venerdì 8 novembre 2013

Il "premio hitler" di Federfauna

Già l'anno scorso l'iniziativa aveva fatto parlare parecchio: un coro di pecoroni belanti che si diceva indignato per l'accostamento fra "animalisti", in realtà animalardi, e lo spietato dittatore che ha sterminato milioni di persone.
In realtà il paragone non è affatto azzardato, e voglio provare a farlo capire a quella masnada di caproni acefalici dalla polemica facile:

Purtroppo ancora oggi, nonostante gli sforzi, l'opinione pubblica è ancora convinta che gli animalardi, che si definiscono ipocritamente animalisti, siano in realtà persone buone e magnanime che salvano gli animaletti pelosi e collosi dalle torture degli uomini brutti e cattivi.

In realtà si tratta di una muta di sociopatici dagli evidenti problemi mentali che passa il tempo a denigrare, offendere, insultare, diffamare e minacciare di morte tutte quelle categorie di lavoratori che fanno semplicemente il loro dovere. Dovere che come ben sappiamo migliora la nostra società: i cacciatori evitano che troppi animali selvatici distruggano l'ambiente e i nostri raccolti, i ricercatori scoprono nuove cure per le nostre malattie (un vaccino per l'HIV ha funzionato sulle scimmie, si parla di AIDS ragazzi miei... ditemi che è poco), gli allevatori ci procurano cibo, vestiti e una serie infinita di altri prodotti (fra cui inchiostro, quanti vegardi tatuati abbiamo visto? I tatuaggi sono testati sugli animali fra l'altro.).

Come è possibile che degli onesti lavoratori passino per i cattivi mentre dei fascistelli dall'incendio facile passino per gli eroi di sta ceppa di minchia?
I media ed il rincoglionimento generale della gente. Gente ignorante che si schiera contro la caccia e neanche sa di cosa sta parlando, o che vede immagini di quaranta anni fa e si convince che siano le condizioni di ora, poco importa se si parla magari di altri paesi e di allevamenti clandestini, loro "anno visto!!1".

Vediamo quindi di evidenziare come si deve quanto in realtà facciano schifo questi ammassi di pelle e malattie mentali:


Non sono nazisti eh, negate l'evidenza e gridate allo scandalo.

Queste sono solo UNA PARTE delle immagini che io da solo, nel mio piccolo, ho raccolto.
Per farsi un'idea più completa bisogna visionare gli album delle pagine A favore della sperimentazione animale, In difesa della sperimentazione animale e Perle antispeciste (ma ce ne sono anche altre).

Dopo aver visto gente che vorrebbe sgozzare dei bambini di 10 anni (mi fa schifo solo scriverlo), gente che vuole bruciare nell'acido i ricercatori, gente che festeggia quando muoiono delle persone e dei bambini, ancora vi sembra che questa gente del cazzo non sia accostabile ad hitler?
E ovviamente non si limitano ai fatti: i roghi e i dannegiamenti da parte dei fascisti "alf" non sono di certo qualcosa di raro.

Esagerazione?
No, affatto.
Manca solo l'informazione. In televisione si vedono solo quei sudici opportunisti di brambilla e stoppa che sparano minchiate a profusione per ingraziarsi il popolo bove con la bava alla bocca e la muffa fra le chiappe, ma mai che parlino dei loro attentati e della violenza con cui aggrediscono le persone. Anche semplici cittadini che vogliono assistere ad un convegno.

L'unico rammarico è che i giornalai, altra gente che usa termini impropri per definirsi, non hanno capito un cazzo e paragonano la cosa alla sparata di berlusconi.
Ma vaffanculo a fare bene il proprio mestiere no?

L'articolo di Federfauna sulla faccenda.

15 commenti:

  1. Certo che se la vanno a cercare: inutile lagnarsi di essere stati paragonati a dei nazisti se si fa sempre riferimento a quel modello quando si deve delirare, per di più su un social network!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho in mente un meme fra l'altro, per sottolineare una puttanata.

      Elimina
  2. Questa roba bisogna spammarla di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli del contenuto vergognoso dello screenshot?
      Ho provveduto!

      Elimina
    2. Io ci provo a far girare le cose.

      Elimina
  3. dieci minuti di applausi, alle volte scrivi da dio, e dici cose con una chiarezza difficile da trovare altrove.

    RispondiElimina
  4. Su certe cose non hai torto,infatti gli animalari sono deficenti,ma con Hitler non c'entra nulla.Credo che Hitler serva oramai alla vulgata universale,in quanto il nazismo è stato usato a scopo di pubblicità negativa da parte di comunisti e capitalisti (basta fare ricerche sui documenti del tempo e l'enorme quantità di falsificazioni),quindi,tu,cercando d'essere fuori dalle righe,purtroppo cadi un'altra volta in ciò che la vulgata vuole,cioè accusare solo da una parte.Inoltre potrei sapere tu che sai tutto a livello storico quali documentazioni hai a tuo favore del nazionalsocialismo,ma per cortesia non le solite balle da indottrinamento scolastico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa avresti scritto di preciso?

      Elimina
    2. Eh certo, povero Hitler. Era solo una vittima delle circostanze, perseguitato dai giudici comunisti. La guerra in Polonia? "Mi avete frainteso, non volevo bombardarla, era solo una battuta", ma quei cattivacci degli angli e dei franchi che essendo comunisti non capiscono le battute lo hanno preso sul serio ed è iniziata la persecuzione giudiziaria :-)

      Elimina
    3. Anonimo, ricordati però che la Polonia se la sono pappata in due: Adolf e il compagno Stalin.

      Elimina
    4. Si ma non mi pare che l'amico stalin sia considerato un grande uomo, anche se indubbiamente i russi hanno dato un calcio in culo colossale alla Germania nazista.

      Elimina
    5. ho urgente bisogno di contattarti ma non trovo una e-mail dove poter scriverti. Un giornale credo abbia usato un tua foto (forse ) a tua insaputa.

      Elimina
    6. C'è la pagina facebook con i messaggi privati.
      Altrimenti usa quadrepalle chiocciola nokiamail punto com (Scritto così per evitare spam)

      Elimina
  5. Ho già risposto a federfauna, rivolgendomi direttamente al suo poco preparato ufficio stampa. Per riassumere, tirare fuori Hitler è piuttosto da stronzi, non nei confronti degli "animalardi"ma nei confronti delle vittime del nazifascismo e dei sopravvissuti(pochi )ai campi di sterminio. Pallequadre, tanto per cambiare basta esser contro gli animalisti E i vegani e va tutto bene, qualsiasi iniziativa gode del tuo benestare!? bravo Fabrì, bravo

    RispondiElimina