giovedì 14 febbraio 2013

I disgraziati della pagina "bambini fruttariani si può"

Non c'è mai fine al peggio. Stavolta sono venuto a conoscenza dell'esistenza di una pagina disgraziata intitolata "bambini fruttariani si può".
Ovviamente sono fruttariani crudisti. Questa gente distrugge la salute dei figli e se ne vanta pubblicando pure le fotografie sul web.

Ribadisco i rischi che porta seguire una dieta fruttariana: Nei bambini la crescita e lo sviluppo sono a rischio, e si va incontro a carenze minerali, di ferro, calcio, acidi grassi essenziali, vitamine e porta alla malnutrizione. In generale quella dieta porta a carenze di calcio, proteine, ferro, zinco e vitamina D (importante per le ossa e la crescita, appunto). Ovviamente ci sta pure la carenza di vitamina B12.

Oltre a questo, privarsi di diversi tipi di cibi porta a stati di fame, desiderio, ossessione al cibo, rottura sociale e isolamento sociale. Mai sentito parlare di vegan crudisti e fruttariani che si isolano dai "mangiacadaveri"? O quelli che non fanno sesso con i sporchi consumatori di carne per non "infettarsi"? Mai sentito di gente ossessionata dal cibo che crede che ogni minima stronzata faccia venire tumori fulminanti in meno di due ore?
Ecco, la spiegazione è quella: limitazione del cibo.

Bambini fruttariani si può! Basta non guardare alle conseguenze e tutto fila liscio per la propaganda pro ciarlatani e finti nutrizionisti di staminchia.
Infatti leggiamo alcuni commenti del cazzo:
Gianni: Scusami Federica da dove ricavi allora il calcio? (la grammatica non è un'opinione, ma lasciamo perdere...) quello che ci dicono in tv e tt sbagliato? e i carboidrati questi bambini da dove lo assimilano (porca puttana, come scrive male oh. Comunque domande legittime)
Gianni: (hanno cancellato dei commenti?) Quindi ai bambini x rafforzare i denti e le ossa diamo i frullati? (certo, perchè se frulli della frutta del cazzo gli zuccheri magicamente si trasformano in grassi e calcio. Perchè senza grasso non assimili il calcio eh) non mi pare che dicano qst in tv.
Bezzy: Ma tu credi alla tv? LOL (eh già, molto più credibile una cretina che da a dei poveri bambini solo banane e carote)
Gianni: Non lo dicono solo in tv, ma anche a scuola! (e speriamo che la lurida mano dei talebani della nutrizione non ci arrivi sopra)
Bezzy: E tu credi nelle convinzini degli altri? (no, non sono convinzioni. Si chiamano ricerca e studi scientifici, testa di cazzo senza palle. Le TUE sono convinzioni a cui credono solo dei poveri dementi ritardati.) Io sto imparando a documentarmi.. (laurea in minchiologia su youtube con master in stronzate su siti fruttariani del cazzo senza uno straccio di studio serio, tranne un mirabolante studio effettuato su UNA SINGOLA PERSONA) sono ancora onnivora solo perchè mi piace mangiare carne ecc (quando scrivono ecc a cazzo così mi danno un fastidio abominevole. Solo perchè non sanno spiccicare quattro parole di fila scrivono ecc, il bypass al pensare e ricordare per due secondi cazzo) ma fondamentalmente non mi serve a niente (parola di fruttariana laureata in minchiologia convinta che frullare la frutta la renda ricca di calcio e grassi, magari dicendo "abra cadabra e cazzi in culo" davanti il frullatore)

Come se questo non fosse abbastanza per sottolineare quanto sono coglioni, vediamo le immagini che condividono convinti che siano la verità assoluta:

Perchè i bambini hanno la possibilità di mangiare solo ed esclusivamente nei fast food. Sappiatelo!
Un film del cazzo con immagini prese da allevamenti illegali di 40 anni fa e senza alcuna fonte? Sulla RAI ovviamente! Mica dobbiamo fare informazione seria del resto.
E con questa mi finiscono di saltare i nervi. Stupro totale dei poveri bambini, costretti a mangiare sbobbe del cazzo e a vivere una vita di merda fatta di malattie e denutrizione. Mandateli in Africa se li volete torturare, pezzenti talebani della frutta.
Ed ecco la solita propaganda vegan della peta del cazzo (che ogni anno ammazza il 98% degli animali che le affidano, alla faccia degli amanti degli animali) che ovviamente non fa distinzione fra animali allevati per il cibo e animali allevati per altra utilità. I gatti sono sempre stati allevati per ripulirci dai topi, i cani per la caccia e per la guardia. Chi non capisce questo è un coglione. E comunque in periodi di fame nera, come nei dopoguerra, ci si mangiava anche cani e gatti...

Poi parlano di compassione, peccato che stiano distruggendo la salute e la vita dei loro poveri bambini innocenti...
Costretti, come detto prima, a odiare il resto del mondo perchè indottrinati sin dalla nascita a provare rabbia e disprezzo verso chiunque non mangi come loro, privati della salute, privati del piacere del palato, costretti a vita ad una religione che gli impone di mangiare una sbobba cruda frullata del cazzo.


Spero vivamente che qualche assistente sociale prima o poi arrivi su quella pagina della minchia, identifichi quelle persone e salvi quei bambini affidandoli a famiglie sane di mente che seguono diete eqilibrate.

83 commenti:

  1. A proposito di vegan, ti segnalo un brutto episodio di vandalismo firmato "Fronte di Liberazione Animale":
    http://smartarc.blogspot.it/2013/02/vandali-vegani-imbrattata-la-pieve-di-corazzano.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi dicono che dovrei abbassare i toni contro i vegani...
      Quelli dovrebbero mandarli ai lavori forzati, altro che dialogo civile

      Elimina
  2. pessimi, pessimi, pessimi, pessimi, pessimi, pessimi.
    Roba da telefono azzurro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, roba da doverglieli portare via, poveri bimbi

      Elimina
    2. Nella tua prossima vita spero che sperimenterai anche tu di essere strappato dai genitori palle quadre.Palle quadre sta a significare che sei pallista giusto? fai schifo

      Elimina
    3. A differenza tua io un'esistenza fatta di malnutrizione e malattie croniche sin dalla giovane età non la auguro a nessuno. Sarà che non sono una merdaccia?

      Elimina
  3. la tizia scrive "E tu credi nelle convinzini degli altri?", se non credo nelle convinzioni altrui perchè dovrei credere alle sue?
    Sulla coerenza di dichiararsi fruttariana e poi mangiare carne "perchè mi piace" stendiamo un velo pietoso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La coerenza e la logica non sono i loro punti di forza.
      In effetti non hanno nessun punto di forza...

