venerdì 17 aprile 2015

Cover Vegan per iPhone 6... in pelle!

Ci risiamo, siamo di fronte all'ennesima dimostrazione di quanto sia facile gabbare i gonzi vegan:
Esce la cover per iPhone vegan. Gaudio e giubilo! Tutto molto bello, finalmente possono proteggere il loro oggetto tecnologico ottenuto con l'oppressione dei minatori in Africa, inquinamento e sfruttamento del lavoro in Cina con qualcosa che non ha sfiorato un animale!!!1
Peccato che ci sia un piccolissimo dettaglio che sfugge al gonzo veg...

E' di pelle...
Ma non finta pelle o qualcosa del genere, no.
E' pelle vera.
Non se ne saranno accorti forse... sai com'è questa gente non brilla di certo per acume e scaltrezza, specialmente con le carenze vitaminiche che gli sgrinzano il cervello.
E invece no, lo sanno! E anzi lo ripetono in continuazione che è di ecopelle, decantandola come "segno che l'azienda è sensibile all'ecologia", e parlo di vegani che si rivolgono a vegani nella loro recensione. Sarò eretico io, vegan non è di certo.

Prendiamo la definizione di wikipedia di ecopelle:
"L'ecopelle è un tipo di cuoio a ridotto impatto ambientale" e fin qui ci siamo "...non va confusa con la finta pelle che invece è ottenuta rigorosamente da materiali di origine non animale" che va a mandare in tilt il nostro animalardo medio preferito:

E il cervello del vegano schioppa...
Signori miei, siamo di fronte alla prova che basta sparare parole come "eco" e "vegan" che si può triplicare il prezzo a qualsiasi cosa e rifilarlo allegramente al gonzo vegardo medio che, senza accorgersi di nulla, paga fior di quattrini la succitata stronzata e si sente tanto più salvatore del pianeta tanti più soldi si è fatto inculare.

Lo dice l'azienda stessa che è di ecopelle.
Non mi invento nulla e chi l'ha recensita non ha sbagliato.
E' proprio così, è l'apoteosi della stupidità veg.

Che poi a 'sto punto non critico di certo la scelta di questa azienda, di cui non dico il nome, perché se ci guadagna la domanda è "perché no?". Tanto, essendo gonzi del cazzo, si farebbero comunque spennare da qualcuno prima o poi...

Io lo so che ne ho abusato, ma di fronte cotanta stupidità non posso fare a meno di chiedermelo:
MA SARANNO COGLIONI!?



6 commenti:

  1. Davanti a certe categorie non é mai abusata la frase "MA SARANNO COGLIONI!" Fabrizio sei il mio mito da 4 a questa parte

    RispondiElimina
  2. Ma alla didascalia dell'immagine volevi scrivere "schioppa"?

    RispondiElimina
  3. Notoriamente il telefono della mela è decisamente ecosostenibile, primo di Coltan e Tantalio con circuiti in radicchio di Chioggia biodinamico. Viene prodotto nei boschi e nelle foreste da scimmie sottratte alla vivisezione felici di produrre circuiti in radicchio.
    A fine uso puoi seppellire il tuo telefono ai piedi della grande quercia e lui si dissolverà nella natura come le banconote di un vegano quando va a fare la spesa comprando zucchine bio vegan a 5 euro l'una.

    RispondiElimina
  4. hahahaha! Mi fanno talmente ridere questi! Anch'io sono una utente iPhone ma consapevole di che cos'è, di tutti i suoi limiti, ma ne sfrutto a pieno le potenzialità. E dico che, lo stesso iPhone, può in pochissimo tempo rivelare ai suddetti che sono stati gabbati.
    Basta dire all'assistente vocale "siri" 'cerca ecopelle' e quello ti legge tutta l'intro dell'articolo, che termina proprio con ..."da non confondere con finta pelle, realizzata rigorosamente con prodotti non di origine animale"
    Oppure semplicemente facendo una ricerca testuale tramite la funzione spotlight, che cerca su web e anche su Wikipedia. Ora, però, cosa si può pretendere da gente che compra una macchina da ottocento euro e passa, ma che la usa solo per mandare foto di gattini e per litigare con sconosciuti?

    RispondiElimina