martedì 25 febbraio 2014

Movimento Cinque stelle contro i vaccini

Ed eccoci nuovamente al momento cardine che da solo spiega tutto, dal mio blog al modo in cui mi rivolgo alla feccia rincoglionita che impesta il web, e ormai purtroppo non solo quello.
I cinque stelle stanno progettando di rendere non obbligatori i vaccini, e ovviamente come ben si sa la cosa non è esattamente intelligente, anzi...

Movimento cinque stelle pericolosamente contro i vaccini


I maiali complottardi sgrammaticati ignoranti probabilmente stanno già festeggiando, visto che i loro beniamini, non di certo meno sgrammaticati complottardi e ignoranti di loro, stanno facendo delle cazzate immonde a nome loro. Tutti gli altri si stanno mettendo le mani in testa.

Loro affermano che eliminare l'obbligo di vaccinazione non è pericoloso per la salute (un po' come dire che hitler era un pacifista...) e che, parole magiche che accendono la libido del bustone di merda in mutande rigorosamente macchiate, farà risparmiare soldi pubblici che vengono spesi per "acquistareanche" i vaccini "inutili" (chissà perché i dementi affermano che tutto sia inutile, prima quella piagnona falsa di d'urso, ora i complottardi grullini sfatti...).


Perché ho scritto "acquistareanche"? Perché, giusto per fugare ogni dubbio sullo stato di putrefazione del proprio encefalo, i grullini hanno fatto un manifesto in c'è un refuso. Sono quattro righe dimmerda e non le hanno nemmeno lette!

Ma saranno coglioni?

Ora, visto il progetto del cazzo di questi minchioni mosci, vediamo che gira e rigira non ci sarebbe nemmeno il tanto decantato risparmio, che in realtà è la scusa per non fare la figura dei coglioni (hanno imparato dall'intervista del microchip rettiliano ebreo massonico...).

Ora non ho ben capito come secondo loro la cosa dovrebbe portare dei risparmi: pare vogliano eliminare il vaccino esavalente e introdurre sei vaccini diversi da cui si potrebbe scegliere scegliere, se farli tutti, solo una parte o nessuno. Pare tanto una stronzata colossale che da sola fa spendere più soldi senza dubbi (sei iniezioni sterili al posto di una? ah bhe gran bel risparmio campioni!) senza contare le conseguenze collaterali...

Si perché con il numero impressionante di minchioni scoglionati con la bava alla bocca è un suicidio dargli la possibilità di non far vaccinare i loro figli, la mappa delle conseguenze (fra epidemie e morti) l'ho già linkata, ma vorrei spendere alcune parole proprio sulla spesa del SSN:

Se uno si ammala, finisce al pronto soccorso, viene ricoverato, si becca flebo e medicine a valanghe (sperando che non ci lasci la pelle per l'idiozia altrui), come cazzo si può ritenere il suo non vaccinarsi come un risparmio? Il costo giornaliero per un paziente in ospedale probabilmente è di 500-600 euro (ho sotto mano dei dati parziali) e mi vogliono dire che anche una sola visita al pronto soccorso, che chissà quanto cazzo costa, più medicine e visite mediche costino MENO di una fottutissima iniezione?

Ma che hanno in testa?

Rendiamoci conto in che mani ci siamo ritrovati...
In nome del complottismo questi non solo rovineranno la salute pubblica, ma ci rovineranno anche con spese sanitarie più alte (quindi o più tasse o meno servizi, alla faccia di stocazzo).
Complimenti cinquestalle, complimenti vivissimi. Adesso ovviamente grideranno ai troll "pakati dalla ka$ta" leggendo gli articoli contrari alla loro puttanata, sia mai che qualcuno di loro accenda il cervello...

86 commenti:

  1. Manica di imbecilli,mia moglie viene da un paese africano dove se non ti fai la profilassi per la malaria non sai se torni a casa,dove per avere i vaccini che abbiamo qui a disposizione pagherebbero oro!
    A sta gente qua bisognerebbe impedire di procreare,cazzo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è proprio questo: sono degli idioti abituati fin troppo bene dai benefici del progresso medico, e ora neanche credono che il loro benessere è dovuto proprio a questo progresso e questa ricchezza.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Parafrasando Norman Borlaug,questi sono "antivaccinisti con la pancia piena", i quali evidentemente godono ancora di buona salute.
      Almeno per adesso;)

      Elimina
    4. Vero, si vedono certe puttanate anche in "ecologia" che ormai ti domandi se il cervello lo hanno sostituito con uno eco bio fatto di segatura...

