giovedì 29 gennaio 2015

2015 anno della ripresa, ma...

Gaudio e giubilo! La notiziona è che in questo anno la recessione si ferma, e anzi ci sarà una nuova crescita, addirittura per il 2% del pil! Tutto molto bello, tutto molto gaudio, ma le cause di questa ripresa? E' ben spiegato, e le notizie le conosciamo già fra l'altro:

L'euro debole, che favorirebbe leggermente le esportazioni (anche se poi paghi di più per le importazioni, ma vabbe'), il prezzo minimo del petrolio e qualche altro fattore esterno come la diminuzione dei tassi di interesse (giusto l'ultimo post parlava di debito pubblico e interessi passivi).

E quindi, quale è il problema secondo me?

L'effetto dell'euro debole sarà limitato nel tempo, e non lo dico io.
Mentre il basso prezzo del petrolio è qualcosa di ancora più effimero: chi cazzo può prevedere se e quanto durerà questa situazione? Che poi con le accise e tasse sui carburanti (75% del prezzo finito...) a noi cambia quasi nulla, quindi l'economia  interna non ne beneficerà nemmeno troppo, è un effetto piuttosto blando.

Ma oltre al fatto che questi fattori sono sicuramente momentanei e anzi potrebbero peggiorare in futuro, io faccio questa considerazione: perché la nostra ripresa economica è influenzata TOTALMENTE da fattori ESTERNI?
C'è ben poco da esserne entusiasti: questo fatto indica che il nostro paese è così debole da dipendere totalmente da fattori esterni, da veri e propri colpi di culo. Come cazzo è possibile stare in queste condizioni?

Finché non si cambieranno per bene le cose in questo cesso con tassazioni altissime, sprechi, disonestà (e non solo da parte dei politici, ma anche dei cittadini, che si bevono almeno 10 miliardi in truffe allo stato. Ogni anno) e corruzione, rimarremo SEMPRE nella merda!
Hai voglia a sparare cazzate, hai voglia a urlare al gombloddo della Germania, hai voglia a berciare di finanza e coglionate: il problema dell'italia è l'italia.

Oddio, non che una boccata d'ossigeno non sia una cosa buona, ma se ci fossimo rimessi in carreggiata e non stessimo ancora qua a contarci i peli dei coglioni litigando su coglionate di poco conto, a quest'ora queste condizioni non avrebbero fatto altro che aiutare una situazione già favorevole.

Per cui no, non sono troppo entusiasta di questa notizia, non finché laggente continuerà a fare quello che vuole, sia politici che cittadini, perché dopo aver truffato lo stato evadendo le tasse, facendo false dichiarazioni per lo sconto dei libri scolastici e non pagare il ticket e altre coglionate criminali giustificandosi con "le tasse sono alte!!1" e asserendo pure che se lui le pagasse non cambierebbe nulla. Sto grancazzo, aggiungo io, visto che dall'avere alcuni che rubano e truffano all'averne milioni la differenza c'è eccome, e vaffanculo a chi dice il contrario.

3 commenti:

  1. Eh ma la colpa è della Germania cattiva che vuole comandare tutti come durante la prima e la seconda guerra mondiale!1!!!1! Se non cera la Giermagnia eravamo tutti più rikki, cancelliamo il debbito!1!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ja ja krante Ccermania spakkare kulen kon krante ekonomia der la kulattona!!1
      Jo Drawer (LeCafèTube)

      Elimina
  2. Come diceva Charles De Gaulle: I dieci comandamenti sono così semplici perchè non sono stati pensati da una commissione.
    Ora finché le leggi sono scritte in maniera tale che nemmeno dieci esperti riescono a capire cosa voglia dire non ne caveremo un ragno da un buco, vero che gli italiani ci marciano su certe cose facendo i furbi ma le leggi, scritte in maniere astruse, aiutano a scappare dal giusto pagamento.

    RispondiElimina