domenica 19 maggio 2013

Italia unita per la scienza

L'escalation di puttanesimo, il delirio collettivo di troiate rampanti, ha portato diverse persone ad organizzare un grande evento per tentare di arginare il fiume di merda che le teste (di cazzo) bacate nel web alimentano troppo copiosamente e da troppo tempo.
L'evento è oganizzato da Giulia Corsini e Federico Baglioni, dell'associazione Pro Test italia, e si prefigge di parlare di sei grandi argomenti:

Non si tratta di una manifestazione ordinaria, infatti si terranno le relazioni non in una sola città, ma più città che coprono più o meno tutto il territorio italiano (qui la mappa).
In ogni sede gli argomenti discussi possono variare, dipende dalla disponibilità di relatori informati e altro, ma i due argomenti che verranno sicuramente trattati in ogni sede saranno la sperimentazione animale e gli OGM.

Sappiamo benissimo ormai quanto venga demonizzata la sperimentazione animale, e quante leggende e isterismi ruotano attorno alla questione OGM, quindi ecco che si cerca di fare informazione a riguardo.

L'evento sarà strutturato in maniera da creare un dialogo e rispondere a quesiti e dubbi delle persone, così da rispondere alle domande più impellenti della gente che va a seguire i convegni.
Segnalo la home page del sito dell'evento per chi vuole informazioni dettagliate: http://www.italiaxlascienza.it/ita/home.html

Piccolo appunto personale:
Stiamo in un cazzo di medioevo in cui gli isterismi di mentecatti senza la quinta elementare influenzano l'andamento di questioni scientifiche.
Bisogna assolutamente fermare questo schifo. Come ho già detto molte volte un paese ignorante è un paese morto. Indovina chi cazzo sta in crisi da 15 anni, viene preso per il culo in tutto il mondo e non ha un cazzo di mezzo economico per dire all'India "ridammi i marò o sono cazzi tuoi"?
L'India è un paese emergente ma ancora considerevolmente povero in confronto all'italia...

Gene, o qua ci si sveglia o si finisce peggio che la Somalia, diffondete la voce dell'evento: Sabato 8 Giugno si parla di scienza. E se compaiono disturbatori di staminchia fatemi il favore di spaccargli qualche legno nodoso sul grugno

90 commenti:

  1. Ma queste latrine ambulanti, dove le hai trovate ??? Ma fra le tante stronzate, si può dichiarare che i vaccini non servono a niente, anzi fanno ammalare le persone magari anche pretendendo di essere presi sul serio ? Mi sa che il legnaccio non basta più....

    Argo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo lo fanno in molti, e si stanno registrando nuovamente epidemie di malattie che si credeva ormai sotto controllo...

      Elimina
  2. The machine is now alive, to wreck havoc in your lifes, ther's no use to hold me back, I am ready to attack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In italiano stai vale a dire?

      Elimina
    2. Non sai nemmeno cosa scrivi?

      Elimina
    3. "Anonimo 19 maggio 2013 21:39"

      Cosa intendi dire con quella frase in inglese????????????

      Poker

      Elimina
    4. Il macchina adesso è viva, per spargere rovina nelle vostre vite, non c'è ragione per trattenersi, sono pronto ad attaccare!

      cavolo vuol dire? O_o

      Elimina
  3. La scienza ufficiale è in mano all'industria alimentare e a quella farmaceutica, le quali mirano solo al denaro, perciò non ci potrà mai essere verità.

    "Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti" Eraclito

    "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, basta dirlo che è realtà. Non serve nessuna prova!
      Del resto neanche chi ti ha messo in testa ste puttanate ha portato prove, gli è bastato dirti questa stronzata e tu da bravo coglione ritardato te la sei bevuta così come è.

      Lo sai che gli asini volano? La scienza è marcia e non vuole fartelo sapere per farti usare gli aerei che usano petrolio e fanno arricchire i petrolieri.
      Se guardi bene in America ci sono le piramidi a gradoni, come le ziggurat mesopotamiche. INFORMATI!!!111!!!

      Elimina
    2. Che originalità questo anonimo!

      Elimina
    3. Fa anche il figo con le citazioni, questo qui. Peccato che non si renda conto che una citazione decontestualizzata non serve a un tubo.

      Elimina
    4. Tanto più una citazione di un filosofo greco che per sua fortuna è morto molto prima di poter sentire certe puttanate.

      Elimina
    5. A volte scrivo su questo sito tanto per ridere un pò davanti alla vostra ignoranza.

      Specifico che non mi interessano minimamente i complotti. Quindi mi avete etichettato in maniera sbagliata, ma del resto, questo è un sito di qualunquisti.

      Elimina
    6. @anonimo qui sopra
      Sarà. Però ti comporti esattamente come la categoria a cui dichiari di non appartenere. Insulti e non apporti nulla di costruttivo alla discussione, mettendo anche l'accento sul fatto che l'ignoranza non è da parte né del blogger, né di alcuni suoi commentatori, ma da parte tua.

      Elimina
    7. la scienza è marcia ,quidni secondo te chiunque studi una materia scientifica,acquisendo competenze e informazioni(che verifica lavorando in laboratorio) è corrotto?

      Elimina
    8. Vedo che Pallequadre ha censurato il mio post. Da qui si vede la vostra o almeno la sua intenzione nel deridere e screditare tutto ciò che metta in dubbio la scienza.

      Elimina
    9. "ueeeeeee ueeeeeeee o fatto accuse a cazzo senza prove e sono statto cenzurato!!11!! cuesta he la profa che o racione yo!11!!11!!!uno!!1!"

      Ma vaffanculo te e le stronzate che spari, idiota

      Elimina
    10. Poi perchè questa imitazione di un complottardo che dovrebbe essere ignorante grammaticalmente, parlare come un tedesco da commedia dei vanzina, mettere degli uno alternati a dei punti esclamativi, ripetuta diciottomila volte, debba continuare a far ridere (ammesso che abbia mai fatto ridere), lo capiscono solo palle e la sua crew
      rabo k.

      Elimina
    11. Devo dire rabo che il tuo intervento è stato veramente grandioso.
      Hai dimostrato per l'ennesima volta di essere totalmente inutile e ritardato, complimenti

      Elimina
    12. Devo dire palle che dire che fai pena è riduttivo. Scusa la ridondanza.
      rabo k.

      Elimina
    13. "Anonimo 19 maggio 2013 21:56
      La scienza ufficiale è in mano all'industria alimentare e a quella farmaceutica, le quali mirano solo al denaro, perciò non ci potrà mai essere verità."

      A parte le inutili citazioni che pregiudicano tutto il tuo l'intervento... vorrei chiederti hai mai pensato a cosa fai quando vai al supermercato o in libreria o in qualsiasi posto dove entra il denaro come pagamento del prodotto? Ora da imprenditore ti dico che qualsiasi prodotto ha come scopo ultimo l'ottenere denaro dal prodotto venduto, industria farmaceutica/sanitaria compresa. Questo comporta che chiunque investe in un prodotto (qualsiasi farmaci compresi) vuole ed è un suo sacrosanto diritto guadagnare. Se questo non ti piace quando dovrai andare in ospedale o al prontosoccorso abbi almeno la coerenza di non farlo. Abbi anche la coerenza di non prendere nessun tipo di analgesico quando ti viene mal di testa. Altrimenti fai il gioco degli speculatori corrotti che tu additi tanto.