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. l'ignoranza in questo blog è dilagante, forse anche in Germania e nella maggiorparte d'europa sono tutti imbecilli che l'hanno resa facoltativa, già già:) che geni

      Elimina
    7. Preferisco essere un ignorante che protegge la sua famiglia con un vaccino più o meno obbligatorio piuttosto che prendere per vangelo chi come te supporta i propri argomenti con mezze verità per avallare le proprie tesi.
      Non pretendo che tu capisca,forse il giorno in cui avrai dei figli capirai

      Elimina
    8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    9. In Germania le vaccinazioni non sono obbligatorie, questa è una mezza verità?

      Elimina
    10. Girala come ti pare,io a mia figlia i vaccini glieli faccio fare!!!

      Elimina
    11. Non è che le hanno "rese non obbligatorie". Non lo sono mai state. Il vaiolo lo era, per dire, e ora è stato debellato.

      E in ogni caso, in Germania tutti i medici consigliano caldamente (come in ogni parte del mondo, checché ne dicano i complottardi con la merda nel cranio) di vaccinarsi, per cui...

      Elimina
  2. Del resto, i grUllini non hanno già proposto interrogazioni parlamentari su scie chimiche e altre panzane del genere? C'è da sperare che alle prossime elezioni si prendano il brodo, finiscano sotto soglia di sbarramento e si levino dalle palle. Almeno gli altri cialtroni che sono lì non vanno in giro a sparare puttanate come i grUllini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma magari!!! Solo che in Italia siamo riusciti,e ancora ci stiamo riuscendo,a tenerci il nano ninfomane da 20 anni e la Lega da 30,forse non ci sbarazzeremo di loro tanto facilmente :(

      Elimina
    2. Sbarazzarci di loro politicamente parlando,ovviamente

      Elimina
    3. Ci pensano loro, ad autosbarazzarsi (neologismo di cui rivendico il copyright ;-) ) e a far confluire i voti proprio nelle mani del suddetto nano ninfomane. In pratica, gliel'hanno regalata ancora una volta.

      Elimina
    4. Tutto quello che possiamo fare è fare informazione seria così da screditare queste panzane.
      Credo che dopo chi parlerà di gombloddi verrà visto per quello che è: un povero coglione rincoglionito.

      Elimina
    5. Purtroppo non bisogna mai darlo per spacciato,al nano

      Elimina
    6. http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_del_complotto_sulle_scie_chimiche#Dibattito_politico

      Le interrogazioni parlamentari presentate al Parlamento Italiano aventi per oggetto le scie chimiche sono le seguenti:

      Interrogazione al Governo italiano del 2 aprile 2003 (deputato Italo Sandi)
      Interrogazione al Governo italiano del 27 ottobre 2003 (deputato Piero Ruzzante)
      Interrogazione al Governo italiano del 3 febbraio 2005 (deputato Severino Galante)
      Interrogazione al Governo italiano del 13 giugno 2006 (deputato Gianni Nieddu)
      Interrogazione al Governo italiano dell'8 agosto 2007 (senatore Amedeo Ciccanti)
      Interrogazione al Governo italiano del 20 dicembre 2007 (deputata Katia Bellillo)
      Interrogazione al Governo italiano del 5 giugno 2008 (deputato Sandro Brandolini)
      Interrogazione al Governo italiano del 16 giugno 2008 (deputato Amedeo Ciccanti)
      Interrogazione al Governo italiano 4-01044 del 17 settembre 2008 (deputato Antonio Di Pietro)
      Interrogazione al Governo italiano 4-01193 del 1 ottobre 2008 (deputato Sandro Brandolini)
      Interrogazione al Governo italiano 4-01193 del 28 gennaio 2009 (deputato Sandro Brandolini)
      Interrogazione al Governo italiano 4-02216 del 5 novembre 2009 (senatore Oskar Peterlini)
      Interrogazione al Governo Italiano 5-02128 del 18 novembre 2009 (senatore Amedeo Ciccanti)

      La maggiorparte sono del PD e della coalizione di CSX
      Purtroppo per voi nessun parlamentare grullino.

      Nessun insulto per codeste coalizioni? come mai??????????????
      questa si che è la vera competenza!!!!:)

      Elimina
    7. Posizioni di singoli, le boiate dette da 5 stelle invece sono inserite nel proprio programma!!!
      Ciò non toglie che i suddetti,per dirla alla Palle, sono dei poveri rincoglioniti

      Elimina
    8. Ma veramente, coglionazzo grullino dei miei coglioni, io gli insulti agli stronzi che hanno fatto le interrogazioni parlamentari su sta puttanata di gombloddo li ho già mandati.

      Ma come ben si sa il grullino demmerda deve parlare senza conoscere, ha ragione solo lui, sono tutti troll del PD prezzolati pagati per insultare santo beppe il salvatore dell'universo.

      Ma vaffanculo!

