mercoledì 31 ottobre 2012

Scandalo big pharma secondo di luciano

Quel frescone di daniele di luciano ha toppato ancora, e la cosa non stupirà più nessuno.
L'autoproclamato paladino della verità scrive su "losai?" che big pharma usa feti umani abortiti per coltivare i virus per i vaccini...
E non solo, questi virus hanno DNA umano...
Come se non bastasse, causano autismo...


La reazione normale a questa scarrellata di stronzate è "eh!?", la reazione schizzata è "stop poisoning our kids!!11!!uno!!2x2=6!" (non sanno neanche contare).

A parte che con "big pharma" si intende dire le grandi case farmaceutiche, non una sola casa farmaceutica, ma lasciamo perdere (questo è il meno...), ma come si fa, come cazzo si fa a credere che i virus siano allevati in feti umani abortiti? E come cazzo si fa a credere che il virus in questa maniera PRENDA DNA UMANO!? Ma allora dopo non replica cellule virali ma cellule umane?

Ma ovviamente il DNA umano causa autismo... questi geni hanno scoperto le cause di tutti i mali del mondo e ancora il nobel non arriva... ah giusto! E' tutto un gombloddo!

Un vaccino è prodotto usando una piccola parte di cellule virali indebolite o già morte, che servono a stimolare la risposta immunitaria dell'organismo senza passare per gli effetti collaterali di una infezione reale. Punto.
Dire che i virus usati per i vaccini siano allevati in feti umani abortiti è una immane e catastrofica cazzata maleodorante. Non ha senso!

Del resto, abbiamo a che fare con un genio che ha aperto diversi siti dove parla di "economia, propaganda, medicina e scienza" senza avere la minima idea di cosa sia una stagflazione, di cosa sia l'informazione deviata (di cui fa largo uso) o di cosa sia un virus.
Mette bocca su tutto ma non riesce a tenere su un cazzo di negozio online di magliette squallide (con pochissime spese, non hai l'affitto del locale ne del magazzino, hai solo la partita iva e gli oneri tributari, fra l'altro i primi anni paghi solo il 5% con il regime dei minimi, ma forse neanche lo sapeva...) aperto per neanche un anno, che vantando centomila iscritti ha ottenuto 500 mi piace (in un anno!). Roba che la mia pagina facebook ha già superato i 250 in meno di 4 mesi, e di certo non la sto pubblicizzando. A livelli disumani...

Ma vediamo le anticipazioni ai post futuri: lista di post vaccate del di luciano:
  • I flash dei pokemon causano epilessia, gli USA li usano come arma
  • Contagion e film catastrofici per educare le masse
  • Nuovo ordine mondiale se non lo conosci ne sei vittima (perchè sparare cazzate su internet rende immuni da crisi economiche, terremoti, inondazioni, guerre e malattie secondo loro)
E questo è nulla...
Questo una ne pensa e 200 ne vomita

29 commenti:

  1. Risposte
    1. In effetti potrebbe essere una bella attrazione se messo in gabbia

      Elimina
    2. Del resto con una faccia simile è il classico esemplare di homo minus sapiens.

      Elimina
  2. Perché usare feti umani abortiti quando sono così comode le placche fagiche?
    Probabilmente lui pensa che i Virus siano piccoli vermetti, tipo i bigattini da pesca che vanno allevati nella carne marcia?
    E per ingegnerizzare un virus/batterio/lievito con dna umano, non serve di certo un feto morto.
    Mi pare ferrato di Biotecnologie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui sa tutto, infatti ha l'umiltà di avere un sito chiamato "lo sai?", dove suppone che gli altri non sanno niente, lui è l'unico e inimitabile

      Elimina
    2. Ma li conosci tutti te i minorati di internet? Già che ci sei, fatti quattro risate sul sito di valdo vaccaro, avrai un sacco di materiale su cui scrivere!

      Elimina
    3. Io ne conosco solo una minima parte, alcuni me li segnalano, molti altri mi sono ignoti.
      Ho sentito spesso nominare sto vaccaro, mi sa che il nome è già un segno, andrò a leggere qualcosa

      Elimina
    4. Tanto per capirsi è uno di quelli che dice che l'alimentazione vegan crudista cura tutto, ma proprio tutto.

      Precisando che non ha alcun titolo per consigliare diete, o cure di qualsiasi tipo.

      Elimina
    5. Un tipino onesto insomma...

      Elimina
    6. mi par sia un economista
      e si para il culo comunicando sul sito che le sue non sono terapie ma "consigli"
      'nsomma, il solito fuffaro in malafede

      Elimina
  3. Quella dei pokemon è epica! È successo che un episodio ha causato epilessia perché in alcune sequenze ha mostrato luci a intermittenza ma è stato trasmesso solo una volta e solo in Giappone. Il fatto che gli USA poi la usano come arma è assurdo ma è peggio credere che hanno scoperto che luci lampeggianti possono causare attacchi epilettici grazie a una puntata dei pokemon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare che fosse un prolungato uso di blu e rosso e altri colori che causano attacchi epilettici anche in chi normalmente non ne soffre.
      Sto fatto lo hanno perculato anche nei Simpson, in un episodio ambientato in giappone hanno acceso la televisione e i colori degli occhi di un robottone (classico giapponese) li ha fatti stramazzare a terra.

