lunedì 16 dicembre 2013

Coerenza e argomentazioni animalarde

Che gli integralisti animalardi non siano delle cime è ormai più che noto a tutti noi: dopo aver passato letteralmente più di due anni a dimostrare la loro ferocia, incoerenza e idiozia non poteva essere altrimenti. Ultimamente però si stanno dando alla pazza gioia e stanno regalando al mondo intero una serie di cazzate astronomiche da lasciare piuttosto stupefatti tutti, anche chi già credeva di conoscerli:

Cominciamo con la roba soft (per poi concludere incazzati):
Recentemente sono stati pubblicati i dati sull'utilizzo degli animali da laboratorio nell'unione europea.
Fin qui nulla di nuovo. Quello che è nuovo, almeno per me, è il modo in cui gli animalardi hanno accolto la notizia!
Ci si sono divertiti parecchio devo dire, tanto che si sono contraddetti almeno quattro volte in una botta sola, record che fin'ora aveva battuto solo quache complottardo particolarmente sciroccato e sotto l'effetto di un non meglio specificato fungo allucinogeno.

Ma vediamo nel dettaglio gli stralci del "articolo" che ho trovato:
Titolano: "Vivisezione (prima parola prima stronzata, figuriamoci come è il resto): aumentano animali usati nella ricerca. Tutte le statistiche del UE". Da titolo vogliono far intendere che il numero degli animali sia salito, dunque.
Continuiamo a leggere:
"E' allarmante l'aumento degli animali usati per ricerca di base, cioè quelle in cui non c'è alcun obbligo di legge (non c'è obbligo di legge a fare cosa? Ma che cazzo stanno dicendo questi imbecilli?), ma sono a discrezione dei ricercatori (farneticano? Questa frase non significa nulla! Tutta la ricerca fatta su animali è strettamente controllata e regolamentata, l'ho anche scritto nel libro). Si passa, infatti, dal 38% al 46% (cifre a caso per neuroni a caso?). Nei nostri laboratori sono ancora uccisi 11 milioni e mezzo di animali (veramente non muoiono tutti, e lo sapete bene visto che ve li fanno adottare, ingrati menzogneri infami), tra cui 18.000 cani, 6000 scimmie e 4.000 gatti. Anche i pesci impiegati aumentano (+29%), così come cavalli (+12%), volpi, foche, furetti (+ 75%) e conigli (+8%)."
Ok, quattro frasi venti calunnie contro i ricercatori, e nel miasma venefico che scorreggiano salta fuori l'impressione che gli animali siano aumentati tantissimo, cifre assurde come addirittura il 75% in più! Ma è vero? Prima vediamo il resto:

"Unica nota positiva, una leggera flessione nel numero di animali coinvolti (-4,3%) (Ma che cazz!? Cioè aumentano a dismisura gli animali coinvolti ma diminuiscono? Come è sta storia?), riduzione dovuta non a una chiara applicazione dei metodi alternativi, come voluto per legge, ma probabilmente legata alla difficile situazione economica che attraversa l'Europa, spiega la Coalizione."
Sono talmente abituati a mentire che prima sparano cifre catastrofiche e poi dicono che in realtà il numero di animali è diminuito! Ma saranno coglioni? Fra l'altro la chicca, che ho sottolineato, è che secondo sta coalizione di animalardi europei (in cui ci sta la lav in mezzo) il numero è sceso solo perché c'è crisi. C'è CRISI quindi si tagliano i COSTI.
Ma non è mica finita qui!

"La biologa Michela Kuan, responsabile LAV vivisezione, parla di un quadro generale disarmante. Se alcuni Stati "continuano a finanziare pratiche obsolete e inutili influenzati dalla lobby vivisettoria e dagli enormi interessi economici"(AAAAH! Ma allora siete dei coglioni completi, totali, perfetti! Prima diminuisce il numero perché c'è crisi e quindi è un costo ma allo stesso tempo è un guadagno con enormi interessi economici sotto?), dice la Kuan, oltreoceano esistono laboratori robotici che testano centinaia di sostanze chimiche in pochi giorni."
E sticazzi non ce li mettiamo?
Seriamente, contraddetti quattro volte in una botta sola: "gli animali aumentano ma sono diminuiti, diminuiti perché è un costo ma ci guadagnano!!11!".
E gli animalardi? Si bevono tutto!
Ma vaffanculo, ma siete veramente dei ritardati debosciati senza cervello.

Vogliamo parlare poi del loro vittimismo?
Dopo anni che diffamano, insultano, minacciano, minacciano di morte, augurano malattie incurabili e dolorose, aggrediscono verbalmente, incendiano aziende e camion, irrompono nei laboratori distruggendo tutto questi creano dei tafferugli e finalmente, cazzo era ora, prendono le mazzate in testa (di cazzo). E cosa fanno? PIANGONO e fanno le VITTIME!
Inutili borse di merda, infami, siete tanto abituati a mentire che neanche vi preoccupate del fatto che c'è gente pronta a sputtanarvi pubblicamente:
Immagine che ho fatto per la pagina "In difesa della sperimentazione animale"

Tanto costa al pae! Un partito di brave persone che ha solo diffamato Telethon e apoggia staminchia di vannoni. Insomma, gente di un certo livello che vorrebbe vedere tutti morti tranne quattro topi.