      Elimina
    9. Non dimenticarti ke sei pure pakato dalla Ka$ta 6000 euro al mese per disinformare il bobbolo sovrano su sperimentazione animale, vaccini, scie kimike, sinnioraggio e biowashball!

      Elimina
    10. Quella risposta non era rivolta a te ma a Dumdumderum che nel post sopra scriveva:
      "i grUllini non hanno già proposto interrogazioni parlamentari su scie chimiche e altre panzane del genere? "
      Ma com'è il detto? la prima gallina che canta ha fatto l'uovo:)
      Cmq vaffanculo anche a te Fabrizio con affetto:)

      Elimina
  3. Questa era nell'aria da un po', se non erro ne avevano già parlato l'anno scorso, sempre per la sanità della regione Lombardia.

    D'altra parte il loro guru se va in giro dicendo che l'AIDS non esiste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero arrestarli per omicidio colposo... wait!

      Elimina
    2. Se è per questo Berlusconi ha detto che avrebbe trovato la cura per il cancro entro 3 anni e il nostro pacato Presidente della Repubblica Napolitano ha dichiarato che l'Unione Sovietica, durante l'invasione dell' Ungheria portava la pace, intanto ammazzavano i cittadini Ungheresi.

      Elimina
    3. Potrei citarvi altre dichiarazioni assurdi di ogni leader politico...

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Si ma vabbè, è arrivato il grullino a sparare le sue solite cazzatine da grullo, appunto.
      Rincogliniti raglianti che la buttano sul tifo da stadio del cazzo, gli critichi il santo leader a cui farebbero pure le bocche e arrivano a dire "berlusconi e renzie fanno schifo!!!11!!", come se io avessi elogiato qualcuno.

      Si capisce perché idioti simili sono finiti in posti di potere...

      Elimina
    6. Io grullino? Hai sbagliato persona,Palle

      Elimina
    7. non si può nemmeno scherzare,vedi di rilassarti perché io la penso come te,i miei post precedenti dovrebbero dimostrarlo

      Elimina
    8. Porta pazienza,ma essere anche minimamente associato a qualcosa che riguarda i 5 stalle mi fa venire l'orticaria

      Elimina
    9. Grillo negli ultimi anni ha superato di 10 volte le dichiarazioni assurde di tutti i politici italiani messi insieme dal dopoguerra ad oggi.

      Elimina
    10. Cocco, cita pure le dichiarazioni assurde dei leader di chi ti pare: elencare idiozie altrui non sminuisce né giustifica le proprie.

      Elimina
    11. Madeddu, il problema è che si giudica e si insulta i votanti del m5s su dichiarazioni fatte dal suo leader Grillo, capisci che se si usasse lo stesso metro per tutti i leader in italia si dovrebbe concludere per assurdo che chi ha votato anche solo 1 volta è coglione. Cumprendiu?

      Elimina
  4. Questa storia assurda (per la quale i grillini dovrebbero essere ingabbiati per tentato omividio plurimo) è una lampante dimostrazione che la "democrazia diretta" è una boiata: ho scartabellato e ho trovato la loro discussione online che ha portato a generare quella follia e... non avete idea delle boiate che ho letto là dentro, alcune delle quali ispirate da giampaolo vanoli (quello che consiglia di bere urina).
    Gli incompetenti non devono poter prendere decisioni riguardo cose che non conoscono, specialmente se la loro incompetenza può uccidere qualcuno come in questo caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il loro "uno vale uno" è il più grande fiume di merda che può esistere.

      Elimina
    2. anche in Germania e nella maggiorparte d'europa le vaccinazioni sono facoltative

      Elimina
    3. No, balle. In Germania i vaccini sono obbligatori eccome. Così come nel resto d'Europa.

      Elimina
    4. Cocco è il solito troll grillino idiota che cerca di screditare chi non osanna il M5S.
      Comunque:
      1- dovrebbe dimostrare che nel resto dell'Europa i vaccini non sono obbligatori (e le dichiarazioni di un altro grillino non sono acvcettabili come fonti);
      2- "in Germania già lo fanno" non è un buon motivo per fare qualcosa, visto che anche i tedeschi possono sbagliare e, anzi, quella è la giustificazione per eccellenza degli ignoranti con complesso di inferiorità verso l'estero;
      3- l'idea di copire i vaccini è stata instillata nel M5S lombardo da gian paolo vanoli, ossia un pazzo secondo cui i vaccini fanno diventare gay e ci si deve curare bevendo urina (vedere per credere http://www.vice.com/it/read/intervista-movimento-5-stelle-gian-paolo-vanoli );
      4- la decisione di colpire i vaccini è stata presa dagli attivisti grillini mediante votazione online, questa è la discussione piena di boiate (http://www.meetup.com/lombardia5stelle/messages/boards/thread/41312092), segno che hanno deciso degli incompetenti che non sapevano nemmeno cosa stessero dicendo.