      La storia di diluciano fa venire l'epilessia tanto fa ridere

      Elimina
    2. La questione riguardava la veocità di alcune sequenze di luci colorate, le frequenze luminose a quelle cadenze causavano attacchi epilettici a persone che erano parzialmente predisposte a soffrirne.

      Anche delle persone che non soffrirebbero mai di epilessia hanno avuto degli attacchi perché particolarmente sensibili a quelle frequenze.

      Elimina
    3. Quindi una predisposizione è necessaria

      Elimina
    4. Non sempre, diciamo che ci sono individui più sensibili che pur non avendo una predisposizione possono avere una reazione violenta alla sequenza.

      Elimina
  4. Se fossi una donna ti chiederei di uscire e di darmela domani :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se fossi donna, a meno di non essere un efebo, saresti piuttosto bruttino, direi quasi "maschil" ;)

      Elimina
    2. Magari la mancanza di testosterone e la presenza di estrogeni cambierebbero qualcosa... ma non è una cosa di cui mi preoccupo

      Elimina
  5. ho dibattuto su Halloween in uno degli ultimissimi post di Losai...se hai voglia di farti una lettura, me ne fa piacere, per la stima che provo nei tuoi confronti...(anche se è la prima volta che commento)...
    un saluto

    Alessandro

    RispondiElimina
  6. Ma questo è pazzo!
    Un feto umano abortito è ovvimente morto... i virus sono assimilabili ai parassiti, di conseguenza hanno bisogno di un organismo vivente per potersi replicare. Senza contare che un virus, non essendo una cellula e non avendo organelli cellulari, si deve appoggiare i ribosomi delle cellule infettate per potersi replicare.
    Costui sa dell'esistenza di una cosa chiamata "coltura cellulare"?

    RispondiElimina
  7. Fantastico quando parla di evoluzione. Alla fine non è diverso da un qualsiasi pazzo religioso che non vuole che le sue idee siano criticate.

    RispondiElimina
  8. ma Di Luciano si chiama così perchè ha il mento a forma di ano? Comunque il tipo della foto dell'articolo ha la faccia molto più sveglia di quella di ano ano Di Luciano

    RispondiElimina
  9. Salve, mi permetto di intervenire perché (qualcuno di voi mi conosce) non sopporto i ciarlatani e gli straccioni indipezzenti, soprattutto nel campo 'salute', e perché un po' di vaccini me ne 'intendo', l'argomento mi ha sempre molto interessato.

    Veniamo alla minchiata sulle cellule di feti abortiti e i vaccini: semplicemente NON E' vero che le prime siano 'contenute' nei secondi e altre baggianate del genere, propalate da ignoranti in malafede. Per farla breve, posto questo link (in inglese, ma leggibile e chiaro) http://lizditz.typepad.com/i_speak_of_dreams/2009/11/anti-vaccination-activists-and-extreme-opponents-of-abortion-like-to-use-language-that-gives-the-idea-that-ongoing-abortions.html

    Come si può vedere, la realtà è ben diversa rispetto alle troiate terroristiche di cui sopra, pertanto personalmente considero questi e altri deliri degli antivaccinisti semplicemente FALSI. Punto. E' che purtroppo è praticamente impossibile, anche carte alla mano, discutere con certi personaggi, ed è molto difficile cercare di far ragionare gli intortati dai ciarlatani.

    RispondiElimina
  10. Navigando sul tema 'vaccini (e ciarlatani)' ho trovato quest'interessante - e recente - articolo http://www.vaccinestoday.eu/vaccines/non-experts-debunk-vaccine-myths-through-social-media/

    In breve: una ricerca in Olanda nei social network e blog, coadiuvata da un gruppo di genitori seri, ha riscontrato che 8 (otto) personaggi sono i maggiori terroristi sui vaccini, che (immagino) fanno spam di minchia con le solite vaccate, infestano blog e forum, copiaincollano scemenze pericolose su facebook et similia ecc., ovvero sono i Di Luciano & c. di casa nostra.

    L'articolo prosegue mostrando i 'rischi' di una comunicazione 'inadeguata' anche da parte di professionisti ed esperti, e parla di strategie comunicative 'corrette' da utilizzare sul web per contrastare le puttanate degli straccioni indipezzenti.

    Concludo dicendo che, fatte le debiti proporzioni, da noi non dovrebbero essere tantissimi, gli indipezzenti; il problema è che non fanno altro che fracassare i testicoli dal mattino alla sera dappertutto, aprendo decine di siti/discariche e costituendo una sorta di 'rete' di cialtroni, difficilissimo stargli dietro. E purtroppo, pescando nel mucchio, qualche sprovveduto/gonzo o semplicemente persone dotate di scarso senso critico abboccano. Ed è anche per questi motivi che ritengo sia quasi un dovere civico sputtanare gli straccioni.

    RispondiElimina
  11. Non sono dottore ma i vaccini non servono unicamente contro i batteri?
    Cazzo c'entrao i virus?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il contrario. I vaccini servono 'principalmente' (semplifico) contro i virus (polio, morbillo, influenza, rosolia ecc.) ma anche contro i batteri (difterite, tetano, pertosse ecc.).

      Elimina
    2. Grazie! Si impara sempre qualcosa.

      Elimina
    3. Sono gli antibiotici che servono solo contro i batteri ;-)

      Elimina