mercoledì 29 luglio 2015

Le Veg (dis)Avventure di Palmone e Marto - Storie a fumetti

Ebbene si, ho pubblicato di nuovo. Ma questa volta non è un libro con informazioni, dati di fatto, numeri eccetera eccetera, ma si tratta di un albo a fumetti contenente le storie di due vegani fanatici fittizzi: Palmone e Marto. Personaggi già visti in mini racconti scritti nel blog o in qualche vignetta sparsa per la pagina facebook...

Palmone e Marto: follia vegana scatenata


Dopo aver (cercato di, più che altro) smontato le balle degli animalar-complottardi, quelli "pig farmah loobby gombloddo karn€!!1", sono giunto alla conclusione che non rimane nulla da fare che non prendere i loro estremismi e farci sopra qualcosa che facesse sia ridere che ragionare sopra.

Un po' di satira, insomma.

Insomma stavolta ho pubblicato qualcosa di totalmente diverso dalle due precedenti pubblicazioni, sia per quanto riguarda il contenuto che per quanto riguarda l'intento: stavolta voglio far ridere.
Già so che nonostante sia un'opera satirica, in cui esagero volutamente le cose per renderle più grottesche e più di impatto, qualche geniaccio benpensante, della stessa presenza filosofica di Palmone e Marto stessi, criticherà una ad una le parole scritte nei fumetti.

Peccato che, benché alcune cose siano esagerate, bene o male mi sono ispirato a fatti realmente accaduti nella sfera vegarda/animalarda estremista, tranne in alcuni rari casi.

Brevi storie autoconclusive con un sottile filo conduttore
Le storie nell'albo a fumetti sono autoconclusive, ma hanno un filo conduttore fra di loro, per cui la maggior parte saranno fruibili in qualsiasi ordine, altre no. In ogni caso l'autoconclusività dei capitoli, numerati in modo fantasioso, dovrebbe rendere l'albo fruibile anche se si hanno cinque soli minuti a disposizione.

In totale è composto da una novantina di pagine, tutte a colori, in formato PDF. Formato che lo rende leggibile anche scaricandolo nel water elettronico giapponese, insomma lo visualizza praticamente qualsiasi cosa. Anche se non lo consiglio nei piccoli cellulari: ho voluto straesagerare con la risoluzione delle immagini, cosa che ha reso il file finale pesante 50 megabyte. Credo che un dispositivo un po' datato non lo reggerebbe molto bene.
A proposito di giapponesi: lo stile è quello manga. La scelta principalmente è dovuta all'acquisto di un software con cui ho potuto creare i fumetti con tempistiche ragionevoli e senza diventare scemo dietro milioni di opzioni, e mi ha permesso di concentrarmi sulle storie e sull'umorismo ottenendo un risultato discreto, almeno per quelli che sono i miei standard con disegno e grafica digitale.

Il prezzo finale è di 1,99 euro, insomma costa praticamente nulla.
E visto che amo la trasparenza ecco alcune Mini storie (da singola pagina insomma) in anteprima:








Il libro è disponibile solamente su Lulu.com principalmente perché Amazon mi avrebbe costretto a pagare 5 euro di "spese di download", cioè ogni copia sarebbe costata qualcosa come 8 euro, lasciandomi in tasca nemmeno gli spicci di quella cifra.
Con Lulu vinciamo tutti: 2,49 euro totali.

Non esiste il cartaceo, e non credo esisterà mai: un albo completamente a colori verrebbe a costare uno sfacelo immenso, e dubito che in bianco e nero rende minimamente nello stesso modo.

In ogni caso fammi sapere se hai gradito.

2 commenti:

  1. Volevo segnalare a proposito di vegani l'articolo a pagina 16 della stampa del 31 luglio...da mettersi le mani nei capelli.

    RispondiElimina
  2. Volevo segnalare a proposito di vegani l'articolo a pagina 16 della stampa del 31 luglio...da mettersi le mani nei capelli.

    RispondiElimina