lunedì 16 marzo 2015

Vegani e Fruttariani sono dei Criminali di Merda

Ebbene si, i vegani ed i fruttariani sono dei criminali di merda, fatti e finiti e senza speranza.
Il motivo per cui lo dico è chiaro e lampante: infrangono tantissime leggi. Ma in questo caso particolare è un crimine in particolare che voglio sottolineare, che rappresenta un enorme pericolo!

Perché si, questa gentaglia ha il brutto vizio di sostituirsi ai medici e dispensare consigli che spazziano dalla nutrizione alla allergologia, dalla cardiologia alla neurologia roba che nemmeno Einstein sotto steroidi.

Spiego meglio lo scempio che posto in essere ogni giorno dai paladini del cavolo d'argento:
C'è un tizio che si sente male da diverso tempo, perde peso e soffre di diarrea praticamente cronica.
In uno slancio di cretinaggine, mista a ignoranza e ingenuità, chiede agli amici su facebook quale possa essere la causa del suo malessere, ed eccolo che spunta fuori come uno stronzo dalla tazza non sciacquonata il vegardo di turno, che malcelando la felicità di vedere uno sporco e zotico mangiacarogne che sta male parte subito con la sua diagnosi, che è fra l'altro è la diagnosi principe del vegardo: è kolpa della Karn€!!1 Segui la dieta 80 10 10. Ovviamente seguito da tanti 1 quanti sono i disturbi alimentari che lo affliggono.
La dieta ottanta voglia di prenderli a sberle consiste in una dieta vegana in cui l'80% dei nutrienti è composto di carboidrati. Il tizio ingenuo legge le stronzate e disperato decide di provarla.


Il tizio era celiaco e per consumare tutti quei carboidrati si era sfondato di glutine, morendo malissimo e più gonfio di un sorcio nelle fogne in giornata di disinfestazione.
CRIMINALI DI MERDA voi che consigliate diete ad cazzum violando la legge, che cazzo ne potete sapere voi del motivo per cui sta male? Coglioni!

 Il secondo tizio ha sempre sonno, ha sempre sete e piscia come un elefante, ha anche la vista un po' affuscata. Anche lui, non si sa perché ingenuo o un darwin award wannabe, chiede consiglio agli amici di facebook. Anche in questo caso, sempre con malcelato giubilo, striscia fuori l'ortoressico di merda di turno, stavolta un fruttariano del cazzo, che gli riempie la testa di stronzate sula karn€ ma anche su tutto il resto del cibo commestibile esistente al mondo. Secondo lui l'unica via è mangiare frutta, sempre e soltanto frutta, non importa quale basta che sia frutta. Il tizio con la vescica slabbrata prende nota e segue il consiglio scellerato, ormai disperato per il suo malessere.

E facendolo ci è morto malissimo poco tempo dopo, perché era diabetico e i sintomi descritti lo suggerivano fin troppo bene.

CRIMINALI DI MERDA voi fruttariani del cazzo e la vostra convinzione che tutto guarisca mangiando solamente frutta e dispensate consigli del cazzo ignorando i sintomi, che se foste per lo meno esseri subumani riconoscereste come pericolosi. Coglioni al cubo!

Se esiste il reato di abuso della professione medica e millantato credito c'è un motivo: lo stronzo che ne abusa può fare molti danni e perfino uccidere
CRIMINALI DI MERDA
dare diete alla cazzo di cane è pericolosissimo e i due esempi sopra riportati sono solamente due fra i tanti, purtroppo
CRIMINALI DI MERDA
perché se qualcuno sta male ed è stato tanto stronzo da chiedere ai conoscenti o amici è vostro dovere indirizzarlo dal dottore, non fregarsi le mani come l'happy merchant e sfruttare bassamente l'occasione per creare un nuovo vegano
CRIMINALI DI MERDA
nemmeno ci guadagnaste qualcosa a convincere la gente ad ammazzarsi in quel modo.
E questo vale anche per chi professa cure alternative al cazzo di budda
CRIMINALI DI MERDA
che mettono le proprie convinzioni del cazzo al di sopra di tutto il resto, anche la vita delle persone care.

Io spero che prima o poi questo concetto lo capiate, piccoli mentecatti striscianti nei liquami, e finché non lo farete non stupitevi se la gente ha una così bassa opinione di voi criminali di merda.

