mercoledì 5 settembre 2012

Beagle di green hill abbandonati

Dopo aver passato mesi a gridare in manifestazioni ridicole, spargendo menzogne colossali a cui solo degli imbecilli totali potevano credere, i falsi e ipocriti mentecatti facenti parte del comitato contro green hill hanno ottenuto l'affidamento dei cani, causando all'azienda circa 8 milioni di euro di danni (che pagheremo noi ovviamente). E dopo questo casino hanno affidato i cani a un mare di animalardi della domenica, cresciuti a latte scaduto e film d'animazione disney.

Il risultato? I cani vengono abbandonati.
Rubato all'allevamento, dove stavano bene, al solo scopo di farsi belli e poi buttarlo in mezzo ad una strada
Che merdaviglia!
Dopo aver passato mesi a screditare e minacciare la gente, questi bastardi si sono dimostrati per quello che sono: orridi ominidi ignoranti e ipocriti.
Hanno fatto un casino nero, fomentati da associazioni poco serie che si sono intascate un fottio di soldi fra donazioni e cazzi e mazzi, credendo che un allevamento fosse un lager, hanno infranto la legge attuando furti con scasso in proprietà privata facendolo passare come un gesto eroico, e alla fine hanno preso i cani.
Dopo qualche giorno di merdate melense con le foto dei cani (sani da far invidia a un essere umano) e aver indottrinato i loro figli a dar fuoco ai ricercatori (vedasi link nella parola "Screditare") si sono accorti che i cani non sono peluche, che non parlano come nei cartoni (ma va'!), che addirittura cagano, si muovono, pisciano, mordono, respirano e addirittura fanno "rumore con la bocca", hanno preso e hanno riportato i cani indietro.
Ovviamente nel migliore dei casi, quando cioè non sono stati abbandonati in tangenziale.

Ah, empatia e amore animalardo. Grandi persone, non come me che "sono da inceneritore" (cit.) e da "gonfiare di botte" (aricit.). Hanno salvato i cani per tenerli alla cazzo di cane, come una gabbia mostrata era di mezzo metro quadro con sei cani all'interno con didascalia "dormite tranquilli ora siete al sicuro", peccato che si sono svegliati legati ad un guardrail giusto in tempo per vedersi sfrecciare ad un centimetro dal culo un autotreno a 90 km/h.

Ipocrisia e idiozia, menzogne e falsità.
Gli animalardi si sono dimostrati per quello che sono: a partire dai promotori della caciara che sono stati querelati per maltrattamenti a cani e gatti, seguiti dalle associazioni animalarde che hanno sparato menzogne a manetta giusto per raccogliere ingenti somme di denaro dalla massa di animalardi rincoglioniti che hanno dato soldi e manforte a tali associazioni, per salvare i cani da un allevamento perfetto e buttarli in mezzo ad una strada.

Questo forse gli ha fatto aprire gli occhi?
Ovviamente no... ho dovuto moderare i commenti perchè gli attacchi continuano di minuto in minuto, con decine di commenti che sono troppo ridicoli per essere pubblicati anche solo per farsi quattro risate (specialmente un certo fabio pirlangeli, che se la prende con me difendendo gente che abbandona i cani in tangenziale. Complimenti coglionazzo), e già queste masse di ipocriti animalardi ritardati preparano un secondo attacco alla azienda Harlan, che alleva scimmie.

Ci sono già dei bei animalardi pronti a prendere le scimmie, per darle in pasto ai suoi cani. Ovviamente nessuno ha detto nulla. Si vede che i cani sono cruelty free.

Che dire di più... sta gente mi fa schifo. Molto schifo.
Si definiscono animalisti ma in realtà sono animalardi, perchè un animalista non abbandonerebbe mai un cane. Credono a cazzate immani e ci montano pure proteste sopra, come il caso dell'immagine dei pupazzi usati nel film horror "Una lucertola con la pelle di donna", e sulla base di porcate simili vanno in giro a minacciare la gente che è a favore della sperimentazione animale (e non vivisezione, che non si pratica più da decine di anni) e al consumo alimentare di carne (perchè anche negli allevamenti vengono perpetrati orrori indicibili, sempre secondo i fotomontaggi animalardi).

