mercoledì 25 marzo 2015

La carne fa diventare gay

Questo è un argomento che fino ad ora non ho mai trattato. Questo perché è un qualcosa che esula dal semplice veganismo estremo o animalismo malato, ma approfondisco più avanti nel testo.
Quello che è importante è che c'è gente convinta che la carne faccia diventare gay, omofobia portami via!

Quando qualcuno è un fanatico del cazzo si sa: tutto fa brodo.
Come accennavo nell'introduzione questa vaccata non è ufficialmente supportata dai propagandisti vegani o animalisti, ma non hanno mai nemmeno fatto qualcosa per smentirlo.
Qualsiasi vaccata che possa convincere gente a non mangiare carne è sempre bene accetta, del resto, non importa se vera o falsa. L'importante è tacciare di falsità qualunque cosa dica il contrario.
Poi criticano il mio modo di farmi le idee e informare a riguardo, bella faccia di cazzo!

In ogni caso ci sono due teorie con due diverse origini.
La prima è che la carne di maiale fa diventare gay, la seconda è che il pollo ed il tacchino facciano diventare gay, ma per un altro motivo.

La fonte della prima stronzata è tutta un dire: fanatici musulmani.
Siccome loro non mangiano maiale ogni tanto si inventano qualcosa per schifare il resto del mondo e convincerlo a non mangiarne (ricorda nulla? C'è una certa affinità effettivamente, poi si incazzano se li chiami talebani). Si erano inventati la storia della coca cola sulla carne di maiale e si sono inventati anche la storiella che la carne di maiale fa diventare gay. La spiegazione non so quale sia e se ci sia, del resto stiamo parlando di gente che sostiene che le donne adultere sono causa di terremoti e che il sole gira intorno alla terra, potrebbero anche averla sparata lì così senza troppe spiegazioni, tanto chi legge è talmente sfatto e ignorante che potresti anche dirgli che la terra è piatta che ci crederebbe.
I veganimalardi ci sguazzano in queste teorie bislacche, ovviamente.

La fonte della seconda stronzata è stata ripetuta recentemente niente popò di meno che da Evo Morales, ma la teoria gira già da oltre 10 anni in quanto nel 2001 si sentivano già puttanate di questa risma. Ebbene, secondo questa teoria gli ormoni che danno ai polli sono estrogeni, e a lungo andare influenzano il corpo tanto che rendono omosessuale chi li consuma. Addirittura dopo 50 anni di consumo di carne di pollo si diventa calvi. Pensate un po' quei 30enni che loro malgrado sono già calvi quanto pollo devono aver mangiato, undici e centoundici.

Ora, tralasciamo il fatto che dare ormoni ai polli equivale a buttare via i soldi, in quanto in un mese e mezzo o due sono già pronti per il macello mentre gli ormoni ci impiegherebbero molto più tempo ad influenzarli. Tralasciamo il fatto che in Italia ed Europa l'uso di ormoni è proibito. Tralasciamo anche il fatto che gli ormoni in certe zone del mondo vengono usati anche sui vegetali (alla faccia del vegano talebano impennato) e concentriamoci sulla cosa principale: diventare gay.

Se da un lato dal mondo musulmano fanatico ce lo si aspetta, che vedabi l'essere omosessuali manco fosse un handicap, dall'altro lato ce lo si aspetterebbe molto meno da gente che non fa altro che riempirsi la bocca di parole come "etica" "progresso" "evoluzione" e simili.
Ovviamente nemmeno le vacche si salvano, perché una volta che il mondo vegamerda viene in contatto con una stronzata ci deve ricamare sopra allegramente.
Loro sentono dai fanatici musulmani e da qualche psicotico del sud america che pollo e maiale fanno diventare gay e automaticamente tutta la carne fa quell'effetto, impacchettano il tutto e lo rifilano ai vegaminchia di turno, che se lo sorbiscono passivamente e poi lo vanno a sbandierare ai quattro venti come fosse la summa del sapere umano.

In ogni caso è molto interessante notare come i fanatici animalisti abbiano tanti riguardi verso gli animali quanto è l'odio verso le persone. Se ad esempio non tollerano il minimo buffetto contro un animale per loro è etico, accettato e normale diffondere l'omofobia dipingendo l'omosessualità come fosse chissà quale deviazione, condanna, oscenità o aberrazione dell'individuo.

Ovviamente non mi invento nulla, e anzi i vegani e animalisti che credono a queste stronzate non sono di certo pochi, e soprattutto se certi minchioni si fanno lavare il cervello in quel modo significa che qualcuno da qualche parte, come dicevo prima, quelle stronzate le diffonde e le inculca nelle menti deboli, vediamo alcuni esempi:

Screen preso dalla sempre verde pagina "Le cazzate dei vegetariani":
E in questo video di zeb, al minuto 2,59, un altro vegano spara la minchiata della Karn€ che fa diventare gay.

