lunedì 30 aprile 2012

Soggetto barnardiano da studiare nelle università

Come già chi mi legge da tempo sa, periodicamente quanto ho scritto nel corso del tempo attira gli imbecilli come mosche sulla merda.
Stavolta il soggetto insultante è particolarmente idiota e soprattutto tronfio, facciamoci quattro risate dai:

Da parecchi giorni questo povero imbecille mi ha preso di mira perchè ho osato attaccare barnard nelle sue lezioni di economia.
Vediamo alcuni stralci dei suoi sproloqui e insulti a catena, che probabilmente LeFou avrà già letto:


marco
"Ho letto qualche post. Praticamente ti vuoi mettere in luce nel web parassitizzando grandi nomi (in termini di popolaritaà senza entrare nel merito di quel che dicono). Benetazzo, Barnard, ecc. sono personaggi emergenti che, come Travaglio, alla fine, raccoglieranno sacchi di denaro. Volevo inoltre farti notare che Barnard non è fesso e sta cavalcando l'ondata di ritorno dei keynesiani. Quando dici che lui è pazzo, scemo e quant'altro infanghi te stesso perchè dimostri di non conoscere che il monetarismo attuale è in forte discussione e che Barnard si rifà a teorie già studiate da altri da almeno cento anni.
Inoltre ancora, offendi i seguaci di questo o di quello per invidia personale. Se hai le palle quadre vai davanti una platea e a delle telecamere e sottoponiti alle domande del pubblico. Metti tutto su youtube e vediamo come sai parlare e chi sei. Sei tu fuori dal tempo e dal web."


Già al suo esordio se ne viene fuori con immani cazzate, come le teorie centenarie che siccome sono vecchie sono valide, poco importa che (come ho evidenziato fra l'altro nel post) hanno fallito miseramente quando applicate.
Ovviamente avere qualche centinaio di visite al giorno e milioni di insulti all'ora per questo povero imbecille significa "mettersi in luce".
Ah, Travaglio lavora seriamente, fa indagini e parla con tanto di documenti, non accostarlo a quella coppia di ciarlatani per favore...

marco
"Pensa al tuo di cervello. Fai l'economista e non sei manco laureato. Ma fammi il piacere. C'è sempre il CEPU dai, coraggio."

Qualcuno ha detto da qualche parte che faccio l'economista?

marco
"Ti conviene chiudere perchè se continuiamo ti faccio mettere a piangere.
Per me sei solo un finto tonto aspirante comico e per questo hai talento. Basta leggere i tuoi post per capire subito che fai cabaret per una manciata di fagioli.
In uno dei primi post che ho letto, ti giuro, mi sono sbellicato dalle risate (è un complimento).
Ti ripeto: sei una pulce con la tosse. Non ti porre al di sopra di gente che ti mangia e ti caga, come cultura s'intende. Continua sul versante comico che ci divertiamo ancora.
Tò, ti getto la monetina sovrana sul piattino ma ora vedo che hai già rubato troppo del mio tempo. Impara a scrivere bene prima di vomitare merda su chi ti fa l'elemosina. Detto in un orecchio : Ciao pessimo."
Chiaramente io non sono andato a cercare questo povero mentecatto, è venuto di sua spontanea volontà e in molti dei suoi "interventi" non faceva che ripetere che stava perdendo tempo o che glielo rubavo. La prova che il principe dei coglioni è nato? No, la lotta è all'ultimo sangue e ne nascono di nuovi e più dementi ogni giorno...
marco
"E cosa ho fatto di male per dover scontare la condanna a leggere tutti i 580 squinternati post che hai abortito a tempo perso? Evidentemente sei tu che non lavori e mangi a tradimento! Molto autobiografiche le tue risposte del cazzo. Uno che scrive 580 post senza neanche tenere il coraggio di firmarsi con nome e cognome è un emerito fancazzista di professione.
E' certamente un'idiozia venire ad infrociarmi qua con te in questo blog di merda, ma, come ti ho detto è successo per caso e me ne vergogno. Se non era per il nome di Paolo Barnard io, a te, non ti avrei mai conosciuto. Ma a proposito, tu, chi cazzo sei per offenderti di essere stato attaccato? Sei anonimo nella misera e sgangherata paginetta di presentazione e continui a dispensare dell'idiota a chiunque.
Se sto perdendo un po' di tempo a documentarmi dove posso sulla catastrofe economica che si è abbattuta sull'Europa non devo darne conto a un pezzo di merda come te che ancora difende coloro che ci stanno svaligiando tutto, volenti o nolenti.
Non sto a raccontare qui la mia storia personale perchè non te lo meriti ma noi che lavoriamo, investiamo i risparmi con qualche bene immobile senza indebitarci con le banche alla fine ci rendiamo conto che la partita è persa lo stesso. Ci stanno divorando piano piano tutto quello che abbiamo costruito e senza poterci difendere.
Continua a leccare il culo a Monti, Prodi, Draghi, ecc. ecc. Se non è il popolo ad incazzarsi anche tu ti impiccherai per le "palle quadre".
Ti do una sola prova concreta che ci stanno inculando tutti:
Con il giochetto dei titoli tossici hanno truffato milioni di risparmiatori in tutto il mondo (a me no perchè mi sono salvato in tempo). Anche Unicredit l'ha fatto. Perchè i soldi non si trovano? Perchè non viene restituito il maltolto alle famiglie truffate? I banchieri sanno dove sono depositati quei soldi, tutti lo sanno, Monti lo sa, Draghi lo sa. Il tesoro di Gheddafi o di Saddam è stato depredato e recuperato subito da ogni angolo del globo. Perchè il denaro rubato alla gente no? Se queste persone, a cui tu lecchi i coglioni, fossero state oneste la prima cosa che avrebbero fatto era quella di recuperare la refurtiva. Sono dei criminali. Nella sostanza Barnard ha ragione e tu sei un falsario che estrapoli frasi dal contesto senza capire un cazzo di quello che interessa a noi."