      Elimina
  4. http://qn.quotidiano.net/esteri/2011/09/13/580684-coppia_vegana_neonato_morto_ergastolo.shtml

    http://archiviostorico.corriere.it/1999/ottobre/26/Bimbi_denutriti_allarme_medico_co_7_9910264430.shtml

    http://www.corriere.it/salute/nutrizione/13_gennaio_30/kutcher-jobs-film-dieta-fruttariana_1ef0aa8e-6adc-11e2-9446-e5967f79d7ac.shtml


    RispondiElimina
  5. Una volta avevo letto un'intervista ad una mamma vegetariana (non vegan). Lei aveva detto 'A mia figlia faccio mangiare di tutto. Anche la carne. Poi, quando sarà cresciuta, se lo vorrà potrà diventare vegetariana!'
    Secondo questa madre le mode vegetariane non sono indicate per i bambini che ancora stanno crescendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco perchè non ho mai attaccato i vegetariani: sono ampiamente molto più equilibrati della maggior parte di vegani e della totalità di fruttariani e crudisti vari

      Elimina
  6. Io sono un padre, non dico altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino il fastidio nel vedere certi comportamenti

      Elimina
  7. Mi ha colpito molto la parte in cui scrivi che la limitazione del cibo porta all'ossessione verso lo stesso. E' un fenomeno che si verifica anche nei casi di anoressia nervosa.
    Tanto per dire quanto siano "salutari" queste ideologie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E i fatti lo dimostrano molto spesso.
      Se guardi le immagini di quella pagina noterai che due terzi sono immagini di frutta. Sono totalmente ossessionati dal loro cibo, e sono ossessionati anche dal cibo che mangiano gli altri.

      Se quella è una vita sana...

      Elimina
    2. posso testimoniare che la mancanza di cibo porta a semi psicosi [ si piotra' dire? ] in soggetti privati dal cibo o comunque dalla sicurezza di avere un pasto giornaliero da consumare. ebbene, ho fatto il volontario la scorsa estate per una charity e i week end cucinavo per i senza tetto; quest'ultimi mostravano tratti , non voglio essere offensivo o altro, che io riconosco come ossessivo maniacali rispetto al cibo ed alle bevande. passare parte della tua esistenza dipendendo da altri per mangiare deve essere tremendo. queste persone passano ore in fila per un panino anche sotto la pioggia, per una tazza di caffe' o di zuppa.
      e sti cazzo di imbecilli fan filosofia sulle carote....

      Elimina
    3. Io dico sempre che a questa gente bisognerebbe far provare la vera fame per educarli alla vita e al senso civico

      Elimina
    4. Confermo quanto scrive max: ho conosciuto alcune ragazze anoressiche e posso dire che avevano comportamenti ossessivi nei confronti degli alimenti di cui si privavano di più.
      Le ragazze in particolare provavano un odio profondissimo nei confronti del cibo e cercavano di degradarlo in ogni modo possibile (dicendo che fosse ingrassante o cancerogeno), ma solo perché grazie a questo odio riuscivano ad avere la forza di volontà necessaria a sopprimere l'impulso fisico della fame.
      Il loro corpo faceva loro desiderare i cibi di cui si privavano (fame continua), le ragazze per farsi forza odiavano quei cibi ancora di più, e questo sfociava in psicosi.
      Allo stesso modo credo che questa gente odi tanto profondamente tutto ciò che decide di non mangiare anche a causa del fatto che se ne priva.

      Elimina
    5. P.S.
      Hai proprio ragione PQ, credo proprio che se tali individui vivessero nella natura che tanto dicono di amare (magari in Africa o nella giungla sudamericana) e dovessero procacciarsi da soli il cibo o morire di fame, dubito fortemente che continuerebbero a farsi tante pippe mentali su cosa mangiare o non mangiare.
      Ma per loro fortuna viviamo in un mondo che grazie al progresso che loro tanto disprezzano gli mette disposizione ogni tipo di cibo vegetale (dal tofu alla frutta non di stagione) con cui riempirsi la pancia.

      Elimina
    6. Il problema dell'anoressia è che si tratta di una bruttissima malattia molto difficile da trattare, che sfocia in determinate condizioni sociali.
      Fortunatamente vegani, crudisti e fruttariani non arrivano a quei livelli di patologia (anche se hanno evidenti squilibri mentali) però fa rabbia vedere che questi si procurano volontariamente questi problemi.

      Riguardo il cibo che "fa ingrassare troppo, è cancerogeno, fa venire malattie" è un tratto comune anche con i vegani e simili.
      Secondo loro il latte perfora lo stomaco, la carne fa diventare gay (no, non è una battuta), il formaggio fa venire l'osteoporosi, la farina raffinata fa venire l'infarto e così via, non riesco neanche a elencare sta roba.
      Ci vorrebbe uno studio serio a riguardo, però quasi quasi ci scrivo qualcosina anche solo per sottolineare questo fatto

      Elimina
  8. si, almeno fin quando non se ne escono dicendo 'un mondo veg e' un mondo libero dalla fame' ;)
    bel post cmq, avevo amici coi bambini vegani e pure i loro cani mangiavano vegan. che dire, il bimbo da piccolo ha avuto carenze importanti che lo hanno debilitato per lungo tempo. che tristezza. sopraqtutto quando e' imposta dall'alto : esattamente come l'indottrinamento religioso [ cresima, catechismo ecc...chi di noi non c'e' passato ? ] dove i tuoi genitori ti impongono la loro visione del mondo e tu piccolo scorfano non puoi far altro che obbedire :D poi si cresce e si diventa vegani riproponendo le stesse dinamiche coi propri figli, that's very sad indeed.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che i genitori abbiano attribuito la colpa delle carenze del bambino a tutto fuorchè all'alimentazione...

      Elimina
    2. secondo me erano in denial completo, anzi cercavano 'conforto' da parte nostra con discorsi tesi sempre ad attaccare i medici che frequentavano, i quali poveracci cercavano solo di fare il loro lavoro, negli interessi del bambino peraltro. mi sono 'svegliato' molto tempo dopo, io all'epoca ero parecchio 'complottista' se vuoi, questo poco dopo il 9/11, manco avevo internet ma vivevo in maniera 'alternativa' lol

      Elimina
    3. beh comunque il male veniva dalla medicina micaq dall equinoa...porco zio quando gli davano l'equinoa io soffrivo come una bestia, li' si in effetti in alcune circostanze mi facevo delle domande ma ero affetto dal morbo 'medicina =morte/medici=assassini'

      *l'equinoa e' un cereale

      Elimina
    4. Vabbè pure io vedendo le torri scendere come nelle famosi demolizioni controllate mi sono messo qualche dubbio.
      Si tratta di sola ignoranza.
      La differenza fra un ignorante e un imbecille è che l'ignorante si documenta e cambia idea, mentre l'imbecille neanche pensa di documentarsi

      Elimina
  9. Dato che ho problemi col cibo, col mangiare alcune cose piuttosto che altre e con l'assumere tutti i dovuti nutrienti, posso confermare che gli sbalzi di umore e gli episodi psicotici non sono affatto rari

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono stato varie volte in un centro di cura per i disturbi dell'alimentazione per assistere un'amica e lo posso confermare...

      Elimina
  10. Premetto che sono "contro" fruttarianesimo, veganesimo e anche vegetarianesimo, sono dell'idea che l'alimentazione, come tutte le cose nella vita, debba essere equilibrata.
    Devo dire però che sono daccordo con chi le dice che esagera nei toni, anche visto da parte di chi, come me, non sopporta neanche i pistolotti dei vari vegan.
    Usa dei toni esagerati, spesso volgari senza motivo reale, segno dell'inciviltà galoppante della nostra Italia purtroppo, che si riflette anche in "giornalisti" e bloggatori. Tutti pronti a urlare, insultare.
    Non sarebbe più utile un'informazione vera e propria, con esempi, dati, e in generale ragionamenti?
    Questa abitudine ormai onnipresente di usare la prepotenza verbale perchè "gli altri sono tutti coglioni" e "tanto non ascoltano", è sintomo di un egocentrismo ormai troppo diffuso, specie nella nostra generazione (mia e suppongo sua). Fare informazione in questo modo, a mio avviso non fa ridere, non diverte se non altri egocentrici narcisisti e soprattutto non è il modo giusto di diffondere delle idee, per quanto possano essere giuste.

