mercoledì 7 maggio 2014

La dieta fruttariana uccide

Recentemente il buon Antonio mi ha suggerito di vedere un po' che combinava un colorito personaggio, indicandomelo come fruttariano sul punto di morte. Sono andato a vedere e gesù cristo ho ancora le mani in testa e per poco non urlo in modo disumano...
La dieta fruttariana uccide, e questa persona ne è l'esempio più ecclatante:

Mi linka un video, una conferenza in cui hanno partecipato come relatori una bella tripletta di "fruttariani" dall'evidente sottopeso. Cominciamo bene eh.

Iniziano a parlare, e scopri che neanche hanno preparato un discorso, eeeeeeeee, aaaaaaaa, eeeeemmm tutta la conferenza che sembra la meditazione di un buddhista rincoglionito...
Prende la parola un tizio, di cui sto parlando perché sinceramente penso che vada salvato da sé stesso (anche se uso toni non proprio ortodossi, si sdrammatizza), e si nota che ha uno stranissimo colorito. Oltre all'estrema magrezza questa persona sprizza malessere da tutti i pori.

E' arrivato ad essere troppo magro (peggio che nel video):
Ha fatto un periodo di digiuno bevendo solamente succo d'arancia.
165 giorni filati bevendo solo quello, fotografandosi i denti per fare paragoni che sinceramente non so a che cazzo dovrebbero servire se non a dimostrare una marcatissima ossessione verso il cibo e la salute.

Il vero problema è che questo qua vuole essere brethariano, e ha lavorato su un libro promuovendo questa pazzia (e non è Sparta), assurdo!

Conferenze, video su youtube, libri...
Qua si rischia che qualcuno ci lasci la pelle, lui compreso, e la pelle è l'unica cosa che gli rimane.
Direi che la sua immagine parla già da sola, non devo dire nulla su questa "dieta" e pratica, non ci si può attaccare a cazzate e non può funzionare il tentativo di screditarmi: così è e non si può negare.

Parla di lavaggi intestinali, perché cagare è diventato obsoleto e inefficace tutto d'un tratto.
Parla di una marea di puttanate atroci, pure nel suo blog in cui dice che l'uomo di 12 milioni di anni fa era fruttariano (non frugivoro, meglio usare terminologia cazzonistica moderna) quindi lo siamo anche noi (!1!1!uno undici), peccato che quell'ominide si sia pure estinto 12 milioni di anni fa... eh, ma so' dettagli!

Ragazzi, basta stronzate.
Basta ortoressia e anoressia, basta andare in giro a promuovere questa merda dannosa.
Altro che "cibi cimiteriali", ma non vedete come stanno questi promotori di diete assurde?

Il video di youtube quasi due ore di mattone , visi sofferenti e smunti, colori della
pelle alieni e stronzate intergalattiche, insieme ad un montaggio che da solo ti fa provare cosa si prova quando si va in overdose di mix di acidi e popper.
Ah, come si ben vede nel video quella conferenza che mina pesantemente alla salute personale è promosso dalla LAV. Un'altra magagna aggiunta al conto. E fra l'altro non c'entra una benemerita sega con la "vivisezione"...

113 commenti:

  1. Forse é meglio invocare il principio di selezione naturale e sopravvivenza del più adatto. Boh non so, ma ad un certo punto mi passa anche la voglia di pensare che abbia senso salvarli...

    RispondiElimina
  2. Questa gente mi fa tristezza, non in senso di disgusto. Penso che sia opportuno portarla da specialisti, qua davvero la selezione naturale fa il suo corso, e non scherzo! Inoltre sarebbero anche da denunciare visto che, a causa di simili iniziative, la gente muore davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, magari qualcuno lo aiuta.

      Elimina
    2. Ma lo spero per lui, guarda. Alla fine quando si riducono così mi chiedo davvero come si sentano O___o

      Elimina
  3. Se mi è consentito, vorrei portare alla tua attenzione un altra ragazza che asserisce di mangiare quasi 60 banane al giorno + altri tipi di frutta e solo frutta.
    Precisando che sono onnivoro, vorrei sottolineare che almeno per quanto concerne quella ragazza ed il fidanzato sembrano il ritratto della salute ed anzi lei è anche molto bona! Il nome della ragazza su facebook è Freelee the banana girl ed onestamente non aprei se la sua dieta consiste realmente solo in frutta o se prende qualche integratore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra ciò che si dice di fare, e quel che si fa...

      E poi dipende dal tipo di banane che si mangia ;)

      Elimina
    2. Supponendo che sia vero, 60 banane fanno tra le 3000 e le 6000 kcal... più che sufficienti per sopravvivere.
      Il problema però è che una dieta del genere è totalmente sbilanciata e a lungo termine non salutare. Troppi carboidrati, pochi grassi e poche proteine.

      Elimina
    3. Dubito fortemente che sia possibile mangiare 60 banane in un solo giorno. Ma se anche fosse possibile un soggetto che si alimenta così andrebbe incontro sicuramente, in futuro, alle seguenti patologie: diabete di tipo II per l'eccesso di zuccheri, carenze di nutrienti fondamentali come amminoacidi, grassi (il colesterolo, per esempio, è fondamenale per produrre molti ormoni) e vitamine. In più mangiando in particolare milioni di banane c'è la possibilità si sviluppare tumori: la banana contiene molto postassio, ma lo 0,01% di tale elemento è formato dall'isotopo RADIOATTIVO potassio40! Di norma non ci sono problemi, ma mangiando così tante banane la concentrazione di radionuclidi assunti inizia a essere importante...

      Elimina
    4. 60 banane al giorno sono una (relativamente) bella dose di potassio 40...che alla fine finisca per indursi la neoplasia che crede di evitare non mangiando carne?

      Elimina
    5. Assumere così tanto K40 sicuramente non fa bene alla salute!

      Elimina
  4. Vorrei far notare che nel video campeggia il logo della LAV.
    Poi l'associane si offende quando la si accusa di perseguire l'estinzione della specie umana. Oppure perseguono ogno boiata che riempie le loro tasche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano talmente tante le stronzate che quella mi era sfuggita

      Elimina
  5. Se mi è consentito, vorrei portare alla tua attenzione un altra ragazza che asserisce di mangiare quasi 60 banane al giorno + altri tipi di frutta e solo frutta.
    Precisando che sono onnivoro, vorrei sottolineare che almeno per quanto concerne quella ragazza ed il fidanzato sembrano il ritratto della salute ed anzi lei è anche molto bona! Il nome della ragazza su facebook è Freelee the banana girl ed onestamente non aprei se la sua dieta consiste realmente solo in frutta o se prende qualche integratore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma dipende che tipo di banane prende

      Elimina
  6. Se la foto rappresenta lo stato reale del soggetto, allora:
    a) ormai non lo ricuperi più, nemmeno a iniettargli nutrienti a forza bruta via flebo;
    b) è davvero la miglior pubblicità che si possa desiderare per il suo, uah, "movimento". Migliore per noi, non per lui, ovviamente: penso che a vedere come s'è conciato tanti ortoressici ancora un po' indecisi potrebbero ripensarci (ovviamente NON ci ripenseranno mai i fanatici come lui).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato fosse un malato terminale di cancro, ma a quanto pare sta "bene", come lui afferma...