      Il punto 4 in particolare dimostra quanto sia fallimentare l'idea alla base della democrazia diretta: una decisione presa a maggioranza fra persone incompetenti non può portare a nulla di buono, in questo caso potebbe costare la vita a dei bambini e risparmiare spiccioli sulle pelle di un bambino è qualcosa di assolutamente vomitevole.

      Elimina
    5. E non dimentichiamo le decine di migliaia di euro che comporterebbe curare le persone che si ammalano perché non vaccinate. Per cui farebbero morire o star male migliaia di bambini spendendo un fottio di soldi in più.

      Un fallimento su tutti i fronti.

      Elimina
    6. lavoceidealista
      La ringrazio per il "trollino grillino idiota". Come inizio non è male anche se poteva fare di meglio:)
      Rispondo nel merito:
      1) Ho detto nella maggiorparte d'europa e non nel resto dell'europa.
      2) L'esempio della Germania l'ho portato non per dare torto o ragione a nessuno, l'ho voluto far notare solo per evidenziare che qualcuno la pensa diversamente e non si tratta di un argomento a livello di "scie kimike".
      3) Quello che dice il sigonr. Vanoli non me ne puo' fregar de meno, quello che conta è il testo della legge.
      4)IDEM come sopra, il giudizio va dato sulla legge non sui commenti delle persone in un forum.

      Elimina
    7. Ritengo che le vaccinazioni siano utili per la salute sociale ma purtroppo possono comportare degli effetti collaterali anche mortali.
      Questo comporta un quesito etico, l'obbligo è la soluzione giusta? Secondo me no soprattutto se la malattia è già stata debellata.
      Se il bambino ha il sistema immunitario debole e/o e allergico allora i rischi superano i benefici e quindi l'obbligo sarebbe un danno per la società !! ti parlo per esperienza diretta.
      Ritengo che bisognerebbe fare più informazione e resposabilizzare, questo si.

      Elimina
    8. A quanto pare in Piemonte le vaccinazioni non sono più obbligatorie

      http://www.epicentro.iss.it/discussioni/vaccinazioni/obbligo.asp

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Il Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle Lombardia ha depositato un progetto di legge regionale dal titolo “Obbligo vaccinale: sospensione per l’età evolutiva” che propone di sospendere l’obbligo di vaccinazione per l’età evolutiva, considerate le già elevate coperture vaccinali raggiunte nel territorio lombardo. La proposta istituisce un osservatorio pubblico che valuta, semestralmente, l’andamento epidemiologico delle malattie per le quali è sospesa l’obbligatorietà e da facoltà al Presidente della Regione di ripristinare l’obbligo vaccinale in caso di pericolo per la salute pubblica.

    Il primo firmatario del progetto, il consigliere Dario Violi, spiega: “In Europa è facoltativo vaccinare i bambini e solo l’Italia, insieme a Francia e Belgio, impongono ancora l’obbligo di vaccinare i piccoli pazienti”.

    “E’ indubbio che le vaccinazioni hanno favorito, nel tempo, la scomparsa di gravi malattie come il vaiolo, la poliomelite, la difterite e altre malattie infettive ma il livello di copertura raggiunto nella Regione, permette oggi di giungere all’approvazione di questa legge che rende facoltativo vaccinare i giovanissimi. E’ necessario che la pratica medica sia infatti consapevole ed informata”, continua Violi.

    “Gli ambulatori italiani iniettano oggi ai piccoli pazienti un unico vaccino chiamato esavalente, contenente cioè sei vaccini, due in più oltre a quelli considerati obbligatori. La pratica, che ha ricadute evidenti in termini di risparmio per il Sistema sanitario nazionale, suscita obiezioni e perplessità nel mondo accademico e scientifico. La sospensione dell’obbligo vaccinale non comporterebbe conseguenze per la salute pubblica e consentirebbe un notevole risparmio di denaro”.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dichiarazioni semplicemente ridicole.
      Si è visto nella pratica (e te l'ho linkato, grullino) le conseguenze che porta il non vaccinarsi, la continua psicosi complottista (sai perché i cinque stalle vogliono togliere l'obbligo si? Appunto perché dicono che fanno male) fa aumentare i coglioni che non si vaccinano, e stanno scoppiando nuovamente le epidemie.

      Qua contano i fatti, non le cazzate raccontate.
      Torna nel blog di grillo se vuoi continuare a illuderti che basta urlare come scimmie ubriache per dettare legge sopra i fatti concreti.

