sabato 11 ottobre 2014

Gli scherzi dei "bravi ragazzi"

Questo è un post che esula dalla solita idiozia veganimalarda e complottarda: questa è idiozia civile.
Usare la parola civile in questo contesto mi fa venire il prurito, in ogni caso vorrei prima descrivere gli eventi a modo mio e poi dare il mio giudizio, sempre a modo mio.
Avviso fin da subito che il tono può urtare i finti perbenisti dei miei coglioni:


Napoli, un quasi bambino di 14 anni va all'autolavaggio con il babbo per lavare il motorino.
Il babbo però finisce prima di lui, e rimane ancora qualche minuto per finire.
In quell'occasione tre sacchetti bucati di liquame maleodorante hanno deciso di sollevare il loro culo da nullafacenti oziosi del cazzo, ma non per andare finalmente a lavorare, ma per bullizzare il povero bambino. Il motivo? I kg di troppo, che pare fossero sei. Sono veramente così stupidi? Cazzo, di più!

Tre ventiquattrenni contro un bambino. Se si può definire qualcuno una merda lurida vigliacca e ritardata questa è l'occasione giusta, ma non renderebbe comunque l'idea...

I fallimenti dell'evoluzione umana hanno bullizzato il ragazzo, già il bullismo è sintomo di qualcosa che non va nella capoccia, ma se a 24 anni fai ancora il bullo del cazzo, con dei bambini e in gruppo caro mio sei messo peggio della merda di cane malato e putrefatto in quella lurida testa di cazzo che ti ritrovi.
Non contenti di vessare il povero bambino quesi lo afferrano, gli abbassano i pantaloni e gli ficcano il compressore nel sedere, aprendolo pure. La pressione gli ha lacerato l'intestino, lasciando il povero bambino, "colpevole" solamente di avere qualche kg di troppo, a terra moribondo.

I tre semiaborti subumani minus habens vengono giustamente indagati per tentato omicidio, e qua scatta l'ennesima stronzata che fa girare i coglioni: i genitori li giustificano e li difendono.
Con un italiano a malapena stentato bofonchiano qualcosa riguardo un "non si aspettavano un risultato simile". Oibò, ma allora ho sottovalutato il ritardo mentale e la coglionaggine degli stronzoni! Ma come cazzo puoi pensare che un compressore. che gonfia a diverse atmosfere i copertoni delle macchine. non possa fare danno all'intestino di un bambino?
E' ritardato forte? Oppure è semplicemente tanto coglione da trascendere qualsiasi ipotesi?

Ma, purtroppo per la stima verso il genere umano, l'obeso genitore (attenta a non essere la prossima vittima...) insiste dicendo "sono bravi ragazzi, stavano solo scherzando!!11", con un italiano sempre stentatissimo e a malapena comprensibile, credo che le lesioni cerebrali in quella famiglia siano ereditarie...
Ma a parte il fatto che se uno di 24 anni "scherza" in modo così pesante va oltre la demenza, perché oltre la normale cretinaggine, come cazzo fai a definire un coglione che ha quasi ammazzato un bambino "un bravo ragazzo"!?
Ma allora è vero che da genitori indegni vengono fuori simili cumuli di merda fetida, come si sul dire "tale padre tale figlio", a questo punto proporrei pure di far sbattere in galera pure quelli là, colpevoli di aver incitato a delinquere quei pestilenziali scarti di umanità minimizzando, giustificando e difendendo un tentato omicidio.

E sottolineo tentato omicidio: il bimbo è quasi morto, gli hanno dovuto asportare completamente il colon, era in fin di vita, era in coma. Ci rendiamo conto della gravità della cosa? Io sinceramente gente simile, capace di fare una cosa simile ad un bambino, la vorrei sapere impiccata per i coglioni e condannata a vita in galera. E' una bestialità assurda, fatta da dei ritardati indegni di stare nella società che sprecano il loro inutile tempo a fare un cazzo dentro un autolavaggio.

E così ci troviamo di fronte al massimo degrado della società italiana.
Umanoidi, non fatemeli chiamare persone, che vanno in giro a tentare di ammazzare bambini come se nulla fosse, sacchi di merda che li difendono e giustificano, ignoranza a palate tanto da non riuscire a spiccicare quattro parole (di numero) di fila senza toppare o usare dialettismi. Tossici che stanno tutto il giorno buttati per strada a fare un cazzo di nulla, senza che esista una legge che permetta di riempirli di calci in culo fino a quando non imparano a muoverlo. Ancora tossici che non facendo una benemerita minchia di nulla passano il tempo bullizzando bambini e cercando di ucciderli.

Cari miei, checché ne dicano quei coglioni dei vostri genitori, il carcere vi aspetta.
E preparatevi, perché in galera troverete tantissima gente che non vede affatto di buon occhio chi se la prende con i bambini, e stavolta ad essere bullizzati e stuprati sarete voi.
Ma ovviamente sarà tutto uno scherzo!

22 commenti:

  1. Io confido sempre in una sonora randellata nei denti, roba che dopo non potranno essere più capaci neppure di mangiare il brodino da soli se non imboccati.
    Ad ogni modo, ottimo lavoro..
    Nessuna pietà vicino certi vermi

    RispondiElimina
  2. Odio questi articoli che trasudano dolcezza e giustificazionismo per i colpevoli di quella piccola marachella
    [amaramente ironico]

    RispondiElimina
  3. andrea nobilio11/10/14 14:01

    E pensi che per una cosa del genere si siano indignati i veganeroi con immagini e post contro questi tre e una manifestazione a sostegno del ragazzo? Certo che no, lui non è un cazzo di orso o uno schifo di cane che avrebbe potuto uccidere centinaia di persone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, secondo me in privato stanno esultando pure.