      Elimina
    2. Fabrizio, questo non va nemmeno dal dottore, per evitare che gli dica che sta morendo con quella dieta.

      Elimina
    3. La foto dell'articolo risale alla fine del suo periodo a soli succhi di arance, il suo fisico attuale è quello mostrato nel video, ha ripreso una quindicina di kg mangiando solo frutta cruda...per quanto non condivido la sua scelta, va ammirata la sua decisione di sperimentare su se stesso quanto oltre si può spingere un uomo, in termini di pulizia interiore e che è possibile, ripartendo da zero, creare nuova massa magra utilizzando solo frutta...è un grande sperimentatore, di questo gli va dato atto, e chissà magari potrebbe anche aver ragione, insomma quello seduto al suo fianco che ha 55 anni e ne dimostra 30!

      Elimina
    4. Si, 30 anni di ergastolo

      Elimina
    5. ma ti rendi conto di quello che dici? Grande sperimentatore? Di che cosa? Di nuovi metodi di suicidio lento e doloroso? Ma stiamo scherzando? Chiunque con un minimo di sale in zucca di vieterebbe di intraprendere un percorso così pericoloso! Pulizia interiore... da chi o da che cosa? Ma ci siamo bevuti il cervello? E poi, ammesso e concesso tutto ciò, 165 giorni per ripulirsi quando basterebbe, al massimo, una settimana? Non è una pazzia questa? E' follia allo stato brado!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. MUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH

      Elimina
    9. Antonio Moliterni, guarda che io sono d'accordo con Fabrizio e con te, è una cosa da pazzi! Però lui si è messo in testa un'idea (che si può stare senza mangiare) e l'ha messa in pratica, sperimentata, fino a quanto ha potuto...non gli sto mica dando credito, dico solo che è un tipo che non molla e che va fino in fondo in ciò che crede...se poi per questo s'ammazza sai quanto me ne frega...

      Elimina
    10. "Magrezza molto relativa".

      Diciamo pure che è relativamente grasso allora. Relativamente ad uno scheletro.

      Non ho parole...

      Elimina
    11. Quindi, prana, corpo sottile, aura e meditazione. Niente altro, caro Lucio Laurini? Che ne so, le piramidi e il reiki ce li hai? Lo hai messo il chembuster in camera da letto? Li hai gia' sviluppati i poteri di Goku? La sai fare la kameameah? Me lo dici come mai cosi' tanti vegani credono a tutte queste minchiate? D'accordo che hanno bisogno di qualche giustificazione per le loro patologie alimentari, ma cazzo...

      Elimina
    12. Alla facciazza du prana. Non oso proprio pensare allo stato in cui è ridotto il "pranista" che ha commentato qui sopra; forse il tipo della foto è davvero un ciccione mostruoso rispetto a costui: sì, sì, "magrezza molto relativa".

      Elimina
    13. Fabrizio S.9/5/14 11:03

      "Hai familiarità con la meditazione? Sai cos'è il prana? Sai cos'è il corpo sottile, sei informato sulle proprietà dell'aura dell'essere umano?"

      Il "corpo sottile" si vede benissimo nella foto del povero demente che non solo ha scelto di ammazzarsi, ma ha pensato bene di scassare la minchia a destra e a sinistra prima di tirare le cuoia. Per quanto riguarda l'aura sappiamo tutti benissimo di cosa si tratta, un'emerita minchiata, adesso magari cita la macchina Kirlian e proponi un paio di foto della presunata aura. Ma io dico, credi a baggianate simili? Fallo perlomeno con discrezione che altrimenti ti rendi ridicolo oltre ogni misura. Questo è il problema che accomuna i dementi come te, caro Lucio Laurini, la completa assenza del senso del ridicolo, la totale latitanza di una qualsivoglia forma di intelletto funzionale che qualora fossero doti presenti in quello spazio vuoto che hai tra le orecchie potrebbero esserti utili per far sì che tu possa vivere la tua condizione da cazzone senza esporti al pubblico ludibrio. Ma vacca la miseria, siamo nel 2014 e dobbiamo trovarci circondati da emeriti minchioni pronti a bersi ogni immane cazzata.
      E' proprio vero che è inutile provare ad insegnare all'asino, si perde solo tempo e la bestia si innervosisce.

      Elimina
    14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    17. Vincerete voi perché conoscete il prana?
      AHahhaahahahahahaah

      Elimina
    18. Certo, idiota. Informati.

      Elimina
    19. Informati o DISinformati?

      Elimina
    20. Ma lo hai censurato tu, Palle, oppure e' lui che si e' autocensurato per la vergogna? Peccato, volevo sapere cosa mi avrebbe risposto! Forse la sa fare davvero la kameameah!

      Elimina
    21. il prana esiste!!1! disinformatori!!1!UNO!
      e ve lo dimostro: ONDA ENERGETICAAAAA!!!!!!!

      Elimina
  7. Te la ricordi la Giovanna fruttariana? Ha fatto un altro video!

    https://www.youtube.com/watch?v=YvqTZhCsgfc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ho visto ma ho preferito non infierire...

      Elimina
  8. articolo talmente insensato. prende una categoria sotto esame riferendosi ad un idiota che non sa alimentarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno, tolti gli altri due, tolta un'altra di cui ho parlato, tolti quelli finiti in ospedale...
      Eh, tu guarda questi bastardi di parte, uno undici.

      Elimina
  9. Leggevo alcuni commenti, e ogni volta ho l'impressione che il loro rimarcare la "superiorità" della loro dieta sia volto a compensare la rinuncia. Insomma, se io credo veramente in una scelta non ho bisogno di rimarcarlo così. Vado a correre per gusto personale, perché mi diverte e da quando lo faccio sto decisamente meglio, ma non per questo vado ad augurare infarti a chi è sedentario. Al massimo dico "guarda, da quando corro sono rinato, potresti provarlo", fine. Se poi il tizio non corre, non mi metto a dirgli "l'uomo non è fatto per stare seduto!1!".