    Per capirci, a mio giudizio (sindacabile ma non negabile) il suo blog ottiene solo 2 effetti: attirare altri urlatori già daccordo con lei, e attirarne altri in disaccordo. Li mette insieme ed ottiene un pollaio e poco altro.
    Utilità generale? Prossima allo zero: non aiuta a informarsi, non aiuta a cambiare idea o formarsene una propria, ma aiuta ognuno a sostenere la sua. IL vegano che legge il suo blog si indigna e probabilmente l'insulta a sua volta, e l'anti-vegano fa il tifo con lei e lancia patate al vegano a sua volta. Che bello. Che utilità.

    Spero non lo ritenga un insulto, il mio unico intento con questo intervento è di provare a spingerla a riflettere e moderarsi e di lanciare un messaggio che vale per tutti: urlare serve solo quando si agisce, quando si fa una rivoluzione, ci si difende, si attacca fisicamente. Urlare (o usare insulti) in una discussione non serve a niente, a parte a scaricare adrenalina e soprattutto testosterone: ma per questo, consiglio a tutti il sesso, è molto più efficace e rilassante, mentre le urla in altri ambiti sociali non servono che a creare ulteriore tensione.

    My 2 cents.

    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte che inserisco sempre informazioni utili nei post, quindi parlare di urlatori è piuttosto azardato.

      Comunque, ribadisco quanto già detto sulla mia pagina facebook: è inutile criticarmi per i toni che uso. Se faccio solamente informazione seria i miei post li leggono 30 persone (ci ho provato diverse volte, sono due anni e mezzo che scrivo) mentre se prendo quello stesso post e invece di scrivere "dovreste ripensare sulle vostre posizioni" ci metto un bel "guarda che stai facendo imbecille" le letture sono 400.

      E' meglio fare informazione che non legge nessuno oppure fare informazione leggermente dissacrante che viene letta?
      Secondo me è meglio che venga letta, altrimenti non si può neanche parlare di informazione

      Elimina
    2. Ho letto tantissimi post di quest'uomo e lo ammiro molto perché riesce a parlare di argomenti complessi in maniera semplice e diretta anche grazie all'uso di espressioni gergali abbastanza forti.

      Tra l'altro si ritrova spesso a che fare con commentatori che paiono posseduti, e se non avesse il carattere deciso e il tratto ironico e dissacrante che lo contraddistinguono non riuscirebbe a trattare con loro.

      Poi a dirla tutta questo blog non è una rivista di approfondimento scientifico o un libro stampato, è un semplice blog scritto da un semplice italiano che in poche righe sbugiarda tante scemenze che si leggono sul web; è un blog che dà molti spunti che i lettori possono e devono approfondire su fonti più "serie".

      Tra l'altro, tra l'altro... il vegano che legge un articolo di PQ non cambierà mai idea semplicemente perché, se non ha cambiato idea leggendo sul giornale che dei bambini sono morti a causa della dieta vegana, come può cambiarla leggendo un signore qualunque che scrive che far mangiare solo frutta a un neonato è una cosa sbagliata? Non so se mi sono spiegata.

      FM

      Elimina
    3. si ritrova spesso ad avere a che fare*

      Elimina
  11. beh aspettate, io sono apertamente antivegano (vegetariano anche anche, almeno ci sono uova latte e formaggi), però la questione delle vaccinazioni è seria.
    ci sono tantissimi casi di bambini che sono morti in seguito a complicazioni dei nuovi vaccini (sono stati modificati rispetto a quelli di 10 anni fa), o addirittura con il vaccino antinfluenzale, e conosco di persona un ragazzo che ha perso la figlia ed è in causa con lo stato.
    nessun media ne parla più ma il pericolo è reale e abbastanza diffuso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non spariamo cazzate.
      Se anche c'è stato qualche caso di un vaccino dannoso (scaduto? conservato male?) basta vedere quante malattie, anche mortali, sono state debellate dai vaccini, iniziando dal tetano per finire con la polio.

      Evitiamo di mettere in giro panzane venute fuori da chissà dove

      Elimina
    2. ci sono tantissimi casi di bambini che sono morti in seguito a complicazioni dei nuovi vaccini (sono stati modificati rispetto a quelli di 10 anni fa)

      Falso.

      'Tantissimi' quanti?

      'Modificati' in che cosa? A proposito, sono stati modificati in peggio, dato che farebbero morire ragazzetti?

      o addirittura con il vaccino antinfluenzale

      ...che non è obbligatorio, ma raccomandato per le cd. categorie 'a rischio', ovvero (semplifico) per ragazzini con problemi di salute o ultra65enni.

      e conosco di persona un ragazzo che ha perso la figlia ed è in causa con lo stato.

      Sono decine, le famiglie in causa con lo Stato per questi motivi, la maggior parte di esse in mano a studi di avvocati succhiasoldi senza alcuno scrupolo e subornati dalla propaganda antivaccinista di straccioni del calibro di Di Luciano e autismovaccini e comilva et similia.

      nessun media ne parla più ma il pericolo è reale e abbastanza diffuso.

      Falso. Il web (ad es.) è intasato di certe puttanate a cura dei soliti noti. Falsari plagiatori che speculano su certe tragedie, aggiungo.

      Elimina
  12. 1)Risposta: Gli animali erbivori, onnivori e frugivori assumono il calcio dai vegetali (foglie verdi, ortaggi, semi), inoltre nessun animale lo assume dal latte se non durante la fase di allattamento.

    Il calcio è un minerale e, ed è contenuto nel suolo (come tutti gli altri minerali), da esso i vegetali lo assorbono e lo rendono biodisponibile ossia utilizzabile per gli esseri viventi.

    Il latte non è affatto una buona fonte di calcio, contiene solo 113 mg di calcio ogni 100 g, inoltre essendo il latte ricco di grassi saturi e di proteine contenenti un gran numero di aminoacidi solforati acidifica il ph del nostro sangue, costringendo il nostro corpo a neutralizzare l'acidità prevalendo calcio, osseina e altri minerali dalle ossa.

    Ciò, con l'andare del tempo, paradossalmente, causa l'osteoporosi, proprio la patologia che i nutrizionisti dichiarano essere prevenibile con un consumo di latte e latticini. Infatti nei paesi nordici dove si consumano molto latte e latticini vi è un'incidenza elevata di osteoporosi ma anche di infarti, cancro alla prostata, alla mammella, all'utero e al seno, mentre in molte popolazioni africane e asiatiche che non ne consumano vi è una bassa incidenza di osteoporosi, di fratture ma anche di altre patologie che invece dilagano nel mondo occidentale.