      Elimina
    2. E' proprio l'opposto. Prima si creano gli osservatori e poi si sceglie se rendere i vaccini obbligatori o meno. Bisognerebbe anche iniziare a smetterla di pensare all'Italia come roccaforte. Siamo nel mondo e quindi se negli altri Paesi limitrofi esiste ancora il pericolo concreto di queste malattie è giusto continuare a vaccinarsi.
      Chi dovrebbe scegliere se un vaccino si debba fare o meno non è l'utente ma è chi ha la formazione scientifica adatta per farlo. Il paziente che riceve il vaccino non è formato, se va bene avrà letto qualche cazzata su internet e alla fine si finisce a rifiutare l'esistenza dell'aids o di parlare di vaccini come complotto internazionale.

      Elimina
    3. Mi piacerebbe sapere dove sarebbe il risparmio economico.

      Un vaccino, l'esavalente per citarne uno, ma anche quelli trivalente, costano da pochi centesimi a qualche euro, non di certo grandi cifre, e la loro somministrazione rende meno facile il verificarsi di epidemie di malattie che ora consideriamo scomparse.

      Un osservatorio permanente costa, non poco, ed in ogni caso, controllare semestralmente non aiuta un cazzo.

      Inoltre visto che poi, le persone malate, si rivolgeranno al SSN per farsi curare, si rischia che il risparmio derivante da alcune dosi di vaccini, divenga una spesa più ingente, per cure e prevenzione, oltre per il fatto che tutti i non vaccinati ricorreranno poi ai vaccini.

      Io mi chiedo ancora dove stia il risparmio.

      Quando poi citano la regione veneto, è da far presente che nonostante tutto, i veneti si vaccinano, anche senza l'obbligo, ma siamo sempre con le braghe calate per ogni persona che non ha vaccinato il proprio figlio.

      Precisando poi che alcune malattie, che colpiscono i bambini e causano danni lievi, negli adulti possono causare conseguenze gravi e non trascurabili.

      Elimina
    4. Appunto, ormai il mondo si e' globalizzato e chiunque ha a che fare con gente che viene da tutti gli angoli del mondo. Puoi essere sicuro che tuo fratello sia vaccinato, ma non puoi sapere nulla del tuo vicino di casa congolese o pakistano. In tal caso la "herd immunity" non vale piu'!

      Vabbe', che perdiamo tempo a spiegare le cose al grullino? Lo abbiamo visto tutti il sacro blog di grullo, ormai ridotto a ricettacolo per tutti gli sciroccati complottardi d'Italia! Probabilmente Cocco ha il chembuster e l'aceto di mele in giardino contro le scie kimike, i farmaci omeopatici in casa e la biowashball in lavatrice!

      Elimina
    5. infatti. guerra in Siria: copertura delle vaccinazioni crollata al 52% circa dal 95% circa
      trovati focolai di polio, 22 casi accertati (l'ultima volta che lessi)
      più altro caso di focolai di polio trovati anche in Israele probabilemte trasportati da immigrati siriani fuggiti.
      la malattia ha incidenza sintomatica di un caso su circa 200, è plausibile quindi la possibilità che vi siano almeno 2000 veicoli do contagio in circolazione, sebbene bambini sotto i due anni hanno più elevate probabilità di ammalarsi.
      l'oms ha programmato la somministrazione di 50 milioni di dosi di vaccino da distribuire in Siria e paesi limitrofi. si cerca di evitare che da 22 bambini si passi 200.000.

      io non avrei neanche troppi problemi a rendere i vaccini facoltativi se fossi sicura che tanto non cambierebbe nulla, una popolazione ben informata continuerebbe a vaccinarsi comunque come adesso. mi preoccupa questo: https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc3/t1/1798582_708830792491374_444947138_n.png

      Elimina
    6. Potete insultarmi oe/o sbeffeggiarmi ma io vi porto i fatti.
      In Germania le vaccinazioni sono facoltative basta fare una breve ricerca su google nei siti tedeschi per rendersene conto.

      Elimina
    7. per esempio:
      http://www.cosmiq.de/qa/show/900143/Welche-Impfungen-sind-Pflicht-bei-Kindern/
      http://www.impf-experten.de/seite/impfungen-in-deutschland

      Elimina
    8. Purtroppo questo blog pullula di personaggi rabbiosi, manca un pò di equilibrio, soprattutto su argomenti delicati.
      Vi mettete allo stesso livello degli animalari!!!

      Elimina
    9. Se domani la Germania scoprisse che il segreto della felicità è di infilarsi un dito nel culo e ne facesse legge, spero che nessuno qua voglia copiarli.
      La Germania è quella che non ha saputo stabilire quale fosse l'alimento responsabile dell'ultima ondata di casi di coli enteroemorragici. Ognuno ha le sue idee, non perchè lo fanno loro dobbiamo farlo anche noi.
      Io non so la Germania quali muri abbia eretto ma se lasciano aperti i confini...voglio vedere come fanno ad impedire l'ingresso a persone portatrici di malattie per le quali non si vaccinano più.