    Detto questo, è solo Darwin all'opera. Facciano quel che vogliono, io continuerò a mangiare la mia dose giornaliera di cadaverina :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. "ho voglia di portare con me le persone a cui voglio bene"

      Ma una volta che queste ti hanno mandato a quel paese, perché continuare a romper loro i maroni?
      Sai perché le ragazzine anoressiche non riescono ad accettare l'idea di mangiare nemmeno quando si rendono conto che stanno morendo di fame? Spesso perché sono talmente assuefatte dal senso di autostima che provano digiunando che questo alla fine diventa "normalità", mentre la normale alimentazione diventa paragonabile ad una tremenda vergogna.
      Se c'è una cosa che può portare alla rinuncia volontaria di una necessità fondamentale come il cibo (scioperi della fame a parte), questa è proprio l'ego.

      Elimina
    3. Lucio, io la penso esattamente come te, se noti. Il problema è quando, se uno non è interessato, si passa agli insulti. Conosco vegani, vegetariani e così via che si son limitati a dirmi "la mia dieta mi fa stare benissimo, magari provala", e al mio "guarda preferisco rimanere come sto" hanno detto solo "come vuoi". Ma molta gente (e molti commenti qui e altrove ne sono la prova) passano all'attacco, dicendo cose come "mangiacadaveri di merda spero ti venga un cancro così vediamo chi ride ultimo". QUELLO è il problema, non il parlare di qualcosa che ti fa star bene e vuoi condividere.

      Per dire, io adoro fare crociere, quando torno dalla vacanza voglio raccontarlo a tutti e ho suggerito a mia sorella di farne una. Lei mi ha risposto "non sono tipo da crociera, non credo la farò". Ti sarebbe parso normale se io le avessi risposto "allora vediamo poi quando crolla il tuo albergo in un terremoto come me la rido io che sono in nave"?

      Elimina
    4. No lucio laurini il ttuo commento è sbagliato. Un conto è dire mi sono divertita in vacanza e ho provato il bungee jumping. Un conto è dire che correre fa sentire uno meglio. Ma non puoi mettere nella stessa frase felicità e rinuncia al cibo fino a che ti si vedono tutte le ossa e spacciarla per legittima.
      È come se io dicessi adoro uccidere persone, mi rende felice e voglio condividere con i miei amici questa pratica fantastica.
      C'è gente che l'ha fatto ed è in prigione o sotto cura psichiatrica, dove secondo me dovrebbero stare anche questi "promotori di diete sanissime"

      Elimina
    5. Ma, scusate eh, tutta sta supremazia e sta presunzione? Io sono felice e devo fare felici anche gli altri perchè PRESUPPONGO CHE GLI ALTRI SIANO TRISTI.
      Una persona può essere sia felicissima già di quello che ha. Ed è proprio questa la differenza tra me, onnivora felice, e un vegano: io non andrei a scassare le palle a un vegano dicendogli di mangiare quello che mangio io perchè IO sono felice. Sarà felice pure lui se ha fatto sta scelta no?

      Chiara

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    9. Se dici stronzate io rido, mi sembra una reazione normalissima.
      Ah ma è vero, tu tanto normale non sei...

      Elimina
    10. Vedo che nutrirsi di Prana fa bene allo spirito, vero Lucio? Il prana ti rende molto sensibile e nervoso... Cerchi riconoscimento sociale?
      Oppure il tuo cervello sta chiedendo pietà...

      P.S. un fruttariano come assume la vit. B12?

      A voi eletti non serve?

      E gli altri amminoacidi non presenti nella frutta? Come fate ad assumerli?

      Elimina
    11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    12. Fabrizio S.9/5/14 11:09

      Ma che confronto umano vuoi avere Luigi con della gente normale, ma smettila per favore. Vieni a cianciare di cagate che non stanno né in cielo né in terra e vuoi un confronto? Dai facciamo un confronto, parliamo dell'apologia di reato nel comportamento di Gargamella nel primo semestre del 2013. Oppure apriamo un tavolo di confronto sulle politiche sociali per l'assistenza alle fatine anziane affette da inabilità al volo. Mandarti a cagare sepellondoti con una risata, ecco qual'è l'unico confronto a cui puoi ambire ed è anche un confronto più che civile, vista la tua immensa stupidità. Sei al livello di un testimone di geova, nulla di più.

      Elimina
    13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    14. Anche ai bambini di 7 anni si risponde...

      Su, dai, rispondi in modo scientifico alle mie domande, sono curioso...

      Oppure il prana non ti da energia sufficiente per farlo?

      Prima mangiate solo frutta, poi aria? Spiriti celesti da chissà dove?

      Elimina
  10. Sono vegetariana da tre anni e ora rischio il linciaggio qui...
    Mi sono sorbita tutte e due le ore di video, allora...la foto del tizio che hai messo nel blog non coincide con nessuno degli oratori lì presenti e comunque non mi sembra stiano morendo di fame...anzi...al massimo possiamo notare delle carenze...ma nulla più...
    Inoltre è una verità che esistono cibi che non vanno mescolati tra di loro a causa della difficoltà di digestione che può comportare...come non vanno mescolati cibi acidi ed alcalini...
    Posso capire il discorso etico anche se mi pare estremizzato, posso capire il ritorno alle origini...però veramente mi sembra una visione fuori dal mondo...
    Poi oh, li vedete magri...anche il mio ragazzo è molto magro e mangia porcherie come se non ci fosse un domani...ma credo abbia più problemi di alimentazione mio moroso che è magro e mangia schifezze piuttosto dei fruttariani.
    Non lanciatemi troppe pietre addosso, ho solo detto la mia opinione e di certo non voglio cambiare la vostra. Grazie d'aver letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qua non siamo veganimalardi, non insultiamo la gente per le sue abitudini alimentari.
      C'è una differenza fra magro di costituzione e anoressia, una differenza abissale che forse non noti (o non vuoi notare, visto che dici che il tizio della foto non è lui...)

      Elimina
    2. Come tu stessa dici, magro non implica necessariamente sano, il che vale anche per il tizio in questione.
      Inoltre, a meno che non sia bulimico, dubito fortemente che il tuo ragazzo abbia qualche problema alimentare, dato che questi derivano da problemi ed imposizioni psicologiche, come il voler mangiare solo frutta.
      Il fatto che mangia schifezze indica che non dà troppo peso a quello che ingurgita, cosa che fa ogni persona normale. Un po' di salutismo va bene, ma non deve essere eccessivo. Al massimo il tuo ragazzo ha solo cattive abitudini, non problemi di alimentazione.