16 commenti:

  1. Secondo me sono tanto disturbati da non rendersene nemmeno conto.
    Almeno la maggior parte.

    RispondiElimina
  2. L'hai detto: chiedere consigli medici sul Tomo delle Facce di Merda è davvero un'autocandidatura al premio Darwin. Vegardi e fruttardi sono delle emerite teste di cazzo (moscio), però questi due esempi se la sono davvero cercata. La gente con un briciolo di buon senso non chiede consigli medici sulle socialmerde: va dal medico. Chiaro che il bombardamento mediatico degli ultimi tempi ha causato un gran proliferare di creduloni, purtroppo, e vegardi e fruttardi ci marciano - il che, giustappunto, non li rende meno criminali; se però la gente li lasciasse cuocere nel loro brodo senza credere a tutte le stronzate che smenano li vedremmo a poco a poco estinguersi. Sì, lo so: sto combattendo contro i mulini a vento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che c'è un concorso di colpa, ma se il cretino numero uno chiedesse parere ad una persona normale questo verrebbe indirizzato da un medico, invece quando trova il cretino numero due finisce al campo santo.
      Steve Jobs e tanti altri insegnano

      Elimina
    2. Si direbbe che il cretino numero uno NON dia retta alle persone normali; sicuramente nelle cerchie di amici da socialmerda di questi due babbeosauri ci sarà stato quello che ha detto loro "Vai dal medico" per poi rimanere del tutto inascoltato. Questo genere di rincretiniti dà retta SOLO ad altri rincretiniti che forniscono la risposta pronta non richiedente alcun impegno mentale e fisico. Dal medico bisogna andarci, e poi farsi la trafila dagli specialisti per diagnosticare e curare sindromi come quelle in esempio, celiachia e diabete - naaaa, troppo sbattimento. Ecco l'amico con diagnosi e cura bell'e pronte, paff, l'amico non può mica avere torto se lo consiglia agli altri. Per questo condannerei vegardi e fruttardi al carcere a vita, ma nello stesso tempo candiderei i beoti che si bevono le loro stronzate al premio Darwin - se non fosse che è già un modo di autoeliminarsi troppo banale e inflazionato. (N. B.: Jobs sarebbe morto lo stesso troppo giovane: quando ti diagnosticano un tumore maligno in stadio avanzato, nessun rimedio, ufficiale o truffaldino, ti salva.)

      Elimina
    3. Mi e' capitato di dare consigli sensati che richiedevano tempo, impegno e fatica. Sono stato ignorato o bannato OGNI VOLTA. A questo punto ho smesso di darne e mi sono sempre fatto le migliori risate quando il vegardo di turno consigliava la sua ricetta per la salute perfetta!

      A proposito, non vedo cosa ci sia tanto da prendersela contro questi. Alla fine, hanno solo dato un consiglio, senza chiedere soldi e senza atteggiarsi a medici. Quelli che andrebbero messi in galera sono i tipi come Vaccaro che si fanno pagare e che si danno le arie da santoni guaritori, non quelli che danno consigli agli amici. Palle, se ti consigliassi di bere acqua ossigenata dopo la tua prossima mangiata di casu marzu, sarei da denunciare? No, perche' ti avrei solo dato un consiglio...

      Elimina
  3. Io sostengo che il reato di abuso della professione medica andrebbe rivisto ed esteso. Non è possibile che seduto alla poltrona davanti al pc si possa dare dei consigli medici a qualcuno ma non pagarla se quel qualcuno ne paga le conseguenze.
    Siamo in un periodo un po' di merda per la medicina perchè ha perso un sacco di credibilità un po' per colpa sua e un po' perchè vari elementi esponenti del mondo delle medicine alternative hanno ingigantito e cavalcato quest'onda e quindi non stupisce se si bypassa il medico e si finisce tra le braccia del ciarlatano di turno. Basta avere una buona parlantina, mostrarsi convinti di quello che si dice e snocciolare un paio di numeri e nomi di ricercatori stranieri e l'interlocutore è bello che convinto.
    I vari cialtroni fanno i leoni ma poi si rifugiano dietro il "io ti ho dato solo un consiglio, non eri obbligato a seguirlo" che è un modo molto meschino di non prendersi responsabilità.
    Questo la dice ben lunga sulla serietà di certe persone che "sfidano" il sistema sanitario e BIG PHARMA!.