      Elimina
    10. Non cè solo la Germania, in europa chi obbliga la vaccinazione sono poche nazioni, stiamo parlando di Italia, Francia , forse Belgio e di sicuro alcunii paesi dell'ex blocco sovietico.
      Negli USA solo 3 nazioni hanno ancora l'obbligo, tutti coglioni sciamisti?
      Cmq se ne puo' discutere tranquillamente ma inserire la proposta di rendere facoltativi le vaccinazioni allo stesso livello di chi propone le interrogazioni parlamentari sulle scie kimike!! un po' di onesta intellettuale e umiltà farebbe bene.

      Elimina
    11. Vero sono facoltative, ma in germania, se tuo figlio non ha delle vaccinazioni minime non può nemmeno esser iscritto a scuola.

      Il livello educativo è più alto e non è pieno di boccaloni che credono a qualsiasi idiozia.

      Paragonarci alla germania non è decisamente esatto.

      Elimina
    12. Ma poi la stessa Germania che ci vuole uccidere con l'Euro?!11!1undici!? Cos'è, quando si parla di UE Merkel merda ma appena dice qualcosa che va a favore allora w i crucchi? Coerenza!

      Elimina
  7. Questo "Fabio Cocco" sta impestando vari blog con non meno di uno pseudonimo per blog, a volte anche di più. Riconosco lo stile: è sempre lui. Basta che uno pubblichi un post dove (giustamente) si danno mazzate sui denti ai grUllini e in tempo zero arriva lui, il troll millefacce, a pubblicare commenti messi lì col copia & incul... ahem, incolla e insulti. E' chiaro che lui, come tutti i grUllini, non ha niente di meglio da fare. Ma può ringraziare i vaccini se la difterite o la poliomielite non se lo sono portato via quand'era un lattante e gli hanno dato la possibilità di trollare sui blog in età adulta (sì, parola grossa se appiccicata a un grUllino, lo so).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da me non è ancora passato... forse perché ho un blog medio-piccolo.
      Lo aspetto con ansia per dargli una bella lezione.

      Elimina
    2. Anche questo è un blog piccolo eh, si vede che deve ancora farsi il giro.

      Elimina
    3. Ma nemmeno sul mio, a meno che Blogger non l'abbia schiaffato in automatico nella lista dei commenti spam - lista che non apro mai. L'ho visto però su una bella selezione dei blog su cui lurko e qualche volta commento. Non c'è un vaccino antigrUllini da rendere obbligatorio?

      Elimina
    4. Non si vede neanche sul mio, ma ho scritto un solo post su pepegrulo ed era pure breve. Io scrivo di argomenti molto piu' seri, di solito!

      Elimina
    5. Potete dormire sogni tranquilli, questo blog l'ho trovato perchè sono a favore della SA.
      Colpo di scena, un "grullino" a favore della SA !!! sarà espluso pure io? :P
      Non mi sembra giusto che sia etichettato come troll visto che ho sempre risposto nel merito, senza insultare anche se insultato.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. -.-" L'idiozia Grullona (li ho promossi, "grullini" non rende la portata della loro deficienza di buon senso) ha toccato il fondo. La vaccinazione viene fatta per risparmiare. I vaccini sono assolutamente fondamentali, e lo hai detto molto bene qualche post fa. Una piccola precisazione: il costo del ricovero dipende anche dai farmaci che vengono fatti. Ci sono antibiotici che possono costare più di 800 euro a boccetta, specialmente quelli che vanno a colpire batteri che hanno sviluppato resistenze multiple e che naturalmente sono "l'ultima risorsa". Calcola che sono somministrati 3-4 volte al giorno, ed otterrai una bella somma! Gli Antivaccinisti sono e resteranno un pericolo per l'informazione pubblica. Quanto ai Grulloni... sono simpatici come un clistere con irrigatore di Catany a base di potassio e senna, ed in effetti ciò che esce dalla loro bocca è straordinariamente simile al prodotto di un simile trattamento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si bhe, credo che fare una stima dei danni che causerebbero sia abbastanza difficile non conoscendo i costi delle cure mediche, in ogni caso si parla di decine di migliaia di euro se si contano anche eventuali operazioni chirurgiche. Metti tutto assieme e i 15 euro di un vaccino (forse) costeranno allo stato 100 mila euro.

      Un gran bel risparmio. E meno male che sti stronzi sono saliti al parlamento dicendo che "i cittadini possono fare di meno!1!" La kasalingha ke arriva a fine mese può fare il ministrho delle conomia!1!"

