mercoledì 25 luglio 2012

Animalisti attaccano pallequadre

Come da manuale, dopo aver espresso un'opinione ecco che arrivano gli sciami di imbecilli pronti a ricoprire il mondo di insulti e minacce perchè tutti devono pensarla come loro.
Altrimenti campi di concentramento.
Dopo aver scritto la mia opinione sul sequestro di green hill e sull'affidamento alle associazioni animalare dei cani ecco che sono arrivati imbecilli a fiumi:

La buona notizia è che questi invasati mi hanno dato ragione, quando dico che sono degli idioti indottrinati a forza di falsità, la brutta notizia è che mi hanno fatto incazzare.

E' facile perdere la pazienza quando dici una cosa per contrastare delle menzogne e arriva il genio di turno a dirti "coglione guarda che *rifila le menzogne succitate*". E' come parlare con i muri.
E' come se adesso un povero coglione su internet dicesse che la merda è blu con tanto di decine di migliaia di cretini che ci credono e vanno in giro a dire che la merda è blu. Allora io scrivo che la merda non è blu, ma marrone, spiegando il motivo e fornendo le prove (una "bella" foto di uno stronzone fumante) pensando di mettere fine alle chiacchere, e invece no! Arrivano gli invasati a darmi del coglione, non è vero che la merda è marrone, è blu perchè lo dice pincopalla (che intanto raccoglie soldi per provare che la merda è blu).
Chi non si incazzerebbe? Probabilmente questa gente si sarebbe presa un sonoro vaffanculo e sarebbe stata cacciata via a calci pure da Ghandi, altrochè.

A parte questo vediamo un po' cosa hanno vomitato gli animalardi, decine e decine di commenti fino a notte tarda (lavorare no eh, troppa fatica, meglio manifestare in strada contro green hill):

"Non ho letto ancora tutto l' articolo ma ho già voglia di spaccarti il muso"
Come si autodefiniscono questi? Amanti della vita e contro la violenza?

"Ho finito di leggere la tua merda.
1 Gli animalardi non vogliono la sperimentazione animale punto. Io vorrei quella umana (considerazione personale
.
(sempre nei lager per onnivori ovviamente)
2 Credo che tu sia querelabile perchè sostieni, diffamandole, che le associazione animaliste vogliano lucrarci sopra (che bello, un'altra minaccia di querela! Erano addirittura cinque minuti che qualcuno non lo faceva!) quando noi (animalardi) aborriamo il fatto che un cane abbia un prezzo. Tutti i cani scampati a Green Hill sono adottabili gratuitamente. Rettifica sennò sei querelabile"

Peccato che le associazioni "animaliste" abbiano aperto da tempo raccolte fondi speciali dedicate a green hill, e siccome i cani li danno ad altri (così spendono loro, fra l'altro con processi giudiziari parecchio dubbi) mi chiedo che spese abbiano dovuto sostenere, a parte quelle della martellante propaganda con cui hanno inquinato di falsità il mondo.

"Visto che ritieni che la vivisezione non sia poi così dolorosa (cit: hanno reclutato migliaia di poveri mentecatti che associano la sperimentazione animale alle torture dei campi di concentramento nazista) (e dove cazzo ho detto che non è dolorosa? Ma questo non capisce un cazzo, e comunque anestesia, questa sconosciuta.) perchè non ti offri volontario per qualche esperimento?
Tanto non fa male giusto?!

Io comincerei dalle palle.
Così vediamo se son davvero quadre come va dicendo." 

E ti pareva che non si attaccavano al nick, fa rosicare parecchio eh? Meglio così.
La sperimentazione si fa prima sugli animali appunto per evitare morti e conseguenze alle persone. Si salvano delle vite, comprese quelle degli animalardi imbecilli, purtroppo.

"noi "animalari" non siamo cosi mentecatti (prendo per buona la tua affermazione), e se parliamo lo facciamo con cognizione, al contrario di molti di voi ke (ke...) si acontentano della favoletta ke (e due, ma è arrivato alla seconda elementare questo?) la "vivisezione non esiste, si chiama sperimentazione animale e ed è fatta seguendo criteri che rispettano gli animali"... è più credibile biancaneve che pulisce casa dei nani con i cerbiatti." (Non prendo più per buona la tua affermazione dopo questo testo...)

Ho già risposto a questa frase, ma pulisce casa in compagnia dei cerbiatti o usando i cerbiatti per pulire?

