mercoledì 18 dicembre 2013

Messaggio ai perbenisti del cazzo

Io scrivo ormai da oltre tre anni su questo blog. Ho avuto alti e bassi, ma ultimamente sto scrivendo solo roba buona. Nonostante questo mi ritrovo spesso a sentire cazzate assurde, inconcepibili, che sembrano nate da una mente debole e succube dell'opinione degli altri.
E poco gli frega delle spiegazioni che ho dato: il "cazzo" il "vaffanculo" e il "coglione" sono troppo estremi, a detta di certi.

Vediamo di sottolineare come si deve il motivo per cui io uso certi linguaggi, e il motivo per cui il mio modo di fare è spesso molto più efficace del finto buonismo di sta ceppa di minchia.

Perché insulto pesantemente.
"devi scrivere senza insulti!", "devi rispettare la gente", "non devi sporcare il discorso".
Prima di tutto quello che io DEVO fare lo decido io punto e basta, e vaffanculo a chi dice il contrario.
In secondo luogo vediamo un poco contro quali personaggioni mi sono sempre scagliato.
Ciarlatani medici: quante persone hanno ucciso? Ultimo caso, solo in ordine cronologico, è deprimente, ne ha parlato Attivissimo.
Ma non sono gli unici che rovinano la salute o uccidono delle persone.
Ricordo un complottista che uccise una signora anziana perché "l'nwo me lo ha ordinato attraverso il microchip", ricordo gli schiachimisti che puntavano i laser contro i piloti dopo che strake (puppa) consigliò di farlo. Un aereo di linea carico di passeggeri. Ricordo simoncini, vaccaro, vannoni...
Quindi perché insulto? Perché chi gioca con la salute e la vita delle persone NON MERITA RISPETTO. Chi la pensa diversamente deve andare a farsi fottere.

Perché denigro, umilio e sputtano certi personaggi.
Alcuni hanno parlato di macchina del fango e stronzate simili. In realtà i miei non sono attacchi gratuiti o attacchi con finalità di semplice derisione a mio vantaggio (come fanno i politici).
Quello che io intendo fare è mostrare i ciarlatani e le merde per quello che sono: inetti, stupidi, idioti, violenti, PERICOLOSI.
Se uno è un coglione conclamato la gente ci penserà due volte prima di dargli fiducia, no?
E invece ecco le schiere dei benpensanti dei miei coglioni che vogliono scrivere testucci del cazzo dove spiegano per filo e per segno che quanto detto è falso, lasciando la possibilità al ciarlatano di tuonare "quello è venduto!!1!" influenzando negativamente l'opinione dell'osservatore esterno, che magari va a verificare le due campane prima di farsi un'idea.
Se i ciarlatani attaccano violentemente e denigrano il nemico, perché bisogna fargli il piacere di lasciargli il fianco scoperto?

Ora è più chiara la questione?
Si è capito perché PalleQuadre è tanto incazzato contro certi personaggi, perché li insulta e spesso si impegna a dimostrare che sono dei coglioni?
Serve il ripassino? Eccolo: sono PERICOLOSI.
I veganimalardi propongono diete spesso assurde e fanno danni contro la ricerca medica e le attività imprenditoriali. I complottardi creano disinformazione portando alcuni pazzi a uccidere persone innocenti, a boicottare i vaccini, a votare certi dementi che sono pure peggio dei dementi precedenti.
Ci siamo? Lo capiamo?

Io mi sono rotto il cazzo sinceramente di questo perbenismo di merda.
Di vedere gente che legge un mio post e invece di condividerlo scrive praticamente la stessa cosa sul suo sito e vaffanculo allo stronzo che ne ha parlato per primo.
Di vedere gente che snobba i miei post ma premia in maniera plateale i post copiati che non citano ne una fonte ne l'altra.
Di vedere critiche del cazzo che non fanno altro che stracciare le palle.

Se volete continuare a dire "sei un bruto e cattivo gne gne gne" a gente che AMMAZZA gente e fa danni ENORMI fate pure, ma non rompete le palle a chi risponde per le rime.