      Elimina
    2. C'è anche un altro problema: leggevo sul sito dell'istituto di epidemiologia che coloro che si oppongono ai vaccini spesso sono persone di ceto sociale medio alto e generalmente istruiti,ai quali,dico io,l'istruzione non è servita a granchè se raccolgono informazioni su siti complottardi,pardon,"alternativi"

      Elimina
    3. Io sarò cattivo ma se a chi rinuncia ai vaccini farei firmare un foglio in cui prende tutte le responsabilità derivante dalla sua rinuncia comprese quelle economiche in caso di malattia. Insomma, se non ti vaccini contro la polio (ad esempio) e poi ti ammali...ti paghi tutte le spese senza gravare sul sistema sanitario che ha già problemi per conto suo.

      Elimina
    4. Giusto,gli fai firmare una liberatoria e poi so' cazzi loro!!!

      Elimina
    5. x Andrea
      ok allora lo stato mi dovrebbe risarcire in maniera più consistente in caso di danno collaterale, per ora il risarcimento è più che un'elemosina.
      e cmq lo stesso discorso andrebbe fatto anche per fumo, alcolismo , obesità ecc...che incidono molto di più rispetto alle mancate vaccinazioni.

      Elimina
    6. Uh allora ti ho preso nel vivo :D
      Se non vaccinarsi non è rischioso, allora che problema c'è a firmare un foglio in cui ci si prende tutta la responsabilità economica e legale derivante dal non essersi vaccinati?
      Fumo, alcolismo e obesità sono fattori di rischio per alcune malattie. Il vaccino, invece, è un'arma per proteggersi da malattie pericolose e sicure e, in più, fa parte della medicina di popolaziione in quanto più ci sono individui vaccinati meno possibilità c'è che il virus/batterio crei delle epidemie e vada a colpire chi, per una ragione o per l'altra, non è coperto adeguatamente.
      I danni da vaccino sono dimostrati sulla carta, ci andrebbe qualche prova in più.

      Elimina
    7. Ma non esiste ovviamente, come ho scritto in un altro post, le vaccinazioni obbligatorie in alcuni casi, tipo quando un bambino ha il sistema immunitario debole e/o è allergico, hanno più rischi che benefici soprattutto nei casi di malattie già debellate. Se avessi meno pregiudizi e fossi più informato lo capiresti, c'è un motivo se in molti paesi europei le vaccinazioni siano facoltative e non vedo questo boom di malattie in quei paesi mi pare.
      Leggiti il bugiardino del vaccino esavalente, poi fammi sapere ,i danni da vaccini ci sono, io ne sono un esempio vivente.
      Il Fumo, l'obesità e l'alcolismo sono fattori di rischio, anche il "non vaccinarsi" è un fattore di rischio ma anche il vaccinarsi lo è ! puoi dire lo stesso per il fumo obesità e alcolismo?

      Elimina
    8. Che forte, in questo blog sei la terza persona che mi dice di informarmi quando la tua formazione è frutta della lettura di qualche sito. Sbaglio? O magari c'è una laurea in medicina o in altre scienze mediche?
      I vaccini vengono sempre colpevolizzati di dare tutta una serie di malattie che non si riescono ad inquardare...daltronde non lo si può verificare.
      I vaccini hanno delle controindicazioni, basterebbe attenersi a quelle. Non per niente non si va dal macellaio o dal giornalaio per essere vaccinati.
      Il non vaccinarsi non è un fattore di rischio ma il rifiutare una copertura. Tutti le molecole hanno pro e contro, quando reazioni postvaccinali ci sono all'anno a seguito del numero di vaccinazioni eseguite?
      Quali sono queste malattie ormai debellate che non c'è nessun pericolo che tornino perchè importate?

      Elimina
    9. Poi non capisco: se si è davvero convinti che le vaccinazioni sono inutili e dannose, perchè alterarsi alla proposta di firmare un foglio di sgravio delle responsabilità? Sarà che queste certezze poi non lo sono così tanto?

      Elimina
    10. Permettimi di rispondere ad alcune tue inesattezze.
      Io sto parlando di effetti verificati perchè avvenuti subito dopo la vaccinazione e che sono anche consultabili nel bugiardino, non serve una laurea per leggere.
      Se non fai la vaccinazione hai più probabilità di pigliarti la malattia, quindi è a tutti gli effetti un fattore di rischio.
      da wikipedia:
      Un fattore di rischio è una specifica condizione che risulta statisticamente associata ad una malattia e che pertanto si ritiene possa concorrere alla sua patogenesi, favorirne lo sviluppo o accelerarne il decorso.

      "Un fattore di rischio non è pertanto un agente causale, ma un indicatore di probabilità che lo stesso possa associarsi ad una determinata condizione clinica; la sua assenza non esclude la comparsa della malattia, ma la sua presenza, o la copresenza di più fattori di rischio, aumenta notevolmente il rischio di malattia.

