giovedì 30 luglio 2015

Vito Crimi alle prese con lo sporco

Ogni persona ha una reazione differente di fronte gli eventi della vita, c'è chi si scandalizza, chi ride, chi cerca di aiutare, chi rimane impietrito e così via.
Quando noi tutti vediamo della polvere cosa facciamo? I più pigri se ne sbattono i coglioni e la lasciano lì, ad alcuni dà fastidio e la ripuliscono subito. Poi ci sono i grillini, che vedono la polvere e urlano al complotto:

Una testimonianza di cui non ridere


Così ha esordito Vito Crimi postando le foto di un paio di piedi sporchi con allegato il pippone di chissàchi, che si lamenta del fatto che in sole due settimane nella sua casa con alcuni infissi aperti (ammesso da lui stesso) ci si sia depositata della polvere.

E scatena l'allarmismo: l'aria va controllata! Questa roba circola nell'aria e non abito nemmeno vicino ad una fabbrica!! E' più sottile della fuliggine!!! Centoundici uno undici!1!

A quanto ricordo io la polvere che sta nell'aria è parecchio sottile, tanto quanto la cenere (la fuliggine l'ho sempre vista agglomerata e catramosa, non so come ha fatto a fare quel paragone, forse mi son perso qualcosa) ma a parte questo non è per nulla strano che nell'aria ci siano inquinanti.
Si chiamano polveri sottili, e sono il frutto della combustione dei carburanti fossili.

Complotto otto nove, ovviamente virgola undici
Fin qui tutto normale no?
No, a quanto pare no, perché vogliono controlli che già si effettuano...
La qualità dell'aria è già monitorata, infatti spesso trovi chi bestemmia per le giornate di blocco del traffico quando lo smog è oltre i livelli di accettazione. E non è che tirano a indovinare, lanciano le ossa come nei riti voodoo o sventrano un animale come facevano i druidi celti, analizzano l'aria.

Questo fatto come lo chiami? Ignoranza, pura e semplice ignoranza.
Un po' come gli animalardi che vogliono abolire la vivisezione che non si pratica da trentanni, ecco che sputano i grillini che si accorgono (buongiorno!) che esiste lo smog e che è necessario monitorarne i livelli nell'aria.

E puoi anche capire il cittadino ignorante come una capra, ok è munito di tessera elettorale e infatti ha votato cinque stelle e fa danni, ma dal popolino ino ino non ci si può aspettare troppo.
Ma crimi no, cazzo, da lui non puoi aspettartelo! Questo è senatore ed era presidente del gruppo parlamentare dei cinque stalle eh.

Un partito politico che urlava contro i politici "mandiamoli a casa sono ignoranti" e poi scopri che sono complottardi e ignoranti come trattori senza diesel.
Ma come cazzo si fa?

Ormai i grillini sarebbero capaci di gridare al complotto anche quando si siedono sulla tazza del cesso e sul più bello si accorgono che la carta igienica è finita

E che tornino pure a difendere crimi a spada tratta, perché "e gli altri partiti? E renzie? E i marò? E i bambini?", il classico scaricabarile italiota. Fra l'altro gli altri saranno pure disonesti, ma di certo essere imbecilli e ignoranti non è esattamente meglio, anzi potrebbe essere peggio.

5 commenti:

  1. Ci scommetto che sarà il classico idiota che si lamenta dell'inquinamento per poi fumarsi il suo quotidiano pacchetto di marlboro.

    RispondiElimina
  2. Dopo tutto se nono deputati e/o senatori grullini SONO IDIOTI INCAPACI E DECEREBRATI, era il requisito principale per passare le forche caudine dell'approvazione del PREGIUDICATO di Genova, il PADRONE del movimento 5 STALLE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. N-non ci sono pregiudicati nei cinque stalle!!1
      Peppe e solo il megafonoh!11!! Ha stato un incidente!11111111undici centoundici

      Elimina
  3. Ma non e' che si tratta del solito feticista del piede che ha preso l'occasione per postare cose che lo eccitano?

    RispondiElimina