domenica 12 agosto 2012

Animalisti minacciano veterinario

Eh si, la faccenda green hill diventa più schifosa di giorno in giorno.
Non basta aver fatto una figura di merda mondiale, dove tutti i paesi del mondo indicano l'italia come l'ennesimo freno verso il progresso scientifico (tanto di capello animalari del cazzo).
Non bastavano le foto di sei (6) beagle ammassati in una gabbia di mezzo metro quadro scarso, con una sola ciotola, che "stanno bene e felici" solo perchè maltrattati dagli animalari e non accuditi da green hill.
Adesso stanno facendo una crociata verso un veterinario:

Offese, insulti, minacce di morte e distruzione totale della clientela.
Ecco cosa stanno facendo questi orrendi, infami, vigliacchi parassiti della scienza.
Poveri coglioni che se la prendono con dei veterinari indicati come periti di parte per dimostrare che i cani non sono stati maltrattati.

Come se fare il proprio lavoro fosse qualcosa degno di essere definito "macellaio" o "sei come hitler"...
Magari sono io che, non essendo un idiota fanatico del cazzo, non riesco a realizzare che cazzo di utilità possa avere il ricoprire di ingiurie, calunnie e minacce di morte un veterinario che non c'entra un cazzo di niente con la faccenda.

Bella la giustizia poi: siccome sono animalari di sta minchia possono permettersi di fare irruzione in un edificio privato, di scassinare parecchie serrature e di rubare merce per decine di migliaia di euro nella totale impunità. Ora possono permettersi ingiurie, calunnie, diffamazioni e minacce di morte a tutte le ore, sempre totalmente impuniti.

Stiamo assistendo alla nascita della mafia animalara?
Gentaglia che fa quel cazzo che vuole che tanto non finiranno mai in galera sennò "l'opinione pubblica regisce"?
Ma perchè non si fa un po' di informazione degna, si mandano in miniera sti giornalari di merda che pensano a vendere copie o allo share parlando bene di sti fanatici coglioni infami facendoli passare per brave persone e soprattutto che le stronzate che propagandano corrispondano alla realtà.

Sta gente puzza, puzza di marcio, di fanatismo puro, di imbecillità e ignoranza.
Hanno rovinato il lavoro, la salute e la famiglia di un povero veterinario.
E perchè si sentono giustificati? Perchè pensano che a green hill maltrattino i cani?
Non li hanno visti quando li hanno tirati fuori come stanno bene?
No ovviamente, sti fanatici psizolabili sono totalmente fanatici e non ragionano.

TSO, TSO immediato, e dopo che rinsaviscono in galera per 20 anni, a raccogliere saponette.

10 commenti:

  1. Paolo, ex anonimo firmato12/8/12 10:58

    Ma cosa avrebbe fatto questo veterinario? Solo ha fatto il perito di parte?
    Ma che vadano hgare! (by Tigre della malora)

    Non avendo animali io, devo accontentarmi degli episodi accaduti dal veterinario a qualcuno che ha portato a far vaccinare il proprio gatto... ma lì la vittima era il veterinario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte che non ha fatto niente, ma anche se avesse fatto il perito, che male ci sarebbe stato?
      Assurdo, fra l'altro l'intervento della giustizia lo hanno chiesto loro a grande voce, e le perizie sono fisiologiche in questi casi.

      Dei poveri mentecatti... non capiscono un cazzo di niente

      Elimina
  2. Pallequadre, ti suggerisco cordialmente di mettere più link/riferimenti/fonti in quanto non ho sentito parlare di questa storia del veterinario e comunque fa sempre bene leggere le notizie originali. Inoltre mi procureresti materiale interessante per i miei litigi sull'argomento con la morosa :)
    Il link sull'articolo di nature (o science, non ricordo) e quelli sul canile della Brambilla e l'altra scoppiata, sono manna dal cielo.
    A quanto pare, l'avversione per il progresso e la scienza porta questi soggetti a odiare non solo i ricercatori, ma anche i veterinari, additandoli di essere biechi e cinici torturatori. Si sa, le università mediche le fanno solo i maniaci violentati da piccoli da un panda. Quando inizieranno a curare gli animali con l'astrologia, la chiromanzia o semplicemente l'omeopatia, ci sarà più quiete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LuciferSam12/8/12 15:37

      penso che il caso del veterinario sia questo: http://bit.ly/NXZSIe.

      Ed il colmo è che il veterinario non c'entra una benamata mazza... . Siamo proprio un "bel" paese, certe volte...

      Elimina
    2. Paolo, ex anonimo firmato12/8/12 16:10

      Fosse quello il caso, è proprio un caso di psicosi paranoica collettiva. Per un nome fatto solo perchè è presidente di un'associazione del settore sparano tutto quel casino? O_O
      Quelli sono del tutto pazzi. Quelli possono solo spaccare pietre con la testa (ove ci sia, è del tutto decorativa).
      Spero che il professionista si rivolga a un avvocato di quelli bravi.

      Un "bel" paese nel senso un "bel-in" di paese?

      Elimina
    3. Il link di Lucifer Sam è perfetto.
      Non so se ti possa essere utile nelle litigate, visto che non avranno mai fine...

      Elimina
  3. LuciferSam12/8/12 20:12

    Uhm... leggendo l'articolo di panorama (che ogni tanto è serio, IMHO), sembra che il veterinario abbia provato a chiedere a Green Hill di essere tolto con una smentita ufficiale. Ma non ha ricevuto risposta... sembra che ci sia del marcio da tutte e due le parti, leggendo l'articolo. Staremo a vedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che hanno tirato in mezzo sto disgraziato per fargli fare da parafulmine all'odio degli animalari

      Elimina
  4. Sembra (dico SEMBRA) che Green Hill abbia colto la palla al balzo e ha sfruttato l'errore, se di errore si tratta, per sviare l'attenzione dalla questione principale e poter otganizzarsi meglio le mosse successive.
    I giornali poi ne approffittano per strillare a pieni polmoni solo perchè così l'attenzione delle "masse" (non dico di che materiale) viene allontanata dai problemi veri...
    Che dire, è un gran bel paese, l'italia...

    RispondiElimina