    RispondiElimina
  4. Spero che questo articolo sia una bufala. Sembrerebbe di più una provocazione. Qui l'unico ignorante e stupido sei tu che hai scritto l'articolo, e quello che cerca consigli su FB e non va dal medico.

    E per ultimo, l'associazione dietologa americana ha sancito che una dieta vegetariana corretta previene malattie ed è salutare, inoltre è adatta a qualunque stile di vita. Informati deficiente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'informati era un po' che non me lo dicevano.
      Ho una notizia per te: mi sono informato prima di parlare. Non sono mica un cazzaro come i vegardi

      Elimina
    2. La sai la differenza tra vegetariano vegano e fruttariano vero?

      Elimina
  5. Io direi di lasciarli fare. Sembra che Madre Natura abbia trovato finalmente il modo di usare la sua selezione anche con l'essere umano, dopo 200mila anni mi sembra anche ora, quindi non vedo il motivo di metterle i bastoni tra le ruote...

    RispondiElimina
  6. Del resto se in italia esistono distretti Asl in cui vengono prestate " cure complementari " omeopatiche ( quindi il nulla pagato da tutti noi ) , le farmacie ti propongono le stesse ben sapendo di venderti solo acqua e zucchero, e l' ordine dei medici , anzichè mettere in guardia i pazienti tollera questi buffoni, come possiamo pensare che ci sia una corretta informazione medico-scientifica ? A questo aggiungiamo che c' è il grillo grullo che proclama che ci si può autidiagnosticare malattie e curarle tramite internet, gli antivaccinisti, i complottari anti big pharma, gli animalari anti sperimantazione ... et voilà, ecco che arriva il minus habens che ci lascia la cotenna. Alla fine la specie si seleziona anche così. Premio Darwin agli idioti.

    RispondiElimina
  7. Ahhh aspettavo da tempo un post così per dire anche la mia (ovviamente in favore di Palle Quadre e di altri siti che denunciano questa gente).

    In particolar modo vorrei puntare il dito su Vaccaro e compagnia bella, che si fanno cultori e sommi conoscitori del corpo umano senza sapere nemmeno come funzionano loro stessi.
    Per questo ho accentrato il discorso su una serie di punti che sfido qualunque veganista o simile a controbattere (anche se alla fine controbattono sempre) e che spero discuterete con me.

    Una premessa doverosa: io sono il primo a dire che l'alimentazione incida abbastanza profondamente sul nostro organismo, ma anche che tutto si basi su una serie di equilibri. La dieta vegana/fruttariana NON rispetta equilibri. Quindi, premesso che non esistono studi epidiemologici SERI sull'alimentazione (China Study è fuffa), il buon senso e la ricerca ci dicono chiaramente che serve un equilibrio di nutrienti per far si che il corpo funzioni come si deve. Premesso anche questo, l'alimentazione NON è lo scudo invincibile che salva l'uomo da ogni male e lo rende immortale o centenario come molti vogliono far credere. Sicuramente incide su una buona fetta di patologie (e può migliorarne alcune), ma se parliamo di malesseri legati al cibo parliamo SEMPRE di dieta fortemente squilibrata protratta nel tempo.
    Chiuso questo argomento passiamo ai punti critici.

    1) ETICA E DENARO
    Diciamo che molti vegani/fruttariani sono mossi dall'impulso ETICO del rispetto animale. Questa cosa è comprensibile, rispettabile, per certi versi ammirevole. FINCHE' non diventa fobia e una sorta di "guerra santa" da combattere contro gli infedeli (gli onnivori). Conosco molti vegetariani o vegani che hanno fatto propria questo tipo di alimentazione per il semplice amore verso gli animali, ma non rompono le palle al prossimo e non rinunciano a cure e medicine qualora servissero.
    Purtroppo ne esiste una moltitudine che NON rispetta l'altro, l'idea diversa, e utilizza la motivazione ETICA per spingere quanta piu' gente a convertirsi al veganesimo e a combattere (con ogni mezzo) chi è contrario.
    I vari Vaccaro e co fanno esattamente questo, e visto che non ci arrivano con le parole devono far leva su ciò di cui la gente ha paura: malattie e morte. Devono SPAVENTARE.
    Accanto al motivo pseudo-etico si affianca quello monetario. I cari signori, non avendo evidentemente le qualità/l'intelligenza per trovarsi un lavoro degno o un'occupazione, decidono di sbarcare il lunario appigliandosi ai suddetti concetti. Ho conosciuto persone entrate in contatto con i tizi con cui collabora Vaccaro a Roma e al Nord, che mi hanno raccontato cose allucinanti. A parte le pseudo-consulenze sulle condizioni di salute, i cari "signori" incitavano il tizio di turno a pagare una quota per diventare "membro" di fantomatiche assiciazioni animaliste con scuse del tipo "sai io ti posso seguire, ma pagando la quota annuale diventi socio e aiuti l'organizzazione a crescere". MA COME! Vaccaro e soci dicono che i soldi ci hanno diviso e classificato, che tutto è mosso dal vile denaro, che bisogna "aiutare" la gente senza chiedere nulla in cambio.... e POI? Poi mi chiedi soldi per iscrivermi e partecipare a seminari e chissà quant'altro? Piuttosto ridicolo no?
    Senza contare la questione dei libri pubblicizzati e venduti, delle conferenze da quattro soldi o degli sfigati che per difficoltà economiche seguono la loro scia e traducono qualche antico testo fruttariano che poi vendono a 70-100 euro a copia (e che ovviamente nei loro siti dicono che bisogna aiutare il prossimo senza chiedere nulla in camnbio ahahaha).