      Poker

      Elimina
    14. @Anonimo
      Ti metto al corrente del fatto che non vado dal medico e non compro farmaci.

      Pallequadre e altri utenti di questo sito si divertono solo a ridicolizzare le persone che non sono d'accordo con la scienza, accumulando luoghicomuni su luoghicomuni del tipo quello del "complottardo analfabeta che non sa scrivere e usa molti punti esclamativi, k e altre storpiature del genere".

      E' impossibile avere una discussione tranquilla con queste persone, non ne vale neanche la pena. So già che a questa risposta seguirà un altro post di derisione da parte di Pallequadre, data la sua convinzione di poter sviare un discorso con delle sciocchezze.

      Ultima cosa: un mio messaggio è stato seriamente cancellato, ma Pallequadre non lo vuole ammettere e ha preferito ricoprirmi di insulti.
      Pallequadre la persona inetta sei tu e ne dai piena dimostrazione attraverso i tuoi messaggi. Farò uno stamp di questo messaggio, dato che altrimenti verrei nuovamente accusato di raccontare fantasie.

      Elimina
    15. Oh che bravo, sa usare il tasto stamp e paint.
      Di la verità, volevi impressionare tutti con la tua tecnica inarrivabile vero?

      Elimina
    16. Hai preso un particolare del mio discorso per prendermi in giro. Sai fare altro?

      Elimina
    17. E chiamalo discorso pure, hai detto quattro cazzate per lamentarti che qui non si può instaurare un discorso. Poi mi spieghi cosa c'è da discutere con un imbecille convinto che "big pharma" bla bla bla "soldi e potere" bla bla bla "venduto ai potenti" prrrrr prrrrr prrrrrrr (perché a sto punto è solo merda).

      No seriamente, cosa si può dire a gente che chiede spiegazioni e quando gliele dai ti senti ripondere "venduto, informati" o altre puttanate del cazzo?

      Ma vai a farti un giro va

      Elimina
    18. "Anonimo24 maggio 2013 19:09
      @Anonimo
      Ti metto al corrente del fatto che non vado dal medico e non compro farmaci."

      @_@ sono incredulo anzi, seriamente.... non ci credo!!!!!!!!11111!!!!!!!!
      E' impossibile! Dove vivi per non aver mai preso un'influenza o una varicella o una tonsillite ma anche una semplice "febbre stagionale". Spero vivamente che tu stia scherzando perchè il messaggio che lanci fa impallidire quelli che ogni tanto si sentono nei bar intrisi di alcol.

      Comunque se non vai dal medico e non prendi farmaci è merito dei farmaci e dei vaccini che ti hanno somministrato da piccolo. Ma la follia che hai scritto purtroppo non è verificabile è troppo facile dire "non prendo farmaci" quando si è distro uno schermo... magari fumi sigarette o peggio (sempre roba naturale è chiaro...)!!!

      Poker

      Elimina
    19. P.S. tu che non prendi farmaci... (non ci credo!)... ciò che mangi lo comperi o te lo fai in casa/coltivi? Tutto tutto?

      "Anonimo 19 maggio 2013 21:56
      La scienza ufficiale è in mano all'industria alimentare ..... le quali mirano solo al denaro, perciò non ci potrà mai essere verità."

      Poker

      Elimina
    20. Ti ripeto che non prendo farmaci, non vado dal medico e soprattutto non fumo e non bevo alcolici. Sono sostanze velenose da cui sto lontano. Non voglio dimostrarti nulla, ma ti ripeto che è la pura verità. Non ho mai contratto nessuna malattia cosiddetta infettiva e godo di una salute eccellente.

      Mi rifornisco di cibo attraverso un gruppo di acquisto solidale gestito da contadini che coltivano in modo del tutto naturale senza utilizzare fertilizzanti artificiali e pesticidi. Non acquisto niente che sia elaborato/trasformato dall'industria.

      Elimina
    21. Anonimo 25 maggio 2013 15:24

      Non so se ridere piangere o mandarti a quel paese... Quindi anche tu utilizzi il denaro e circoli con un veicolo a motore? Sono spiacente di comunicarti che predichi male e razzoli peggio!
      Quindi se mi ammalo secondo la tua logica utopistica cosa devo fare? Morire per un raffreddore? (lo sai vero che si può morire per un "banale" raffreddore curabile con un'aspirina o roba simile).

      Ti ripeto che non ci credo!!!
      Ti ripeto che non ci credo!!!
      Ti ripeto che non ci credo!!!

      O vivi fuori dal mondo o hai seri problemi nel capire le cose.
      E mettendo per folle ipotesi che tu sia veramente quello che dici una domanda da dove si riforniscono chi ti fornisce il cibo? Intendo la materia prima, il grano da seminare, gli animali da allevare, i pc che utilizzate, i cellulari e i carburanti ma anche la stessa semplice carta su cui scrivere i conti da saldare?

      "un gruppo di acquisto solidale" è anni che cerco un gruppo simile ma non ho mai trovato un "gruppo" serio e coerente con ciò che viene detto. Puoi dirmi gentilmente il nome di questo gruppo?
      Usano trattori per coltivare o fanno ancora tutto a mano?
      E quando attacca l'afide sui germogli? Li prendono con le pinzette o spruzzano sapone (naturale ovviamente) sulle foglie?
      Un fertilizzante non artificiale qual'è? Non mi dire il cornunghia che divento una bestia!
      Già la parola "coltivare" è sintomo di non naturale, quindi o raccolgono quello che il bosco e/o prato regala o non siamo più in un sistema "compatibile". 8 Miliardi di persone non le sfami con gli ideali ma deve esserci una risposta concreta.

      Per curiosità quanto ti costa 1 Kg di farina da impasto tipo 00?
      E con l'acqua come fai? Acquedotto, bottiglia o pozzo di casa?

      Ultima domanda quanti anni hai e a quali vaccini sei stato sottoposto (sempre se ne sei al corrente)? E i tuoi figli (sempre se ci sono figli)?

      "Non acquisto niente che sia elaborato/trasformato dall'industria."
      Quindi come fai a comunicare su internet? E come fai a spostarti da casa al negozio "solidale"?