    E' necessario inoltre dire che il fabbisogno di calcio è di 600 mg/giorno per chi pratica una dieta priva di fattori che limitano l'assorbimento di calcio (come caffè, tè, sale, cibi raffinati e anche un eccesso di proteine)e 1200 mg/giorno per chi pratica una dieta che preveda quei fattori. I vegetali possiedono un contenuto di calcio molto elevato, maggiore del latte, qui è presente una tabella nutrizionale: http://www.vegpyramid.info/extern_tabs/verdure/verdure-calcio.htm
    E qui altre informazione sul latte: http://www.vegpyramid.info/nutrienti/calcio.html

    2)Risposta: i carboidrati migliori per l'uomo sono quelli della frutta, che consuma da 2 milioni di anni. I cereali vengono mangiati dall'uomo solo da 10000 anni (dalla rivoluzione agricola), è assurdo pensare che l'amido sia indispensabile. Lo zucchero della frutta, il fruttosio, non necessita di insulina ed è accompagnato da molte sostanze benefiche tra cui le fibre, che modulano il suo assorbimento, evitando picchi glicemici, cosa che invece succede con lo zucchero raffinato causando diabete, obesità e altre patologie.

    3)Risposta: invece di guardare la tv, forse sarebbe meglio guardare la natura. Gli animali al mattino non bevono latte e non aggiungono il formaggio grattuggiato sulle pietanze, eppure possiedono ossa forti e resistenti, che si tratti di onnivori (orsi, volpi, cani) o erbivori (rinoceronti, mucche, elefanti, bufali, ippopotami)o frugivori (scimpanzè, gorilla). Senza contare che l'uomo ha vissuto 2 milioni di anni senza latte, e secondo prove paleontologiche aveva ossa robuste, a differenza di oggi, dove il numero di fratture aumenta sempre di più tra le persone.

    4)Risposta: La dieta vegana crudista non consiste in banane e carote ma include frutta e verdura (di cui sul pianeta esistono decine di migliaia di specie), frutta a guscio, semi, germogli.

    5)Risposta: infatti la scuola è proprio un posto dove si mangia sano, le macchinette sono piene di patatine, snack ipercalorici, succhi pastorizzati e zuccherati, bibite zuccherate, ecc. e il servizio di ristorazione rispecchia la dieta spazzatura di quest'era moderna

    6)Risposta: Di studi scientifici a favore dell'alimentazione moderna (industriali, raffinati, manipolati ed estranei al nostro genoma) non ce n'è alcuno. Mentre c'è un'ampia letteratura scientifica su una dieta ad alto contenuto di carboidrati, a basso contenuto di grassi, ad alto contenuto di vegetali, integrali e nel loro stato naturale. Al di là di ciò che ho detto io o di ciò che dicono le autorità mediche per essere certi che qualcosa sia vero, non bisogna far altro che sperimentare, valutando le reazioni del nostro corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perchè sei venuto qua ad ammorbarci con sta merda che non ha senso?
      Combattere l'acidità prelevando calcio dalle ossa?
      Ma come cazzo si può credere a puttanate simili? Ma andare a studiare no?

      Poi bella la fonte delle tue informazioni: vegpyramid

      Ma vaffanculo imbecille, i lettori di questo blog sono tutti sani di mente, e ce ne sono molti laureati in biologia, chimica e medicina.
      Secondo te si bevono le troiate che hai pubblicato?

      Ti do una notizia: quella è merda a cui credono solo gli idioti mentecatti totali.
      Torna nei siti veg del cazzo ad adorare gli hunza (di cui ho scritto, leggi e apri gli occhi) e a convincerti di essere più in gamba dell'intero mondo per aver visto due siti messi su da teste di cazzo siderali.

      Elimina
    2. Vorrei dire alcune cose: la prima è che è vero che una parte di calcio viene utilizzata ma non tutto e questo è un dato importante; tutte le sostanze che assorbiamo hanno bisogno di un'altra sostanza per essere assorbite quindi, paradossalmente, per non perdere nulla non dovremmo prendere nulla (scusate il gioco di parole) a cominciare dall'acqua, indispensabile per la digestione, ergo non mangio più per non consumare acqua?
      Alcune poi sono proprio risibili, come quella dello zucchero bianco che consuma tutte le vitamine del gruppo B. In realtà le vitamine del gruppo B sono catalizzatori, cioè basta la loro presenza a far sì che gli elementi dello zucchero vengano assorbiti ma alla fine del processo le ritroviamo tali e quali nel nostro organismo senza nessun consumo.

      I gorilla, babbuini e oragutan sono onnivori, gli scimpanzè sono insettivori e così altri primati che si nutrono di animali e animaletti e hanno le ossa forti perché il loro metabolismo è diverso dal nostro così come i carnivori son forti anche solo se mangiano carne e gli erbivori son forti anche se mangiano solo vegetali.
      Paragonare l'essere umano all'animale è sempre un errore.

      La TV non offre solo film -finzione- dove si vede la scimmia che mangia la banana ma anche documentari -realtà- che mostrano come la scimmia mangi anche altri animali.

      È vero che l'animale non beve il latte etc. ma è altrettanto vero che l'animale non si lava i denti, non produce vino, non fa i frullati, non spreme le olive per fare l'olio, etc.
      Poi bisogna contare che animali come i gatti bevono il latte, solo non possono mungere, ma se trovano del latte caduto per terra lo bevono in mancanza d'altro e se non lo potessero bere non lo berrebbero perché l'istinto direbbe loro di non farlo esattamente come un erbivoro non mangia animali in assenza di altro e muore di fame e il carnivoro non mangia vegetali e muore di fame in assenza di altro.
      Da tenere conto che mentre gli animali muoiono sempre alla stessa età l'essere umano ha aumentato la sua prospettiva di vita proprio per queste sue capacità che lo allontanano dall'essere considerato un semplice animale.

      Elimina
  13. Secondo me ci sono gli estremi per far intervenire il tribunale dei minori.
    Alcuni anni fa fece scalpore il caso del lattante, figlio di vegani statunitensi, morto di inedia perché nutrito solo di succo di mela e latte di soia: aberrazioni di questo tipo possono costare delle vite e dovrebbero essere combattute con ogni mezzo.
    P.S. il tribunale degli Stati Uniti che ha giudicato i genitori li ha condannati all'ergastolo, secondo me il giudice ha fatto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco questo post lascia trapelare la frase: "sono vegani e, dato che lo sono, hanno preso una decisione sconsiderata che ha fatto morire il loro figlio." Il fatto è che quei due genitori sono stati sconsiderati a non riflettere sul fatto che è necessario per tutti gli esseri viventi l'allattamento e che ci sono alternative come utilizzare il latte più simile a quello di donna, ossia quello d'asina oppure assumere una nutrice.
      L'opzione secondaria è il latte artificiale che però è dannoso.
      Ad ogni modo sono d'accordo conte che il giudice li abbia condannati all'ergastolo.