      Elimina
    2. Diranno che tanto il bambino era un obeso mangia cadaveri nutrito a suon di McDonald.
      Sono sicuro che non vedremo nessuna fiaccolata.

      Elimina
  4. Però Fabrizio, come fanno ad impiccarli per i coglioni se non ce li hanno?
    Scusando la battuta, spero che in carcere trovino qualcuno che glielo metta nel culo a compressione.
    Questa vicenda è comunque terribile non avevo mai sentito nulla del genere.

    RispondiElimina
  5. Che dire, sono contrario a far del male ai figli, ma alle volte una sberla da piccolo insegna molto.

    Il fatto è che tali sacchi di merda, perché definirli anche vagamente come esseri umani mi offende, sono figli, a loro volta di altrettanti sacchi di merda, forse sono una dinastia di sacchi di merda.

    Qui da punire non ci sono solo i tre sacchi di merda che hanno quasi ucciso un bambino, ma anche le loro famiglie di origine, perché invece di insegnare il rispetto per il prossimo a questi tre sacchi di merda, li giustificano pure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dicono di andarne fieri!
      Aprirei una solfatare a conduzione familiare solamente per loro guarda

      Elimina
  6. Pagoda Anti-Verganimalarda11/10/14 21:00

    Se uno di quei 24enni era mio figlio, gli davo talmente tanti di quei calci nel culo che lo facevo diventare frate! Altro che bravi ragazzi...
    Ho sentito dire troppo spesso questa frase del cazzo, per descrivere delle bestie che si divertono giorno e notte a rompere il cazzo a delle persone, ovviamente in gruppo.. beh... e solo se la vittima sta sola o con qualche amichetto che sembra più indifeso della preda. E poi i signoretti anzianelli dicono che sono bravissimi ragazzi e che fanno il loro dovere, """""""""studiano""""""""" e non fanno tante brutte cose (E poi prontamente li vedo con l'erba in mano e 3000 superalcolici, perculando chi non è avvezzo a fare 'ste merdate perché loro sono grandi, sì sì).
    Mi rivolgo, ora, anche a quelle grandissime teste di cazzo di quei vecchietti che vedono solo la parte migliore di noi, e di quelle merde soprattutto: i loro amichetti tanto bravi sono dei delinquenti!!
    Punto e basta.

    RispondiElimina
  7. Paolo, ex anonimo firmato11/10/14 22:45

    Un episodio simile è avvenuto (possibile che non lo ricordino nemmeno i giornalisti) circa 65 anni fa: me ne ero imbattuto cercando notizie di quell'epoca su tutt'altro. La vittima dello "scherzo" allora era morta.
    Io, quella gente ce la vedrei in un campo di lavoro di stampo sovietico: almeno servirebbero a qualcosa.

    RispondiElimina
  8. Porca puttana, fossi passato per Napoli sarei andato a spaccare la testa uno ad uno a quei coglioni, tanto probabilmente li ammazzano quando arrivano in carcere, se quelli in cella con loro sanno chi sono non arrivano al secondo giorno di detenzione.

    RispondiElimina
  9. MERD@NDREA che c@zzo c'entrano i vegani qui? siamo al delirio totale, io per non sbagliare ti chiuderei in gabbia con un orso affamato e ti chiederei di farti un selfie.

    RispondiElimina
  10. e non offendere i tossici paragonandoli a sta gente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma veramente pare che uno dei coglionazzi, o tutti, fossero tossici...

      Elimina
  11. Io, a loro e ai genitori, gli sfonderei il loro culo del cazzo con con un compressore. Così, per scherzo.

    RispondiElimina
  12. Questa storia mi fa incazzare troppo ogni volta che ci penso. Soprattutto quelle teste di cazzo dei genitori che giustificano.

    RispondiElimina
  13. Giustificarli?!? Se uno di loro fosse stato mio figlio, l'unica cosa che poteva salvarlo era il carcere fino a che morte non mi porti via.

    RispondiElimina
  14. Questo articolo è una forza, signor PalleQuadre!
    I bigotti andassero affanculo, insieme a quei sacchi d'immondizia umani e ai loro infami genitori!
    Se quel 24enne fosse mio figlio, prima mi sarei vergognato di lui e mi sarei sentito un fallimento per non essere riuscito a IMPARTIRGLI l'educazione COME DICO IO, e poi lo avrei fatto arrestare e mettere in una cella d'isolamento, non me ne frega un cazzo che è mio figlio, se ha sgarrato deve pagare, non faccio sconti con nessuno, l'etica è etica.
    Anzi, gli avrei dato la PENA DI MORTE.

    RispondiElimina
  15. La cosa che più mi ha sempre fatto sorridere di fronte a questi e altri casi, è questa tendenza a dire "ma sì sono bravi ragazzi in fondo" con l'intento di giustificare e mettere a tacere tutto. Son 30 che sento quest'espressione "bravi ragazzi" anche riferiti ai peggiori delinquenti. Chissà forse l'hanno detto pure di Manson o di Hitler "Ma in fondo che volete, era un bravo ragazzo".

    RispondiElimina
  16. La mia reazione se sapessi che nessuno poi mette in galera me e libera quei fetidi personaggi perché incapaci di intendere e di volere? Se avessi avuto una pistola avrei fatto fuori tutti. A freddo. Penso che tutti avrebbero fatto come me che sono contro la pena di morte e che credo nel recupeto del condannato. Ma è toccato al figlio delgi altri. Ma se fosse toccato a qualcuno della nostra famiglia? Saremmo stati buonisti? Cominco ad avere qualche dubbio leggendo questa notizia.

    RispondiElimina