    RispondiElimina
  8. Ahhh aspettavo da tempo un post così per dire anche la mia (ovviamente in favore di Palle Quadre e di altri siti che denunciano questa gente).

    In particolar modo vorrei puntare il dito su Vaccaro e compagnia bella, che si fanno cultori e sommi conoscitori del corpo umano senza sapere nemmeno come funzionano loro stessi.
    Per questo ho accentrato il discorso su una serie di punti che sfido qualunque veganista o simile a controbattere (anche se alla fine controbattono sempre) e che spero discuterete con me.

    Una premessa doverosa: io sono il primo a dire che l'alimentazione incida abbastanza profondamente sul nostro organismo, ma anche che tutto si basi su una serie di equilibri. La dieta vegana/fruttariana NON rispetta equilibri. Quindi, premesso che non esistono studi epidiemologici SERI sull'alimentazione (China Study è fuffa), il buon senso e la ricerca ci dicono chiaramente che serve un equilibrio di nutrienti per far si che il corpo funzioni come si deve. Premesso anche questo, l'alimentazione NON è lo scudo invincibile che salva l'uomo da ogni male e lo rende immortale o centenario come molti vogliono far credere. Sicuramente incide su una buona fetta di patologie (e può migliorarne alcune), ma se parliamo di malesseri legati al cibo parliamo SEMPRE di dieta fortemente squilibrata protratta nel tempo.
    Chiuso questo argomento passiamo ai punti critici.

    1) ETICA E DENARO
    Diciamo che molti vegani/fruttariani sono mossi dall'impulso ETICO del rispetto animale. Questa cosa è comprensibile, rispettabile, per certi versi ammirevole. FINCHE' non diventa fobia e una sorta di "guerra santa" da combattere contro gli infedeli (gli onnivori). Conosco molti vegetariani o vegani che hanno fatto propria questo tipo di alimentazione per il semplice amore verso gli animali, ma non rompono le palle al prossimo e non rinunciano a cure e medicine qualora servissero.
    Purtroppo ne esiste una moltitudine che NON rispetta l'altro, l'idea diversa, e utilizza la motivazione ETICA per spingere quanta piu' gente a convertirsi al veganesimo e a combattere (con ogni mezzo) chi è contrario.
    I vari Vaccaro e co fanno esattamente questo, e visto che non ci arrivano con le parole devono far leva su ciò di cui la gente ha paura: malattie e morte. Devono SPAVENTARE.
    Accanto al motivo pseudo-etico si affianca quello monetario. I cari signori, non avendo evidentemente le qualità/l'intelligenza per trovarsi un lavoro degno o un'occupazione, decidono di sbarcare il lunario appigliandosi ai suddetti concetti. Ho conosciuto persone entrate in contatto con i tizi con cui collabora Vaccaro a Roma e al Nord, che mi hanno raccontato cose allucinanti. A parte le pseudo-consulenze sulle condizioni di salute, i cari "signori" incitavano il tizio di turno a pagare una quota per diventare "membro" di fantomatiche assiciazioni animaliste con scuse del tipo "sai io ti posso seguire, ma pagando la quota annuale diventi socio e aiuti l'organizzazione a crescere". MA COME! Vaccaro e soci dicono che i soldi ci hanno diviso e classificato, che tutto è mosso dal vile denaro, che bisogna "aiutare" la gente senza chiedere nulla in cambio.... e POI? Poi mi chiedi soldi per iscrivermi e partecipare a seminari e chissà quant'altro? Piuttosto ridicolo no?
    Senza contare la questione dei libri pubblicizzati e venduti, delle conferenze da quattro soldi o degli sfigati che per difficoltà economiche seguono la loro scia e traducono qualche antico testo fruttariano che poi vendono a 70-100 euro a copia (e che ovviamente nei loro siti dicono che bisogna aiutare il prossimo senza chiedere nulla in camnbio ahahaha).

