lunedì 23 settembre 2013

Non puoi insegnare alla merda a non puzzare

Ormai sono anni che scrivo nel blog. Prima contro i complottardi di varia natura, ora contro veganimalardi di varia natura. Non mi sono dimenticato di straker (puppa!) & company, ma semplicemente ritengo l'argomento scie chimiche talmente sbufalato da non doverci più scrivere nulla. Comunque sia, nel corso degli anni il mio stile è stato spesso criticato come troppo violento e aggressivo. Ma il motivo è uno solo: Non puoi insegnare alla merda a non puzzare.

Cosa significa questo?
Significa che ci sono soggetti mentalmente disturbati, fusi, sciroccati e stupidi, a cui una volta che il ciarlatano di turno (sia esso complottista, sia esso veganimalardo, sia esso membro di una setta) ha inculcato il suo lavaggio del cervello, non c'è più niente da fare.
Non ci sono santi che tengono: questi soggetti non cambieranno mai più idea.

Perché parlo di questo?
Perché giustifica il mio stile di scrittura... una volta che mi sono accorto che discutere con certi scarti dell'intelleto umano è inutile ed impossibile, e non porta ad altro che ad accuse di collusione con vari e disparati enti occulti (dal potere immenso ma che non riesce a trovare la fogna di appartamento di sti minchioni per farli tacere) e varie e fantasiose minacce di percosse e di morte. Il tutto contornato dai simpaticissimi augurii di tumori.

Cosa si può fare allora?
Questi mentecatti vanno in giro a propagandare la loro merda in lungo ed in largo, trovando terreno fertile nelle menti ignoranti degli ignari internauti che ci capitano sopra.
Un esempio lampante è la propaganda veganimalarda anti SA: loro snocciolano dati assurdi di un ipotetico 80% (o quanto cazzo millantano) della popolazione contrario alla sperimentazione animale, ma se prendi le persone e le informi seriamente sulla faccenda, invece di parlare di "poveri canniolini pucciosi squartati guarda gli occhi piangono BASTAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!1!", le percentuali di persone a sfavore crollano senza pietà.

L'unica via quindi è informare la gente normale.
Il mio stile però mira anche ad un altro punto: ridicolizzare e mettere in risalto l'idiozia di certi personaggi.
Chi, sano di mente, seguirebbe le parole dello scemo del villaggio? Nessuno.
Chi invece, sano di mente, seguirebbe le parole di uno sconosciuto apparentemente normale? In molti lo fanno. Quello che faccio io è dimostrare che certi soggetti sono degli scemi del villaggio.

E lo faccio nel peggior modo possibile, dipingendoli per quello che sono senza mezzi termini, mettendo in risalto la loro stupidità ed ignoranza. Molti prendono questo come un tono troppo aggressivo, ma in realtà non lo è: dico solo la verità.
Come diceva Funari: Perché se uno è stronzo non gli posso dire "stupidino", si crea delle illusioni!", e con questa filosofia mi permetto di definire i complottisti dei ritardati disturbati, i cretini anti green hill muffochiappa cerebrolesi ed i veganimalardi come ortoressici disturbati dal cervello di soia.

Ovviamente bisogna valutare per bene ogni caso: purtroppo ci sono troppi imbecilli che prendono e insultano vegani e vegetariani per il solo fatto che lo sono. QUESTO è sbagliato, non il mio metodo, perché si va a colpire persone non estremiste, o i semplici ignoranti ignari che hanno un po' troppo ingenuamente creduto alle vaccate di turno. Insomma, soggetti recuperabili con dieci minuti di normale discussione.
Troppo spesso però capita che queste persone vengano sommerse da shitstorm di insulti (e per fortuna che non minacciano di morte...), cosa veramente degradante e che rischia di impaurire la controparte e farla chiudere per paura in quelle che prima erano idee e dopo rischiano di diventare convinzioni da difendere dall'odio di gente idiota.

Un caso simile è accaduto con Stella Cadente, la giovane ragazza che in uno scatto d'ira mi ha gentilmente dedicato alcuni video su youtube. Io ci ho scherzato sopra, altri l'hanno ricoperta di insulti e molestie sessuali. Se non le avessi parlato in privato in modo educato e gentile probabilmente a quest'ora sarebbe diventata un'estremista. Invece si è ricreduta su molte cose.
Il paradosso è che io, considerato come uno dei più aggressivi, sono stato uno dei pochi che ha parlato normalmente con la tipa...