      Elimina
    3. @Rendeira: linciaggi e lapidazioni non sono nello stile dele persone civili.

      Elimina
  11. Cara Rendeira, invece è proprio lui, la stessa persona del video, solo che quando ha girato il video non era ancora in questo stato. Il video è stato montato sul suo canale Youtube, sul quale c'è scritto anche il suo nome. Inserendo il nome su Google, mi sono apparsi diversi link, tra cui quello della sua pagina Facebook. Lui ha pubblicato su Facebook le sue foto, visibili a tutti, dove su alcune di queste (come quella visibile su questa pagina) c'è scritto:

    "ME AT DAY 160 OF ORANGE JUICE MONO DIET"

    si sta nutrendo da più di 5 mesi di solo succo d'arancia!
    puoi verificare recandoti sulla sua pagina Facebook (pubblica e visibile a tutti, così come il suo video su Youtube). Non so se posso mettere il link. In caso di risposta affermativa lo inserisco (comunque se vai su Youtube c'è scritto come si chiama. Come ci sono risalito io puoi risalirci anche tu e renderti conto di come questo ragazzo si stia uccidendo).

    Questo ragazzo è in serio pericolo di vita, poiché in uno stato mkolto avanzato di anoressia

    RispondiElimina
  12. questo ragazzo va aiutato e supportato psicologicamente e nutrizionalmente. Lui non lo ammetterà mai ma è anoressico. Non so se adesso si sia effettivamente ripreso, ma il sol aver tentato di suicidarsi in 165 giorni bevendo solo succo d'arancia, basterebbe a capire che va aiutato. El, soprattutto, va fermato e censurati il suo blog e le sue cavolate sul super uomo cavernicolo fruttariano, sul breathrianesimo e via dicendo. C'è gente malata che potrebbe dargli adito e farsi del male o, peggio ancora, far del male ai propri figli. Un nutrizionista qualsiasi, anche il più stupido della Terra, sconsiglierebbe fortemente questo regime alimentare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per esperienza personale, il supporto psicologico "imposto", una volta raggiunti tali livelli di malattia mentale, non ha alcun effetto. Anzi può essere deleterio e rafforzare ancora di più le proprie convinzioni.
      Purtroppo l'unica cosa sensata da fare è lasciare questi individui nel proprio brodo, con la speranza che prima o poi, sfiorando la morte, si rendano conto di come stanno messi e cerchino aiuto spontaneamente.
      Questa gente può essere aiutata solo se si lascia aiutare.
      D'accordissimo sul fatto che andrebbe censurato, al pari dei vari blog delle ragazzine anoressiche. Che rovinino pure la loro salute, ma che lascino in pace quella degli altri.

      Elimina
  13. La dieta fruttariana, porta allo stremo le convinzioni di vegetariani e vegani. È considerata una ulteriore evoluzione in chiave naturalista. Nutrendosi solo di frutti di stagione (possibilmente caduti da soli dalle piante), i fruttariani sono convinti di eliminare dalla loro vita ogni responsabilità sulla morte di esseri viventi, sia animali che vegetali. Evitano accuratamente di mangiare qualsiasi cosa possa essere viva, rifiutando quindi anche piante e semi. In sostanza se i vegani possono compensare con una dieta ricca di legumi le proteine che si trovano nella carne, i fruttariani no.

    Tra le innumerevoli ricerche che ho eseguito su internet non mi è stato possibile risalire ad un “inventore” della dieta fruttariana o, ancora, alle origini del fruttarismo, quanto, piuttosto, ad un insieme di fonti che fanno leva sul fatto che l’uomo è sempre stato fruttariano e che, solo successivamente, ha iniziato a cibarsi di carne, subendo una “involuzione” della specie. Queste fonti, quindi, disconoscono il fatto che l’uomo sia un onnivoro, asserendo che ciò sia possibile (cioè, che sia possibile digerire la carne) solo perché l’intestino dell’uomo è capace di “abituarsi” a digerire tutto
    Il problema principale di queste fonti è che provengono tutte da siti fruttariani. Quindi hanno una scarsa percentuale di attendibilità (per non dire un’attendibilità che rasenti lo zero assoluto).
    Chi intraprende una dieta fruttariana lo fa dopo essere passato per alcuni “livelli”, ossia partendo da una prima e semplice dieta vegetariana, passando per quella vegana, poi a quella crudista e infine al fruttarismo. Loro motivano questa loro scelte etichettando tutto sotto la parola “etica”. Tuttavia, dopo un po’ l’etica va a farsi benedire e, nelle loro discussioni, inventano teorie fantascientifiche, portando come esempi alcuni apparati genetici dell’essere umano, comparandolo con quello degli animali frugivori e carnivori.
    Risalire all’ideatore del fruttarismo non è stato, quindi, facile.
    Tuttavia, pare che a compiere i primi studi in tale ambito sia stato un certo dott. B. J. Meyer. Questo dottore, in un suo primissimo studio risalente a neppure troppo tempo fa (1971), sottopose a diagnosi un uomo di 45 anni che aveva dichiarato di nutrirsi di sola frutta da 12 anni, riscontrando un “eccellente stato di salute”. Sempre nel 1971, in un suo studio a breve-termine pubblicato sul South Africa Medical Journal, descrisse come miglioravano i profili lipidici e le tolleranze al glucosio con una particolare dieta fruttariana.
    Il problema di fondo è che questi studio sono stati eseguiti su di un arco temporale breve, senza, quindi, valutare gli impatti di una dieta fruttariana a lungo termine (che è la cosa più interessante, dato da poterne ricontrare tutte le conseguenze, positive e, soprattutto, negative). Inoltre, del caso studiato (l’uomo di 45 anni) non si conosce il nome e, infine, i suoi studi sono basati su un campione irrisorio, statisticamente irrilevante. La bontà del campione osservato deve essere proporzionale alla dimensione della popolazione osservata e, ancora, deve dipendere anche dal numero degli elementi componenti il campione stesso. Un campione composto da pochi individui (in questo caso UNO SOLTANTO) statisticamente non può essere considerato come un campione ed è, quindi, irrilevante. Maggiori sono gli elementi del campione, migliore sarà l’indagine statistica condotta su di esso, al fine di estendere le osservazioni rilevate sul campione sull’intera popolazione osservata (In realtà, il calcolo della dimensione del campione, più propriamente detta numerosità, è abbastanza complicato e, soprattutto, richiede la conoscenza di informazioni diverse. I principali fattori che da considerare nell'individuazione della numerosità del campione sono: la varianza ed l'ampiezza desiderata dell'intervallo di confidenza. inoltre, maggiore è il margine di errore, minore sarà l’attendibilità dell’indagine statistica, poiché si riporrebbe minor fiducia nella propria indagine statistica) .

    continua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "i fruttariani sono convinti di eliminare dalla loro vita ogni responsabilità sulla morte di esseri viventi, sia animali che vegetali" ma dato che i frutti sono vivi quando vengono magiati (un frutto "morto" è andato a male e non più commestibile), la premessa è senza senso e viene giù l'intero castello che ci è stato edificato sopra.