Secondo me dovrebbero arrestarli...
Definiscono i ricercatori come dei sadici torturatori senza coscienza, e già qui ci stanno gli estremi per una querela. Diffondono immagini false o decontestualizzate per fomentare l'odio verso i ricercatori, che così vengono minacciati ancora più facilmente. Diffamano e infamano queste persone con informazioni false e tendenziose, causando così altro odio.
In un paese normale questi starebbero già ai lavori forzati, ma stiamo nella perbenista italietta, dove se uno si definisce "animalista" viene visto come un eroe e può ritenersi al di sopra della legge.

Andate a protestare dai malavitosi per i combattimenti fra cani. Quello si che è maltrattamento.
Perchè non dite nulla a riguardo? Avete le palle solo per andare in 2000 contro 15 ricercatori indifesi alla volta,  ma vi cagate sotto ad andare in 2000 solo contro un singolo malavitoso.
Vigliacchi, ipocriti, falsi, ignoranti e stupidi.
Tappatevi la bocca e non rompete i coglioni alla gente onesta

69 commenti:

  1. ho deciso, divento pallequadrista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa un immenso piacere

      Elimina
    2. Credo che saremo parecchi a diventarlo ;)

      Elimina
  2. Il giorno che faranno le vignette con i ricercatori nasoni che complottano per dominare il mondo forse si capirà dove stanno andando a parare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, per ora dicono che i ricercatori complottano per poter torturare gli animali in quanto sadici, facendo così arricchire le case farmaceutiche.

      Vaglielo a spiegare che ai ricercatori dispiace veder morire gli animaletti che hanno tenuto per mesi o anni, e che le case farmaceutiche perdono miliardi nella sperimentazione

      Elimina
  3. tutto questa questione continua a dimostrarsi per quel che è, ovvero una BOIATA DI PROPORZIONI GALATTICHE!

    da quando hanno iniziato a parlarne sui più "importanti" e "influenti" tele-salotti (cit. necessaria), quali vita in diretta e pomeriggio 5 (chi vuol vomitare vada pure..), per mesi ci hanno rotto i maroni, fin quando la storia era tale da fare ascolti e copie vendute.. poi + nulla..

    per cui è fin troppo ovvio che finchè si parlava di "canile lager", "vivisezione" (presunta tale..), "piccoli poveri beagle" trattati peggio degli ebrei nei lager nazisti, la gente aveva il DIRITTO E IL DOVERE di essere informata.. ora non ne parlano più perchè la storia ha stufato, quindi la gente penserà che i beagle vivono ben allevati e felici di correre e giocare..

    -.-" la mala-informazione vince ancora! YAAY!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo che in italia vinca sempre e solo la malainformazione...

      Elimina
  4. La prima cosa che disse mia madre appena sentita la notizia della chiusura di Green Hill è stata: "l'anno prossimo vedremo quanti cani verranno abbandonati per strada". Si è sbagliata di un paio di mesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua madre è ottimista.
      Non è una brutta cosa, sono questi infimi personaggi che non sono una bella cosa

      Elimina
    2. Appunto, questa gente è uguale a certi sinistroidi che "combattono" il potere e i padroni per il bene dei proletari, quando invece loro se ne stanno comodi comodi a non far niente con gli stipendi dei genitori che 9/10 sono delle figure importanti in qualche grossa azienda. Buona l'idea peccato per il resto...

      Elimina
  5. La prima cosa che disse mia madre appena sentita la notizia della chiusura di Green Hill è stata: "l'anno prossimo vedremo quanti cani verranno abbandonati per strada". Si è sbagliata di un paio di mesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua mamma ha i corni

      Elimina
  6. Ciao, premettendo che sono d'accordo con quanto dici (sai, mai vorrei passare per animalardo), vorrei sapere dove hai trovato questa informazione.
    Nel post non c'è una fonte... non per sfiducia, ma... avendo io spesso a che fare con complottisti di varia natura, ho imparato che conviene sempre - a chi scrive - citare la fonte (ove esista e non si scriva per esperienza personale, ovviamente) per dimostrare di non essersi inventati nulla, e dando al lettore l'opportunità di accedere all'informazione originale. Così ci si mette anche al riparo almeno dagli attacchi più banali.
    Io ho trovato questa.