      Elimina
    2. In primo luogo l'ideologia vegana molto si presta a creare persone sconsiderate: nessuno sano di mente avrebbe cercato di nutrire un lattante con succo di mela o latte di soia (nauseante, fra l'altro). Quindi sì: quei due sono stati sconsiderati e si sono meritati l'ergastolo.
      "Il fatto è che quei due genitori sono stati sconsiderati a non riflettere sul fatto che è necessario per tutti gli esseri viventi l'allattamento" errore: l'allattamento NON è necessario per tutti gli esseri viventi ma SOLO PER I MAMMIFERI. Con tutti gli esseri viventi intendi ogni forma di vita, dai batteri agli animali passando per piante e funghi.
      Il latte artificiale sarebbe dannoso per la salute? E dove l'hai letta questa idiozia infinita? Non potevi scegliere persona peggiore cui dirlo: io SONO STATO CRESCIUTO a latte artificiale e godo una salute invidiabile.
      Ergo, documentati seriamente e assicurati di non dire boiate, grazie.

      Elimina
    3. In effetti anche io sono cresciuta a latte artificiale e la cosa non mi ha danneggiato la salute. Anche mio fratello è cresciuto allo stesso modo. Grazie al cielo i nostri genitori erano persone intelligenti.

      FM

      Elimina
  14. Guarda, io non ho nessun intenzione di litigare.
    Quella che tu definisci "puttanata" esiste e consiste nella neutralizzazione dell'acidità grazie all'impiego dei minerali che sono alcalini, ti cito la pagina di un glossario medico, dato che mi hai detto di andare a studiare: http://www.glossariomedico.it/html/it/e/effetto_tampone_14717.asp

    Ti informo che scienzavegetariana trae molte delle informazioni da autorevoli associazioni americane come il PCRM http://www.pcrm.org/, che non sono composte da stregoni o taumaturghi ma da medici e nutrizionisti affermati, inoltre le tabelle dei valori nutrizionali che ho riportato corrispondono a quelle dell'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, un ente ufficiale italiano.

    Andare contro le opinioni comuni vuol dire essere idioti mentecatti totali e malati di mente? Piuttosto mi sembra un comportamento da lobotomizzati credere fedelmente a ciò che guardiamo quotidianamente din televisione.

    Per tua informazione ti dico che sono un pensatore autonomo, non partecipo a nessun sito veg e so bene che gli Hunza non sono/erano nè crudisti, nè vegani. Non mi affido semplicemente a ciò che è scritto sul web, ma lo sperimento con prudenza e cautela. Non mi sento per niente più in gamba del mondo intero e, come ti ho già detto non credo a tuttò ciò che leggo.

    Ritengo però che la dieta comune non sia adatta all'uomo, non ho detto certo che ho la assoluta certezza che l'uomo sia vegano per natura. Il fatto è che l'establishment medico si considera l'unico depositario del sapere e boccia ogni alternativa esistente. Secondo me è un comportamento sbagliato che non porterà mai alla verità.

    PS: aggiungo che ho intrapreso un cambiamento nel mio stile di vita non per etica ma perchè credo che l'uomo sia biologicamente adatto ad una dieta diversa, che non è necessariamente quella vegana crudista, tuttavia questo percorso alimentare mi ha fatto capire molte cose, una di queste per esempio è che il cibo industriale, manipolato e raffinato non è per niente consono alla natura umana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me puoi mangiare anche i sassi, non mi interessa. Mi interessa evitare che si disinformi dicendo boiate.
      "Ritengo però che la dieta comune non sia adatta all'uomo," infatti il cibo manipolato e raffinato è così inadatto alla nostra specie che l'attuale vita media è la più alta della Storia. Se fosse adatta vivremmo 300.000 anni?
      Anche sbucciare un kiwi può essere considerato "manipolazione e raffinazione" del cibo, è un processo dannoso? Ma per favore.
      "Il fatto è che l'establishment medico si considera l'unico depositario del sapere e boccia ogni alternativa esistente. Secondo me è un comportamento sbagliato che non porterà mai alla verità.
      " vuoi la verità? Eccola: tutti gli erbivori possono digerire la cellulosa, la nostra specie no. Ergo, NON è erbivora, punto. Che altro c'è da capire? Niente. La questione è semplicissima, si tratta di una fintoversia: non è che la Medicina nasconda la verità, è che certa gente non vuole capirla.

      Elimina
    2. Guardando su wikipedia questo effetto tampone è venuto fuori che ad un perdurare di una acidità del sangue il rene rischia di compromettere il rene portando ad una insufficienza renale cronica.

      Questo ammettendo che quella immensa puttanata stratosferica che il latte acidifica il sangue sia vera, informazione che si trova solo nei peggiori siti di fuffa sul web.

      "mi sembra un comportamento da lobotomizzati credere fedelmente a ciò che guardiamo quotidianamente din televisione."
      Invece credere fedelmente a ciò che guardi quotidianamente in internet è dogma, verità grondante dalle mani del signore, la vera alternativa!

      Non vedi quanto sei ridicolo?

      Elimina
    3. Secondo me il primo scemo che passava ha frainteso il fatto che il latte può peggiorare l'acidità di stomaco nei soggetti che soffrono di questi disturbi, e tutti gli altri appresso ci hanno creduto.
      Detto in maniera rozza: lo stomaco è "piccolo" e bere molto latte può peggiorare tantissimo una situazione già instabile di suo; il corpo umano è molto più "grande", per cui anche solo l'idea che una tazza di latte (200 ml) al giorno possa acidificare 6 l di sangue è (perdonate) un'offesa alla mia intelligenza.

      Comunque sia, se per "alimenti raffinati" si intendono merendine, bibite gassate e schifezze varie, è ovvio che non siano il massimo della salute e che se non le mangi stai meglio.

      FM

      Elimina
    4. Misteri della fede!
      Secondo me è tipo la storia della farina 00: la farina doppio zero ha un alto indice glicemico, mangiandola aumenta l'indice glicemico del sangue e questa cosa può far ingrassare. Ecco, hanno preso le peggiori complicazioni del sistema cardiocircolatorio derivate da fortissima obesità e l'hanno appioppata alla farina 00.

      Insomma, hanno esagerato di 100 mila volte le cose

      Elimina
    5. Non riesco proprio a capire la ragione di tutto questo astio.

      @VoceIdealista: "infatti il cibo manipolato e raffinato è così inadatto alla nostra specie che l'attuale vita media è la più alta della Storia. Se fosse adatta vivremmo 300.000 anni?"

      La vita media può essere alta quanto vuoi, ma bisogna vedere se la trascorri in salute o se la trascorri con mille disturbi e patologie.

      "Anche sbucciare un kiwi può essere considerato "manipolazione e raffinazione" del cibo, è un processo dannoso? Ma per favore."

      Per raffinazione e manipolazione intendo alterare chimicamente un cibo o privarlo di elementi nutritivi, non di certo tagliarlo.

      "vuoi la verità? Eccola: tutti gli erbivori possono digerire la cellulosa, la nostra specie no. Ergo, NON è erbivora, punto. Che altro c'è da capire? Niente. La questione è semplicissima, si tratta di una fintoversia: non è che la Medicina nasconda la verità, è che certa gente non vuole capirla."

      L'uomo dal punto di vista anatomico-fisiologico non presenta caratteristiche da erbivoro, ma neanche da carnivoro o onnivoro. Presenta le caretteristiche delle scimmie antropomorfe che praticano un'alimentazione così suddivisa: 50% frutta, 40% foglie e vegetali, 8% noci e semi, 2% insetti, piccoli animali. Ripeto, non sono venuto qui per affermare che l'uomo sia vegetariano, infatti so che ad esempio gli scimpanzè cacciano a volte, ma ciò rappresenta una piccola percentuale della loro dieta e con ciò non voglio dire che di quel 2% si possa fare a meno. Forse dovresti informarti sulla grande influenza esercitata dalle case farmaceutiche sul sistema sanitario e non è fantascienza.