32 commenti:

  1. "quello che io DEVO fare lo decido io punto e basta"

    Amen! Sacrosanto. Se poi a uno non piace non legge. Semplice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi non sono non leggono, copiano e consigliano le copie (è capitato eh), ma rompono pure le palle.

      Elimina
  2. Veramente quello di Attivissimo è del 2010, in mezzo ci sono state tante altre vittime purtroppo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto la data. In effetti forse era un ragazzo di 15 anni quello di qualche tempo fa.
      Devo essermi confuso.

      Elimina
  3. Concordo pienamente. Se non si sta argomentando in un dibattito pubblico o in una sede accademica, i ciarlatani vanno obbligatoriamente perculati pesantemente in tutti gli altri contesti. E' esattamente lo stesso metodo usato da Richard Dawkins: aggressivo nello sbeffeggiare pubblicamente gli anti-darwinisti (e gli invasati religiosi in generale), pacato e morigerato quando deve fare una dissertazione, o una lezione, o presenziare una conferenza.

    Gli scienziati Italiani dovrebbero usare un po' meno "drama" e un po' di più il "razionalismo" se non vogliono essere identificati al pari degli italioti con il QI a sole due cifre. Davvero, a volte faccio fatica a distinguerli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra l'altro non ho mai fatto insulti gratuiti o accusato senza motivo, ho sempre portato i fatti, con contorno di smerdata, ma i fatti sono quelli che contano.

      Elimina
  4. Dici: "Se uno è un coglione conclamato la gente ci penserà due volte prima di dargli fiducia, no?"
    Non credo, visto che ormai è dimostrata l'abbondanza di coglioni pronti ad aggregarsi in gregge rumoroso dietro ad ogni plausibile (per loro) stronzata portata avanti dal primo personaggio carismatico di turno.
    Purtroppo stai dando troppa stima ad una massa di persone portate all'ignoranza, con scarsissima capacità di ragionamento critico, i quali andrebbero riportati alla base del processo di istruzione elementare.
    Purtroppo non il nostro, purtroppo non ora, perchè in buona parte sono state le deficienze del sistema educativo e del suo contorno sociale a produrre questa melma umana, capace delle pessime manifestazioni che tuttora si vedonosia per le strade che in posti di elevata responsabilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono dell'idea che se uno è idiota ed è dimostrato avrà meno presa sulla gente.
      Per lo meno con meno gente, e se poi a criticarlo sarà più gente si moltiplica l'effetto.
      Poi ci sono quelli ancora più idioti dei ciarlatani, ma in quel caso io dico comunque "non puoi insegnare alla merda a non puzzare", e si va giù pesante anche con loro.

      Elimina
  5. Ne stavo parlando giusto con tizio su YouTube: non importa come uno si esprime, basti che ciò che dica sia coerente. Ovviamente questo tizio mi ha risposto che è meglio una persona educata quando si tratta di dialogare e a nulla son servite le mie risposte nel fargli capire che se uno è educato ma si contraddice o mente spudoratamente allora è meglio un maleducato con delle idee salde.

    Inutile parlare con chi non capisce che sia la sostanza a contare e non l'apparenza.

    Io continuo a seguirti, Fabrizio, proprio perché è ciò che esprimi attraverso il blog che conta e non come lo esprimi, infatti, parolacce e insulti a parte, nessuno riesce a smontarti nel contenuto... COINCIDENZE?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi se mi si contatta in modo educato e senza grattare le palle (della serie sbufalo il metodo vannoni e vieni nei commenti a dirmi che vannoni ha tirato fuori una nuova cura io mi incazzo) io sono anche la persona più gentile del mondo.

      Elimina
  6. Cattivo e onesto come una pulita di culo con la carta vetrata. Fabrizio, sei ufficialmente nella mia lista Birra-Caffè.