"Certo che sei proprio ignorante.. (sarò ignorante ma almeno so che i punti o sono tre o è uno solo ndr)
Io non sono stata tra quelli che hanno combattuto in prima linea per questa causa (chiamala causa...), ma ho seguito l'evolversi di tutta la faccenda (chissà da che fonti attendibilissime) e hai scritto delle castronerie tali che mi viene spontaneo domandarti se tu sappia anche minimamente di cosa stai parlando/BLATERANDO.. (aridanghete con i due punti... comunque questa domanda è sicuramente da rigirare al mittente: sai qualcosa dell'allevamento o hai ascoltato solo striscia e lav?)
In realtà le associazioni contro Green Hill hanno più volte criticato la Brambilla per la faccenda del suo canile (io ho visto gente difenderla, ma vabbè), se le tue fonti mediatiche fossero diverse da Striscia la notizia lo sapresti bene anche tu (ha parlato quella che va contro green hill perchè "l'ha detto la televisione!!11!!one!!).
I dati parlano chiaro: a Green Hill non tutto è stato fatto nella legalità (questo va accertato. Certo che voi animalardi potete diffamare un'azienda ma se uno crede che lo facciate per lucro è da querelare, quanta coerenza!) e ogni giorno si scopre qualcosa di nuovo, qualcosa di sporco e schifoso (cosa per esempio?), di cui tu dovresti essere informato, dato che ti senti sufficientemente ferrato in materia da imbastirci su un articolo. (ho sentito solo quello dei cani congelati, ma è totalmente normale: si tratta di prassi igienica totalmente legale)
Parli di "violazione di proprietà privata, furto con scasso"..mi chiedo come mai quella volta i Tedeschi non si siano lamentati allo stesso modo quando le truppe sovietiche hanno liberato Auschwitz!! (ma vaffanculo va, non c'è nulla che mi faccia più incazzare che paragonare i campi di concentramento con un allevamento. Idiota) Certo, la situazione non è proprio la stessa (è un eufemismo?), ma mi domando dove sia il tuo raziocinio quando consideri il tutto solamente dal punto di vista finanziario (forse perchè il resto è totalmente normale, tranne nelle vostre teste inquinate dai cartoni disney e dal distacco totale dalla realtà?). Insomma, se i nostri soldi sono stati evidentemente sprecati per cercare di educare un rincoglionito senza speranza come te, ben venga eventualmente risarcire Green Hill in futuro (cosa che credo non avverrà mai, tra l'altro) (accusatori, giudici e giuria! Io penso proprio che green hill si beccherà un bel po' di milioni di risarcimento, che anche tu genio e guru degli animali pagherai).
Gente mediocre (io vedo gente mediocre senza uno scopo nella vita protestare contro green hill perchè fa figo, punti di vista?) come te pensa di mettere sotto una cattiva luce persone oneste e piene di energia che lottano per qualcosa di nobile e gli ideali in cui credono... (voi credete a delle emerite cazzate, cosa c'è di nobile nel cercare di bloccare lo stesso progresso che ha permesso alla metà di voi di non morire alla nascita e alla totalità delle persone di vivere 23 anni in più e in salute?) e poi ci domandiamo perché il mondo sta andando a rotoli?!? (eh, magari se ti svegliassi un pochino lo capiresti)
A questo punto mi auguro che tu sia solo un bambinetto imbecille e che tu debba ancora fare quelle esperienze che ti fanno capire quali sono le cose vere e importanti nella vita! (ha parlato matusalemme, il saggio onniscente, la leggenda della sapienza!) E se in realtà sei un uomo apparentemente maturo e la pensi davvero così..beh..COPPATE..fai un favore alla società, ci intasi solo i cessi!!
Ciao coglione!!
Virginia "


Mi da dell'immaturo poi mi "suggerisce" di morire e saluta con "ciao coglione", ancora una volta la coerenza è un concetto totalmente astratto. Questi sono gli atei dell'intelligenza e della coerenza: non l'hanno mai vista quindi per loro non esiste.