    Ciao,
    Daniele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' difficilissimo trovare una fonte che non parli di vivisezione e cani salvati (leggasi notizie falsate da troiate) comunque i casi sono diversi e si sono verificati pian piano:
      Cane dimenticato per strada:
      http://www.bresciaoggi.it/stories/Home/402565_cani_in_fuga_da_green_hill_a_volte_ritornano/?refresh_ce

      http://gattivity.blogosfere.it/2012/09/green-hill-beagle-in-affido-gia-resi-o-abbandonati-lamara-esperienza-di-alcuni-dei-cani-liberati.html

      http://it.notizie.yahoo.com/green-hill-beagle-rigettati-dalle-famiglie-di-adozione.html

      Comunque sia siamo solo all'inizio

      Elimina
    2. SEGNALIAMO QUESTO TIZIO E FACCIAMOLI CHIUDERE LA PAGINA CHE GIA DI COGLIONI FIGLI DI MAMMA NE ESISTONO TANTI

      Elimina
    3. ma segnala la mona de to mare...

      Elimina
    4. Posso suggerirti anch'io di citare le fonti direttamente nel testo? Son giunto al tuo blog proprio per passione (anti)complottista, e il tuo sito è entrato di diritto nel mio "portafoglio di link" da girare a chi si sta facendo abbindolare da certa disinformazione sensazionalista :P un bel paio di link nelle parole del testo rendono il tutto più fruibile.

      Keep up the good work!

      Elimina
    5. Trovati un lavoro fabio testadiminchia, non ci fai una bella figura a dimostrare al mondo che stai 24 ore su 24 a copia incollare insulti su blog che non ti stanno a genio.

      Elimina
    6. Che poi è un blog non una pagina di facebook

      Elimina
    7. Un altro che pensa che basti un "mi piace" o un "segnala" per far calare le giubbe rosse del parental control contro i suoi nemici, questo anonimo... :) Certa gente non supera mai lo stadio infantile.

      Elimina
    8. Se l'é inventata lui

      Elimina
  7. Per ora, i cani restituiti sarebbero 6. Per quanto riguarda quelli abbandonati, sembra che finora ne sia stato avvistato uno, ma potrebbero essere di più. Secondo la LAV (i cui volontari sostengono di aver fatto tutto il possibile per fare in modo che i cani finissero in buone mani), il fenomeno sarebbe a un livello "fisiologico", non molto distante da quello rilevabile presso altri canili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non pare molto "fisiologico" fare sto casino per poi abbandonare i cani.

      Siamo comunque all'inizio, io credo succederanno altri casini.
      Si sa, gene casinista fa solo casino

      Elimina
    2. Anch'io ho l'impressione che non finirà qui: oltre al probabile abbandono di altri cani, prevedo tensioni quando si deciderà in merito al risarcimento degli allevatori. Se risultasse che a Green Hill tutto era regolare, gli animalardi manifesteranno contro la sentenza, sostenendo che è stata "comprata"; se invece il tribunale dovesse negare il risarcimento agli allevatori, potrebbero sentirsi legittimati ad assaltare altri allevamenti.

      Elimina
    3. Si sentono già legittimati a fare qualsiasi cosa, manco fossero crociati o jiadisti.

      E' quello il problema.
      Credo proprio che la sentenza di risarcimento ci sarà, visto che non mi è giunta notizia di maltrattamenti da parte di green hill

      Elimina
    4. Emanuele5/9/12 14:32

      I problema non è il numero di ritorni/abbandoni , il problema è che quei cani sono AFFIDATI e sono PROVE DI REATO. I problemi comportamentali si sapevano fin dall'inizio, le precauzioni sanitarie pure; ma è possibile che su 15000 richieste non son riusciti a trovare persone competenti (o forse proprio perchè competenti non han richiesto l'affido) per tutti i cani? Perchè li han affidati anche a canili?

      Elimina
    5. Io credo che questa sia tutta gente incompetente e inetta, che ha tirato su sto casino solo per mettersi soldi in tasca e farsi tanta pubblicità

      Elimina
    6. No ma avete capito?
      Abbandonare cani è fisiologico.
      (Così passa una famigliola in macchina e ci resta secca per evitarlo).

      Usarli per salvare vite umane invece è immondo...

      E' un peccato che agli animalisti non si sia sviluppato il cervello.

      Dev'essere colpa della carne di cavallo in frappè che si infilano in culo la mattina per colazione.