Io stesso non sono nato informato sulla SA, ed inizialmente ne avevo sentito parlare solo attraverso striscia la merdizia in cui vomitava merda quel coglione di stoppa: a sentir parlare lui sembrava che la "vivisezione" fosse realmente crudele e assurda. Poi mi è capitata di fronte la pagina "A favore della sperimentazione animale" (li per li ho pensato "sono scemi a dirlo pubblicamente?") e in 2 minuti ho capito chi diceva stronzate e chi no.

In conclusione dico questo: se dopo che ci parli vedi che non capisce un cazzo, non cambia opinione e ti accusa di essere pakato da big pharma (o altri enti vari ed eventuali, esistenti e non) allora si può andare tranquillamente di percule spietate e umiliazioni pubbliche, senza pietà e senza rimorso, perché si tratta di rifiuti sub umani pericolosi che creano danni alla salute, basti pensare a quei mangiamerda degli antivaccinisti di staminchia che stanno causando epidemie e morti in varie zone del mondo. Ma NON si deve partire in quarta con gli insulti, questo è da ricordare sempre.
Se non ricordo male avevo espresso il concetto anche nel post "Onnivori che si comportano come animalardi", ma pare non sia stato percepito.

Quindi no, non potento insegnara alla merda a non puzzare non cambio il mio stile, perché sotto sotto sono un vero signore, e ad essere dannosi sono ben altri comportamenti.
Volevo solo sottolineare il concetto.

16 commenti:

  1. Be', per questi qui la situazione è ancora peggiore. La merda impara a non puzzare dopo un lungo discorso a quattr'occhi con il sole. Per questi estremisti, non c'è un sole a seccarli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è però chi rimesta la merda tenendola sempre fresca e puzzolente...

      Elimina
    2. Già. Questi estremisti, però, sembra che si rimestino da soli.

      Elimina
    3. In realtà no, o meglio, non sempre fanno tutto da soli.
      Quei coglioni di 100% animalisti per esempio sono fomentati e apoggiati da forza nuova, che usa la scusa dell'animalismo per reclutare pazzi fanatici nelle fila fasciste. Si avvicinano per l'animalardismo, vengono educati al fascismo e poi passano al livello sucessivo.

      Per gli altri gonzi c'è sempre quello che munge guadagnando soldi, e che ha tutti gli interessi a tenere la gente ignorante e paranoica.

      Poi ovviamente la maggior parte è come dici tu: fanatici estremisti che fanno "informazione" rimestando la merda di propria iniziativa

      Elimina
  2. Ognuno va trattato come merita. Anch'io vado come l'onda a seconda della persona.
    Stella Cadente o Lolle o come si fa chiamare adesso sul Tubo si capiva comunque dall'inizio che non era estremista ma solo molto ingenua.

    Questo discorso mi sembra faccia il pari con il discorso sugli onnivorardi, mettendo in chiaro che non si deve agire come quei teppisti che si spacciano tifosi ma vanno allo stadio solo per avere la scusa per far rissa e soddisfare la loro sete di violenza.
    Adesso la categoria dei veg non dovrebbe essere maltrattata per il mero fatto di essere veg, sono d'accordissimo su questo punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'ho sempre detto: finché non scassano il cazzo possono fare quello che vogliono.

      Elimina
  3. Il tuo stile aggressivo? Io ti adoro per questo ♥

    RispondiElimina
  4. non c'è più niente da fare [...] mi sono accorto che discutere con certi scarti dell'intelleto umano è inutile ed impossibile, e non porta ad altro che ad accuse di collusione con vari e disparati enti occulti [..]