      Poker

      Elimina
    22. Io cerco semplicemente di avere il minor impatto ambientale e di vivere una vita il più naturale possibile (è sbagliato non fare niente con la scusa che non si può fare tutto). Le rare volte che mi sono ammalato, sono guarito in pochi giorni senza alcun farmaco. Il gruppo di acquisto solidale da cui mi rifornisco è Bottegas, puoi trovarlo su internet.Per quanto riguarda la coltivazione potresti informarti sull'agricoltura del non fare di Masanobu Fukuoka (in cui non si utilizza nessuna sostanza artificiale). Non utilizzo farina di alcun tipo, quindi non si pone il problema. Non ho figli e da piccolo mi hanno fatto solo i vaccini obbligatori. Preciso che non acquisto nulla che sia elaborato/trasformato dall'industria per quanto riguarda il cibo. Per spostarmi uso la bicicletta e a volte i mezzi pubblici.

      Non mi credi? Non sono quei per dimostrarti nulla, ho solo risposto alle tue domande.

      Elimina
    23. Masanobu Fukuoka o si... colui che alla luce dei guadagni fatti nel corso degli anni si è ritirato in età pensionabile con il suo "rivoluzionario concetto" di "non agricoltura".

      Per "coerenza", che non è mai una scienza ma una realtà:
      "L'agricoltura naturale è definibile come l'agricoltura del non fare, consiste semplicemente nel lasciare che ogni cosa, nel sistema agricolo - ambientale, vada secondo natura" (fonte wikipedia)
      Tu scrivi l'esatto contrario per non essere coerente con ciò che butti lì a buffo:
      "è sbagliato non fare niente con la scusa che non si può fare tutto"

      O tu o il signore in questione avete le idee un tantino contrastanti nei concetti base.

      Giusto per farti capire quanto mi indispone l'incoerenza è che fino a quando ha potuto ha lavorato nel campo che poi, in età pensionabile, ha sputtanato e massacrato a suon di "non fate una mazza" e "lasciate che la natura faccia il suo corso". Son capaci tutti, ma ripeto con le idee ed i concetti di alto livello morale la gente nel mondo NON mangia. Siamo in 8 miliardi ormai... con il "non fare" non si sfama nemmeno la metà della metà della popolazione attuale, non coltivando nulla ma raccogliendo quello che la natura ci regala.

      Vorrei proprio conoscerti se è vero quello che scrivi. E vorrei vedere se al contatto con una malattia virale anche leggera e curabile con un'aspirina ti fermi ai tuoi concetti e ti lasci andare verso l'oblio o prendi l'aspirina in barba alle follie che hai divulgato.

      "Bottegas"??? Giusto per intenderci che c'è qualcosa che non torna, tu non usi la macchina e ti sposti in bici ma... ti fai arrivare i prodotti "biologici" dall'altra parte del mondo via nave o peggio via aereo? Coerenza che non fa una piega.
      In primissima pagina:
      "Il viaggio di BotteGas tra i sapori del sud continua. Venerdì: un'intera serata dedicata alle buonissime melanzane bio di BotteGas. Serve dire altro?"
      No per carità avete già scritto troppo!!!! Le melanzane dove sono state coltivate per arrivare a raccolta in Maggio?

      Subito sotto c'è la "ricotta di bufala"... meraviglioso prodotto della stupefacente tradizione italiana peccato che tu non puoi mangiarlo in quanto prodotto trasformato industrialmente.
      Poi ancora più giù... la spettacolare "pasta d'Alba" anche questo un sapore che tu non puoi descrivere perchè è un prodotto lavorato industrialmente.

      "Non mi credi? Non sono quei per dimostrarti nulla, ho solo risposto alle tue domande."
      Bene ma ripeto, no non ti credo! Non è che devi convincermi, non puoi e basta.
      Non fumi, non bevi alcolici, non mangi pane e pasta non hai una macchina, non usi farmaci, non ti ammali, non vai dal medico, vivi secondo natura e a "basso impatto" peccato che come ho notato usi internet e ti fai arrivare a casa i cibi che consumi dall'altra parte del mondo o anche solo da 1000 km di distanza con un camion. "E' sbagliato non fare niente con la scusa che non si può fare tutto!" Non fa una piega.
      Non mi sorprende che non hai figli... come minimo hai meno dell'età del più piccolo dei miei figli (ha 25 anni).
      Io purtroppo non ho potuto permettermi certi ideali. Perchè? Forse perchè ho dovuto far molte cose e ingegnarmi al meglio per assicurare una vita dignitosa e il cibo per i miei figli. Non ho potuto sedermi sulla scalinata d'ingresso della mia villa a contemplare la natura ed aspettare che maturassero le mele sugli alberi, o che il grano fosse pronto da mietere a mano. No non ho potuto e non posso nemmeno ora per coerenza con i miei ideali, e per mantenere quella sana considerazione del mondo che mi circonda il quale, per fortuna tua/nostra, non è tutto a mia esclusiva disposizione.

      Quanta terra mi serve per "non coltivare" e dar da mangiare ad una persona secondo le regole (traviate e travisate da sedicenti esperti in materia) del sopra citato Masanobu Fukuoka (pace all'anima sua)?

      Poker

      Elimina
    24. Poker presidente SUBITO !

      Elimina
    25. Grazie Curiosone sono lusingato ma No no, Presidente no... Ministro dell'Interno magari quello si.
      Anche se poi sarei accumunato al potere occulto e alle case farmaceutiche e anche agli interessi finanziari/industriali e perchè no anche al NWO. Solo perchè son convinto che con l'industria forte poi viviamo tutti meglio, con l'economia forte siamo tutti più felici e con le medicine giuste possiamo vivere anche tranquilli che un rafreddore non ammazza un bambino nei primi 200 mesi di vita (vista la fatica e l'investimento che si fa per amarli, crescerli ed educarli al meglio; poi decideranno loro cosa è meglio per loro se perseguire le orme del progresso o ritirarsi in qualche angolo del mondo senza mai dimenticarsi che la felicità ed il benessere interiore viene prima di tutto).

      Poker

      Elimina
    26. Anonimo19 maggio 2013 21:56

      La scienza ufficiale è in mano all'industria alimentare e a quella farmaceutica, le quali mirano solo al denaro, perciò non ci potrà mai essere verità.

      "Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti" Eraclito

      "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere"

      cosa? qualcuno gli spieghi che siamo nell'epoca della revisione paritaria per favore...

      Elimina
    27. Le persone che credono a essere a peggior impatto ambientale sono quelle col più grave impatto di stupidità sociale.
      Laura

      Elimina
  4. la scienza ufficiale è quella sottoposta a peer review e cambia quando viene dimostrato con prove riscontrabili che non corrisponde a verità, quella non ufficiale è in mano a ciarlatani di professione che badano bene di non fare una pubblicazione seria per non correre il rischio di essere sputtanati, a fronte di questo si può sempre scegliere di credere a chi si preferisce, anche a uno che ti racconta che ha aperto in 2 le acque del mar rosso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazzi, la vogliamo smettere! Non esite la scienza "ufficiale"!
      Esiste la SCIENZA! Punto! Il resto sono solo pu****ate di poveri
      cialtroni.

      Elimina
    2. hai ragione, chiamare scienza qualsiasi cosa che poco o nulla ha a che vedere con il metodo scientifico è un errore sul quale questi ciarlatani marciano da troppo tempo.

      Elimina
  5. Grazie Fabrizio.