 "Altro che "palle quadre"..speriamo PALLE STERILI!!!"
Sempre virginia (minuscolo dovuto), che probabilmente non prende vitamina C(azzo) ormai da una vita (il che spiegherebbe il suo stato)

"Concordo con albert0010 (un altro bel soggettone che insiste a dire che "la merda è blu" di fronte all'evidenza.). Virginia ti ha offeso meno di quanto tu abbia offeso lei (e almeno l'ha fatto in modo più elegante) (ecco cosa conta nella vita! Insultare elegantemente! Fra l'altro devono essere dei bei colpi d'occhio se pensano che "muori coglione" sia elegante). Gli allevamenti per la vivisezione sono lager nazisti a tutti gli effetti (un altro bel coglione), così come lo sono gli allevamenti intensivi di bovini e altri animali da reddito (doppiamente coglione, andare a vedere gli allevamenti di persona è troppo, meglio stare a sentire cosa dicono quei mentecatti del sito web la vera bestia). Anche le tecniche utilizzate per la soppressione sono le stesse (ad esempio le camere a gas) (ma che cazzo stai dicendo?).
Poi, ti smebra una cosa normale parlare di danno economico e posti di lavoro quando ci sono delle creature fatte nascere per esser torturate e morire? Non esiste solo il denaro!"

No, quelle creature sono fatte nascere per il progresso scientifico, e muoiono tutti prima o poi, non è che se fai chiudere green hill quei cazzo di cani vivrano novanta miliardi di anni e voleranno nello spazio.

"Perché i pulcini come li ammazzano, scusa? Col tritacarne, con una massa schiumosa che li soffoca, oppure li lasciano nei campi a morire di stenti a mo' di concime (non avevi detto camere a gas?).
E i cani delle perreras come li ammazzano? In camera a gas, appunto (perreras è il nome dei canili spagnoli, perro significa cane. A parte il fatto che ne parlano solo minchioni di sta cosa, e potrebbe essere pura propaganda come i cani degli europei di calcio, non è che se c'è un canile infernale come quello della brambilla allora tutti i canili fanno schifo. Che discorsi del cazzo. Che poi i canili chi li gestisce se non gli animalardi?).
E i topi da laboratorio come li ammazzano? Con la ghigliottina. La trovi in vendita su www.ugobasile.com
"

Ah bene, la ghigliottina per topi, peccato che non faccia soffrire affatto l'animale (cioè tutto il contrario di quello che hai sostenuto fino ad ora).

"Comunque 10 insulti in 6 righe scarse - a chi tra l'altro sta parlando pacatamente - delineano già il personaggio."

Certo che pretendere calma quando si è arrivati in 20 a rompere le palle con cazzate assurde è proprio da faccia da culo, specialmente se si scatena una reazione (la sera quando uno è stanco, fra l'altro) per poi usarla per screditare qualcuno. Miserabile, semplicemente miserabile.

"Sono sicuro che palle quadrate sia un comunista (oh bene, adesso sono comunista, fino a ieri ero uno sporco capitalista che ha causato la crisi...). Dovrebbe tra l'altro imparare a scrivere inoPPugnare in modo corretto prima di avere velleità scribacchiane."

Ma scribacchiane che cazzo vuol dire?

I commenti sono molti di più, e sicuramente non sono finiti.
Sinceramente mi sono girati i coglioni: cerchi di dissipare una nebbia di menzogne e questi minchioni si incazzano e vomitano le stesse menzogne condite da cazzate infinite (allevamenti paragonati ai lager nazisti) e con contorno di insulti e tentativi di discredito e intimidazione.
So che ci ho fatto una brutta figura nelle risposte ai commenti, ma quando è troppo è troppo.

34 commenti:

  1. Lotti contro i fanatici, Pallequadre? Don Chisciotte si faceva meno male a cercare di prendere a mazzate i mulini a vento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fanatici sono irrecuperabili, ma le loro menzogne non fanno molta presa su gente che ragiona ma che magari non conoscendo bene l'argomento si bevono le loro cazzate: loro possono ricredersi.

      Elimina
  2. Quella della ghigliottina per i topi è spettacolare :D
    C'è un mio amico che fa biotecnologie e tocca liberarsi anche di 100 topi per volta, che fai li ghigliottini tutti? Manco nella rivoluzione francese XD
    La gente è ignorante, però fa ridere.

    RispondiElimina
  3. cazzo, già mi immagino i laboratori con uno scienziato che legge, in francese, al povero topo i suoi capi d'imputazione e la sentenza di condanna, al grido conclusivo di "Liberté, Egalité, Fraternité!" e i tamburi che rullano, la lama che cala inesorabile, la testa del topo mozzata mostrata alla folla dei colleghi, dopodiché risuonano le note della Marsigliese... Po' caridad'e Deus!!!

