sabato 26 maggio 2012

Berlusconi presidente della repubblica

Tranquilli, la maiuscola del titolo è a puro scopo grammaticale.
Qualche giorno fa alfano fece un lapsus e tutti parlarono di quel "berlusconi presidente della repubblica". Ieri berlusconi ha dichiarato che vuole creare un presidenzialismo come in Francia, cioè fare eleggere il presidente della repubblica ai cittadini.

Cosa significa questo?
E' chiaro: zio silvio mira a diventare presidente della repubblica italiana. Semplice no?

Perchè vuole questo?
Ormai il pdl si sa che è in mano sua, controllato dal "guinzagliato" troglodita alfano, quindi una volta piazzato alfano a presidente del consiglio cosa gli resta? Sparare propaganda a profusione per farsi eleggere a presidente della repubblica.

Il finto lapsus di alfano è stata semplicemente l'introduzione, un modo per abituare le masse di telelobotomizzati alla frase "berlusconi presidente della repubblica", visto che ormai "berlusconi presidente" ormai non gli serve più.

Quali sono i poteri del presidente della repubblica?
Si sa che i poteri restanti alla più alta carica dello stato sono ormai limitati, ma qualcosa gli resta, ed è importantissima!
Vediamo quelle che più interessano a zio silvio, il buffone mondiale:
Nomina fino a cinque senatori a vita: e qua inizia a riempire il senato di gente al suo soldo
Autorizzare in parlamento i disegni di legge: se una cosa non gli piace non la autorizza, come leggi anticorruzione o antimafia.
Diritto di veto: se nonostante i suoi magheggi politici una legge che non gli piace passa, può rimandarla alle camere.
Detenere il comando delle forze armate: e qua sono cazzi. Già la polizia ha caricato e massacrato manifestanti innocenti in passato, figuriamoci se diamo in mano l'esercito a questo pezzo di merda.
Presiede il CSM: un pluri processato che presiede il consiglio superiore della magistratura è come un nazista che dirige il processo di Norimberga, ma si sa che l'italia non è un paese normale.
Nomina un terzo della corte costituzionale: Se fino ad ora alcune leggi adminchiam di zio silvio sono state bloccate perchè contro la costituzione, ecco che zio silvio inizia a influenzare la corte costituzionale per un bel terzo, poi magari compra il secondo terzo e la dittatura è servita.
Concedere la grazia e commutare le pene: pensate a quanti amichetti di zio silvio sono sotto processo, saranno sotto processo o sono in galera. Arriva il buffone del mondo e salva tutti! Ah che meraviglia!

Se aggiungiamo che questo sporco individuo è stato processato per mafia, corruzione, falso in bilancio e che è il maggior responsabile della merda in cui siamo (comprese le tassazioni che vengono attribuite a Monti ma che sono di sua ideazione) ci si può fare un bel quadro completo delle reali intenzioni di questo viscido essere.

Intanto i blog di "informazione libera" fanno lo gnorri e continuano a sparare cazzate sulle banche e sull'euro (byoblu) oppure i soliti attacchi contro quello o l'altro politico (beppe grillo, si anche lui ha perso le maiuscole), il che ci da un bel quadro completo sul pericolo che rappresenta berlusconi (come se l'attuale merda fino al collo non bastasse, in effetti non basta ancora visto che molti incolpano Monti) e del fatto che la gente che in teoria difende i cittadini in realtà li sta rincoglionendo con discorsi completamente inutili o inattuabili.

Stiamo messi male, stiamo messi male veramente, e la gente rincorre i mulini a vento mentre un esercito nemico sta invadendo le loro terre.

21 commenti:

  1. Bravo, mi è piaciuta la tua analisi e la condivido, come pure la tua alta considerazione del nostro amato ex presidente....sergio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia considerazione in questo caso è stata meno alta del solito, sto cercando di non eccedere troppo nei turpiloqui

      Elimina
  2. presidente della repubblica ? preferisco RIINA.

    RispondiElimina
  3. presidente della repubblica ? preferisco RIINA .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li preferirei entrambi ai lavori forzati, sarebbe l'ideale.

      Elimina
  4. Paolo, ex anonimo firmato26/5/12 19:14

    Leggendo il titolo mi aspettavo la sceneggiatura di un film di fantapolitica. :D
    Tranquilli, non faranno mai una simile riforma. Già diversi hanno "mangiato la foglia" e capito che la proposta è stata fatta per impedire (perdendo tempo) una riforma della legge elettorale.
    Alfano io l'ho chiamato "Mr. Botox": avete osservato che è privo di mimica facciale? Pare abbia appunto esagerato col botox.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me alfano da l'impressione di essere un troglodita: ha la fronte bassa e pronunciata, sembra uno di quei cavernicoli di cera che ci sono nei musei.

      Comunque sia se gli viene in mente di diventare veramente il presidente della repubblica qua sono cazzi.
      E visto il soggetto non mi stupirei affatto se sotto sotto ci stia pensando seriamente

      Elimina
  5. Non e' stato in grado di fare il presidente del consiglio.........Cosa pensa questo tipo ?????? che siano tutti come i lecchini (in diminuzione) del fantomatico partitucolo che ha fondato. Abbia, una volta tanto, un momento di lucidita' e si ritiri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo lacchè alfano continua a premere per questa cosa.
      Sento sempre più puzza di bruciato, mi sa che questo individuo squallido non si leva dalle palle finchè non lo si caccia a calci, come è successo con craxi.

