sabato 9 luglio 2016

Brexit: raccolta firme sul secondo referendum rigettata

Dopo il calo della sterlina e la borsa ballerina la gente sperava di poter annullare il risultato del voto con un secondo referendum, inondando di firme una petizione preesistente aperta da un favorevole al leave. Il numero di firme raccolte, quattro milioni, aveva fatto ben sperare, ma pare che la brexit sia definitiva.

La brexit si farà


La decisione è irreversibile. Del resto col casino che è venuto fuori e con i rapporti diplomatici con l'Unione Europea in frantumi non possono di certo dire "ops, scherzavo!" e tornare sui loro passi, rimangiarsi la parola e far finta di nulla.
La politica estera è qualcosa di molto più complicato, e i fatti lo hanno ampiamente dimostrato.

Fonte
Nonostante i molti pentiti e la maggioranza risicata non si torna indietro (bella la democrazia quando a votare sono bertucce e gibboni eh). Ma i brexiters non saranno di certo contenti.
E non parlo solo dei pentiti che dopo due ore si sono visti le promesse di farage sputtanate e la borsa a picco... Parlo dei lavoratori.
Infatti loro, gentisti fino al midollo, credevano di ricevere chissà quanta ricchezza e lavoro.
Loro, lavoratori non specializzati, quelli che pensano che gli stranieri gli rubano il lavoro insomma, credevano di fare un affarone con la brexit. Beh la notizia cattiva per loro è che il loro paese sta pensando di abbassare le tasse per le "corporazioni", così da tamponare il fuggi fuggi generale di banche e multinazionali che si sta profilando all'orizzonte. E anche molti di loro rischiano il posto di lavoro direttamente.

Gentisti poveri che agevolano i ricchi che tanto odiano, vorrei vederli in faccia in questo momento.

Ora l'UK si prepara ad un'uscita il meno brusca possibile, tamponando i danni e cercando di salvare il salvabile, e mettere i presupposti per il recupero dei prossimi anni.
Insomma, tutto 'sto guadagno non ce lo vedo.
In ogni caso l'hanno buttata sul "democratico", cioè di rispettare il risultato di un referendum "storico".
Ma non storico come la scoperta della penicillina, storico come la Germania nazista...

Vedremo cosa succederà... difficile fare previsioni, non sono un esperto professionista, ma di certo il peggio non è passato. Ricordiamoci che Scozia e Irlanda del Nord hanno intenzione di sloggiare dal Regno Provvisoriamente Unito.
Fonte


3 commenti:

  1. Se l'Irlanda del Nord si stacca dall'UK e si unisce alla repubblica d'Irlanda e, magari, Gibilterra decide di unirsi alla Spagna sarebbe, finalmente, la fine degli ultimi residui del colonialismo inglese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E magari pure la fine dell'illusione di essere ancora una superpotenza coloniale

      Elimina
    2. Ma magari, sarebbe ora. 'Sti cazzo di inglesi da quel punto di vista sono odiosi, convinti di essere i padroni del mondo in tutto.

      A me piace fare il parallelo col calcio. L'hanno inventato loro e per questo si sono dati arie per decenni, evitando di iscriversi ai mondiali perché non reputavano le altre nazionali degne di contendere loro un titolo che spettava loro di diritto... e poi da quando si sono iscritti hanno preso tanti di quei calci in culo collezionando figure di merda salvo un mondiale vinto in casa rubato grazie a un gol che non c'era.

      In questo ci rivedo il loro rapporto con l'UE e in generale con la politica estera. Che la prendano nel culo.

      Elimina