      Elimina
  14. Ad esempio, se voglio studiare la media delle età della popolazione pugliese anziana che ha seguito una dieta fruttariana e che è giunta in età anziana (supposta a più di 80 anni, dato che l’età media dei decessi si aggira attorno agli 80 anni) in buone condizioni di salute, non potendo intervistare e analizzare tutti gli abitanti della puglia fruttariani, dovrei analizzarne un suo campione, ponderando la sua numerosità in base al totale della popolazione (ad esempio, poniamo un campione di almeno 25-30 persone) e in base al grado di fiducia riposto nell’inadgine statistica e, quindi, predisponendo un margine di errore molto basso, massimo del 10% (ma in un campo come quello della medicina, anche il 10% sarebbe elevato come margine di errore).
    Detto questo posso dare inizio ai miei studi, ponendo la statistica come base degli stessi, poiché la medicina, affinché possa essere valida ha bisogno della STATISTICA, considerando i benefici e gli effetti collaterali.
    Questo studio manca proprio dello strumento essenziale: la statistica, risultando, quindi, un dato fortemente aleatorio e irrilevante.
    Tuttavia, questi studi non sarebbero neppure serviti, per una serie di ragioni. La prima è che il presunto “padre” della dieta fruttariana, tale dott. Grham, è il primo a sconsigliare di seguirla, dato gli innumerevoli effetti collaterali cui si va incontro, dalla totale carenza di vitamina B e, soprattutto, B12 (disponibile solo nei prodotti di derivazione animale, indispensabile per la nostra vita!), alla totale carenza di ferro o, ancora, zinco e numerosi complessi vitaminici, come vitamina PP, vitamina K, vitamina D e via dicendo, per far fronte ad uno spropositato introito di vitamine A e C (e un esagerato introito di vitamina A può essere molto pericoloso).
    Inoltre, un esagerato apporto di frutta comporta un altrettanto esagerato picco glicemico. Se, davvero, la dieta fruttariana è stata sempre quella ideale, perché i diabetici non possono seguirla? Un diabetico, cosa dovrebbe fare? Vivere di sola aria e acqua? Ma per piacere… (e vi ricordo che di diabete non ci si ammala solo a causa di fattori genetici ereditari o per scompensi alimentari, ma si può essere colpiti anche da diabete di tipo infantile, quindi nascendoci).
    Come ciliegina sulla torta, vi è l’esempio del compianto Steve Jobs, fondatore della Apple. Quante volte ci viene detto che una dieta vegana (e non vi dico quella fruttariana) previene l’insorgere di cancro e tumore?
    Steve Jobs è diventato vegano, prima e fruttariano dopo, solo dopo aver scoperto di essere ammalato di tumore. Perché NON È guarito? Perché, invece, È MORTO?
    Infine, sappiate che l’attore americano Ashton Kutcher, che lo interpreta nel film attualmente in fase di produzione, “JOBS”, è finito in ospedale per gravi disturbi al pancreas. L'intento dell'attore era quello di entrare il più possibile nel personaggio di Steve Jobs, ma non pensava di rischiare tanto. Nutrirsi di sola frutta lo ha portato ad un ricovero di urgenza, con il pancreas malandato e i valori nutrizionali sballati. Lo ha annunciato lo stesso Kutcher alla stampa, spiegando la sua terribile esperienza: “la dieta fruttariana – ha detto - può portare a gravissimi problemi. Sono finito in ospedale due giorni prima dell’inizio delle riprese. Ero piegato in due dal dolore. I livelli del mio pancreas erano del tutto fuori norma, è stato terrificante, la cosa più terrificante della mia vita”.
    Altra testimonianza che una dieta del genere è tremendamente pericolosa.

    RispondiElimina
  15. " eh, ma so' dettagli!"

    e qui mi sono rotolato dal ridere.
    Ma lo sai che lo ho conosciuto il Giai levra? Cazzo l'ho guardato un attimo ed in effetti e' lo stesso che ho conosciuto ai primi del duemila, quando aveva i capelli [ lunghi ]. Non era cosi' scoppiato era solo veg e praticava yoga e kundalinate varie. Maronn com'e' se' rincoglionyto - Tra l'altro : ma come cazzo e' possibilie bere succo d'arancia della lidl per 160 giorni senza crepare di inedia? Cioe' non ti devi muovere dal letto che' ti stanchi pure a respirare...e il tuo cervello ha BISOGNO di nutrienti..boh ci posso pure credere ma mi semnra una roba da spot pubblicitario - al contrario ovviamente, cioe' lo vedi e ti passa la voglia di essere fruttariano. Io ho avuto esperienza di digiuno forzato pero' non c'avevo i soldi per mangiare e al terzo gg insomma non mi sentivo granche' bene, perdi lucidita', al 5 giorno sono andato a rubbbare al diperdi che non ci sono le telecamere :D eccheminchia. Potrebbe andare in Africa a dri loro "bambini! ma che cazzo mangiate a fare ma sopratutto di cosa vi lamentate siete fruttariani visto che culo pulito che ho?"

    RispondiElimina
  16. Ti aveva risposto il Marco giai in tuo post La Fruttariana malnutrita, commento 28 Giugno 23: 40 e' il tipo del video c'aveva i capelli una volta, tra l'altro e' un musicista con le palle conservatorie e tutto produzioni etc pero' poi ha preso questa china boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo, mi era proprio sfuggito!

      Elimina
    2. Eppure gli avevi anche risposto!! XD All'epoca disse che se fosse stato lui l'oggetto di critica avrebbe querelato senza pensarci due volte...vediamo se mantiene la promessa :D

      Elimina
    3. L'altro articolo aveva un tono parecchio diverso.
      Qua non c'è proprio niente da querelare

      Elimina
  17. Posto che non c'è nulla da aggiungere sul fatto che queste pratiche siano scorrette e malsane devo dire, ad onore del vero, che controllando il suo profilo Facebook (pubblico) dalle foto recenti mi sembra molto più normale di quanto fatto passare da quella foto catastrofica. Certo, magro, troppo magro magari, ma anche io sono sottopeso pur avendo una dieta normale composta da carne, pesce, amidi, frutta e verdura (ok, NON COSI' TANTO SOTTOPESO :D ) La foto che hai postato da dove proviene? E' molto dissimile da quanto sembra essere la sua attuale condizione. La mia è semplice curiosità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la foto che si è fatto dopo il digiuno di solo succo d'arancia.
      E' stato ad un passo dal crepare e ne parla come se fosse stata una trombata mistica

      Elimina
  18. Io non ci credo nemmeno. Troppo tempo senza cibo. Stronzate. Comunque andrebbero tolte dal web prima che altri abbocchino.