    RispondiElimina
  4. "I topi hanno fame!!!"
    "Che mangino brioches!" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un grande! :-D
      ma non era "i topi non hanno pane!"?

      Elimina
  5. veramente dovrebbe essere Maria Sorcetta che diceva "Mangino brioches" riferendosi agli scenziati...

    RispondiElimina
  6. Ho letto un'intervista in cui un ricercatore (o almeno così diceva) che alcuni topi vengono decapitati con delle specie di forbici per prelevare materiale cerebrale. Li decapitano per non farli soffrire.

    Ovviamente non è una ghigliottina, ma il metodo di ucciderli più o meno è quello (in cui per inciso l'animale soffre pochissimo)

    RispondiElimina
  7. Si, l'ho vista in laboratorio, si tratta di una ghigliottina in miniatura, ma serve in esperimenti dove l'uccisione con qualche veleno, ancora più indolore potrebbe compromettere il test, come ad esempio la ricerca di parassiti che finirebbero ammazzati anche loro dal veleno.

    Ad ogni modo, ti consiglierei di rispondere al tizio che ha postato i link seri di PubMed, l'unico degno di qualcosa nella massa dei decerebrati. E comunque, senza perdere tempo a confutare la tesi punto per punto, sarebbe una ottima idea chiedergli di trovare una alternativa, visto che la SA è così fallace. NDR, tra l'altro, nessuno ha mai considerato la S.A una tecnica infallibile, tutt'altro, semplicemente è il meglio che c'è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto e risposto.
      Non è che sia chissà quale genio anche questo eh: gli ho mostrato un link dove viene spiegato chiaro e tondo che non si fa ricerca su un solo animale, ma si punta a usare molte più specie così da avere dati molto più completi.

      Continua a ripetere che i test sui topi sono inesatti al 92%, e fa finta di nulla quando gli dicono che non si fanno solo test su topi ma anche su altre decine di animali.

      Della serie: studio a memoria la lezione falsata e propagandistica e la ripeto a pappagallo

      Elimina
    2. Almeno non ha linkato il sito della LAV, diamogliene il merito!

      Elimina
  8. La gente si attacca alle piccolezze perché contro le argomentazioni non se la sente di andarci, insomma, leggersi paginate e paginate di pubblicazioni per farsi un'idea seria? Che scherziamo?
    Fanno prima a vedere una foto del 1930 con un cane torturato(e magari nemmeno in laboratorio...), a impressionarsi e a condannare tutta una categoria che nel frattempo gli salva il culo dalla morte per raffreddore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, è proprio così.
      L'esempio perfetto è il casino fatto per gli europei di calcio in Ucraina: migliaia di foto di cani cinesi o brasiliani, foto vecchie di anni, tutte tirate fuori e attribuite alla mattanza per gli europei.

      Non c'è stata nessuna mattanza, è stata creata l'illusione attraverso il gioco di prestigio dell'ignoranza e pigrizia mentale della gente

      Elimina
    2. Da questo punto di vista Facebook è veramente il male in terra: la gente mette il suo "mi piace" su ogni idiozia.

      Elimina
    3. Ancora non ho capito se facebook ha ingigantito la cosa o ha semplicemente scoperchiato il vaso mostrando il marcio

      Elimina
  9. http://www.fermaregreenhill.net/wp/wp-content/uploads/42924_Contratto_affido.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. roba da matti

      Elimina
    2. Allora non è vero che il cane resta alle famiglie, torna sempre e comunque a lav e company!
      E grazie al cazzo che per protestare la gente del nord italia dovrà andare a CROTONE per il processo!

      Elimina
    3. credo ci sia scritto che hanno la facoltà di riprendersi il cane qualora lo ritengano necessario, come e quando vogliono loro, ma soprattutto se lo vogliono loro. tuttavia ciò che in me desta perplessità, e il motivo per cui sopra ho esternato il mio disappunto, è l'eccessiva presenza di paletti, come ad esempio l'impossibilità di spostarsi da un posto all'altro senza specifica autorizzazione da part di lav. lo trovo eccessivo ecco.

