lunedì 6 luglio 2015

Gli ignoranti hanno scoperto il dumping commerciale, e fu subito complotto a prima vista

Ah, che bella l'ignoranza e la mediocrità! Gente che non riesce a fare 2+2, ma soprattutto non è capace di capire che commette errori o non sa fare qualcosa, che cerca negli altri la causa dei propri fallimenti. Insomma, così nascono i complottisti, se non si era ancora intuito...
Ma vediamo come descrivono loro il dumping, ricamandoci sopra il gombloddo, e come funziona in realtà.

Il dumping commerciale è una pratica illegale

Capita molto spesso che le teoriucole di complotto vengano montate per ignoranza su qualcosa di realmente esistente, le più diffuse sono proprio quella delle scie chimiche (scie di condensa e cloud seeding), il signoraggio bancario (signoraggio), il governo che installa webcam e cimici perfino nella carta igienica (intercettazioni da parte di agenzie governative), vivisezione (sperimentazione animale dipinta come le dissezioni in vivo dei secoli passati) e così via. Devo ancora capire se la piccola base di verità è scelta per rafforzare la balla che si racconta o se si tratta di semplice ignoranza infame che tramuta ciò che non si conosce in mostri da sconfiggere come Don Chisciotte. In ogni caso torniamo al punto.

Il dumping commerciale, vediamo il merdavigliosissimo, issimo issimo mò, testo di un gruppo "a favore della moneta locale" a riguardo, e chissà da dove l'hanno presa:

"I PERICOLI DEL DUMPING COMMERCIALE"
Ammesso che abbiano capito...

"Comprare una merce a 10 per poi rivenderla ad 8 cioè ad un prezzo inferiore é una pratica illegale chiamata DUMPING."
Invece no, non è vero un cazzo e questi non hanno capito una sega. Si chiama dumping commerciale la pratica di comprare merci ad un prezzo in un mercato (quindi quasi sempre all'estero) per rivenderlo a prezzo ribassato o perfino sotto costo in un altro (paese). Quella di comprare una merce e venderla sottocosto lo fanno tutti quelli che se lo possono permettere e in commercio questa pratica ha uno scopo ed un nome ben definito: articolo civetta.

"Le grosse multinazionali,forti del potere economico che hanno alle spalle,scelgono un mercato,aprono grossi centri commerciali,non acquistano prodotti locali ma importano tutto da altri stati esteri,effettuano il salto,il dumping delle merci,paga...no le tasse all'estero,infatti gli scontrini emessi portano la dicitura SCONTRINO NON FISCALE,oppure pagano un tot fisso al governo,quindi riescono a tendere a dei prezzi nettamente inferiori rispetto alla media impresa locale."
Cristo, che suppostone di cazzate! Questi hanno mischiato centri commerciali, dumping, dumping fiscale e multinazionali in un minestrone di merda senza precedenti!
Prima di tutto per fare il dumping non è assolutamente necessario aprire centri commerciali, basta esportare beni a prezzi fin troppo bassi e trovi sicuro chi li compra, in secondo luogo mi devono elencare un singolo centro commerciale nel nostro territorio che venda solamente prodotti di importazione proveniente da altri paesi. Non intendo la Coca Cola, visto che ci sono stabilimenti di produzione nel nostro territorio e non stanno a trasportare container di roba dagli Stati Uniti fino a noi in Italia, poi la lattina ti esplode in faccia con tutto il movimento che hanno fatto girando letteralmente mezzo mondo. Fra l'altro nei centri commerciali che conosco io (ma magari sono ignorante) si mettono a disposizione dei locali commerciali e si mettono in affitto, poi sono i singoli che affittano e ci si piazzano, possono essere grandi catene locali o franchise esteri come dei piccoli
imprenditori del posto, mi devono spiegare cosa cazzo ci vedono di tanto terrificante in qualcosa del genere... per non parlare delle tasse pagate all'estero e gli scontrini non fiscali.
Prima di tutto una multinazionale DEVE pagare le tasse sul territorio in cui opera, il dumping fiscale infatti lo riesce a stiracchiare l'Irlanda con le aziende che operano sul WEB, come Amazon e Google, ma questa è un'altra faccenda ancora, altrimenti è relegato alle aziende del posto. Infatti chi fa dumping attira a sé le fabbriche, che chiudono nel paese di origine per aprire nel paese che gli garantisce una minore pressione fiscale. Ma a farlo sono appunto i diversi paesi (San Marino, ad esempio) e non le multinazionali brutte e cattive.
Lo scontrino non fiscale poi è tutto un programma, e rimando ai ragazzi di BUTAC la spiegazione.