    RispondiElimina
  19. Io NON CI CREDO. Il 55enne palestrato poi.. ma per favore! Il classico cialtrone imbonitore.. probabilmente è quello che ha fatto dimagrire così gli altri!

    RispondiElimina
  20. ma andasse a farsi fottere. Io ho dovuto fare un intervento delicato al colon (me lo hanno asportato tutto). Dato che la malattia aveva raggiunto apici assurdi, non riuscivo più a mangiare. Sono stato a digiuno per 5 giorni, ho fatto un lavaggio intestinale (perché dovevo svuotare il colon e tutto l'intestino) e sono rimasto digiuno per altri 3 giorni (dopo l'intervento). Col cazzo che ce la facevo a muovermi. Ero tenuto in vita da flebo, sacca per l'alimentazione artificiale e mi hanno pure messo una sacca di sangue. Io sono l'esempio che quelle cose sono solo un CUMULO DI TROIATE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino... crede che siano gli altri a dire stronzate. Ti tolgono mezzo intestino e credi ai dottori... a tuttu gli imbrogli sulla sanità e sull'industria alimentare. Basterebbe ascoltare una voce alternativa, sperimentarla correttamente per almeno un paio di mesi e scoprire che proprio quelli che ti sembravano dei pazzi avevano ragione.

      Elimina
    2. Eh, poverino, un difetto congenito creato dalla dieta e dalla karn€ vero?
      E' duddo un gombloddo delle kase pharmaceutike che ti fanno nascere malato premendo i pulsanti di haarp dai loro labboratori segreti nella terra cava.

      Elimina
    3. razza di demente anonimo, cosa cazzo ne sai tu di cosa ho fatto io prima di farmi toglile tutto il colon? Secondo te, dalla mattina alla sera mi sono lasciato sventrare? Eh, ma certo che bisogna essere davvero dei coglioni persi, eh! Per quasi due anni (altro che 2 mesi) sono stato un vegano coglione come te, ritardato a tal punto da praticare 4 seduto di idrocolonterapia, farmi succhi di carote, mele verdi, barbabietole, patate e crauti. Assumevo una quantità enorme di fibre, soprattutto sotto forma di centrifughe. Ho anche assunto succo di aloe per diversi mesi e, ancora, il Kefir, prima di soia e poi di acqua. Risultato? Un cazzo! Avevo eliminato tutto dalla mia vita, tutte le proteine animali e, poi, i cereali. risultato? Niente! Ho assunto i semi di lino dai quali mi facevo IO l'olio. Cos'è cambiato? NULLA! Se non mi operavo, col cazzo ti mandavo affanculo adesso! Ma tu guarda se devo pure perdere tempo nel mandare a fare in culo i coglioni, adesso...

      Elimina
    4. e, tanto per la cronaca, il mio era un problema congenito, ci sono nato così, demente ritardato microcefalo rincoglionito perso disadattato del cazzo!
      Se hai l'intestino con una certa conformazione, col cazzo che la dieta te lo cambia. Ma giustamente, com'è che dici? Io credo ai dottori, a gente che ha perso anni e anni a stuidiare prima di laurearsi e successivamente, formadosi, partecipando a convegni e ad assemblee nazionali ed internazionali, scrivendo pubblicazioni a livello internazionale avallate dalla scienza. E giusto: cosa cazzo vuoi che ne sappiano, quelli, dell'anatomia, della medicina, della struttura corporea, del metabolismo! Meglio te che hai studiato sui blog di qualche coglione come te, che hai seguito i master su YouTube.
      Oh, ma bisogna davvero essere dei minchioni sociopatici persi, eh1

      Elimina
  21. Vi invito a guardare la sua gallery su fb e osservare il suo cambiamento negli ultimi anni. Le prime foto sono di un bel ragazzo, le ultime di un anoressico. Ho anche il sospetto che qualcosa di grosso sia cambiato nella sua vita privata prima dell'inizio delle sue diete.. :(

    RispondiElimina
  22. Io non mi preoccuperei troppo del loro stato di salute. Lasciateli fare e se vogliono farsi del male, che si arrangino. Anzi, suggeritegli una bella terapia chelante come metodo anti-aging per amplificare la "disintossicazione". ;)

    RispondiElimina
  23. Una cosa mi piacerebbe sapere: ma questi "fruttariani" che fanno nella vita?
    Scommetto che sono nullafacenti o al massimo fanno qualche lavoretto sedentario.
    Facessero qualche tipo di lavoro o attività fisica pesante, schiatterebbero dopo 5 minuti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo non fanno i muratori o altre nobili professioni che presuppongono resistenza fisica.

      Elimina
    2. ...Peró, sentendosi "fighi", ti postano video di culturisti vegani/fruttariani che, in una palestra dove sicuramente è presente dell'aria condizionata, alzano pesi, e ti dicono "Vediiiii anke ki nn mangia carneeee e forteh!1!!1!!"
      Di certo, se sapessero cosa significa fare il muratore, lavorando 8 ore al giorno, anche con 40 gradi sotto il Sole, trasportando sacchi di cemento e mattoni e facendo tante altre cose, non millanterebbero un improbabile stile di vita come quello secondo cui si possa vivere mangiando solo frutta o bevendo spremute.
      Certo, se il fruttariano in questione fa un lavoro in cui si gratta le palle potrei anche crederci, ma dubito fortemente che esistano dei muratori fruttariani (o anche vegani).

      Elimina
    3. Non fanno un cavolo dalla mattina alla sera, ecco perché gli manca l'appetito....ma mandateli in miniera, vedrete come gli passano tutte ste fisime sul cibo!!!! sarebbero i primi a mangiarsi pure la carne umana, altro che empatia e cacchiate varie!