      Elimina
    4. In effetti ti controllano pure il culo dopo cagato...
      Non so, forse è così perchè i cani NON sono loro, quindi devono garantirne l'incolumità e la rintracciabilità immediata

      Elimina
  10. Beh sicuramente tutti sarebbero più felici se i test medici di qualsiasi tipo fossero fatti senza compromettere la vita di nessun essere vivente ma se al momento molti test sono eseguiti sugli animali serve a salvare altrettante vite umane, se si volesse davvero lasciar fare tutto a madre natura la vita sarebbe ancora drasticamente breve e dubito che a qualcuno piaccia morire di qualcosa per cui ora basta una semplice tachipirina.
    Punti di vista, c'è chi difende soprattutto gli animali (a me personalmente non piace uccidere neanche il ragnetto che ti cammina in casa) e chi vede che queste morti non sono fatte per testare la forma che prende un topo sparato su un muro a 150 km orari, ma hanno una ragione di fondo più importante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quando avrebbero sparato un topo a 150 km/h contro un muro?

      I ricercatori sono i primi a star male, alla fine si affezionano agli animali che tengono in laboratorio e non è per nulla bello per loro vederli morire o doverli ammazzare per i risultati dei test (alla faccia di come li dipingono quei cretini invasati).

      Il fatto è che la sperimentazione animale è necessaria

      Elimina
    2. Purtroppo è vero (se non si era capito il fatto del topo sparato sul muro era un modo per indicare un test idiota a caso) è una questione di contrappesi, salvi degli animali perdi vite umane perchè non esistono i farmaci per certe malattie, salvi vite umane perdi degli animali su cui i farmaci sono testati, il progresso arriverà ad evitare questo sacrificio di vite, ma per progredire si deve comunque sperimentare.

      Elimina
  11. e adesso con la storia del Ilva? grenn hill gli fa un baffo!! lasciare migliaia di persone a pane e acqua o lasciare che il disastro ambientale continui?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'entra ben poco questo con green hill.
      Il disastro ambientale è stato causato da gentaglia senza scrupoli, fortunatamente non tutti gli impianti sono in quelle condizioni, anche se l'inquinamento è un brutto problema.

      Elimina
  12. http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2012/07/27/Green-Hill-Brescia-primi-affidatari_7244317.html

    "E' stato consegnato all'affidatario il primo beagle 'liberato' dall'allevamento di Green Hill di Montichiari. Si tratta di una 'fattrice' gravida che l'affidatario ha deciso di chiamare Vegan."

    Sono basito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se chiama il cane vegan già mi immagino cosa cazzo le darà da mangiare: crocchette vegan di sta minchia.
      Se lo farà prevedo un bell'aborto.

      Spero succeda veramente, così almeno si vedrà che "salvare" non significa togliere i cani da un posto dove stavano benissimo (viste le foto?) per darli a minchioni che li torturano fino al denutrimento e alla morte

      Elimina
  13. Concordo con te. p.s. se ti offendono denunciali...

    RispondiElimina
  14. ciao...volevo metterti a conoscenza dell'ultima cazzata che ho visto su facebook...tra l'altro condivisa da una mia amica che si sta sottoponendo a cure sperimentali per una malattia cronica (della serie coerenza zero)
    ecco il link: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=311988772232459&set=a.174625875968750.35221.173255396105798&type=1&theater

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cagata pazzesca!
      Grazie della segnalazione, questa non l'avevo ancora vista

      Elimina
  15. Ciao, sono studente universitario e ricordo chiaramente come alla prima lezione di farmacologia ci dissero: si sperimenta sugli animali perché ciò è coerente con la catena alimentare, la sperimentazione è vietata sull'uomo e sui primati superiori proprio in quanto essi si trovano al vertice della catena.
    Detto questo riprendo cosa tu o altri scriveste, dicendo che se oggi si può vivere più a lungo e guarire lo di deve anche e soprattutto alla sperimentazione.

    RispondiElimina
  16. Il motivo per cui si sperimenta per esempio, sui topi, è ben diverso.
    I topi ed altri animali hanno una vita molto più corta di un normale uomo.
    Se dovresti sperimentare su un uomo, dovresti aspettare una vita per controllare i risultati, per sperimentare su un topo dovresti aspettare in media due anni, così da poter fare un autopsia alla fine.
    Ma comunque, ovunque di parleranno di definizioni diverse, non c'è nulla di strano.

    RispondiElimina
  17. bhe, da persona "normale" posso dirti di non preoccuparti per le figure di merda... qualsiasi cosa tu possa dire in questo momento, spicca come diamanti in un mare di letame

    RispondiElimina