    Io rispetterei chi dice sciocchezze solo se fosse in buona fede (malinformato o molto giovane) ma penso che la maggior parte, o comunque quella che fa più rumore, sia ipocrita dato che si fanno curare e curano i loro animali con medicine.

    Bisognerebbe vedere se fra gli antivivisezionisti ci siano anche dei diabetici, oppure persone con problemi di cuore o tiroidei etc. etc. etc. per constatare la coerenza di certe opinioni e non aggiungo altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saranno MAI coerenti, in quanto vivono in città che rappresentano territorio sottratto alla natura, in cui si deratizza, si disinfesta, si inquina e tanto altro.

      Elimina
    2. Giustissimo!!! La coerenza per loro è pura utopia.

      Poker

      Elimina
  6. "E se compaiono disturbatori di staminchia fatemi il favore di spaccargli qualche legno nodoso sul grugno"
    Sì, come no. Hanno le pietre al posto della testa. Rischieresti di beccarti il legno nodoso di rimbalzo sul TUO muso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me no... pietra si, ma pomice

      Elimina
  7. Tsk, devi lavorare sulla presentazione, così non andrai da nessuna parte. 3 su 10.

    Pico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedo scusa, voleva essere una risposta a oppsky.

      Pico.

      Elimina
    2. Una risposta che capisci solo tu. Bravo.

      Elimina
    3. Un giudizio su un insulto malriuscito, cosa ci sarà da capire?

      Pico.

      Elimina
    4. Sei tu che stai insultando a vanvera; questo (a differenza della tua "risposta" precedente) è l'unica cosa chiara. Ti senti tirato in causa come testa di pietra? Allora vuol proprio dire che il mio "insulto", che tale non era, ha colpito dritto nel centro. E ha colpito anche la definizione "disturbatore di staminchia" usata da Palle.

      Elimina
    5. "Caro" Pico,
      sparare a mitraglia sulla gente che non ti ha fatto nulla è il modo migliore per dare ragione alle loro definizioni. Meditaci pure sopra.

      Elimina
    6. E' TORNATO!!!
      IL SOLITO TROLLONE E' ANCORA QUI!
      ADESSO SI FA CHIAMARE PICO, MA E' SEMPRE LUI!
      NON DATEGLI DA MANGIARE!

      Elimina
    7. Uh... Questo è imbarazzante. Avevo letto male il commento e in un patetico tentativo di fare il ganassa ho scritto quel che ho scritto, pensando fossi un detrattore del nostro ospite, il buon Palle. Chiedo venia per le cazzate, me ne torno a fare il lurker, rischio meno figure da idiota. Scusa di nuovo, e ossequi.

      Pico.

      Elimina
    8. La follia non ha freni

      Poker

      Elimina
    9. Però almeno ho chiesto scusa, un minimo dovrà pur valere... Giusto?

      Pico.

      Elimina
    10. Si si le scuse valgono. E' il pandemonio che si può alzare per una incomprensione che fa venire i brividi. La gente non riesce proprio a capire che sparando a zero poi si rischia di colpire chi non centra una mazza. Poi le scuse quando uno ha una pallottola in corpo servono a poco.
      Comunque si meglio scusarsi e rendere partecipi gli altri della propria incomprensione che continuare dritti per la propria strada. Almeno si capisce dove stà l'inghippo.

      Poker

      Elimina
  8. Finalmente, era ora sbucassero iniziative come questa!
    ...
    Quanto scommettiamo che la copertura mediatica sarà molto, molto bassa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, la protesta contro l'assalto allo stabulario è rimbalzata in molti giornali e telegiornali, ma in questo caso non credo che il risalto sarà molto ampio

      Elimina
  9. Bello l'articolo(come sempre), ma mi domando se quelli che dicono queste fesserie sono dei mentecatti, quelli che siedono in parlamento(pagati da noi), e sono liberi di sparare vaccate come questa nel video, cosa sono??????
    http://www.youtube.com/watch?v=kxFbcopXNQU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono ritrovato spesso a dire che ormai con certi esempi gli insulti non bastano più...

      Elimina
  10. Gli ogm se li ficchino su per il colon per vedere se sono ben tollerati dalle mucose. Dopodichè facciano una bella relazione e la spediscano alla monsanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un altro che apre la bocca solo per farne uscire farneticazioni. Prova a intavolare una discussione, che ne sai, potrebbe uscirne pure qualcosa di costruttivo.

      Alverman

      Elimina
    2. Mi dà fastidio che un'iniziativa potenzialmente nobile sia utilizzata come cavallo di troia per sdoganare gli ogm verso cui gli italiani, bontà loro sono scettici.

      Elimina
    3. Senza OGM tu oggi non saresti nemmeno nato probabilmente. Evoluzione = OGM
      Il più antico OGM conosciuto sono proprio i begnamini degli ambientalisti!!! I cani appunto, poi c'è il grano da farina ma anche l'uomo stesso è un OGM dai suoi stili di vita e comportamentali/sociali.

      Sdoganare gli OGM è sintomo di apertura mentale e di progresso tecnologico se rifiuti tale progresso devi per coerenza rifiutare anche il pc che stai utilizzando in quanto probabilmente è costruito con parti in "plastica" derivata da OGM solo che non ne sei a conoscenza.

      Elimina
    4. Senti in po' non fare il furbo. Non so con che gente hai a che fare di solito che dovrebbe rimanere colpita da ciò che hai scritto ma tqnt'è. A parte che si scrive beniamino, poi io non stavo parlando degli in roci canini o delle talee, metodi natirali usati da millenni. Sto parlando di inserire il gene della mosca verde del nepal merodionale nel dna del pomodoro. Queste non sono cose naturali, gli effetti a lumgo e lunghissimo termine non sono mai stati stidiato. Ah, e qiell'accenno alla plastica che non c'entra niente, risparmiandotelo avresti forse fatto migliore figura.

      Elimina
    5. "Anonimo 24 maggio 2013 15:17
      ...bla bla bla... Sto parlando di inserire il gene della mosca verde del nepal merodionale nel dna del pomodoro. Queste non sono cose naturali... bla bla bla"

      No non sono naturali ma nemmeno OGM!!!! Infatti si chiamano OT "Organismi Transgenici", ignorante che non sei altro! Sono due cose ben diverse se non lo sai almeno evita di sparar minchiate in giro per il mondo.

      Per inciso inizia a fare un corso di scrittura perchè bisogna tradurre ciò che hai scritto. Ci sono un'enormità di errori di battitura e sembra ti sia preso la rabbia nello scrivere con foga martellando la tastiera. Siamo umani e non abbiamo un decodificatore.