Questo la dice lunga sulle fonti e sulla qualità di quanto affermato dai veganimalisti: merda.
Diarroica fra l'altro. Per loro non esistono studi che arrivano ad una conclusione e si prende per buona quella conclusione. No, per loro esiste una conclusione e si prende per buona qualsiasi cosa la confermi. Anche se sono cazzate come la Karn€ che rende gay e minchiate varie, ovviamente questa è pura scienza per loro, ma se io scrivo due libri in cui smonto tutte le loro credenze basate su vaccate di questo calibro allora insorgono sostenendo (ma soprattutto credendoci) che sono tutte falsità.

Fra l'altro vorrei sottolineare questo fatto: i veganimalardi in un raptus di pazzidiozia, probabilmente provocato dall'intossicazione da spinaci e rame (permesso nel biologico e non lavato via per "integrare labbi dodici") si bevono la storia degli ormoni che rendono gay, perché la storia degli ormoni, estrogeni per la precisione (perché diventano gay solo gli uomini eh, donne omosessuali non ce ne sono o comunque sono meglio accette da questi ritardati), gli sembra credibilissima e scientifica, ma specialmente provata. Allora per evitare di diventare gay si sfondano di soia, che contiene elevate quantità di fitoestrogeni, con un effetto non troppo differente dagli estrogeni.

Ma allora son coglioni!
Stavolta non serve nemmeno la famosa domanda retorica!
E' come vedere un cretino che evita di mangiare la merda sostituendola con il guano. Un genio!

Immagino la scena.
Palmone e Marto, quando ancora Palmone non era vegano.
Marto: hey Palmo, hai sentito la nuova scoperta scientifica rivista da pari pubblicata su un giornale di fama mondiale cosa dice?
Palmone: quale rivista?
Marto: non ricordo il titolo, è di una setta di fanatici musulmani, il giornale che si rivolge ai giovani musulmani tedeschi...
Palmone: ... eeehhh... ok mi fido! Non fanno parte del gombloddo del NWO e sono contro gli ameregani e lacia!!1
Marto: hanno scoperto che la carne di maiale fa diventare gay, per quello non la mangiano. Sei ancora indeciso se diventare vegano vero?
Palmone: si, sono indeciso, anche se non ho voglia di diventare buco... sai, ho problemi di emorroidi.
Marto: vieni con me, ti porto ad un banchetto di logica onnivora dove ti diranno tutto.

Marto e Palmone partono, e incredibilmente Palmone non stramazza a terra in stato semi comacitoso come le altre volte, e ha percorso 200 metri! In compenso aveva il fiatone, non è mai stato un grande atleta. Quando Marto, affaticato perfino peggio del collega di cazzate, si avvicina al banchetto rimase un attimo interdetto e immobile, non proferì parola.
Il tizio di logica onnivora era spalmato sullo scranno, una vecchissima sedia anteguerra che scricchiolava ad ogni respiro del vegano. La testa e le braccia penzoloni, gli occhi sembravano impazziti, come se stesse guardando qualcosa che volava molto velocemente di fronte a lui e senza mai perderlo. Aveva avuto un brutto calo di zuccheri... a quanto pare gli spinaci e il sedano non erano sufficienti. Marto tirò fuori due banane e le ficcò a forza in gola al tizio di logica onnivora, scatenando per riflesso la protesta delle 3 carampane animaliste che agitavano carta straccia urlando assassini ai bambini che uscivano da scuola. Erano addestrate a indignarsi a comando per protestare contro il patè di fegato d'oca.
Chiarito il malinteso e riportate a cuccia le carampane, Marto chiese al resuscitato lazzaro di istruire Palmone riguardo le verità sulla karn€, per facilitare la conversazione Marto gli chiese il nome, visto che nessuno lo sapeva.
"Chiamami logica, semplicemente"
Marto: non so dove è.
Logica: chi?
Marto: "logica... non so dove si trova, non te la posso chiamare, magari se mi dai il suo numero..."
Logica: ma no cretino! Chiama ME logica! A te la karn€ sta facendo diventare scemo lo sai che fa male... -Andò avanti per mezz'ora- ...capito?
Marto: sono vegano da due anni.
Logica rimase immobile come uno stocafisso, e mentalmente si diede dell'assassino specista per essersi paragonato ad un animale.
Finalmente parlò con Palmone, che gli chiese se era vero che la carne di maiale rendeva gay
Logica: ma certo! E' provatissimo e la fonte è sicura! Del resto i musulmani fanatici sono un'ottima fonte, non hai visto i video con la coca cola? Ho convinto 4 specisti a smettere con quelli! Ma ti aggiungo che anche il pollo fa diventare gay, anzi tutta la carne fa quel lavoro lì!"
Palmone incredulo chiese come fosse possibile
Logica: perché sono pieni di estrogeni! Ormoni, capisci? Gli orrendi mangiacarogne diventeranno tutti buchi e noi ci scoperemo le loro ragazze! Gli estrogeni li femminizzano il cervello, devi smettere subito, così la virilissima soia ti maschilizza il cervello!
Palmone: e perché la soia mi dovrebbe maschilizzare il cerbello?
Logica: perché è piena di estrogeni!
Palmone: come la carne?
Logica e Marto rimasero muti e immobili, con lo sguardo iniettato di sangue e una malcelata sete di sangue. Come osava mettere in dubbio la parola del sacro cavolo d'argento, quell'indeciso pezzo di merda? Ma con un contorsionismo cerebrale degno di un circense Logica applicò la regola aurea della religione vegana: perché vegetale fa bene!
Logica: gli estrogeni della soia sono vegetali, lo sanno tutti che il vegetale fa bene e l'animale fa male! Gli estrogeni vegetali hanno l'effetto contrario di quelli annimalli!!1
Palmone rimase a pensarci qualche istante, poi disse "è giusto!"
Dal giorno smise di mangiare carne per evitare gli estrogeni e si sfondò di soia, piena di estrogeni.
Così nacque il nostro vegardo preferito...