"Nel caso dell' italia e quindi anche di Nuoro,come possono competere le medie imprese locali sé sono sottoposte ad una pressione fiscale il cui valore reale arriva a toccare fra tasse ed imposte l' 80% del fatturato?inoltre le grosse catene solitamente hanno uno utile pari a zero,cioè gli utili sono pari alle spese e portando il fatturato a zero non pagano neanche un centesimo di tasse tanto guadagnano dalle percentuali degli interessi che fruttano i soldi depositati nelle banche e non solo,pagando le merci anche a 120 giorni:questi utili in italia sono tassati per un massimo del 10% a differenza della media impresa locale che arriva a pagare oltre il 50%."
Che minchia stanno a dire? A parte che l'80% in tasse è un poco esagerato, anche se alla fine credo non si discosti poi tanto, in ogni caso questa storia che se gli utili sono pari alle spese non paghi tasse è tirata fuori dritta dritta dal deretano di un eremita del deserto che non si lava da 60 anni, visto che si pagano le tasse sulle vendite e l'IVA (se non è da rimborsare) e poco importa se sei andato in pari o in perdita, altrimenti TUTTI attuerebbero stratagemmi per non pagare le tasse in modo legale.
Inoltre il dubbio è che un'azienda possa andare avanti senza utili, specialmente una multinazionale quotata in borsa, visto che se non ricordo male rischia di andare in fallimento, in ogni caso non è nemmeno il dettaglio più importante.
Le merci a 120 giorni le pagano in molti, anzi alcuni dilazionano anche di più, la questione "non hanno utili che tanto prendono i soldi dagli interessi bancari" mi fa sorridere parecchio, visto che gli interessi attivi che ti danno nelle banche sono a dir poco ridicoli: 0,5% o 1% se ti va bene, e questa microscopica percentuale è tassata del 26%, non del 10%. La tassazione più bassa, per quanto riguarda gli investimenti monetari, ce l'hanno le azioni, tassate per il 12,5%, e mi domando da dove cazzo hanno preso questo fantomatico 10%... da quale fetido pertugio è fuoriuscito?
Non sanno un cazzo ma parlano, e parlano di gombloddi fra l'altro... madonna

"Queste multinazionali una volta che hanno fatto tabula rasa delle imprese locali facendole fallire tramite il dumping,diventano padrone del mercato,acquistano il possibile,ed aumentano di colpo i prezzi,così com'é successo in svizzera o Romania."
Peccato che sia il dumping che il monopolio siano illegali... e se lo sai tu che lo fanno non lo sanno le autorità? Oppure anche lo stato è gombloddo? Anche lo stato ci tiene a fallire, con aziende che fanno chiudere tutti e non pagano tasse sul territorio? Tutti autolesionisti eh, per far chiudere quattro dementi con il loro negozietto del cazzo fra l'altro.

"Quindi come può la media impresa Nuorese competere con questi colossi sé il comune non taglia ed azzera le tasse inutili e non dota le imprese di una moneta locale e complementare all'euro che deve essere spesa solo nelle attività locali di esercenti e produttori dai cittadini e TURISTI!!!"
Ullallà, questi sono meglio dei no euro. Mi è oscuro il funzionamento di questa moneta "locale" però...

"LA MONETA LOCALE NON É ALTRO IN PAROLE POVERE CHE UNO SCONTO SPENDIBILE,É COME SÉ I COMMERCIANTI FACESSERO I SALDI TUTTI I GIORNI E LO SCONTO PRATICATO ANZICHÉ PERDERLO LO POSSONO RISPENDERE E I CITTADINI POSSONO USUFRUIRE DEI SALDI PER TUTTO L' ANNO CONTRIBUENDO I CITTADINI STESSI A CREARE NUOVI POSTI DI LAVORO PER I LORO FIGLI E A TUTELARE LA PROPRIA CITTÀ!!!Ora avete capito cosa sta accaddendo anche nella vostra città?"
sssssSSSSBELLIAAAAAAAAH! Quando vedo il caps mi viene automatico...
In ogni caso non siamo a livelli di fantaeconomia, no no, qua siamo a livelli di cure psichiatriche di altissimo profilo, con psicofarmaci e operazioni chirurgiche come ultima spiaggia!
Mi devono spiegare cosa sarebbe questo sconto... non sono sempre soldi? Pretendono che il comune stampi della moneta e la regali ai cittadini minchioni? E come farebbe nascere nuovi posti di lavoro una coglionata simile?

Ecco i danni dell'ignoranza, della mediocrità vile e dei complottardi che berciano su cose che non conoscono: creano ulteriori mostri, come questi della "moneta locale" che altro non è che una deformazione della "sovranità monetaria".
Siamo di fronte a gente che piuttosto che rendersi conto di aver votato stronzi, che la generazione precedente ha sperperato tutto e noi ora dobbiamo pagare con interessi da strozzino, o semplicemente che se non riescono ad andare avanti col negozio non sono proprio dei maestri del commercio si inventa i megacomplottoni.
Imparare mai, scaricabarile SEMPRE.
Roba da mettersi le mani in testa... poveri noi


4 commenti:

  1. perchè limitarsi alla moneta locale propongo la moneta personale........ ahahahah mi fanno troppo ridere le cazzate di questi geni ecomici da tastiera

    RispondiElimina
  2. Di questioni economiche e finanziarie io non capisco una beata fava, ma mi sembra che questi qui abbiano mischiato l'inverosimile, saltando di palo in frasca senza alcun criterio, solo per riuscire a dare ragione alle loro teorie di gombloddo. Che ci sia qualche strano virus nell'aria che respirano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si il virus si chiama ignoranza e inettitudine.

      E si, hanno fatto un calderone assurdo per tirare fuori qualcosa che agli occhi di un imbecille come loro potesse essere plausibile e causa di tutti i negozi che chiudono. Prima erano lebbanke, adesso sono le multhinazzionali. Anzi no, c'è anche il signoraggio... e gli ebrei, ah ma loro rientrano ne l'ebbanke

      Elimina