      Il fattore di rischio può essere un aspetto del comportamento, una caratteristica intrinseca del soggetto o genetica, un'esposizione ambientale o uno stile di vita."
      .
      Spanometricamente ee statistiche partono da 1 caso grave ogni 10.000 da 1 caso su 600.000.
      La difterite e la poliomielite sono state praticamente debellate, gli altri hanno ridotto di molto i casi di infezione e/o di mortalità.
      Il fatto che possano venire importate viene tenuto in considerazione nel calcolare il rapporto tra rischi e benefici.
      Mai detto che le vaccinazioni sono inutili e dannose e io mai stato alterato:), sono contrario all'obbligatorietà perchè secondo la mia opinione, in alcuni casi l'obbligo puo' costituire uno svantaggio più che un vantaggio.
      ti rigiro la domanda,
      Ma se fosse vero che le vaccinazioni abbiano SEMPRE un fattore positivo per la salute, perchè in molti paesi europei sono facoltativi?

      Elimina
    11. A quanto pare in Piemonte le vaccinazioni non sono più obbligatorie

      http://www.epicentro.iss.it/discussioni/vaccinazioni/obbligo.asp

      anche loro tutti grullini trollini e coglioni ?

      Elimina
    12. Peccato che li siano meno approssimativi e dicano alcune cose che vanno tenute in considerazione.

      Forse non hai letto bene, ma tra le prime cose scritte c'è:

      "Organizzare i Servizi vaccinali significa creare le condizioni affinché essi possano:
      -operare con le necessarie risorse
      -avere operatori motivati e con una specifica formazione in campo vaccinale
      -raggiungere le famiglie e comunicare efficacemente con i genitori
      -garantire la sorveglianza delle coperture vaccinali
      -garantire la sorveglianza degli eventi avversi.

      Se queste cinque condizioni non sono soddisfatte, non è possibile neppure iniziare a parlare di superamento dell’obbligo. Non è, infatti, pensabile che l’attività del Servizio possa limitarsi all’invio della lettera di convocazione alla vaccinazione, all’esecuzione della stessa e alla registrazione nell’archivio vaccinale. Non è questo che chiedono i cittadini i quali, specialmente nelle aree a maggior sviluppo socioeconomico, esprimono da molti anni un grande bisogno d’informazione."

      Mi sembra chiaro che qui dicano tranquillamente che prima di togliere l'obbligo siano necessarie delle cose, cosa che invece quelli del mo vi mento non dicono assolutamente.

      Elimina
    13. Fabio, piccola precisazione. Ci sono le famose "indicazioni a non vaccinare". Un individuo allergico, immunodepresso o con problematiche viene valutato. Caso per caso si può decidere se:
      -differire la vaccinazione, rimandandola di alcuni mesi (specie nel caso dei prematuri)
      -applicare il protocollo per gli allergici (a meno che non siano davvero gravi)
      -non procedere con la vaccinazione.
      Queste persone non vaccinate sono comunque protette "dall'immunità di gregge". Ovvero se TUTTI sono vaccinati il virus/batterio circola molto poco fra la popolazione. Le probabilità di contagio sono minime e questo significa che un non-vaccinato in una popolazione di vaccinati sarà comunque protetto, il che è un bene perché essendo immunodepresso/prematuro/non potendo prendere antibiotici avrà bisogno di maggior protezione rispetto al resto di noi. Figo, vero? Adesso ti invito a spremerti le meningi. Se non tutti sono vaccinati, ed il patogeno circola nella popolazione in maniera più che sporadica l'immunità di gregge non funziona più. Le persone che non possono vaccinarsi, che sono anche le più vulnerabili, quelle per cui un raffreddore rappresenta un pericolo per la vita, non sono più protette. Poiché sono più deboli sviluppano più complicanze, guariscono più tardi, e possono anche morire per qualcosa che per noi è "banale". Tutto perché qualcuno pensa solo a sé stesso, credendo ad un mucchio di fandonie, senza fondamento scientifico. Inoltre c'è anche la questione gravidanza. Lo sai cosa può provocare un'infezione banale come quella della Rosolia ad un feto? A seconda del tempo di gestazione si va da quasi nulla salendo con cecità, gravi danni neurologici ed aborto. Tu saresti sereno sapendo che tua moglie incinta può contrarre qualcosa che renderà tuo figlio un disabile? Sapendo che sarebbe bastata una piccola iniezione quand'era bambina per evitare ogni rischio, saresti sempre contrario ai vaccini? Prima di tuonare contro i vaccini, sei proprio sicuro che i vaccini siano inutili?

      Elimina
  10. http://nocogitoergosum.wordpress.com/2014/02/26/demenza-al-potere-parte-prima/

    RispondiElimina
  11. Mia sorella si era bevuta queste cazzate, e aveva quasi convinto anche me. Fortuna che mia madre era informata!

    RispondiElimina