sabato 29 marzo 2014

Spiego perché fatico a distinguere i troll

Chi mi segue da parecchio tempo probabilmente ha notato la cosa: faccio tantissima fatica a distinguere i troll dai complottardi/disagiati veri.
Il motivo è uno ed è particolarmente scoraggiante, per cui facciamo questa lettura leggera prima del week end:


Io bloggo ormai da tre anni e mezzo, a volte ho preso delle sbandate e a volte ho preso delle pause per dedicarmi ad altro, in ogni caso io non ho iniziato come blogger...

Io per almeno un anno ho imperversato su youtube, con il nick sempre di PalleQuadre, scelto quasi a caso dopo aver passato mezz'ora a incazzarmi dietro il classico messaggio "il nome è già in uso".
All'epoca giravo per video di complottardi e debunker a sbufalare e perculare i complottisti, principalmente sciachimisti ma anche tutti gli altri poveri mentecatti di rettilianisti, signoraggisti, annunakisti e l'altra infinità di psicotici.

E' stata praticamente la mia palestra, e ho fatto dei video testuali dove sputtanavo vari sciachimisti, e molti dei miei commenti erano delle ottime percule o osservazioni. Da li qualcuno mi consigliò di aprire un blog.

Ma non è questo il punto. Il punto era appunto la fauna merdatica incontrata all'epoca.
Credimi, se non distinguo i troll dai pazzi veri un'idea te la dovresti fare...
Gente sciroccata che se gli dicevi che non credi alle scie chimiche ti ricopre di insulti insinuando che devono pagare veramente bene per farmi arrivare a negare l'ovvio (pensavi forse che il "ki ti paka" fosse stato inventato dai grullini?), venivo definito come "disinformatore prezzolato" e la cosa mi fa ridere ancora oggi. Ero stato inserito in una lista nera di "disinformatori" da bloccare a priori, per evitare che infangassi i loro merdavigliosi video "divulgativi" sulle scie chimiche.

Quando parlavo con loro era un tripudio di assurdità e disagio mentale: il migliore era nickbombe, convinto dei complotti del NWO, scie chimiche, signoraggio e chissà quant'altro, autore in prima persona di diversi video complottardi. Quando gli parlavi ogni tre per due era un "ti pagano per insultarmi e screditarmi", oppure "ti pagano per nascondere le verità che dico".
Altra perla era un insulto assurdo che mi era stato rivolto perché, parole sue, il caldo che c'era non era normale. Ad Agosto... credo di averlo preso per il culo per anni...

Il massimo fu uno che mi disse "si si, disinforma pure e lecca il culo ai tuoi padroni, quando un big dog sfonderà la porta di casa tua capirai e sarà troppo tardi". Sai cos'è il big dog? Un robot capace di camminare autonomamente riconoscendo il terreno e tenendosi in equilibrio, allego un video.
Interessante no? No... non almeno per i complottardi, che ci hanno montato sopra chissà quanti deliri e complotti. Le macchine assassine del NWO!!1.

E parlo di un'epoca, e cinque anni online sono ere geologiche, in cui il troll non andava tanto di moda.
Erano pochi, molto pochi, e in ogni caso anche allora spesso ci si cascava con tutte le scarpe.

Quindi, caro mio, se io non distinguo i troll dai complottardi, ma anche animalardi e vegardi, il motivo è uno solo: SONO INDISTINGUIBILI!
E la cosa rende l'idea del degrado mentale e psicotico di questi individui: per quanto tu ti possa sforzare a creare un personaggio grottesco, stupido, gonzo, paranoico, sgrammaticato oltre ogni limite, esiste sempre uno VERO e peggiore di così.

Stiamo meglio der cazzo! (cit)

9 commenti:

  1. Oddio, la fauna della youtube italiana e' incomparabile! Li seguivi i video di "coscienza sveglia"? Erano davvero folli! Peccato che con lui non ci si diverta, quello si limita a bannare appena provi a discutere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coscienza sveglia è venuto dopo... Stavo già bloggando!
      Ai miei tempi c'erano i video di marcianò, quelli di daniele "mento a culo" di luciano, memphis75 e altri sciroccati totali.

      Elimina
  2. Certi complotti andrebbero inseriti nel manuale di diagnostica psichiatrica!

    RispondiElimina
  3. C'è da dire che effettivamente il "Big Dog" fa alquanto impressione. Che poi ne vengano dei vantaggi inestimabili in situazioni quali catastrofi naturali è ovviamente un altro paio di maniche, ma ripeto a vederlo così (anche a causa del rumore dei motori) posso capire che faccia paura.
    Se poi i mentecatti credono che queste saranno le macchine usate per sterminarli allora è giusto che vivano nella loro paranoia e vengano ricoverati in qualche sanatorio psichiatrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno preso un po' troppo sul serio terminator...

      Elimina
  4. Beh, oddio....
    Se introducessero dei robot come in Metal Gear Solid IV (un videogioco), che sembrano proprio la diretta evoluzione dei "Big Dogs", io allegro non sarei...
    Anche se ne sarei affascinato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi mettere i metal gear con i big dog?

      Elimina
    2. XD XD XD XD.
      Assolutamente no.

      Se vuoi, ti posso prestare il mio Shagohod.

      Elimina