    RispondiElimina
  9. 2) FALSITA' e CONTRADDIZIONE DI CONTENUTI

    I cari "signori" non sono nemmeno molto arguti quando promuovono le loro iniziative. Come già detto da molti di voi, e come analizzato da tanti altri con occhio scientifico-analitico", già negli scritti di Vaccaro si vede che molte cose sono ripetute, tagliate/incollate, fuorviate, cariche di incoerenze e probabilmente auto-prodotte.
    D'altronde quale metodo migliore quello di trasferirsi in Cina e continuare a raggirare la gente da lontano sfuggendo alle possibili conseguenze penali.
    Ma continuiamo. Ho conosciuto persone comunque equilibrate e con qualche problemino fisico (tipo lievi dermatiti) che per curiosità hanno deciso di rivolgersi a Vaccaro via email. Il nostro "amico" propone la solita dieta a frutta e crudo fino a morire e fin qui solita favoletta. Queste persone, curiose ma non raggirabili, decidono di tentare per 1 mese. Risultati? ZERO. Riscrivono a lui e lui risponde dicendo che "non hanno usato abbastanza crudo". Queste persone replicano dicendo di aver fatto una dieta INTERAMENTE crudista ma senza risultati e.... puff.... il nostro guru del corpo umano sparisce nel nulla.
    D'altronde come si fa a replicare se non si hanno piu' carte in mano? e SOPRATTUTTO, come si può nona ccettare l'EVIDENZA?
    Altro caso da denuncia: una coppia di genitori chiede consiglio a Vaccaro contro il diabete tipo 1 della loro piccola. Il genio ordina di buttare via tutta l'insulina e lanciarsi in frullati a volontà. PEccato che un diabetico di tipo 1 senza insulina MUORE. Fortunatamente l'intelligenza della coppia ha fatto sì che a Vaccaro arrivasse una bella pletora di insulti e via.
    Caso numero 3: il nostro "amico" denuncia ogni tipo di contatto con tecnologia, cellulari ecc ecc , definendoli come strumenti del male che contaminano l'uomo. Per carità, magari ha anche ragione sotto alcuni aspetti ma..... lui dice che la tecnologia è da bandire e poi usa internet per farsi pubblicità e divulgare le sue idee??? MA COME! Internet è il MALE, la corruzione! Eh però come ti fa comodo INternet per raggiungere la gente eh???!!
    Caso numero 4: anche qui.... come negare l'evidenza. Lui si vanta contro tutto e tutti che le sue analisi sono PERFETTE. OK, ci crediamo. Una ragazza gli si contrappone sul blog dicendo che il suo ragazzo è onnivoro e non si ammala mai. Non sia mai. Il nostro "amico" Vaccaro replica dicendo che il NON ammalarsi mai è un'insidia perchè vuol dire che il corpo è assuefatto dai veleni e che sicuramente quel ragazzo aveva dei valori sballati. Per curiosità la ragazza fa fare le analisi al suo boyfriend e..... ANALISI PRATICAMENTE PERFETTE! MA COME è possibile???!!! Doveva essere pieno di veleni! Ma il buon Vaccaro non si arrende e cosa risponde?! Che le analisi non fanno testo perchè sono solo un insieme di numeri e percentuali.... AHAHAH.... PErò quando le analisi sono le SUE come contano questi numeri e queste percentuali.
    Caso numero 5: se le malattie dipendessero SOLO dall'alimentazione, come si spiegano i casi di bambini di 2 anni con LEUCEMIE e compagnia bella? Come fa un povero cristiano con pochi anni di vita ad aver incamerato tanti veleni da ammalarsi? Eh ma il vegano&fruttariano ti risponderà sempre che è colpa dei geni dei genitori.... Peccato che in molti di questi casi i genitori fossero sanissimi e senza storie di malanni pregressi. Che poi, per un vegano i geni contano solo in questo caso.... in tanti altri casi Vaccaro replica che possiamo anche avere i geni malati ma siamo sempre noi che li attiviamo a seconda di come mangiamo. MA COME?! prima è colpa dei geni e poi NO? Mah
    INsomma si potrebbe continuare all'infinito....ma questi casi sono sufficienti a bollare i suoi scritti (e di molti suoi collaboratori/seguaci) come INCOERENTI e FANTASIOSI.
    E, come già detto, potrei trovare migliaia di altre cose scritte dai suoi amici del Nord, come il famoso bagno giornaliero nella tinozza di acqua gelata per guarire ogni male....