      OGM è una cosa, OT è un'altra e non hanno alcun rapporto legilsativo. GLi OGM sono una cosa ben distinta dagli OT ed è ora che iniziate a distinguere le cose! La scienza non è tutta uguale e voi accorpate due mondi ben distinti della scienza. Come dire che la Fisica nucleare è la stessa cosa dell' Astrofisica. No!!! Non sono la stessa cosa.
      Dovete inizare ad aprire quei libri che mamma vi compra prima di sparare a zero su qualsiasi cosa a voi non aggrada perchè non è naturale e rompete con la storia del lungo e lunghissimo termine!!!!!!!! Con cosa porcavacca ti muovi per il mondo? Se usi un comune mezzo di trasporto a motere termico sei un ipocrita e basta!!!!!!!!!!11111!!!!!!!!!
      te ne freghi che in Niger la gente muore per la tua benzina o diesel!!! Te ne freghi che in Cina si spaccano le mani con acidi e solventi vari per darti quella tecnologia che tu in questo momento stai utilizzando! Te ne freghi che ogni giorno nel mondo muoiono decine di migliaia di persone per la fame che potrebbero essere sfamate come dio comanda utilizzando un grano OGM resistente alla siccità o al contrario coltivabile in palude!!!! Te ne freghi del mondo che ti circonda ma rompi "le uova" su una cosa che nemmeno conosci e lo dimostri scrivendo boiate assurde ed accomunando una branca della scienza con un'altra le quali sono troppo spesso unite dall'ignoranza che voi continuate a divulgare.
      Ora caprone che non sei altro se al momento la tecnologia ti aiuta a sfamare il mondo con una paianta che produce 4 volte ciò che 3000 anni fà produceva mi spieghi perchè uno che si fà il mazzo per trovare una semente ancora più performante cioè che produce 1000 volte di più e sfamando centinaia di persone con pochi metri quadrati di colivazione dovrebbe essere messo alla sbarra? Perchè ha dato da mangiare a quel bambino che ogni 3 minuti invade le nostre televisioni chiedendo aiuti economici? Preferisco mangiare tonnellate di grano OGM che un solo Kg di feccia che il tuo modo di ragionare produce. Per la cronaca tu già mangi come me grano OGM solo che non lo sai!!!!!!!! E' dal 1948/9 che in Italia viene normalmente coltivato grano OGM (bombardato con raggi gamma da scienziati ITALIANI...) e nessuno ha mai rotto "le uova" perchè aveva pane e pasta in abbondanza grazie alla scoperta del grano resistente alle forti piogge ed al vento. Ma tu da perfetto ignorante questo non lo sai e credi che l'ogm sia un pollo con le ali di manzo o un banano con appese spighe di grano al sapore di tonno.

      Poker

      Continua sotto-

      Elimina


    6. E per la precisione "begnamini" l'ho scirtto volutamente sbagliato perchè è il mono ignorante che voi create a corromprere la nostra fantastica lingua Italiana! Se non hai notato è scritto "begnamini" ma il modo corretto ed italiano sarebbe stato "beniamino" perchè il soggeto era singolare nella frase. Ma tu da perfetto ignorante hai visto solo la "G" che è in più. Ma vogliamo vedere i tuoi di errori?
      "tqnt'è." cioè?
      "in roci" cioè?
      "natirali" cioè?
      "merodionale" cioè?
      "lumgo" immagino luNgo!!!! giusto? ma la "m" non non è contemplata nella parola.
      "stidiato" cioè?
      "qiell'accenno" cioè?
      Quell'accenno al correggere l'errore voluto forse risparmiandotelo la prossima volta farai meno errori di scrittura.

      A medio lungo e lunghissimo termine non so proprio cosa intendete perchè al momento voi con la vostra lotta contro gli OGM (e non sapete nemmeno cosa sono) uccidete più persone dei danni che espressi solo teoricamente, voi avete già dato per scontati!!!!!!!! Intanto nel mondo la gente MUORE quando potrebbe mangiare un grano coltivato nel giardino di casa (sempre che ci sia una casa) fatta con il legno coltivato nello stesso giardino!
      O anche tu sei uno di quelli che propongono la sterilizzazione di massa (solo per le popolazioni del 3° mondo ovviamente!!!).

      Per il discorso plastica da OGM ti regalo una perla di informazione solo per te. Cercati su internet la parola "butandiolo" o BDO e la maggior quantità di informazioni a riguardo, poi inizia pure a piangere quando ti imbatterai nell'articolo o pagina giusta e troverai che la tua tastiera e la scocca del tuo schermo LCD o al Plasma o LED, il tuo cellulare o il tuo zaino per la scuola, le tue scarpe e una infinità di altri prodotti di uso comune sono fabbricati con materiali derivati da quella particolare sostanza prodotta da OGM. Credi che la scienza si fermi davanti a 4-5 ignoranti? Come potrai notare no. Semplicemente cambia stato e continua a progredire che vi piaccia o no.

      Ora alzati e fai un applauso anche tu.

      Poker

      Elimina
  11. Uno viene sul tuo blog e dice che la ricerca è in mano alle industrie farmaceutiche. Ora, a parte che è abbastanza vero, infatti ci sono rare malattie genetiche per cui i farmaci disponibili sono zero, proprio perchè non avrebbero mercato e quindi le varie pfizer se ne sbattono bellamente le palle di fare ricerca in questo campo. Ma lasciamo stare, mettiamo che abbia detto uma puttanata, non ti ha offeso nè niente ma tu per tutta risposta lo chiami coglione ritardato, osì, senza motivo. Non puoi tenere un blog con la tua sociopatia palle. Tu non rispetti chi non la pensa come te, ti credi depositario della verità, assumi l'identico attegiamento dei complottardi che critichi. In parole povere, palle, sei un coglioncello con problemi di gestione della rabbia, e con difficoltà a mantenere una conversazione nell'ambito della civiltà. Io dico che non sei sposato, chissà se ci ho preso.
    rabo k.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè non fai tu ricerca sulle malattie rare?
      Perchè non spendi tu decine di miliardi per curare 20 persone nel mondo?
      Vai, su, fallo tu che non sei brutto e cattivo.

      Coglione, se si facesse ricerca sulle malattie rare sai quante aziende fallirebbero?

      Ah, ma un demente che a malapena sa cosa significa lavorare e non capisce un cazzo di economia figurati se immagina una cosa simile. Per voi complottardi rincoglioniti basta dire "anno i soldi" che tutti vi danno ragione.

      Un bel vaffanculo

      Elimina
    2. Inizia dalla coerenza...
      "Anonimo24 maggio 2013 08:30
      .... bla bla bla.... In parole povere, palle, sei un coglioncello con problemi di gestione della rabbia, e con difficoltà a mantenere una conversazione nell'ambito della civiltà. Io dico che non sei sposato, chissà se ci ho preso."

      E' già difficile mantenere una conversazione con chi inizia un discorso offendendo! Ha ragione ad insultarti e mangari lo fa con parole oserei dire pacate!!!!1111!!!!!!!!!

      "Tu non rispetti chi non la pensa come te, "
      Perchè dar del coglione a destra e sinistra, a chi non la pensa come te è rispettarlo?