      @PalleQuadre: "Questo ammettendo che quella immensa puttanata stratosferica che il latte acidifica il sangue sia vera, informazione che si trova solo nei peggiori siti di fuffa sul web."

      Per te, se una cosa è diversa da quello che conosce la massa è falsa.
      Se questo sito: http://www.pcrm.org/ ti sembra uno dei peggiori siti di fuffa sul web, sei messo veramente MALE. Il mentecatto sei tu, che rifiuti tutto ciò che non ti viene detto quotidianamente dai media. GLI STUDI SCIENTIFICI CI SONO, MA TU SEI CIECO. Semplicemente hai un odio enorme e una chiusura mentale totale.

      ""mi sembra un comportamento da lobotomizzati credere fedelmente a ciò che guardiamo quotidianamente din televisione."
      Invece credere fedelmente a ciò che guardi quotidianamente in internet è dogma, verità grondante dalle mani del signore, la vera alternativa!"

      Non ho detto che la tv è falsa e internet è vero. Però dovresti riflettere, informarti e sperimentare, non ho certo detto che prendo ciò che c'è scritto su internet e lo tratto come una religione.

      Quello ridicolo sei tu che hai messo in piedi questo teatrino, perchè a me non sembra proprio un sito il tuo. Ridicolizzare, odiare, insultare delle persone solo perchè la pensano in modo diverso e assurdo, tu sei quello che dici agli altri di essere: un idiota mentecatto.

      @Anonimo: "Secondo me il primo scemo che passava ha frainteso il fatto che il latte può peggiorare l'acidità di stomaco nei soggetti che soffrono di questi disturbi, e tutti gli altri appresso ci hanno creduto."

      Ti consiglio di leggere qua: http://www.pcrm.org/search/?cid=252
      Ti renderai proprio conto di quanto sia il primo scemo che passa ad avere scritto quelle cose. VOI SIETE DEI MATTI. COME SI FA A RIFIUTARE TUTTO CIò CHE è DIVERSO DA QUELLO CHE PENSATE? MA NEANCHE LEGGERE, RIFLETTERE, NULLA, SIETE DELLE PERSONE VUOTE.

      Elimina
    6. Difendere la farina 00 è come difendere un pluriomicida. Vuoi qualcuno di attendibile? Ti basta questo: Prof. Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto per lo Studio e la Cura dei Tumori?
      http://www.lifegate.it/alimentazione/articolo.php?id_articolo=1479

      Elimina
    7. Un altro che la mena con berrino e la farina 00.
      Con questo hai detto tutto, tutto quello che dici sono stronzate stratosferiche e lo stai dimostrando.

      Contento tu...

      Elimina
    8. Ma poi io vorrei sapere che cazzo è il cibo raffinato e manipolato...ma lo sanno questi ignoranti come si fa la farina??? Ma sanno che cosa significa 00-0-1-2-3 ????? Perchè cari ignoranti saccenti la farina esiste anche 1-2-3 e la tre è integrale. Insomma non si raffina una cippa di niente nella farina e non c'è niente di dannoso nella farina 00 quindi smettetela di cagare il menga con le vostre boiate.
      ps: i numeri che identificano la farina sono assegnati in base al contenuto di ceneri greggie della stessa, va da sè che essendo la 3 integrale è quella che presenta il più alto contenuto delle suddette.
      pps:le farine o-1-2 vengono usate in pasticceria in quanto tengono meglio le lunghe levitazioni.
      Fonte me stesso - Cilindrista (una volta si diceva mugnaio) in molino da trent'anni

      Elimina
    9. @Simone: "L'uomo dal punto di vista anatomico-fisiologico non presenta caratteristiche da erbivoro, ma neanche da carnivoro o onnivoro. Presenta le caretteristiche delle scimmie antropomorfe che praticano un'alimentazione così suddivisa: 50% frutta, 40% foglie e vegetali, 8% noci e semi, 2% insetti, piccoli animali." ma dove li hai letti questi dati? Le scimmie antropomorfe sono un calde molto eterogeneo: i gorilla sono quasi del tutto vegetariani, gli oranghi molto frugivori e gli scimpanzé praticano la caccia attiva e mangiano altre scimmie o altre prede medie, a volte praticano anche il cannibalismo. Non impariamo la natura sui film Disney, per favore.
      Inoltre, NON ESISTONO caratteristiche particolari che permettono di classificare erbivori e/o carnivori: si possono distinguere solo gli erbivori in quanto è un'alimentazione specializzata. Esiste un ordine fra i Mammiferi chiamato Carnivora, ma è classificato per via della dentatura e si parla dividerlo in più ordini.

      Quella cosa sull'acidità è assurda e indica che questa gente non ha capito nulla: il pH è il -logaritmo in base 10 della concentrazione di ioni H3O+ in soluzione acquosa, quando leggo su siti fuffosi che lo zucchero ha pH=2 muoio dalle risate! Il saccarosio in soluzione acquosa non genera ioni idronio, quindi parlare di pH non ha senso. In più, alcuni di quei tipi non hanno nemmeno capito che dire pH ha senso solo un soluzione acquosa: credono che i cristalli di saccarosio abbiano pH=2, che è assurdo!

      Ultima cosa per Simone: lascia stare gli studi: puoi trovarne che dimostrano ogni cosa, anche che gli elefanti sono rosa. Uno studio non è scienza, è solo un esercizio statistico che serve a identificare un fenomeno per poi studiarlo, citare gli studi per provare qualcosa è ragionare al contrario.

      P.S. Secondo me anche Berrino è affetto da ortoressia

      Elimina
    10. Scusate: non fate caso alle persone cui ho risposto, ho fatto confusione con tutti quegli anonimi.

      Elimina
  15. I coglioni che sostengono che l'uomo è un animale naturalmente vegetariano o addirittura frugivoro dovrebbero avere un incidente aereo e finire dispersi in qualche foresta del Canada, in Amazzonia o in mezzo alla savana africana.
    Scommettiamo che dopo tre giorni li trovi a mangiare vermi e a rosicchiare carcasse?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me ci mettono di meno.
      Quelli a forza di denutrirsi con verdurine e cazzate hanno sempre fame

      Elimina
  16. Qua l'ignoranza regna

    RispondiElimina
  17. Siete a tal punto iracondi da avermi infuso la vostra ira.

    RispondiElimina
  18. PalleQuadre ciò che dici non ha basi, non ha logica, inoltre non porti argomenti, strilli e basta. Meglio lasciarti stare, fai tenerezza, forse ho sbagliato a scrivere qualcosa in questo teatrino di furiosi, ciecamente fedeli negli stereotipi, che rifiutano ogni informazione appena discordante con quelle comuni. Ho perso tempo con della gente come voi, non sono neanche venuto qui a convincere qualcuno o a dire che la mia è la verità assoluta, ma solo a farvi capire che forse c'è qualcosa di sbagliato nell'alimentazione moderna (dato che ci sono sempre più morti e malati e questo lo dice l'OMS). Ma voi avete le fette di salame sugli occhi e i tappi alle orecchie, oltre che una mente superficiale che non riesce a cogliere più delle stronzate quotidiane che ci propinano, addio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, vattene via da sta gente di merda che non capisce che in Africa non soffrono l'osteoporosi perchè non bevono latte e non mangiano formaggio.
      Poco importa se la vita media è 20 anni a causa di guerre, fame, malnutrizione, AIDS e altre malattie.