    RispondiElimina
  10. 3) ASPETTO MORALE-PSICOLOGICO-SOCIALE'-SPIRITUALE

    Qua ci si potrebbe scrivere un libro intero.
    Come avete detto mille volte voi, il vegano//fruttariano convinto non accetta o rispetta idee diverse e soprattutto vede la vita come MORTE o BENEFICIO, senza alcuna sfumatura intermedia.
    Inutile dire che nel campo psicologico (dove attecchiscono piuì facilmente) si sono sbizzarriti. Per un vegano/Fruttariano avere pensieri negativi, stress, patologie mentali, preoccupazioni ecc = MORTE CERTA... senza vie di mezzo. E a questo discorso si ricollega quello dell' "ANIMA IMPURA/MARCIA" che crea casini nella mente e poi nel corpo, destinando la gente a morte inevitabile.
    Premesso che lo stress e l'ansia sono uno stato "normale" della vita quotidiano e funzionano come campanelli d'allarme per il corpo, premesso che gli stati d'animo negativi abbassino un pò le difese immunitarie o comunque possano creare difficoltà nell'affrontare alcuni aspetti dell'esistenza, insomma... premesso tutto questo.... Da qui a vedere TRAGEDIE ovunque ce ne passa. Nel mondo esistono MILIONI di persone con ansia, depressione, attacchi di panico,. sbalzi d'umore, disturbi della personalitò ecc ecc ecc. Se questi stati potrassero a morte certa, come spesso dite voi, sarebbe un'ECATOMBE.
    IL fruttariano/vegano non AMMETTE che la mente umana possa essere sconvolta da tristezza, tensioni, ansia e preoccupazioni... EH NO, eprchè gli shock emozionali UCCIDONO.
    Allora questo vuol dire che dovremmo essere tutti automi EMOTIVAMENTE inalterabili, che la morte di un genitore, o peggio di un figlio, non debba toccarci minimamente. Stesso dicasi per la perdita di un lavoro, di una casa, per un divorzio o un cambiamento significativo nella vita. Non ci si dovrebbe mai arrabbiare sul lavoro, o per un torto subito o un'ingiustizia palese.... Bisognerebbe sempre rimanere impassibili. PEr alcuni bisognerebbe ridurre al minimo anche gli atti sessuali, perchè creano troppi scombussolamenti emotivi.
    Eh ma bisogna essere sempre positivi su TUTTO, le persone positive non si ammalano MAI. Posso essere d'accordo sul fatto che vivano meglio come approccio alla vita, ma questa è un'altra immensa invenzione dei vegani&fruttariani, che sostengono che noi siamo un tutt'uno con la natura e siamo noi stessi a rompere quegli equilibri. Non a caso ho conosciuto e conosco moltissime persone che soffrono di ansia, depressione, disturbi vari e, a parte qualche problema (a volte problemino) legato a tali condizioni stanno benissimo, così come ho conosciuto diverse persone che erano il ritratto della felicità (dentro e fuori) e che hanno avuto ogni sorta di malattia.
    POi vabbè.... c'è l'aspetto spirituale.... quello sopra citato dell'anima che è marcia dentro e quello che ti accade è dovuto a questo. O delle persone in grado di vedere i fluidi vitali del corpo, di sentire l'energia e il karma..... no comment...

    Anzi, lascio a voi i commenti :)

    RispondiElimina
  11. faccia di merda, accetto le critiche da ignorantoni come voi, ma criminali no! tu non sei normale, devi farti curare il cervello te lo dico io. Pensa ad altre cose che quando parli di alimentazione sei peggio di uno schifoso talebano!

    RispondiElimina