      Continui ad offenderci tutti, non solo il curatore del blog, con i tuoi assurdi interventi intrisi di assurdità e sociopatia poi additi chi ti fornisce la possibilità (a mio avviso è uno spreco di spazio) di sfogare la tua insoddisfazione personale. Ora da "sociologo del cazzo" (questa è una tua definizione alla mia persona) mi chiedo come posso aiutarti. Sarà un compito difficile se non impossibile?

      Ora alzati in piedi e fai un applauso.

      Poker

      Elimina
    3. Hai dei problemi gravissimi di logica. Prima dici che i farmaci non servono, son tutti un gombloddo, che tu non ne prendi e altre fesserie, poi dici che ci vorrebbero quelli per le malattie rare. Logica? Chi era costei?
      Laura

      Elimina
  12. Palle oltre ad essere mentalmente povero e sociopatico sei pure coglione. Hai praticamente detto che la ricerca segue i soldi.
    Ti do un consiglio: due euro, un litro e passa di benzina: datti fuoco.
    rabo k.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda sinceramente mi chiedo perché idioti simili esistano al mondo.
      Seriamente, ma non ti sei mai reso conto di essere un coglione inutile?

      Elimina
    2. gente che pensa che per fare ricerca bastino buoni propositi e che chi ci lavora dovrebbe vivere d'aria e gratitudine e non siano lavoratori come tutti gli altri, e che la strumentazione la dovrebbero regalare nelle patatine, ovviamente strumentazione magica che sia in grado di azzerare ogni errore, la ricerca segue i soldi ed i soldi seguono la ricerca, mi sembra una simbiosi necessaria e se in Italia ci fossimo resi conto di questo qualche decennio addietro invece che avere una parte del paese a remare contro qualsiasi innovazione, non saremmo in queste condizioni.

      Elimina
    3. Infatti la ricerca si fa con l'amore e i buoni propositi...
      Certa riluttanza nel capire che il fondamentale motore della ricerca sono i soldi è incomprensibile ed inaccettabile. Infatti si ha la famosa "fuga dei cervelli" perchè mancano i buoni propositi e l'amore per il proprio lavoro no? Non perchè mancano costantemente i fondi (i soldi per gli ignoranti) per la ricerca... No no per carità!!!!111!!!!!!

      Ora alzati e fai un applauso

      Poker

      Elimina
    4. Ma come, non lo sapete che i ricercatori sono straricchi? Io infatti ero un ricercatore e schifato dall'opulenza che mi riversavano nelle tasche sono scappato dall'Italia...

      Elimina
  13. Salve sono pallequadre. Forse vi ricorderete di me per.... per niente. Vabbè cmq sono un italiano, ho la vita sociale di boe sizlack, questo anche a causa della mia sociopatia, però compenso passando le giornate a setacciare i siti dei bimbiminkia e poi do loro sonore batoste sul mio blog sempre utilizzando la penna in punta di fioretto. Mi sono ritagliato un mio angolino e ci sguazzo come uma scrofa nel letame. Dovete sapere che per tanto tempo è andata di moda la cosidd controinformazione, mentre ora va per la > la contro-controinformazione. Io mi sono subito accodato al gregge e su queste basi ho costruito qst fortino di cacca essiccata con cui do un senso alla mia vita. Certo, spesso per evitare sospetti di essere complottista (definizione cje va da chi crede alle profezie maya a chi critica il neoliberismo dei chicago boys) sono costretto a difendere le grandi banche, le agenzie di rating, le big pharma e qualunque merda emani il suo tanfo su questa terra, ma volete mettere la sicurezza, la tranquillità dell'informazione mainstream. Tutto è alla luce del sole, non c'è bisogno di farsi domande. La morte di falxome fu decisa da ridi uomini vestiti con velli di capra, ustica fu un incidente, ahhhh he relax!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un povero coglione che basa tutta la sua cultura su un cartone animato.
      Ah bhè, se uno così mi critica mi metto a piangere e corro via!

      Elimina
  14. Scusate, ma non credete che la cosa migliore sia cercare di vedere le cose con un sano atteggiamento critico? Questo manicheismo per cui la scienza è il bene e il resto è male o viceversa, non porta da nessuna parte.
    Non riconoscere il bene fatto dalla scienza nella lotta alle malattie o non capire che per fare ricerca servono miliardi, è assurdo, come è sbagliato, credo, non ammettere gli scenari da incubo che la stessa scienza sta dischiudendo o ha già percorso: pensate, ad esempio, alle migliaia di persone rovinate in psichiatria con la lobotomia; anche questo era scienza, ed era un orrore.
    Chiudo con una riflessione sulla presunta necessaria coerenza per cui se critichi alcuni aspetti della scienza o della tecnologia, devi allora rinunciare a tutto e vivere come un primitivo: mi sembra un sillogismo alquanto infantile; la tecnica è al servizio dell'uomo o è il contrario?Perché se vale la prima ipotesi (io penso che ormai non sia più così), è diritto di ognuno avvalersi delle applicazioni che ritiene utili, ed eventualmente rifiutare/criticare ciò che ritiene inutile, dannoso o addirittura pericoloso. In definitiva, la scienza e la tecnica sono strumenti o dogmatiche parareligiose?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliamo dire che la scienza sia priva di errori?
      Certo che no, un atteggiamento critico e lo stesso metodo scientifico ci impongono di ricercare costantemente un miglioramento, non abbiamo altre armi per riuscire a distinguere ciò che è vero da ciò che è falso, quello che non sopporto è che noi si debba avere l'onere della prova mentre altri possano contro ogni logica fare affermazioni ed esporre ipotesi imponendo l'onere della prova agli altri (vedi caso Stamina), quello che non riesco a comprendere è il perchè l'evidenza dei fatti quando a sfavore di taluni sia immediatamente inserita fra gli oscuri complotti che il grande occhio trama alle nostre spalle mentre per noi è comunque l'acquisizione di nuove conoscenze, una solida base da cui poter arrivare a nuove scoperte in base a riscontri reali, perchè nella scienza non vale sempre la prima ipotesi ma la più probabile, ecco perchè i test devono essere ripetibili, non credo la religione centri molto con questo, la scienza non fa miracoli mentre altri dicono di farli.

      Elimina
    2. Vabbè allora parliamo dei guaritori del '700 che erano convinti che il profumo cacciasse via le malattie e andavano in giro con delle maschere ridicole, oppure parliamo dell'alchimia che cercava di imitare la chimica facendo puttanate.

      Cosa c'entra parlare di quello che era il pionerismo dello studio delle malattie mentali?
      Ti ricordo che prima delle rivoluzioni industriali le malattie mentali erano un fenomeno rarissimo, dopo ha iniziato a diventare molto diffuso e ci si chiedeva quali fossero i motivi, e fra l'altro essendo una cosa nuova non si sapeva che pesci pigliare.