    E già che ci sono, leggi questo, ti piacerà. http://www.quickmeme.com/p/3vqjb0

    RispondiElimina
  7. Un piccolo appunto un po' pessimista (o, per citare una nota massima, "pessimisti è come gli ottimisti chiamano i realisti"): puoi rivolgerti educatamente ai venditori di fuffa o percularli a stecca; loro continueranno imperterriti a vendere la loro fuffa. Puoi cercare di spiegare le cose ai boccaloni oppure puoi prenderli a mazzate sui coglioni (rima non voluta...) ma ottieni lo stesso risultato che otterresti interagendo con un cumulo di sassi. Sia chiaro: anche a me i fuffari stanno sul cazzo, ma proprio tanto, e mi dispiace per la boccaloneria congenita delle loro vittime; ma mi ritrovo impotente a inveire contro quella che pare proprio una malattia umana non debellabile. Ovviamente ciò non vuol dire che non devi dire le cose come stanno, senza mezzi termini, come fai di solito; almeno riesci a spingere quelli che sono boccaloni solo a metà a dare un calcio al criceto in coma etilico che hanno dentro il cranio. Non è politically correct? Ognuno ha il suo stile; anche a me ogni tanto scappa qualche attacco di sindrome di Tourette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io per certi aspetti sono un po' come Fabrizio, e quindi dico: "Non è politically correct?"
      E chi se ne fotte.
      Quando ci vuole, ci sta' anche il vaffanculo!
      E mi sembra che quelli che Fabrizio distribuisce siano in gran parte meritati.

      Elimina
    2. Si infatti l'obiettivo è allontanare la gente da loro.
      Se passassi il tempo a smontare con i fatti e basta alcune cazzate (e l'ho fatto) i boccaloni arrivano, si mettono comodi e ti ripropongono la stessa identica merda che hai appena sbufalato. SEMPRE. Esperienza diretta.

      Se invece spiego i fatti in maniera leggermente più semplice e contornato da mazzate e frecciate questi si incazzano come animali e commentano la prima cazzata che gli viene, dimostrando di essere dei poveri coglioni.

      Ecco, la differenza è anche questa: se scrivo pacatamente quelli hanno tutto il tempo di sedersi e scrivere papiri di stronzate impossibili da smontare perché troppe, se invece li fai incazzare non preparano nulla e dimostrano solamente la loro pochezza.

      Il resto lo valuta il lettore.

      Elimina
  8. Guarda che ottieni l'effetto contrario. Insulti da parte tua diventano un attestato di merito. Lascia fare a gente seria tipo Attivissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gia' perche' Attivissimo che da' degli imbecilli ai genitori di Clara o della deficiente alla guaritrice/assassina e' tanto diverso da Fabrizio...
      La verita' e' che tutti e due dicono e scrivono quello che pensano.
      E quando si incazzano (giustamente) ci vanno giu' pesanti. Il che e' buono e giusto.

      Elimina
    2. Sì ma Attivissimo è una persona seria che parla solo dopo essersi informato, fabrizio è un patetico cazzaro. Quasi accettabile quando parla di animalisti ma ho letto certe sue deiezioni sulla politica o sul medio oriente da mettersi le mani nei capelli. Mi immagino Marcianò che si piega dalle risate leggendo le sgrammaticate invettive di questo ebete.

      Elimina
    3. X dire: vedi gli ultimi commenti dello scorso post. Un anonimo gli fa notare che ha citato una frase falsa, lui gli dà del coglione e linka una pagina.... che dice esattamente ciò che dice l'anonimo. Questi lo fa notare e la nostra macchietta che fa? Rilancia, riempendolo di improperi. Obiettivamente: quando un nulla cosmico delgenere si atteggia a grand'uomo fa ridere e basta. Il bello è che lui si crede un influente opinionista rendendosi ancora più ridicolo. La gente come lui fa solo il bene dei farlocchi.

      Elimina
    4. "Mi immagino Marcianò che si piega dalle risate leggendo le sgrammaticate invettive di questo ebete."
      Guarda, marciano' (minuscola dovuta e voluta) non e' un bell'esempio da portare. Lui puo' solo ridere di se stesso, che di "sgrammaticate invettive" e' il re indiscusso...
      E poi, che cazzo c'azzecca RM con questo post? Non fa gia' abbastanza danni sulla sua discarica?
      Per l'informarsi, poi, mi sembra che Fabrizio se la cavi abbasatanza bene.