      Elimina
  8. per i ricercatori una lezione importante: la prossima volta allevare cani meno teneri, tipo carlini o bull terrier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un incrocio di due razze particolari, non ricordo quali, che genera dei cani bruttissimi.
      Se cerchi "cani più brutti del mondo" forse vedi qualcosa.

      Di sicuro animalari che fanno casino per portarseli a casa non ce ne saranno tanti

      Elimina
    2. io opterei per l'allevamento di dobermann. poi voglio vedere se hanno il coraggio di portarli via.
      comunque PQ una piccola parentesi purtropo negativa (per noi): il danno non è di 8 milioni di euro. ammonta a più di 10.

      Elimina
  9. Madó che rabbia della Madonna ora nessuno di quei animalardi commenta??? Dovrebbero stare loro nei lager o in gulag...almeno che questa gente insulsa e mentecatta non sia anche negazionista dell'olocausto e per questo non sanno così sia un lager.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non c'è il video su youtube o la foto tarocca sulle pagine cesso facebook loro non lo conoscono

      Elimina
  10. palle tonde5/9/12 14:40

    palle quadre e fattene una ragione se non capisci un cazzo.. fottuto microbo di sterco.. cambia nick.. che palle quadre non ti si addice per niente.. ahahahaha che pagina web inutile.. però mi compiaccio sapendo che ci sono dei cazzoni froci che non capiscono neanche come sono venuti al mondo e conoscono solo videogiochi e cortonianimati.. in fondo non tutte le ciambelle vengono col buco... ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ciò che si dice in questo blog non ti sta bene o esponi la tua versione dei fatti creando un dibattito oppure cambia...sai la volgarità è frutto dell'ignoranza

      Elimina
    2. Fra l'altro ha copiato lo stesso commentino ridicolo messo in un altro post.
      Deve essere un vero genio questo qua

      Elimina
    3. C'era un personaggio di un romanzo che insisteva, per tutta la storia, a gridare ai suoi nemici "Ti taglio la testa e ti cago nel collo". Questo tizio qui, come il famoso Fabio (col piffero che è il suo nome) di alcuni commenti sopra, manifesta lo stesso tipo di sindrome ossessivo-compulsiva. Non sono nemmeno degli animalardi: sono dei bot in forma umana, che si riciclano all'infinito perché il loro neurone putrefatto è andato in loop. Sì, proprio come una CPU quando si pianta senza speranza.

      Elimina
    4. Il solito povero deficiente che non ha letto l'articolo ma s'è fermato al titolo.

      Elimina
    5. Visti la quantità di puntini che metti nei post devi avere un buco di culo enorme.

      Coglione.

      Sentiamo cosa hai fatto di buono nella vita, da quando uno scarto di sperma t'ha inavvertitamente messo al mondo.

      Sentiamo, sentiamo.

      Elimina
  11. oh oh no che dobermann?? poi ci andate voi a pescarli dallo stabulario, altro che!

    Poveri cani, comunque. Se c'era una cosa di cui NON si necessitava sono altri randagi, e che st'idioti se ne andassero ad adottare dai canili, chè c'è già fin troppo bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cani del canile non sono ne belli ne portano orgoglio per aver salvato i cani di green hill. Il problema è che la gente vuole solo apparire ad ogni costo, per cui i canili rimangono off limits

      Elimina
  12. http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=m9YI1yFdadE#!Dico solo una cosa sto ridendo come un ebete

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La butta sullo scherzo ma non dice cose stupide.
      E' un personaggio interessante

      Elimina
  13. Porca puttana mi assento un po' per fare dei lavori vari e ritrovo il post insozzato da un mare di commenti spam di un fallito di merda senza un cazzo da fare.
    Lo trovate su facebook: fabio perlangeli, guardate bene in faccia la zecca della società che passa tutto il giorno sul mio blog a rompere i coglioni. Probabilmente mantenuto dallo stato non deve mai aver lavorato in vita sua.

    Non sono a favore delle gogne mediatiche, ma sto coglione sta veramente dimostrando di non meritare neanche di respirare aria pulita

    RispondiElimina
  14. Darkiush5/9/12 22:02

    Mi associo a Prugno
    credo proprio che inizierò a frequentare questo blog regolarmente ^^
    Mi piace il tuo stile conciso e diretto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'aprezzamento

      Elimina
    2. Io ormai lo seguo da settimane...è il mio blogger preferito.