      Elimina
  24. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosika rosika giovanotto, che intanto io vado avanti

      Elimina
    2. Fabrizio S.9/5/14 11:19

      Laurini hai pure il coraggio di esprimere tali opinioni? Minchia ragazzo mio se sei messo male, ma male male. Per un lungo periodo l'immensa stupidità e la deliziosa demenza che manifestano persone come te la trovavo affascinante, adesso sinceramente mi affascinate come una merda di cane su un marciapiede. Siete inutili, invasivi, molesti ed anticulturali. Diffondete ignoranza e minchiate anti scientifiche a piene mani, vi fate turlupinare da volgari truffatori che vi vendono corsi di reiki e cristalloterapia, siete un virus sociale che tenta di instaurare un medioevo culturale in seno alla nostra società. Non vi rendete conto di essere solo dei coglioni il cui unico scopo è quello di arricchire chi vi sfrutta, sinceramente a persone come voi toglierei ogni diritto civile, non dovete votare, non dovete avere accesso alla sanità, non dovete far parte di quella società che tanto disprezzate. Dovresti vergognarti della tua immensa ignoranza, una volta era così, adesso invece dell'ignoranza e della stupidità purtroppo si fa sfoggio.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. TU si che conosci la vita, dopo avermi augurato di morire queste parole sono pura poesia pranica ajurvedica di 'sta ceppa di minchia (materialista ovviamente).
      Ma trolleggi o ci credi veramente a queste minchiate?

      Elimina
  25. Mi piacerebbe anche sapere se i fruttariani si rendono conto che il loro stile di vita "in armonia con la natura" dipende fortemente dalla modernità e dall'industrializzazione, che sfruttano a distruggono la "natura" in modo anche violento, ma permettono di avere frutta e verdura fresche tutto l'anno.
    Forse non sanno, o forse preferiscono ignorare, che nelle zone a clima temperato durante l'inverno frutta e verdura scarseggiano, oppure che per coltivare la loro frutta bisogna disboscare e irrorare di pesticidi intere aree rurali, e inquinare l'atmosfera per trasportarla al negozietto bio.
    Si credono "puri", ma in realtà sono puri concentrati di ipocrisia. Vadano in Brasile a spaccarsi la schiena per coltivare la soia senza macchinari, oppure nella foresta a vivere sugli alberi. Solo allora potranno pontificare (ammesso che non schiattino dopo 2 ore).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minchia, lo vorrei vedere un vegan denutrito con la pelle grigia e i muscoli flaccidi in campagna a zappare!

      Elimina
    2. lo faccio già, ho 10 ettari da zappare e si mangio solo frutta

      Elimina
    3. Non dire cazzate, lol.

      Elimina
  26. Fabrizio S.10/5/14 08:54

    Scomparso il prode Lucio Laurini e con lui tutti i suoi commenti, anni e anni di meditazione pranica spesi spesi ad elevare il proprio spirito e a formare il proprio corpo sottile e poi non è in grado di sostenere una discussione tra adulti. "Maestra maestra, ce l'hanno tutti con me. Non vi faccio più amici, non gioco più con voi!"
    Non è stato in grado di replicare ad una sola domanda, non ha saputo esporre un solo dato che convalidasse le sue stronzate, ma ciò non mi stupisce affatto. Vada a cianciare su vegan home che lì sì che trova appoggio alle sue tesi. Ridicolo oltre ogni misura, che tristezza.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino... magari vuole pure fare la vittima dopo aver augurato la morte.
      Ma lui conosce il prana quindi è meglio.

      Elimina
  27. il problema è che i decerebrati come Lucio Laurini possono votare, e il movimento 5 stronzi ne è la conferma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato furbo quel populista del cazzo a rivolgersi ai reietti e punkabestie complottarde, animalarde e in genere ritardate.

      Elimina
  28. Ma Lucio Laurini è scomparso? Probabilmente si è fatto male a causa dell'eccessiva meditazione....
    Non è la prima volta XD

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=479798702037614&set=pb.100000224653324.-2207520000.1399741305.&type=3&theater

    AHAHAHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai com'è, la forza delle proprie convinzioni...

      Elimina
    2. Ahahahahahahahaha, chissà quanti spigoli ha pigliato!

      Elimina
    3. tutti sul cranio, per questo è così mal messo.

      Elimina
    4. Questo Lucio Laurini, sempre che fosse il suo nome, ha una coda di paglia lunga un chilometro, e qui stava rischiando di prendere fuoco, per questo ha ritirato tutti i suoi commenti, altro che la kameameah.

      Elimina
  29. Fai Fai pubblicità,,,,

    RispondiElimina
  30. fai fai pubblicità caro Leone...

    RispondiElimina
  31. Conosco personalmente i tre protagonisti del video. Li conosco come bellissime persone, il cui stato di salute e di evoluzione fisica, mentale e spirituale, credo non possa altro che essere un'augurabile (forse molto difficilmente raggiungibile) realizzazione per la grandissima parte di chi ha scritto e commentato questo articolo. Vi auguro sinceramente di guarire e di evolvere. Niccolò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evoluzione mentale, soprattutto. UHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

      Elimina
    2. Io auguro a te di guarire, cioè di capire che un'alimentazione come quella che quei tre frustrati propagandano ti porta , se non alla tomba, all'anoressia in poco tempo... certo che se bisogna pure perdere tempo a ripetere ovvietà per smentire teorie così assurde, che solo una ventina di anni fa nessuno avrebbe avuto il coraggio non solo di ripetere in pubblico, ma pure di prendere sul serio, stiamo messi male.

      Elimina
  32. pur essendo io sovrappeso, ho decisamente un'aria più sana di questa gente qui.
    Almeno io ho un po' di colore sulle guance, ho i capelli sani e folti (e si sa che per i mammiferi l'aspetto del pelame è uno dei primi indici di salute. Infatti quando si è in stress o carenze alimentari la prima cosa che peggiora sono i capelli e la pelle), e scommetto che se trascinassi queste amebe in montagna, a camminare, a 1500 mt di quota e con scarponi da 1kg ai piedi, me li lascerei indietro dopo 600 metri, ansanti e morenti sul ciglio del sentiero.
    E li guarderei pansciare mangiandomi un panino al lardo, ecco!

    RispondiElimina
  33. La dieta fruttariana - fatta in modo giusto - è un'alimentazione estremamente ABBONDANTE. Si mangiano grandi quantità di frutta ogni giorno in modo da avere le calorie che servono al corpo. Tra le 2000 o anche 3000 calorie - per chi fa sport. Non è assolutamente una dieta di deprivazione in termini calorici. Guardate i videos di Freelee (no - non 60 ma 30 banane al giorno - e questo solamente se non ha frutta diversa sotto mano) videos di 40belowfruity videos di meganelizabeth videos di fruitnsport .......e vedrete persone che sono cosi sane, belle, attive, vitali.....come non si vedono certo per strada.......e mangiano.....ed anche tanto. P.S. You have to use a chicken to MEASURE it!