      IL LATTE FA MALE!!11!!! LA FARINA 00 FA MALE!!!1!! VOI NON CAPITE ASCOLTATE SOLO LO STEREOTIPO COMUNE DELLA TELLEVISIONE!!!11!!
      INFORMATEVI!"11!!!

      Buon viaggio va, continua a credere alle favole

      Elimina
    2. Sempre più morti e malati dove? Ma viviamo sullo stesso pianeta?

      Quando leggi dei dati dovresti assicurarti di capirli. Nel mondo industrializzato si muore per patologie legate al fatto che si mangia TROPPO, è proprio questo che certa gente non capisce: non è importante cosa si mangia, è importante quanto se ne mangia.
      Nel "terzo mondo", invece, (anche se il termine è desueto) si muore per malnutrizione o patologie legate all'ingestione di acqua no potabile, oppure per malattie non ancora curabili come la AIDS.
      Per il resto, la popolazione non è mai stata così longeva e così sana: sai com'è, i vaccini e gli antibiotici hanno distrutto malattie che fino a 100 anni fa massacravano l'Umanità, come la peste, il vaiolo, la polio, la lebbra e tante altre.
      Ah scusa: dimenticavo che la medicina è un enorme complotto per sterminare la popolazione mondiale! Deve essere il complotto più idiota della Storia se la popolazione mondiale ha superato di recente quota sette miliardi: invece di diminuire essa cresce!

      Poi siamo noi quelli che si devono dare una svegliata...

      Elimina
  19. Non sono un apologeta di bizzarre diete formulate ascientificamente, soprattutto se vengono coinvolti in esse bambini, ma la storia dei genitori che hanno fatto morire il figlioletto di 6 settimane imponendogli una dieta vegana e' ovviamente una bufala. Qui un ottimo articolo al riguardo:
    http://writ.news.findlaw.com/colb/20070529.html
    La teoria della dieta vegana e' stata portata di fronte alla giuria dai legali dei genitori come attenuante, nel senso che volevano far passare il fatto che il figlio fosse denutrito e che non lo avessero mai portato da un pediatra in 6 settimane nonostante pesasse la meta' di un bimbo "normale" come indotto da una dieta fuorviante.
    Una tesi senza senso, dal momento che quando un neonato e' intollerante al lattosio e' proprio il pediatra a fornire una dieta adeguata, che incidentalmente e' vegana, indi per cui chi volesse volontariamente (e non per un'esigenza medica) allevare il proprio figlio con una dieta vegana dovrebbe concordarla con il pediatra.
    Saluti

    RispondiElimina
  20. Comunque la prima pubblicità mi sembra una sciocchezza: un hamburger a solo 1 dollaro e l'insalata a 5 dollari? In America gli hamburger costano davvero così poco? Strano perché non ho ami visto Fast Food così a poco prezzo nemmeno mettendomi in contatto con amici che abitano all'estero e nemmeno io in lavoro fuori dall'Italia.

    RispondiElimina
  21. Kids: if you wouldn't eat a cat, why eat a turkey?

    ...adults! If you wouldn't fuck your sister, why fuck another girl? GO ABSTINENT!

    La propaganda è una cosa che non sopporto, ma anche fosse propaganda "carnivora", ognuno si tenga le proprie convinzioni e via. Non vuoi mangiare carne? Cazzi tuoi, ma non venire a rompermi le palle se io la mangio... sei tu quello che ci perde! Vegecazzari del cazzo

    RispondiElimina
  22. ma :O scusa, la tipa mangia la carne e la nega al figlio?? pura follia!!

    RispondiElimina
  23. Sono vegetariana e condivido in toto le tue affermazioni. Quando e se avrò dei figli saranno sicuramente onnivori e se in futuro vorranno passare ad una dieta vegetariana, beh, sarà una loro scelta. Non ho nessuna intenzione di decidere per qualcun altro qualcosa di così personale, esattamente come non potrei mai far battezzare un bambino appena nato. Certa gente fa veramente paura e la cosa peggiore è che non solo sceglie volontariamente di farsi del male (perché essere fruttariani significa indubbiamente farsi del male), ma pretende anche di imporre a qualcun altro, in questo caso un bambino senza libero arbitrio, di fare la sua stessa scelta.

    RispondiElimina
  24. Sono colpito prima di tutto dal tuo accanirti contro qualcosa di cui è ovvio che tu non sappia nulla. Mi colpiscono anche la tua aggressivita' e l'incuranza con la quale offendi persone che non hai davanti.
    Non esprimo giudizi su di te ma ti invito a cambiare il tuo stile di vita, c'è palesemente qualcosa che non va.
    Iscriviti ad un bel corso di Yoga o meditazione, fai sport, e comincia a mangiare piu' sano, il tuo umore e la tua capacita' di scrivere cose interessanti ne avranno giovamento.

    Ps
    Io pratico pugilato, e sono vegan tendente al fruttarismo.
    E sai una cosa? Sto' infinitamente meglio rispetto a quando mangiavo come onnivoro.
    Adios
    -Enrico da Parma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare, mangio molto meglio di molti "salutisti" con le idee poco chiare.

      Comunque ti consiglio di guardare che fine hanno fatto Steve Jobs e Ashton Kutcher con la dieta "fruttariana".
      Così, tanto per metterti in guardia

      Elimina
  25. AHahahha Steve Jobs e Aston Kutcher..ma ti senti cazzo??
    Mai sentito parlare del potere disintossicante della frutta e delle crisi eliminative?
    Steve Jobs ha provato a guarire dal cancro già in stadio avanzato con un'alimentazione vegetariana (mal seguita oltretutto perchè mangiava pesce), mentre Kutcher (gran fan del junk-food, da buon americano) è stato ovviamente male a causa di una forte crisi eliminativa.
    Leggiti Ehret, Shelton, Max Gerson, Armando d'Elia (se vuoi un nome italiano)e vedi quanta gente è guarita da cancri e malattie varie.
    Siete un branco di poveri scemi. Se volete mangiare la carne fallo, ma almeno abbiate il cervello di non alimentare le vostre cazzate con nozione scientifiche completamente idiote.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio nome, cognome, cartelle cliniche e esami con tumore e senza tumore.
      Perchè altrimenti posso dire di avere le scorreggie sante e di miracolare i malati di cancro facendoli biondi, e posso anche dire di aver guarito migliaia di persone

      Elimina
  26. Scusa ma perchè tutta questa violenza verbale contro chi decide di perseguire un'alimentazione diversa dala tua? Ho amici veg crudisti, stanno benissimo, e i loro bimbi altrettanto, sono seguiti dal mio stesso medico e non hanno carenze di alcun tipo. Ovviamente ogni alimentazione va seguita con criterio e va studiata approfonditamente! Tra l'altro non sono ossessionati... sicuro che l'ossessionato non sia tu?
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai quanti bambini hanno ammazzato con diete ridicole?
      No vero? Sono io che sono ossessionato...

