lunedì 29 giugno 2015

Cani e maiali bolliti vivi

Sono venuto a conoscenza, tramite amici molto poco raccomandabili, che i bustisti nostrani stanno professando nelle loro messe verdi vegardiche un nuovo dogma proveniente dal sacro cavolo d'argento: i cinesi "bolliscono" (termine che usano loro) i cani vivi, così come noi bolliamo i maiali vivi. Tutto questo per boicottare la Karn€ e i malefici mangiacarogne.
Vediamo seriamente (un po' per lo meno) quanto questo sia totalmente ridicolo:


Cani e maiali bolliti vivi.

Ci sono molte persone che hanno la fobia dei cani, spesso una paura totale. E tutto questo avrà forse un motivo, giusto?.
Perché li temono, a volte in modo irrazionale (un cazzo di chiwawa non ti ferirebbe nemmeno se abbassassi l'aura al minimo)? Perché da piccoli sono stati morsi da un rappresentante della ka$ta dei loppidi.

Ecco quale è il primo problema: i cani mordono. 

Vorrei proprio vederti infilare un cane VIVO dentro un pentolone di acqua bollente. Che si credono, che il cane sta lì fermo convinto che quella sia una sauna, ammesso che un animale senza pori sudoripari se ne faccia qualche cazzo di cosa di una sauna? Oppure che infilare un animale di 20 Kg a mano in un pentolone di acqua bollente sia qualcosa di semplice e veloce? Come minimo a finire al reparto grandi ustionati è la faccia di cazzo che ha tentato un'impresa semplicemente idiota e infattibile, altro che bollito di cane vivo.
Stessa cosa con il maiale, ma approfondirò nel punto dedicato a lui.


Il secondo problema: Merda, piscio, bile

Che fanno? Così non si potrà fare il brodo di merda e bile!
Stanno rovinando il maiale!
Voglio dire, perché cazzo ci si prende la briga di sventrare un animale (morto, altrimenti è lui che sventra te e senza rimorso) togliendo tutti gli organi interni? Per evitare di mangiarsi la merda nell'intestino, la bile del fegato (che se finisce nella carne buongiorno fiorellino o vomiti o butti via tutto l'animale), lo schifo semidigerito dello stomaco, il piscio nella vescica...

Se si bollisse vivo l'animale tutto quello schifo rimarrebbe lì, e quando tagli l'animale ti ritrovi il ripieno a sorpresa che nemmeno un coprofago a digiuno da settimane. Senza contare che la roba potrebbe fuoriuscire... Un amico una volta mi ha raccontato di gente un po' distratta che ha ucciso la gallina e l'ha messa a bollire. Si era però dimenticato di pulirla, e il bollito invece di emanare profumo emanava un fetore di merda avicola che impestava i polmoni e lasciava senza respiro.
Immaginiamoci se a bollire fosse stato un cane. O peggio un maiale!

Terzo problema: un maiale pesa oltre 100 kg

Vallo a ficcare in una vasca per bollirlo vivo... potremmo creare una competizione su un'impresa simile, come gli scozzesi che lanciano tronchi d'albero interi
Se pensare di bollire vivo un cane sia una coglionata a cui nemmeno un complottardo leghista crederebbe possiamo immaginare quanto sia sintomo di decadimento cerebrale credere di poter bollire vivo un animale che pesa dai 100 ai 150 kg.

Valgono le stesse considerazioni dei cani: mordono (e forte, se non ti pari le chiappe ti sbranano vivo, sempre senza rimorso), se non lo bollisci pulito mangi la merda e ficcarcelo dentro è un casino.

Il fatto è che con il porco, che pesa 5 volte un cane medio, la cosa si fa ancora più difficile.
Se col cane rischi di finire ustionato come una testa di scroto orchitico col porco ti servirebbe un'intera vasca di acqua bollente, rischiando di finire sul tavolo dell'obitorio con contorno di patate e carote.
Ma hey, stiamo parlando dei veganimalardi, come potersi aspettare qualcosa di intelligente da loro?
Figurati se si mettono quei problemi, loro leggono e condividono, perché il verbo del sacro cavolo d'argento non si discute.

E così loro sentono una cazzata e la usano per convincere chissà quale decerebrato rincoglionito più stupido di loredana lecciso, poco importa se la cosa non solo è infattibile ma perfino totalmente inutile. Ma ora che ci penso loro sono convinti che noi mangiamo la merda, per cui sotto questo punto di vista nella loro malattia mentale le cose tornano...