      Elimina
    5. Mah, x me è un cretino e basta. Se non avessi una mia cultura precedente sulle bufale, gli attacchi di questo minus habens mi farebbero solo provare simpatia per i vari marcianò. Il fatto è che l'arroganza in genere è fastidiosa, ma quando ad essere arrogante è un personaggio piccolo e insignificante, fa solo ridere.

      Elimina
    6. Questo è un complottardo di merda, antisemita del cazzo, probabilmente fiero sostenitore di straker (puppa).
      Sinceramente gli attacchi di questo povero mentecatto danno solo fastidio: come una fottutissima zanzara del cazzo.

      Fra l'altro io ho sempre parlato con i fatti, infatti l'unica cosa a cui si può attaccare quest'altro povero mangiamerda è "ha riportato una frase falsa" (che falsa non era ma una rielaborazione di un discorso, ma questo il povero coglione che finge che fosse un altro ad aver scritto non lo capisce) e "è un minus habens".
      Argomenti zero, sta li a perdere tempo e intrattenere gli altri come gli orsi ballerini al circo.

      Elimina
    7. Chi cazzo sarebbe antisemita putrida zecca? Lavati la bocca con la liscivia, e quando non sei impegnato nell'onanismo furioso (usa il dizionario) fatti vedere da qualcuno, che di problemi dimostri di averne parecchi. E chi cazzo sarebbe poi straker? E puppa che cavolo vuol dire? Dico ti rendi conto che parli come un dodicenne? Forse dovresti sì vedere uno psichiatra ma uno psichiatra infantile.
      Come ha fatto poi questa ameba a capire che io sarei complottista quando ho detto il contrario lo sa solo Dio.
      Mamma mia che personaggione! Se ti scoprissero i fratelli Vanzina!

      Elimina
    8. Il coglionello si è incazzato!
      Me la sto facendo sotto!

      Elimina
    9. Beh se mi dai del razzista mi incazzo sì. Cmq senti, finiamola qui: come si suol dire, mai discutere con un cretino perchè ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza. Tanto un osservatore che dovesse leggere il nostro breve scambio capirebbe chi tra noi due è il coglione con un vocabolario di 100-200 parole (bestemmie e cazzi vari inclusi). Sì lo so, scusa se ho usato il congiuntivo e non ho lanciato neanche un bestemmione, ma vedrai che con un po' di impegno, anche se solo per sommi capi, il senso della frase riuscirai a capirlo. Ora grufola qualche risposta , tanto non la leggerò. Ciao macchietta analfabeta, buon lavoro! La scienza ha bisogno di te. Vabbè più il contrario a dir la verità, e più la scienza medica che la scienza in generale, ma vabbè....

      Elimina
    10. Finalmente si toglie dalle palle!

      Elimina
  9. 2 Frasi che potresti mettere come scritta ben visibile sul blog:

    " Il blog è MIO e me lo gestisco IO "
    oppure
    " Quale parte di " Il blog è MIO e me lo gestisco IO " non hai capito?"

    comunque questa non è farina del mio sacco, ma è di un sysadmin italiano in Olanda, che era solito a scrivere le sue disavventure a lavoro. Se vuoi posso mettere il link.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: comunque sottoscrivo tutto a quello che hai scritto su questo post. Mi piace questo modo di pensare.

      Elimina
    2. OT, ma non hai idea di quanto mi sono divertito a leggere le storie di Davide...
      (si', l'ho seguito dal primo post all'ultimo)

      Elimina
  10. Urge ricordare che l' insulto non è un' argomentazione ma anzi è sinonimo di totale mancanza di argomenti, il signor Vaccaro è una brava persona, i sanguinari sono coloro che uccidono gli animali, la cui carne come tutti sanno contiene colesterolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti il vaccaro è una brava persona, Hitler era un vegetariano animalista, però Hitler era MENO COGLIONE di vaccaro che DOVREBBE ESSERE IN PRIGIONE DA ALMENO VENTI ANNI.
      vaccaro è un CRIMINALE e i cutu (come erika t) che gli credono, dovrebbero esser rinchiusi al Cottolengo

      Elimina
    2. Erika T, vecchio travone, sei ancora vivo? Mi hanno detto che ultimamente somigli parecchio al Brenda di Marrazzo, e' vero?

      Elimina