      Elimina
  27. E' vero che ci sono stati, ci sono e sempre ci saranno i ciarlatani, gli estremisti e i fissati. Ho letto di gente che dice "questo mica lo dicono in tv" o si parla di dottori e pediatri come se si parlasse de Padreterno. La verità è semplice, non è complicata! In natura non c'è bisogno di dottori, pediatri e soprattutto di cibo elaborato. Non ce n'è mai stato bisogno. Bisogna abituarsi ad accettare che molte cose che ci vengono bombardate con la pubblicità in tv e attraverso altre fonti molte volte è sbagliato. Una volta non esisteva internet ma oggi abbiamo la fortuna di poter accedere a migliaia di risorse che un tempo ce le saremmo sognate!! Quindi mi piacerebbe invitare molti di voi a usare internet intelligentemente. Oltre a facebook, ai giochi online, ai video, la musica ecc potremmo usare internet per ricercare libri, ebook che si trovano anche gratis, di gente che ha proposto medicine alternative a costo zero e senza interessi alcuni, gente seria e non i soliti ciarlatani. Usiamo la nostra intelligenza per scovare quelle poche persone che hanno cercato di cambiare il mondo ma che sono stati soppressi dalle multinazionali del farmaco e dai politici che hanno sempre e solo voluto far soldi e basta. Prima di additare o di schierarci da qualsiasi parte abbiamo almeno la coscienza di informarci su cosa stiamo parlando (bisogna sentire sempre il suono distinto delle due campane). Dopotutto è per il nostro bene. Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè, vieni in un blog di persone contro i ciarlatani e ci proponi di abbracciare la causa dei ciarlatani?
      Ma quanto è geniale questo?

      Medicine alternative? GRATIS?
      Quando smetto di ridere ti ricontatto

      Elimina
  28. quanta ignoranza e maleducazione in questo blog, l'american pediatric assciation ha ribadito più volte, la prima moltissimi anni fa, che una dieta vegana è perfettamente idonea in tutte le fasi della vita, dalla gestazione fino alla vecchiaia. Recentemente è stato scoperto che una dieta vegana modifica il dna allungando l'aspettativa di vita e abbattendo di molto il rischio di moltissime malattie ( si parla di statistica ovviamente, non so se la conosci ) . Hai mai letto The China Study? Hai mai letto libri di divulgazione scientifica sulla dieta vegana e la dieta crudista? Hai mai letto e studiato i libri di Arnold Erhet? Hai mai letto e studiato Shelten? Sai cosa è una dieta fruttariana? lo sai come ci si arriva? Lo sai che ci sono persone che dopo un certo percorso diventano fruttariane e stanno benissimo e non hanno assolutamente carenze? Sai che i fruttariani non mangiano solo banane e carote come tu pensi? Lo sai che i vegani, fruttariani, crudisti etc. hanno fatto una scelta e come tale vanno rispettati ( senza essere insultati come hai fatto tu in questo blog di dubbia utilità ) mentre chi è onnivoro non ha fatto nessunissima scelta ma quella dieta glie è stata imposta? Hai mai provato su te stesso cosa significa diventare vegetariani, poi vegani e crudisti? Sai che tutti i valori sono ok e si incrementano di molto le prestazioni atletiche? Evidentemente non sai proprio niente di tutto ciò e forte del pregiudizio e del rancore da caccia alle streghe in stile medioevo dai giudizi e fai calare l'ascia del boia su chi ha scelto di seguire un percorso dopo anni di studio e prove su se stesso. Non crederete mica che una mamma si sveglia e decide di sperimentare la dieta fruttariana sui propri figli....tra l'altro seguila quella pagina, così almeno hai modo di vedere come stanno quei bambini no? Beata ignoranza.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAHAHAHAHAHAHA!

      Spiegaci, come può una dieta modificare il DNA?

      E poi ancora con questo "The china study" che è stato smontato tante di quelle volte che non sta più in piedi nemmeno se gli metti attorno un impalcatura rinforzata di sostegno.

      Quanta pochezza nel tuo commento, quante stronzate.

      Elimina
    2. Infatti tutti gli atleti olimpionici sono vegani... ah no aspetta. E' esattamente il contrario!
      Stavi quasi per convincermi sai?

      Comunque parlare di "scelta" nel caso di bambini di 5 anni non è una stronzata colossale?
      Perché io mangio "come mi è stato imposto quindi fa male" mentre un bambino denutrito ma fruttariano "ha fatto una scelta"?

      Poi mi citi china study che è la peggior sequela di puttanate scorrelate fra di loro, senza valenza scientifica e senza riscontri nella realtà.
      Perché sai, da quando internet explorer viene usato meno è sceso il numero di omicidi negli USA.

      Ah, le foto dei bambini le ho viste: hanno tutti uno strano rossore attorno gli occhi.
      Lo specchio della salute proprio!

      Elimina
    3. Dubito che l'American pediatric association abbia detto che la dieta vegana va bene fino alla vecchiaia. Per la vecchiaia è meglio rivolgersi all'American geriatric society.

      Elimina
  29. Ma il signor PalleQuadre quanto è incacchiato? Ma non sarai mica stato picchiato da un vegano!!! :D:D Scherzo dai ma leggo tanta ira e non ne capisco il perchè. Puoi benissimo continuare la tua vita in pace anche se esistono vegani e fruttariani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sto in pace se questi distruggono la ricerca e rovinano la salute a dei bambini innocenti.

      Elimina
  30. ho letto da cima a fondo questa pagina... ho trovato onnivori presuntuosi strilloni ed incompetenti: anche cercando bene non ho trovato una cazzo di minima documentazione neanche a pagarla oro... solo stronzate varie riportate per sentito dire... e tutti i loro commenti sono totalmente concentrati sull'accusare e/o deridere invece di SPIEGARE... Poi ho trovato vegetariani/vegani/fruttariani che spiegano con righe e righe di documentazione la loro tesi con tanto di libri... beh... forse qualche risposta in più me la sono data... grazie per avermi chiarito le idee!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ricordo che i maltrattamenti verso i bambini sono penalmente punibili, e ti ricordo anche che dall'alto delle mirabolanti spiegazioni del cazzo di questi dementi fruttariani molti bambini sono morti o finiti all'ospedale.

      Chiarisciti le idee con il tuo culo invece che con quello di un bambino innocente, testa di cazzo.

      Elimina
  31. frutta e verdura fa solo che bene, ma solo frutta è dura il contenuto di calcio è molto basso, diversamente invece per la verdura è addirittura superiore al latte, vedi (cicoria, spinaci e altre verdure). Poi purtroppo fino a che non capiscono se la vitamina b12 è veramente essenziale è molto rischioso togliere 3 o 4 porzioni di pesce o carne a settimana, mentre per i carboidrati la frutta è un ottimo sostituto si impedisce di ingerire amido e quindi non necessita di trasformazione. Io penso che un pò di tutto è la cosa giusta senza eccedere con le calorie per non incappare in patologie anche serie. Movimento frutta e verdura, pesce e latte (meglio lo yogurt già digerito e senza lattosio). Però ogni tanto pure un pò di nutella e cioccolata ci sta.

    RispondiElimina