lunedì 7 dicembre 2015

Ufologi e "addotti": gente che se la canta e se la suona da sola

Il punto cardine di tutte le minchiate mondiali è la prova. Per quanto sia incredibile che ci sia gente che crede a schizzate diarroiche mostruose come i "gatti bonsai" c'è sempre bisogno di una prova, nel caso specifico un gatto incastrato in una bottiglia di vetro o un fotomontaggio fatto alla carlona.
Che prove portano i fuffologi, anzi ufologi? Le testimonianza degli "addotti", gente intervistata da loro stessi...

Se la cantano e se la suonano da soli


Come vengono condotte queste sedute in cui "l'addotto" riesce a ricordare il traumatico evento di essere rapito da ominidi alti 50 centimetri che gli infilano un coso grosso grosso in culo (secondo me qualche psichiatra ci si divertirebbe con roba simile...)? Con l'ipnosi.
Il fuffologo, e figurati chi poteva non farlo, ipnotizza uno dei poveri minchioni che sciamano attorno alla pizza di merda fumante che rimestano e rinfrescano ogni giorno, quindi già partono ben predisposti e informati sulle minchiate dell'anonima sequestri sezione Marte.
Durante queste ipnosi è facilissimo influenzare il minchione di turno, che già di certo non è una cima e in più è tanto influenzabile da farsi ipnotizzare e credere alle minchiate dette (qualcuno ha detto malanga? Io no, non ancora almeno), quindi il fuffologo riesce a far dire allo stronzone di turno tutto quello che lui vuole.

Quindi, una volta fatto il teatrino e mandato fuori dalle palle il cretino, che se ne va con un trauma psicologico da rapimento e violenza non indifferente (anche se indotto dal fuffologo stesso, lui è convinto che sia tutto realmente successo) e racconta di come "gli addotti" confermino le sue teorie.

E qua partirebbe un bel coro di "e grazie al cazzo!" se solo il pubblico fosse più maturo di 13 enni e più intelligente di una vongola con la salmonellosi che ti fa cagare perfino la lingua.

Insomma, se la cantano e se la suonano da soli. Portano prove che alla fin fine sono le loro stesse cazzate, solo che usano una vittima sacrificale un povero mentecatto un baldo giovine volontario da usare come megafono. Un po' come fanno i ventriloqui, sembra che parla il pupazzo ma in realtà è sempre lui che parla. Stessa cosa l'ufologo con gli addotti...

Una laurea, visione a 350° e una parlantina ottima per proferire minchiate senza sosta.
La ricetta per il successo di un buon fuffologo
Perché se lo dicesse lui stesso il vaffanculo partirebbe più facilmente, ma il vedere che parlano più persone crea un certo effetto psicologico che cogliona convince la gente. Trucco vecchio come il mondo, usato spesso nelle altre truffe come il gioco dei tre bicchieri o quelli che vendono merda e il complice insiste per soffiartela da sotto il naso.

Per chi non è stupido quanto un calamaro disossato e fritto la cosa però è chiaramente ridicola allo stesso modo, anche perché quando intervistano addotti non ipnotizzati da loro si capisce chiaramente che a parlare sono solo degli stronzoni che hanno avuto un episodio di veglia nel sonno o come cazzo si chiama. Quella condizione in cui credi di essere vigile ma in realtà stai ancora dormendo, non riesci a muoverti e ti sembra che qualcuno ti stia tenendo fermo, se la stanza è illuminata vedi anche delle ombre. "C'erano gli alieni tutto intorno a me che mi tenevano fermo e wawawawawawa appena hanno aperto la porta e acceso la luce sono svaniti!11!!!1". Chissà perché sono svaniti, nemmeno il teletrasporto del capitano Kirk, testa di cazzo, ci voleva molto a capire che stavi sognando da semicosciente?

E ovviamente non tutti i fuffologi ipnotizzano i propri polli, come fa malanga, ma c'è una sorta di tacito accordo secondo cui tutte le minchiate dei fuffologi sono valide, anche se si contraddicono fra di loro, e ogni fuffologo usa tali minchiate per darsi e dar ragione agli altri.
Poi magari le cose sono cambiate e sono nate le faide come succede fra sciacomici, che pretendono di essere le primedonne (come straker puppa), magari questo tacito accordo è venuto meno e ognuno si gestisce da solo gli addotti. Su questo ammetto di non essermi tanto aggiornato.

In ogni caso, come al solito, credibilità zero, prove zero. Solo tanta autoreferenzialità spicciola.
Solo dei cretini, e Focus, possono dare peso a queste puttanate.

8 commenti:

  1. Bhè...anch'io non credo a queste stronzate ma pensare di essere i soli esseri viventi nell'universo oltre che da presuntuosi è da imbecilli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sta negando l'esistenza degli alieni, infatti

      Elimina
    2. Pensare che qualcuno si faccia miliardi di anni luce di viaggio usando chissà quali tecnologie o sacrificando chissà quanto finisca nei boschi nudo come un coglione a fare facce strane invece è da geni, illuminati dall'onniscienza divina.

      Matematicamente è impossibile non ci sia altra vita nell'universo, così come è impossibile che se ne stia nei boschi o nelle strade di notte a fare un cazzo di niente

      Elimina
  2. "anonima sequestri sezione Marte" - hai vinto.

    RispondiElimina
  3. Qualunque alieno sensato, secondo me, eviterebbe la Terra come la peste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dillo ai vogon.. (42 è la risposta)

      Elimina
  4. Invece che mi dite dell'avvistamento a Kumburgaz con tanto di video? Son sicuro che sia fuffa, ma vorrei chiarimenti a merito.

    RispondiElimina