      Proprio pessimo esempio

      Elimina
    3. Sicuro? La lobotomia, praticata mi pare fino agli anni '70-'80 (cioè ieri), era una tecnica frutto della scienza medica, i guaritori del '700 o gli alchimisti si muovevano su un piano diverso, che non aveva niente a che vedere con la scienza e il suo metodo.
      Comunque sia, divagando un po' (nell'articolo si parla di test su animali e OGM), un atteggiamento fideistico per cui tutto ciò che è scienza è bene e chi avanza qualche perplessità è un cattivone, non sta in piedi, direi che è a sua volta quasi antiscientifico; ovviamente quando parlo di scettici, non mi riferisco ai militanti dell'opposizione ad ogni cosa o a quei fanatici che si disperano se in laboratorio si sacrificano le cavie.
      Vi sono fior di uomini di scienza che hanno messo in guardia dal considerare la medesima come fonte di verità assoluta (il che non significa che non la considerassero un bene straordinario): Martin Rees, Bill Joy (relativamente a Ted Kaczynski, meglio noto come Unabomber, altro soggetto interessante), Eric Drexler (pioniere delle nanotecnologie), Oppenheimer, il grande Einstein (paventò il rischio dell'estinzione umana a seguito dell'uso scriteriato della conoscenza scientifica); tutti complottisti, ignoranti o assimilabili ad animalisti fanatici?

      Elimina
    4. a dire il vero la lobotomia è praticata anche oggi nei casi di epilessia più gravi e farmacoresistenti, detto questo possiamo dire che il progresso mieta più vittime che l'assenza dello stesso? io dico di no, nonostante lo sviluppo di nuove armi siamo arrivati a 7 miliardi e passa, un record direi, merito dell' aumento della vita media conseguenziale allo sviluppo tecnologico in primis

      Elimina
    5. Andrea88
      "tutti complottisti, ignoranti o assimilabili ad animalisti fanatici?"

      No sono solo scienziati, geni o personaggi interessanti che hanno fatto progredire in un modo o nell'altro tutta l'umanità. Certo che avevano paura delle potenzialità di questo progresso! Ovviamente perchè un'arma (tipo un fucile) può essere un bene indispensabile o uno strumento di guerra dipende tutto da come e chi la utilizza.

      "paventò il rischio dell'estinzione umana a seguito dell'uso scriteriato della conoscenza scientifica"
      Questo è il succo della questione! Chi utilizza deve essere cosciente di quello che fa e perchè lo fa.
      Se sai che il cervello è una parte fondamentale della vita di un essere umano è una conoscenza che può essere causa di progressi in ambito di sicurezza, inventando un prodotto che mantenga il cervello in condizioni perfette per tutta la vita, o potenziali disastri come insegnare a dei bambini imbottiti di stupefacenti che per vincere una guerra si deve mirare alla testa di tutti gli umani.
      La conoscenza serve per progredire e continuare l'evoluzione magari seguendo un po' di più la coscienza e l'umanità che in tutti noi è presente impedendo l'uso scorretto del progresso anche se si tratta di una banalità.
      Internet è un progresso della conoscenza ma come un ben noto film ci ha mostrato potrebbe essere il perno centrale della morte di miliardi di persone. E' utopia? Si probabile, ma non così distante dalla realizzazione con le attuali conoscenze. Già oggi i robot esistono e sono collegati. Con questo dobbiamo vivere con l'eterno terrore che da un momento all'altro il nostro pc di casa si impadronisca delle nostre vite? A te l'ardua scelta, io preferisco vivere sereno e capire che quel robot o pc mi ha aiutato e potrebbe essermi utile anche e sopratutto in futuro. Tutto stà nel come e perchè si utilizza un determinato progresso della conoscenza.

      Il male del progresso per eccellenza nel modo è visualizzato da tutti con la bomba atomica, ma un quesito che pongo sempre è:
      E se non ci fosse stata quella duplice esplosione cosa sarebbe successo?
      (questo non per difendere l'atto sia chiaro)
      Ricordiamoci che a Berlino le tonnellate di esplosivo sganciate sulla città hanno creato un vento ascensionale da centinaia di Km all'ora risucchiando migliaia di vite umane e sbriciolando svariati km2 di costruzioni polverizzando tutto. Questo non se lo ricorda nessuno.
      Cosa sarebbe stata l'Europa senza quel sistematico bombardamento per settimane intere su Berlino?
      E ancora ma non meno importante:
      Cosa sarebbe il nostro mondo senza l'invenzione della ruota?
      (ricorda che senza la ruota non ci sarebbero terribili guerre come quelle del secolo scorso ma non potremmo nemmeno far decine di migliaia di azioni che sono quotidiane e normali per noi.)

      Poker

      Elimina
    6. La tecnica è vecchia quanto l'uomo, senza di essa ci saremmo estinti, l'uomo ha bisogno della tecnica, questo mi pare sia un dato di fatto, riscontrato anche dagli antichi (mito di Prometeo).

      Tu parli della necessità che chi presiede all'utilizzo degli strumenti tecnologici (ovviamente quelli potenzialmente devastanti) debba essere cosciente e consapevole di ciò che sta facendo; è vero, sono d'accordo, però è proprio questo il punto dirimente: ciò che inquieta, che preoccupava Einstein e che preoccupa altri oggi, credo che non sia tanto o solo la potenzialità dello sviluppo tecno-scientifico in sé, quanto il drammatico e sempre crescente dislivello tra capacità predittive e gestionali umane e realizzazioni tecniche (un problema indagato magistralmente dal filosofo Gunther Anders, che lo ha definito "dislivello prometeico").
      Con l'atomica ci è andata bene (per ora), anche se è utile ricordare che l'esistenza di miliardi di persone è stata tenuta in ostaggio per decenni, una sorta di esistenza sub iudice,fino a decisione contraria, postulata addirittura nella dottrina operativa della MAD (se mi attacchi mi annienti, ma annienti anche te stesso).

      La mente dell'essere umano sarà all'altezza delle potenzialità inimmaginabili (nel bene e nel male)del progresso tecnico futuro?

      E' questa la domanda vitale. Al riguardo io sono pessimista: l'intelletto umano, pur aiutato da computer sempre più potenti, è comunque un'entità fallibile, prima o poi deve fare un errore. Durante la Guerra Fredda sarebbe bastato un errore di valutazione da parte di una manciata di individui al vertice della burocrazia politico-militare americana o sovietica, e sarebbe finita per tutti.
      Il progresso scientifico in ultima istanza è inevitabile, se non altro perché, se non ci saremo estinti prima, quando la Terra diventerà non più abitabile per la morte del Sole o per altre cause, dovremo cercarci, come specie, una nuova sistemazione; ciò premesso, mi pare che non si possa non guardare con una certa apprensione agli scenari che sono all'orizzonte.

      Elimina
    7. "La mente dell'essere umano sarà all'altezza delle potenzialità inimmaginabili (nel bene e nel male)del progresso tecnico futuro?"