      #valtica

      Elimina
  15. Andate a protestare dai malavitosi per i combattimenti fra cani. Quello si che è maltrattamento.
    Perchè non dite nulla a riguardo? Avete le palle solo per andare in 2000 contro 15 ricercatori indifesi alla volta, ma vi cagate sotto ad andare in 2000 solo contro un singolo malavitoso.

    92 minuti di applausi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  16. vorrei vederli quando avranno un piede nella fossa questi stupidi animalari, se non fossero tutti ipocriti (ma lo sono )rifiuterebbero le cure farmacologiche visto che sono tutte ottenute con la sperimentazione animale (così si chiama , e non vivisezione)a calci in bocca li curerei io ste stronzi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle che manifestavano contro green hill erano ben assortite con tinte, cosmetici e cremine varie. Tutta roba testata sugli animali

      Elimina
    2. in una manifestazione c'era pure la oxa che si è operata perfino il b...del c... da dove pensa che arrivino tutte le anestesie e i vari farmaci per farla bella (sembra un mostro)tutti IPOCRITI!!!!

      Elimina
  17. porcodio dovrebbero spararvi in testa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai mai pensato di inizare tu?

      Le bestemmie in un sito pubblico ti pongono in uno stato mentale più primitivo di un calamaro morto.

      Coglione.

      Elimina
    2. PUTTANA la madonna. Metti er nome, che te venimo a stacca' la capoccia coll' accetta e te la infiliamo ner culO! io posso bestemmia'. tanto so' 'n gatto!

      Elimina
    3. Luca Maria Sbrisson Venieri della Barchessa19/3/13 02:44

      ROTFL! Un vero esempio di "animalista - pacifista"!

      Elimina
  18. Ehilà anonimo, hai esaurito gli argomenti o i neuroni? :)

    RispondiElimina
  19. Chi li ha abbandonati sono quelli che tu chiami "animalardi", persone che si sono fatte prendere dall'emotività e dall'esaltazione di massa dettata dai media. Ma ci sono persone che invece hanno davvero a cuore la salute e il benessere di quei cani e magari non possono neanche adottarli. Il cane di green hill va di moda, ma non per questo chiunque decida di prenderne uno con se sia un animalardo coglione. Questi ultimi, andrebbero privati della possibilità di adottarne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fossero TUTTI animalardi i canili non sarebbero stracolmi di cani da adottare...
      Perchè quelli di green hill si e gli altri no?

      Elimina
    2. Senza contare gli animali dati in adozione dopo le sperimentazioni. C'era davvero bisogno di mettere in mezzo altri cani e aumentare l'affollamento dei canili?

      Elimina
    3. Secondo loro non esistono animali dati in adozione dopo le sperimentazioni.
      Infatti vengono sempre squartati vivi e collegati a dei tubi perchè i ricercatori sono sadici.
      Non esistono animali che sopravvivono alla sperimentazione, un po' come la terra piatta e il sole che gira attorno alla terra

      Elimina
  20. Ciao Palle.

    Meno male che hai già fatto un articolo su 'sta questione, mi aveva fatto venire il sangue al cervello (sia mai!).

    Dove sono quei codardi che ti sfottevano nei precedenti?
    Dove sono quei codardi adesso?

    Gli Animalisti sono in generale, (per buona pace di chi davvero si impegna, per chi davvero ci mette passione, tempo, soldi e faccia; beninteso), una massa di teste di cazzo. Esattamente come i black block, i nazi, i leghisti, e tutta quella marmaglia di gente che in nome di uno stemma, una effigie, o che cazzo ne so, si batte per cose che sono pronto a scommettere non ha nemmeno capito esattamente cosa sono.
    Basta seguire la moda, la massa, l'editoriale del coglione di turno.

    Se i loro genitori (entrambi), fossero morti di cancro forse capirebbero.

    Forse.

    Andassero tutti a cagare.

    Scusate lo sfogo.

