonato. Perché le vendite non sono state soddisfacenti e ci giocava poca gente, quindi il gioco sarebbe rimasto disponibile su Steam ma non avrebbe ricevuto più nessun aggiornamento.

Una inculata de facto a chi aveva sborsato i 20 euro richiesti per scaricarlo.
Ecco i video:







Sembrava proprio che il gioco fosse stato abbandonato a sé stesso, disponibile su Steam a prezzo pieno ma che non avrebbe ricevuto mezzo aggiornamento.
In effetti un annuncio Zeb lo aveva fatto, scrivendo che ci sarebbero stati pochi aggiornamenti perché non bastavano i fondi (insomma torniamo lì, ha venduto poco) ma che non avrebbero chiuso il progetto.

NON cercate "Zeb" senza l'89 in google immagini, a meno che non siate donne o gay
Ha dimezzato il prezzo a 10 euro (mossa che andava fatta sin dall'inizio, 20 euro per un pre alpha con quasi zero contenuti sono troppi) e ha aspettato.

Poi da relativamente poco ha fatto uscire due nuovi aggiornamenti, l'ultimo il 12 Settembre.
Quindi a quanto pare Zeb non ha inchiappettato i suoi fan fuggendo col malloppo, abbandonando il gioco e mandando tutti a fanculo.
Certo poteva fare un lavoro decisamente migliore, meno maccheronico ma soprattutto con meno arroganza, però non ha inculato nessuno.
Al momento, la sfera di cristallo per prevedere il futuro non ce l'ho.

Non so quanta gente ci stia giocando, sembra poca, in ogni caso questo riguarda più la qualità complessiva del gioco e il suo prezzo.

2 commenti:

  1. Non conosco Zeb (se non per quello che dici tu) né il suo gioco, ma posso dire che il gamedev è una cosa MOLTO seria, anche e soprattutto se sei uno sviluppatore indipendente.

    Da programmatore professionista e aspirante gamedev, quando vedo gente qualunque fare "un gioco" che poi è una merda e pubblicarlo mi fa incazzare a morte.

    Per fare un gioco di base ci vuole poco, il 90% del tempo serve per il contorno che fa la differenza tra un progettino di prova e un prodotto che puoi vendere. Solo che questa gente qua fa solo il gameplay e un briciolo di contorno, senza bug testing, senza play testing (quante volte il gameplay va completamente stravolto perché facendolo giocare ci si accorge che molte cose andrebbero migliorate), e via. Non si fa così, che cazzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che buggato (che ne aveva anche parecchi eh) il gioco era poco originale, con poco contenuto, poco bello graficamente e con animazioni pessime se paragonate al primo Unreal, figurati oggi come sono.
      Lo ha venduto come pre alpha non per nulla: è un gioco a metà

      Elimina