I diffusori della cazzata sono nostre vecchie conoscenze: i mendaci admin della pagina "giustizia animalista" (e ancora mi rivolgo a loro: come può esserci giustizia nella menzogna?), già sgamati mille volte a mentire sapendo di mentire, con allegata arrampicata sugli specchi spaziale.
Fra l'altro son pure stupidi: nella foto che hanno usato si vede chiaramente che il maiale è stato ucciso e che lo stanno semplicemente depilando.

Si usa così: si scada dell'acqua e ci si bagna il maiale (morto, devo sottolineare di nuovo che col cazzo che starebbe fermo?) così da ammorbidire le setole, e poi si passa il rasoio. Punto, non lo si sta bollendo, non è vivo, si stanno semplicemente rimuovendo le setole.
E in questo marasma hai anche imparato qualcosa di nuovo (se non sei animalardo, se sei animalardo non imparerai mai un cazzo che non sia "sporki azzazzini avete bollite vive un maiale111!")

11 commenti:

  1. però ti sei dimenticato un particolare:
    se tu bolli una bestia viva, non solo ti mangi tutte le scorie e le interiora, ma ti mangi pure i peli. Difatti, anche qualora uno volesse fare una perversione del genere prima di farsi rinchiudere alla neuro, :) che farebbe? Usa il rasabarba o il depilatore per donne, per levargli via a forza tutti i peli al maiale, cane, bovino o peggio ancora pecora che sia? Beh, non si intende mica quello, quando si parla di MITOSI! :)
    Però una cosa è certa: evviva i tagliolini all'astice! Gli astici quando li cucini sono vivi; o meglio "vivi", si muovono. Non so però scientificamente quanto tempo rimangano in stato vigile, dato che il loro habitat è l'acqua e non respirano nell'aria; gli animalari però non contenti di rompere le balle a chi mangia astice, si inventano pure la storia del cane bollito vivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ai peli avevo pensato, ma non ero sicuro che rimanessero attaccati o meno all'animale.
      Di certo il brodo non lo mangi, se già il cane bagnato puzza da morire figurati farci il brodo, se poi perde pure i peli buonanotte.

      A ben pensarci ci sarebbe anche la questione igienica, ma il cervello animalardo andrebbe in tilt con una parola così difficile

      Elimina
  2. fabrizio cervello e animalardo nella stessa frase non possono esserci, se uno ha il cervello NON è animalardo, se uno è animalardo NON HA IL CERVELLO... (quasi come per i cinquestalle)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti correggo: dato che esistono animalardi e vegani che si ravvedono, possiamo desumere che una percentuale di animalardi conserva il suo cervello

      Elimina
  3. Disgraziatamente questi talebani creano notizie virali che creano scalpore e gettano discredito anche sugli animalisti seri, spesso vegetariani e un pochino rompicoglioni ma che invece di fare i leoni da tastiera vanno al rifugio come volontari a spalare cacca di cane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa merda ha fatto oltre mille condivisioni...
      E se ne vantano pure

      Elimina
    2. Conosco da vicino l'ambiente degli animalisti e posso garantire che la gente seria è rimasta indignata anche di fronte ai vandalismi di Green Hill e tutte le altre stronzate che i talebani hanno perpetrato nel nome della loro ottica distorta e traviata, qui oltre a ricoprirsi di ridicolo fanno del male anche alla gente che spende il proprio tempo libero gratis per fare qualcosa di davvero utile e buono.

      Elimina
  4. Non sono talebano, non sono vegano, ma mangio rarissimamente carne e prima di prendere una posizione mi informo un pochino...i talebani ottusi ci sono in qualsiasi fazione, quindi invece di sparare a zero io cercherei e darei pareri imparziali, non sciocche scuse per difendere una posizione.
    Cani bolliti in Vietnam
    http://m.huffpost.com/it/entry/6073440
    Huffington Post

    Per quanto riguarda i maiali cerco, magari non troverò nulla o magari scoprirò cose interessanti

    RispondiElimina
  5. ci sono vari video dove si vedono maiali ancora vivi, sgozzati ma vivi, fatti passare nell'acqua bollente....
    http://laverabestia.org/play.php?vid=164

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tagli la gola ad un animale in 5 secondi perde i sensi, in 20-30 secondi muore. Come può un animale essere ancora vivo dopo essere sgozzato?
      E poi acqua calda non significa bollire vivo, dai, un po' di buonsenso

      Elimina
  6. No dai a parte vegano o non vegano...cazzo ma sto articolo chi lo ha scritto? È pieno di cose sbagliate,i cani mordono? I maiali pesano oltre 100kg ma siete scemi? Avete mai sentito parlare di carrucole?di corde?di cappi?

    RispondiElimina