      Elimina
  6. Margotti Street26/5/12 22:42

    Zio silvio Presidente della Repubblica????? Guarda, non sono mai stato bravo a fare pernacchie, ma prometto che stavolta mi impegno e ne sparerò una bordata che si sentirà fino ad Arcore, a Roma o dovunque egli si trovi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La potresti registrare per farla sentire anche al resto del mondo.
      Potrebbe essere una piccola soddisfazione.

      Elimina
  7. Stiamo messi male,stiamo messi malissimo.
    La costituzione gli permette questo e altro(già successo)e con l'aria che tira
    i parlamentari votanti alla carica di presidente si accorderanno per fare
    l'inciucio e fottere i soggetti determinati a cambiare la casta e i loro sporchi
    privilegi,insomma il M5S.
    Stiamo messi troppo male,malissimo.......a meno che una volta tanto facciamo
    che siamo una nazione unita,onesta,democratica e soprattutto UNA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi politici vanno cacciati attivamente.
      Gli italiani sono rimasti a guardare per anni e guarda il risultato.
      E non basta solo cacciarlo, ma bisogna anche attivarsi e fare in modo che non torni gente più corrotta di prima.

      Elimina
  8. Meglio Cicciolina. E non aggiungo altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine sono uguali, solo che il pedopornonano non ha registrato le orge che ha fatto e non le ha commercializzate.

      Elimina
  9. Se si presentasse anche solo uno del Pdl anche il più onesto,voterei GRILLO, italiani SVEGLIAMOCI,BASTA COMPORTARSI DA MENEFREGHISTI,ANDIAMO TUTTI A VOTARE ALLE PROSSIME, UNIAMOCI AI GRILLINI, E MANDIAMOLI A CASA TUTTI.BASTA LADRI FURBI, IO MI ALZO ALLE QUATTRO ALLA MATTINA PER POI SENTIRMI DIRE CHE SIAMO NOI I COLPEVOLI DELLA CRISI O DELLE PENSIONI DATE. MORITE TUTTI POLITICI DI M....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beppe dice cose molto giuste, come impedire ai pregiudicati di entrare in parlamento e altre cose, ma in altre sbaglia.
      Bisogna fare attenzione a quello che propone, e soprattutto non bisogna sempre aspettare il solito che trascina la gente.

      Sarebbe bello se la gente si muovesse indipendentemente.

      Elimina
  10. A prescindere dal fatto che meglio emigrato nel peggior posto al mondo piuttosto che avere Berlusca presidente, devo farti notare alcuni errori che "altri" potrebbero rinfacciarti:
    Nomina fino a cinque senatori a vita: e qua inizia a riempire il senato di gente al suo soldo
    Se il senato fosse composto da 15 senatori ok, ma è composto da 315 persone, 5 senatori sarebbero 1,5% dei componenti del Senato stesso: sarebbero comunque pochini, addirittura sotto la soglia dell'ingresso per un partito (che è al 4%, se non ricordo male).

    Autorizzare in parlamento i disegni di legge: se una cosa non gli piace non la autorizza, come leggi anticorruzione o antimafia.
    Diritto di veto: se nonostante i suoi magheggi politici una legge che non gli piace passa, può rimandarla alle camere.

    Sono entrambe cose che non può ripetere, ovverosia può rimandare una volta una legge indietro (porre il veto), la seconda no, deve accettarla e firmarla. Che poi questo significhi una instabilità democratica non da poco è un altro discorso, ma se un Parlamento si impunta un Presidente può mettere tutti i veti che vuole e la legge al secondo colpo passa lo stesso. Potrebbe contare sulla lunghezza delle approvazioni dei disegni di legge, ma comunque sarebbe da vedere se il Parlamento gli si rivolta contro cosa succederebbe.
    Il discorso cambierebbe se si trasformasse il presidente italiano in un presidente alla francese o ancora meglio alla USA. Allora sì sarebbe da aver paura in un Berlusca presidente, anche se non credo che instaurerebbe una dittatura (non ne ha più la forza e l'età, soprattutto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senato non è composto da 15 senatori, ma quelli che nomina lui potrebbero benissimo essere il numero giusto per ottenere la maggioranza che potrebbe mancargli per un motivo o per l'altro.

      Alfano (maiuscola grammaticale) parla proprio di presidenzialismo alla francese, comunque il parlamento resterà sotto il suo controllo: se per puro miracolo dovesse passare una legge che lo contrasta, lui la respinge e buonanotte alla democrazia.
      Intendevo quello con i magheggi.

      Elimina
    2. Alfano (maiuscola grammaticale) parla proprio di presidenzialismo alla francese, comunque il parlamento resterà sotto il suo controllo: se per puro miracolo dovesse passare una legge che lo contrasta, lui la respinge e buonanotte alla democrazia.
      Ah, ecco, se il presidenzialismo diventasse alla francese, perché in caso contrario allo stato attuale delle cose in Italia il Presidente della Repubblica può rimandare una legge (e non porre il veto) alle Camere per una volta sola al massimo, dopodiché deve passare. Sul fatto che con 5 senatori soltanto lui riesca a controllare un Parlamento la vedo dura, basta veramente poco perché uno vada dalla parte opposta.

      Elimina
    3. Io ricordo il governo Prodi che si reggeva su quattro gatti che erano i senatori a vita (e silvio dopo averli elogiati ha spalato merda su di loro in tutte le maniere), per cui anche quai cinque possono fare danni.

      Quello che temo io non è solo il controllo della presidenza della repubblica, ma anche del parlamento, per cui una legge contro berlusconi che gli arriva in mano potrebbe essere una cosa molto rara, per cui respingerla la rallenterebbe di minimo 5 anni.
      Forse non sono riuscito a spiegare bene questo mio timore.

      Elimina