Ancora dubbi sul mondo animalardo?

10 commenti:

  1. Certo che queste persone sono molto molto strane: si battono contro una patica (la vivisezione) che è illegale da, se ricordo bene, almeno una cinquantina d'anni. Che vita triste...
    Parlare di coerenza è inutile: l'ideologia e la coerenza sono su due mondi diversi.

    Nutro qualche dubbio che quell'animalarda sia una biologa: i biologi sanno cos'è la sperimentazione animale.

    MK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente vergognosi... non era del 1930 la primissima legge che vieta questa pratica? Ma cosa ti aspetti da questa gente? Io ho sempre donato a Telethon ed ora non smetterò certo perché qualche idiota sparge fango su questa associazione... ma come vorrei vederli condannati per calunnia e diffamazione -perché questi sono i reati di cui si sono macchiati contro Telethon- e costretti a scusarsi pubblicamente!

      Elimina
  2. da notare che: "Secondo il Pae, infatti, quattro manifestanti sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere al pronto soccorso del Santo Spirito e del Fatebenefratelli Isola Tiberina con prognosi di diversi giorni"

    prima sostengono che la sperimentazione animale è inutile, che è falsa scienza e che è una frode scientifica che non produce alcuna cura utile per l'essere umano, poi però si fanno ricoverare in ospedale pretendendo farmaci e cure ottenute con la sperimentaziona animale che hanno tanto sbeffeggiato e criticato pochi istanti prima.

    Mi piacerebbe tanto sapere dagli animalardi perché la sperimentazione animale diventa magicamente efficace quando entrano in un ospedale, ma torna ad essere falsa scienza quando escono da un ospedale.

    Non credo che riceveremo mai dagli animalardi mentecatti una risposta a riguardo, motivo per cui insisto che debbano essere perculati e sfottuti in ogni modo possibile fin tanto che ostentano la loro irrazionalità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hanno sempre fatto, non l'ho evidenziato per quello.
      Sai cosa rispondono a considerazioni simili?
      "Ormai quel che è fatto è fatto, quindi le medicine le prendo".

      Della serie loro soffrono solo di raffreddore quindi gli altri devono morire perché i topi devono essere salvati.

      Elimina
  3. E uno che si dichiara cacciatore e smontatore di bufale che attraverso il suo blog spaccia una nota bufala come lo chiamereste?
    http://www.pallequadre.com/2011/01/matin-luther-king-e-antisionismo.html?m=1
    La frase rilanciata dal comico involontario è infatti una nota bufala universalmente riconosciuta.
    Che il comico fosse invece un anti palestinese, era del tutto prevedibile, considerando il suo spessore culturale e intellettuale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://en.wikipedia.org/wiki/Letter_to_an_Anti-Zionist_Friend

      Ce la fai a leggere in inglese coglionazzo?

      Elimina
    2. Ma allora non è la mia impressione, sei veramente scemo! Leggila tutta la voce da te linkata. La lettera fu redatta da uno studente sulla base "di quello che King avrebbe pensato sul sionismo", secondo un episodio (di cui l'unico testimone è lo studente stesso) in cui King avrebbe pronunciato parole di sostegno al sionismo durante una fantomatica cena. La frase fu poi spacciata come scritta dal reverendo in un libro e la storia andò avanti finchè un giornalista si accorse non solo che il libro in questione non esisteva proprio ma che non c'era alcuna traccia di questa frase nell'opera omnia di King, comprese le trascrizioni dei discorsi e la sua corposissima corrispondenza. Non solo King non ha mai pronunciato quella frase ma non ha mai parlato di sionismo in generale. L'unico a pensarla diversamente è il redattore della lettera fantasma che ovviamente si è guardato bene dal farne partecipe il mondo quando King era in vita. È noto che i morti non possono smentire. Guarda che non c'è bisogno di seghe mentali: la frase è universalmente riconosciuta come fake, da tutti, anche dalle organizzazioni filo israeliane. Te la cavavi meglio con un "non lo sapevo" ma evidentemente la coazione a fare figure di merda deve essere un istinto innato nella tua natura.

      Elimina
    3. Sei idiota forte eh. E' una frase che ha detto ad una cena, il succo era quello e poi ci hanno ricamato sopra quella famosa lettera.
      Cazzo oh, ma sul serio fatti operare quel cervello del cazzo puttana miseria, non capisci una sega di niente cazzo.

      Elimina
  4. Lei sa solo insultare???????

    RispondiElimina
  5. Geni incompresi... o incomprensibili!

    RispondiElimina