martedì 27 ottobre 2015

Carne rossa, OMS e cancri

Ondate di psicosi, ortoressia, titoli allarmistici e proposte minchiose a profusione.
Questo è stato l'effetto della dichiarazione del OMS secondo cui la carne rossa potrebbe essere cancerogena e la carne lavorata industrialmente lo è. E noi, che non siamo nati l'altro ieri, rispondiamo solamente: Ma và!?

Titoli sensazionalistici

Ti rendi conto dello schifo che fa il giornalismo, a livello mondiale, quando vedi titoli come "la carne rossa come il fumo e l'alcol". Cosa che non è vera nemmeno per il cazzo bucato.

In primo luogo la carne rossa POTREBBE essere cancerogena, ma la novità del comunicato è che NON CI SONO PROVE SUFFICIENTI per dimostrarlo! Insomma, sempre meglio non abusarne, ma il dato è rimasto fumoso.
Insomma, niente di nuovo sotto il sole!

Ad essere stata riconosciuta come cancerogena è la carne lavorata.
Ma fra il consumare e l'abusare la differenza è abissale, lo sappiamo bene.
Lo stesso IARC afferma che ogni 50 grammi di carne lavorata consumata al giorno aumenta del 18% la possibilità di ammalarsi di cancro colorettale. 

Ha mangiato un hot dog e ora soffre le pene dell'inferno
Ma non è tutto, infatti più avanti lo IARC stesso afferma:
"Per una persona il rischio di sviluppare un tumore colorettale rimane molto basso, ma questo rischio aumenta con il consumo di carne processata."

Da basso rimane basso, se non si abusa degli insaccati. Cancerogeni come le sigarette? Stocazzo! Ma nemmeno se si mangiassero mezzo kg di affettati e due kg di fiorentina al giorno. Dai cazzo!

La carne processata quindi è stata inserita nel gruppo 1 insieme a sigarette, alcol, amianto e altro, ma non è una categoria di rischio, ma una categoria in cui sono inseriti fattori o sostanze PROVATI avere un'azione cancerogena. Ma non è assolutamente detto che queste sostanze abbiano un livello di cancerosità paritario, infatti non c'è paragone fra fumo e carne lavorata.
Ah, per completezza, la carne rossa fresca non è nel gruppo 1...

Valutando tutto l'insieme dei dati è facile capire che l'allarmismo e i titoli sensazionalistici tirati fuori da giornalai in cerca di views o copie vendute, oppure di vegamerda in festa che si sono dimenticati di aver consumato Karn€ fino a poco tempo fa ma stappano lo champagne convinti che entro due giorni il mondo intero morirà (chissà perché l'umanità non è estinta...) sono minchiate atomiche tirate fuori da bonobo che hanno preso una botta in testa.

Per sottolineare meglio l'assurdità della cosa, che ha portato il codacons a sparare la peggior minchiata degli ultimi secoli, cito Salvo di Grazia:
"Per favore, fategli sapere che nella stessa classe di rischio c'è la luce del Sole ed il lavoro a turni."

Forza ragazzi, scaviamo dei tunnel per non farci toccare dalla mortalissima luce del sole!!111 undici uno centoundici.
Anche le verdure sottaceto possono causare problemi. Vegardi, pompate l'ortoressia che arrivano brutte notizie!
Battute a parte, una sola sostanza è stata dichiarata NON CANCEROGENA. Vogliamo farci prendere dalla psicosi? Tutto causa cancro! Wiiiiii

Ieri mi sono fatto un panino con prosciutto, YOLO!
IARC

Nel gruppo 1 ci sono 113 sostanze. Ci si diverte parecchio a voler evitare tutto eh
 

2 commenti:

  1. Presto, uscire di casa solo di notte, come batman!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno! Scende l'umidità carica di fuliggine dei caminetti e smog. Entrambi cancerogeni.
      E l'umidità fa venire l'artrite!

      Elimina