E per concludere sottolineo una cosa:
Il loro modus operandi fra l'altro, del tutto identico a quello dei fanatici invasati religiosi musulmani, la dice lunga sulla loro onestà intellettuale, sulla qualità delle loro affermazioni e sulla loro salute mentale. Negano ancora di essere una setta fra l'altro, molto teneri!


9 commenti:

  1. Certo che il gombloddo rettiliano-londinese delle lobby dei ma$$oni bilderbé ce ne mette d'impegno per farci diventare ghei: la carne? fa diventare ghei. I vaccini? fanno diventare ghei...

    Se Basaglia li sentisse!

    RispondiElimina
  2. Gli ormoni radicanti si usano in qualunque vivaio oltre che a casa mia per far radicare con successo le talee vegetali o dare una spinta alla radicazione delle margotte. Ovviamente non hanno nulla a che vedere con gli ormoni gheizzanti di cui si parla nel post, almeno non ricordo di aver avuto piante "ghey" finora.

    RispondiElimina
  3. Mi permetto di far il prolisso e aggiungere un commento, le donne "ghey" sono decisamente più accettate in quanto sono proprio quelle su cui si scassano di seghe di morti di figa oltre che di fame.

    RispondiElimina
  4. Tra l'altro anche l'informazione sugli ormoni nella carne è ingigantita ad arte: tale pratica è infatti vietata in Europa, così come è vietata l'importazione della carne trattata con estrogeni (a tal proposito vi è una storica querelle tra Canada ed USA, paesi in cui tali trattamenti sono permessi, ed Europa).
    Esistono allevatori che ne fanno uso, qua in Italia? Certo, ma sono persone che stanno commettendo un reato. Punito con la reclusione da 3 a 10 anni e con l'interdizione dall'attività da 5 a 10 anni.
    Dire che TUTTA la carne è trattata con ormoni è una generalizzazione impropria. E stupida. Ma d'altra parte i vegani sono estremamente soggetti al confirmation bias...

    RispondiElimina
  5. Ne consegue che le donne possono mangiare carne quanto vogliono. Figo.

    D'altro canto io che ho trent'anni e pochi capelli, ora so a chi dare la colpa. Però mi chiedo come mai il padre di mio suocero, gran mangiatore di carne come ogni sardo, sia morto a 92 anni con TUTTI, e dico TUTTI i capelli ancora in testa. Saranno state le scie chimiche a tenerglieli su?

    RispondiElimina
  6. 92 anni sono pochi, con la carne e derivati animali aumenta acidosi e le malattie riducendo la longevità, considerando che ogni individuo tollera in modo diverso la tossicità di quello che respira, beve, mangia, irradiato, assunzione di farmaci, stress... chi si sottopone a chemio va in acidosi e l'organismo per tamponare l'acidificazione preleva i minerali dalle zone più ricche, i capelli per alcalinizzare il corpo. Molte donne soffrono di osteoporosi, guarda caso ne soffrono di più in Finlandia che sono i maggiori consumatori di latticini che causano acidosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quindi il fatto che in Finlandia abbiano carenza di vitamina D a causa di freddo e poco sole c'entra un cazzo di nulla.
      Colpa del latte! Eh si, proprio una correlazione fatta ad arte eh.

      Elimina