    RispondiElimina
  34. Ho organizzato l’evento di cui si parla in questo blog e solo di recente ho saputo dell’esistenza di questo articolo e relativi commenti.
    Spero innanzitutto di non subire censure poiché mi pare che i commenti non graditi siano stati eliminati. Se fosse così, la cosa mi parrebbe strana in un blog in cui una sezione intera è dedicata al “diritto di critica e di satira”. Il diritto in questione mi auguro non riguardi solo l’autore degli articoli e di chi la pensa come lui.
    Non mi spenderò (come molti hanno fatto, incluso lo stesso autore dell’articolo) in considerazioni soggettive e prive di fondamento sulla bontà di specifici regimi alimentari. Questo perché non rientra nelle mie competenze specifiche.
    Mi limito a far notare che, se è ormai comprovata scientificamente l’assoluta bontà di una dieta priva di proteine di origine animale, ad oggi, a mia conoscenza, non sono stati ancora invece effettuati studi sulla bontà dei regimi alimentari fruttariani. Questo semplicemente vuol dire che, ad oggi, non è possibile dichiararne né la bontà, né – naturalmente – la dannosità. Pertanto, poiché scientificamente non è sostenibile nessuna delle due tesi, possiamo limitarci solo ad ascoltare l’esperienza personale e diretta di chi sta sperimentando in questa direzione, così come ha deciso di fare chi ha voluto partecipare alla conferenza.
    Detto questo, conosco molte persone che hanno aumentato l’apporto di frutta e verdura, fino a portarla al 100%, che descrivono solo benefici derivanti da questa scelta. Non capisco invece a che titolo, in questo blog, si sostenga in maniera così ferocemente convinta il viceversa: quante persone conoscete che abbiano intrapreso questo percorso? Invito i critici, se curiosi quanto capaci di giudicare, a sperimentare loro stessi e a raccontare la propria esperienza.
    Infine, argomento probabilmente più importante di tutti: trovo incomprensibile l’accanirsi, gratuito e feroce, contro una persona anziché contro o a favore di un pensiero. Perché? E questa domanda mi piacerebbe poterla fare direttamente, di persona, a tutti coloro che non si sono risparmiati in commenti di questo tenore e soprattutto all’autore dell’articolo. Se sei disposto, e dovessi passare da Milano, mi piacerebbe davvero un confronto diretto sull’accaduto.
    A questo punto voglio però anche rettificare quanto erroneamente affermato nell’articolo e nei commenti. Naturalmente ignoro gli insulti gratuiti (a mio avviso il 99% dei “contenuti”) e, come ho già detto sopra, le opinioni generalizzate e prive di basi scientifiche sulla dieta fruttariana.
    - “… quella conferenza che mina pesantemente alla salute personale è promossa dalla LAV. Un'altra magagna aggiunta al conto. E fra l'altro non c'entra una benemerita sega con la "vivisezione"...  Invito a dare un’occhiata, anche veloce, al sito della LAV per scoprire facilmente che da tempo non si occupa solo di vivisezione. Inoltre, in un commento (di lavoceidealista) si parla di “tasche della LAV che si riempiono”. Anche in questo caso si tratta di parole al vento, di chi parla senza sapere, visto che la serata era a ingresso gratuito e completamente su base volontaria da parte di tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione. Preciso anche che non parlo assolutamente a nome della LAV, di cui non faccio parte.
    - I commenti di Antonio Moliterni mi fanno sorridere perché prima parla della definizione di un campione statisticamente significativo e poi conferma la presunta dannosità di un regime alimentare citando l’esperienza di due o tre personaggi (un campione decisamente non statisticamente significativo, direi!)

    (continua ...)

    RispondiElimina
  35. (...segue)

    - Per quanto riguarda invece il mestiere che fanno i fruttariani o anche i vegani: informatevi. Vegani e vegetariani sono ormai 4,2 milioni in Italia. Come insegna il Moliterni, esperto di statistica, si tratta di un bel po’ di persone ed è molto probabile che qualcuno che faccia il “muratore o altra nobile professione che presupponga resistenza fisica” (per rispondere a Lavoceidealista e ai successivi commenti di gente che parla evidentemente ignorando questi numeri e questa realtà).
    - Per rispondere a E.C., che parla dei danni ambientali provocati da una dieta fruttariana: una dieta vegana (e quindi, a maggior ragione, una dieta fruttariana) ha un impatto sull’ambiente notevolmente inferiore a quella onnivora. Diversi studi forniscono dati un po’ differenti in merito, ma la conclusione è sempre la stessa: di molto inferiore. Per fare un esempio: sapete quanti kg di proteine vegetali bisogna dare in pasto agli animali per produrre 1 kg di proteine animali? Circa 14/16. Informatevi prima di parlare... Per chi desidera informarsi, ecco un video interessante sul tema. Come potete notare è da anni che circolano queste informazioni. https://www.youtube.com/watch?v=WWoS8WkQ0os
    Davvero non capisco la rabbia espressa nella maggior parte dei commenti. T’interessa l’argomento? Allora guarda il video. Non condividi o ti annoia? Allora non guardarlo e dedica la tua curiosità a qualcosa di costruttivo. Perché sprecare il proprio tempo dedicandolo a qualcosa che non interessa? Un conto sono la satira e la critica costruttiva, ben altra cosa sono gli insulti privi di fondamento scientifico e di alcuna finalità costruttiva.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, molte cose che ti hanno riferito sono false e sono state sbufalate in pieno.
      Per fare un kg di carne ci vogliono parecchi kg di vegetali, è vero, ma quei vegetali sono principalmente composti da cellulosa. Cioè noi non potremmo mangiarli né farci nulla.

      Le prove "scientifiche" che dicono che la carne faccia male non sono affatto scientifiche, ma mistificazioni: la carne alla brace ha delle sostanze potenzialmente cancerogene? Anche i vegetali alla griglia... ma non vedo nessuno andare in giro a sostenere che il sedano faccia venire il cancro...

      Riguardo all'impossibilità di definire la "dieta fruttariana" come dannosa dico solo che basta sentire un nutrizionista per averne la conferma, in quanto nella sola frutta non si trovano tantissimi nutrienti indispensabili.

      E concludo dicendo che ci sono persone che costringono dei bambini in piena fase di sviluppo a tali diete, mettendo a serio rischio la salute e la crescita di quei bambini. Questa cosa mi fa particolarmente incazzare, se permetti.
      Se uno vuole essere fruttariano cavoli suoi, ma che non cerchi di convincere altri, o peggio costringere.

      Elimina