      Io al contrario sono più che fiducioso. Come lo sono stato sempre durante la guerra fredda quando tutti e ripeto tutti sapevano che c'erano sempre 2 chiavi ed un codice alfanumerico da comporre prima di inviare un missile che sarebbe stato annientato comunque prima del previsto. Secondo te perchè il codice e la doppia chiave da inseride in due fessure distanti più del doppio dell'apertura delle braccia di un solo uomo? Perchè il progetto era fatto solo per "difesa psicologica" Nessuno voleva lanciare un missile nucleare compresi gli ufficiali che avevano codici e chiavi (erano sempre in 3). E' stato un periodo buio di terrore verso il popolo che doveva affrettarsi a lavorare per il progresso fino agli annni 2000 quando il mondo intero si è posto la domanda del "cosa serve un missile fermo da decenni se nessuno lo utilizzerà mai?" Domanda posta e la risposta è stata chiara da parte dei governi: "Ok smantelliamo tutto! Non serve più questa stronzata!"
      Ora c'è un mezzo più sottile e intelligente si chiama controllo da remoto dove in tempo reale si può scatenare un pandemonio mettendo in allarme un intero stato in meno di 1 minuto pubblicando a buffo un allarme terremoto o attacco batteriologico come e quando si vuole. E' la collettività che decide se credere alla stronzata o allarmarsi sul serio. Purtroppo l'ignoranza colpisce sempre e l'allarme generale si scatena ogni volta dimenticandosi che i terremoti non si possono predire ne oggi ne mai (con le attuali tecnologie) e le armi batteriologiche prima che un allarme sia partito sul serio mezzo mondo è già estinto.

      "Il progresso scientifico in ultima istanza è inevitabile, se non altro perché, se non ci saremo estinti prima, quando la Terra diventerà non più abitabile per la morte del Sole o per altre cause, dovremo cercarci, come specie, una nuova sistemazione; ciò premesso, mi pare che non si possa non guardare con una certa apprensione agli scenari che sono all'orizzonte."
      Abbiamo ancora solo qualche miliardo di anni... per quel che mi riguarda e conosco so che che tra 100.000 anni, che sono una virgola su scala temporale di miliardi di anni, il nostro genere umano sarà già lontano e progredito a sufficienza per esplorare buona parte dell'universo, magari conoscendo altre civiltà ignare della nostra presenza. In 10.000 anni circa siamo passati dal camminare al volare, in 100 anni dal correre su una carrozza a sfrecciare con bolidi su gomma a più di 300 Km/h, non credi che in altri 1000 anni saremmo in grado di viaggiare nello spazio? Io ci credo e siamo qui per dimostrarlo al resto dell'Universo.

      "La tecnica è vecchia quanto l'uomo, senza di essa ci saremmo estinti, l'uomo ha bisogno della tecnica"
      Io non credo, penso che saremmo solo evoluti in qualcosa di diverso da quello che siamo oggi.

      Poker

      Elimina
    8. Yes but, se critichi a cazzo sei solo un deficiente.
      Laura

      Elimina
    9. Poker, quando parlavo di una manciata di individui, mi riferivo al vertice, ai presidenti e ai loro stretti collaboratori militari: è chiaro che singoli comandanti di SSBN o addetti ai silos di lancio non potessero avere un potere decisionale autonomo.
      Il contesto geopolitico è cambiato in maniera radicale da allora, tuttavia i missili sono ancora al loro posto, pronti ad essere lanciati, una volta partiti arrivano a bersaglio in un lasso di tempo che varia dai 15 ai 30 minuti. Negli ultimi anni si sono smantellate molte testate,è vero, ma non per un atto di gratuito altruismo, bensì perché uno dei contendenti è crollato; inoltre, nonostante questo, il numero di ordigni operativi o in riserva è tuttora tale da poter provocare la distruzione della civiltà.

      In ordine ai viaggi cosmici, i problemi sono tali e tanti (distanze, sistemi di propulsione, velocità, denaro per finanziare l'impresa) che forse sarà quasi impossibile pensare di andare al di là del sistema solare...tuttavia, si sa, la scienza ama le sfide e magari fornirà anche questa volta la soluzione.

      Chiudo con l'accenno che facevi a possibili contatti con civiltà extraterrestri: in merito mi sento di condividere quanto detto da Stephen Hawking, il quale ha sostanzialmente suggerito all'umanità....di farsi i cazzi propri (un po' volgare, ma rende l'idea): l'incontro con entità aliene, ove avvenisse, potrebbe rivelarsi meno piacevole del previsto.

      Elimina
    10. Andrea88 ripeto nessuno e ribadisco ancora nessuno, nemmeno i politici i generali o chi aveva materialmente la possibilità di lanciare un missile atomio lo avrebbe mai fatto durante la Guerra Fredda. E' stata solo e soltanto uno strumento di terrore per le masse. Oggi si utilizzano altri sistemi per tenere in scacco l'intera umanità. "Divide et impera!" non a caso. Oggi si tà reimpiantando il sistema religioso/razziale. E purtroppo funziona.
      Buona parte delle testate che teoricamente sono state smantellate non sono nemmeno mai state montate su nessun missile quindi era impossibile lanciarle...

      "tuttavia i missili sono ancora al loro posto"
      E li rimarranno per sempre. Per fortuna i problemi dei silo per il lancio di questa tipologia di missile sono inservibili attualmente. Ovunque nel mondo. Se l'umidità non ha fatto danni seri all'impianto l'ha fatto l'uomo con decenni di incuria o i ratti che dove c'è l'uomo ci sono sempre pure loro.

      "il numero di ordigni operativi o in riserva è tuttora tale da poter provocare la distruzione della civiltà."
      No. Ma distruggere buona parte delle città importanti del mondo quello si.
      Da lì a distruggere la civiltà ne passa parecchio.
      Oggi sono meno di 4000 le testate "lanciabili" (in teoria) il resto (circa 15000) sono disabilitate al lancio e stoccate in magazzini, le quali per essere montate e lanciate servono come minimo 10 giorni. Solo 24 ore sono già troppo tempo nell'era della guerra tecnologica. I famosi droni impiegano molto meno a colpire un singolo essere umano senza vittime indesiderate, ovunque nel mondo.

      Stephen Hawking ha fatto dichiarazioni in merito per via dei parassiti e delle malattie niente di più. Io comunque son convinto che se mai arriveremo al famoso incontro con un solo alieno, quest'ultimo dovrebbe essere ben più preoccupato di noi, non si sa mai, ma qualche animalista potrebbe prenderlo in custodia.
      Scherzi a parte questo può essere un punto di vista valutabile, ma non lo condivido in pieno.

      Laura ma con chi ce l'hai?

      Poker

      Elimina
  15. Grazie per la pubblicità :D ci si sta facendo il culo per organizzare questo evento, speriamo serva a qualcosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo? E' sicuro che servirà a qualcosa! Se si parte con un "speriamo" vuol dire che si è già mezzi arresi all'ignoranza. Mai arrendersi davanti a certi volgari e ignoranti che tentano in tutti i modi di screditare la scienza.

      Poker

      Elimina
  16. Ottima notizia ed evento interessante: era ora che il mondo della Scienza iniziasse a fare qualcosa contro l'ormai dilagante mal dell'asino!

    RispondiElimina