    devo dire che rappresenta al 100% la realta' dei forum cospirazionisti. Non devo dare esempi ne' link, sappiamo bene di cosa si parla, e di quali luoghi virtuali.
    per esempio non andare su certi forum con la sindrome del salvatore, magari genuina, ma ha poco senso [ per estremo ] andare da stracchino [ anche perche' il blog e' a 'circuito chiuso'..vabbe' ] e ragionare con gli utenti che lo seguono e postano e gli danno pure ragione. eh si, perche' mentre io posso [ sempre civilmente ] venire qui e criticarti,anche mandarti pacificamente a cagare, su tanker enemy, come hai benm scritto, se scrivi " le scie sono un fenomeno alquanto normale " o "le scie esistono prima degli anni novanta" tranquillo che il secondo che ti risponde scrivera' " eh gia', tutto normale no? e i miei occhi cosa vedono allora eh? come spieghi che IO ho visto oggi dieci aerei neri in formazione a stella di david che sciavano [...] ma chi ti paga per passare le tue giornate qui?" . ecc ecc, tutti piu' o meno abbiamno avuto la stessa minchia di esperienza ah ah
    Credo sia seriamente da valutare sotto il profilo psichiatrico...comunque, dici bene, sai che appoggio questo, ovvero "L'unica via quindi è informare la gente normale", ed ognuno lo fa esprimendosi come pare; infatti e' relativamente facile criticarti per il tuo linguaggio, un po' meno quando comunque sia argomenti, in maniera valida, quello che scrivi...
    La 'storia' della ragazza non la conoscevo, non sono youtubbaro, e' triste che gente che legge qui possa comportarsi in una cderta maniera, lontano dagli occhi...ma anche qui credo tutto rientri nella norma; esistono anche gli scettici stronzi ed imbecilli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il caso "stella cadente" si è verificato su facebook. Io ho visto i video, esilaranti, e ne ho parlato nella mia pagina e profilo personale (circa 900 persone in totale, credo) e da li è diventato virale finendo in molte pagine "antivegani". Da li alcuni imbecilli si sono permessi di andare a dire porcate assurde ad una ragazzina di 18 anni (ho messo un screen nella pagina giusto per sottolieare lo schifo).

      Purtroppo non posso neanche decidere da chi farmi seguire, e qualche cretino ci sarà anche fra quelli che hanno messo mi piace alla mia pagina.

      Comunque alla fine, nonostante le critiche, ho sempre dimostrato chi ha classe e chi invece è un cialtronazzo.

      Elimina
  5. altri l'hanno ricoperta di insulti e molestie sessuali.

    cosi' sono uguali a quelli che lo fanno nella vita reale o sognano di farlo...battendosi il petto subito dopo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è un esempio:
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=564977450217170&set=a.394683490579901.83174.392875340760716&type=1

      Ci mancano solo le minacce di morte e non ci sarà più differenza fra veganimalardi e i cosìdetti antivegani.

      Elimina
  6. Cosa? E tu saresti quello apparentemente normale? Ti risulta che persone normali dicano cazzo e merda ogni due parole? O che si esprimano per metafore intestinali? Tu non scrivi di vegani e fruttariani per informare la gente. Tu hai un disturbo ossessivo. Praticamente non parli d'altro. Probabilmente passi le giornate a seguire i blog dei complottisti (che di essere coglioni sono coglioni, capiamoci) e a prendere appunti per poi riportarli nei tuoi pezzi. E non è un'ossessione questa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti dicessi che non seguo nessun blog complottista il tuo piccolo cervello bacato percepirebbe l'informazione oppure pensi tanto di aver fatto lo splendido sparando la tua cazzatina che non ammetterai mai di essere una testa di cazzo?

      Elimina
  7. wow! hai utilizzato tutti i dieci neuroni per partorire questa risposta? Due volte cazzo in due righe e mezzo: neanche un cazzo per rigo, sig. palle siamo sotto la media, veda di porvi rimedio e di impegnarsi di più!
    Ma torniamo seri: da quel che scrive lei ha problemi con gli esseri umani, e sicuramente non è sposato mi ci gioco le palle (tanto per restare in tema), probabilmente vive da solo.
    Diciamo la verità: lei è un bimbominkia cresciuto, con l'ossessione dei vegani, un linguaggio da scaricatore di porto, una boria del tutto ingiustificata, e con patetiche ambizioni letterarie.
    Ma forse in luogo di questo commento avrei dovuto scrivere qualcosa più vicino al suo livello, che so tipo "cazzo cacca puttana uffa!". Chissà.
    Ah, e sa perchè scrivo questo? Perchè mi stanno profondamente sulle palle (idem come prima) le persone arroganti che prendono in giro le altre persone che la pensano diversamente, per quanto bislacche possano essere le loro credenze. Ora siccome io non sono squadrista come lei e i suoi accoliti, non la vado a perculare su pagine terze, non la metto alla berlina sul mio gruppo, ma vengo qua e le dico quello che penso.
    tanto le dovevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente inutile dire che l'arroganza addosso a gente come lei smette di essere fastidiosa, ma diviene fonte di inesauribile ilarità.

      Elimina