    RispondiElimina
  21. Mi Vado a mangiare una bistecca mentre , mi curo il mal di testa con un bel analgesico , nel frattempo dò due pennellate di vernice al muro con il mio bel pennello in crine e la mia donna si fa bella con trucchi e lacche. Siccome il tempo è avaro si tinge i capelli per coprire quei due peli bianchi che ha.
    Nel frattempo ringrazio il sacrificio degli animali , per la mia bistecca , per i filtri delle mie sigarette , per i vaccini , sieri e medicine che mi permetteranno di vivere fino a circa 83 anni ed hanno pure salvato mio padre.
    Prendo per il culo gli ipocriti animalisti che solamente accendendo un pc inquinano ( a causa della produzione di energia elettrica ) , Guidano macchine , abitano in case costruite inquinando e che si puliscono il culo con la carta igienica proveniente da foreste disboscate ( e che quindi levano le case naturali agli animali ) , mentre indossano occhiali da sole prodotti con derivati del petrolio e quel che ne consegue... E di questo sene fottono , sene fottono di inquinare il pianeta. Pensiamo alle cose serie va , anzicchè rompere le palle per queste cose pensiamo ai suicidi per colpa della disoccupazione, pensiamo ai nostri simili và che è meglio.
    Vi lascio con questo link ... e fatevi due risate sù
    http://www.centopercentoanimalisti.com/phpBB2/1-vt46734.html?postdays=0&postorder=asc&highlight=zanzare&start=0
    (Ricordo che loro se oggi qui in italia possono dire zanzare mordetemi anche voi dovete mangiare lo devono alla lotta contro le stesse , e le modifiche ambientali tali da poter oggi essere morsi da una zanzara senza la paura di prendere malaria e compagnia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, secondo me parlare di non ammazzare le zanzare, di non punture perchè sentono l'amore e quelle altre cazzate è da ospedale psichiatrico...
      Fra l'altro parlano parlano di rispetto ma intanto stanno godendo della disinfestazione fatta dal comune ogni anno.

      Solo che non lo sanno e sono felici.
      Occhio non vede cuore non duole nara cussu

      Elimina
  22. Scusate ragazzi, non per voler “rompere i coglioni alla gente onesta”… di norma evito di commentare articoli falsi e tendenziosi, ma in questo caso farò un’eccezione.
    A prescindere dagli errori di forma, e senza contare l’utilizzo ricorrente di un gratuito turpiloquio, l’articolo è stato scritto il 5 settembre 2012 a fronte di 5 cani restituiti (scelta assolutamente legittima, oltreché formalmente corretta) e 1 smarrito, su un totale di 2500 cani liberati.
    Premesso che l’allevamento di Montichiari violava numerosi requisiti imposti dalla normativa di settore, è indubbio che i cani fossero allevati con il dichiarato intento di essere rivenduti come cavie per la ricerca “scientifica” (http://www.oipaitalia.com/fotografie/vivisezione_cani.htm).
    Inoltre, l’illuminato autore sostiene che la vivisezione “non si pratica più da decine di anni”, omettendo tuttavia (e non si fatica a capire il perché) di portare prove concrete a sostegno della sua improbabile tesi. A titolo di esempio, il test “Lethal Dose 50” (http://it.wikipedia.org/wiki/LD50) è tuttoggi largamente usato e porta gli animali alla morte (certo, non vengono sezionati ma la procedura non cambia).
    Ciò detto, non sono qui a tediare le vostre menti superiori, né voglio rubare ulteriore tempo alla vostra preziosa attenzione; anche perché vorrei evitare una condanna ai lavori forzati per vigliaccheria, stupidaggine o ipocrisia. Pertanto, distintamente saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che definendo vivisezione un test solo perchè porta alla morte dell'animale è una stronzata di proporzioni indefinibili.
      Pure un leone quindi pratica vivisezione quando caccia?

      "non vengono sezionati ma la procedura non cambia". No, se vedi due cose totalmente differenti come identiche (non cambia) hai dei seri problemi.
      Certo che fare finta di avere modi aristocratici mentre si dimostra l'ignoranza di una capra è veramente fuoriluogo...

      Elimina
  23. Palle quadre ma valla pijà n'ter culo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannagli tu madre a insegnargli come se fà

      Elimina
  24. Avete ragione voi avrei una proposta visto che siete favorevoli alla sperimentazione perchè non la facciamo anche sugli esseri umani ? magari possiamo utilizzare barboni disabili o altre categorie che SONO INDIFESE COME GLI ANMALI oppure tutti voi che siete favorevoli alla sperimentazione !!! vorrei vedervi quanto sarete contenti con elettrodi nel cervello a respirare prodotti chimici o altro !!!!!!!!!

    RispondiElimina