Eh già, lui non legge, insulta senza sapere cosa penso. E ovviamente lui è il migliore del mondo per aver fatto questo!
Se io sono anonimo per motivi personali sono un fancazzista, lui che insulta a nastro per quasi una settimana è un grande, che sia anonimo non conta nulla nel suo caso.
Ah, la logica!
Fra l'altro lui, senza leggere un cazzo di quanto ho scritto, ha capito che difendo le banche.
Ovviamente per lui la differenza fra un nazista e un professore di storia che spiega come funzionava la gerarchia nazista è impercettibile, perchè io mi sono sempre limitato a elencare quali sono i funzionamenti dell'economia, delle leggi economiche e delle banche, senza prenderne le difese ma dicendo chiaramente che se una cosa è normale non è un furto, come è normale.
Non mi pare di aver mai difeso i banchieri e di aver sempre affermato che anche loro non sono stinchi di santo, anzi la crisi del 2008 è stata innescata proprio da banche disoneste, e da qualche parte dovrei aver spiegato cosa hanno fatto quei coglionazzi (che ora stanno in galera...).
Ma no, il paladino della demenza precoce deve vomitare un mare di insulti contro qualcuno, solo perchè pensa che spiegare le cose come stanno per evitare ignoranza sia "leccare le palle alle banche".
Ma lui "mi fa mettere a piangere" se solo lo vuole.
Per ora piango solo dalle risate.

Ah, questi sono un paio di post evidentemente servi del potere e schiavi dell'economia dei "banchieri cattivi" che ho scritto:

Questo nel caso qualcuno che non mi conosce entri per la prima volta nel mio blog.
Qui c'è il post che ha offeso il barnardiano acefalico e la sua sfilza di commenti.

P.S. LeFou, lo so che non si discute con gli idioti, ma alla fine è venuto fuori con il suo mare di stronzate e si è reso ancora più ridicolo di prima.

4 commenti:

  1. A volte è un utile esercizio, basta tener presente che alla fine sarà comunque un'immane perdita di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non la vedo come una perdita di tempo, alla fine ho parlato delle teorie assurde di una persona e uno dei suoi seguaci si è dimostrato per quello che è: un completo idiota.

      Dal mio punto di vista dimostra ancora meglio a che livello stanno pifferaio e ratti. Il che torna a favore del servizio che cerco di fare.

      Grazie comunque per il supporto

      Elimina
  2. Il pubblico medio del Bernardo:

    imprenditori sull'orlo del fallimento, neofascisti, ex-signoraggisti.
    La cosa che li accomunta tutti è che sono dei folli esaltati, proprio come il loro guru. Il loro guru però, a differenza loro, è in malafede e sta cavalcando l'ondata antieuro per scopi personali.

    RispondiElimina
  3. Uhh, sono tutti uguali questi mezzi esaltati. Che noia.

    RispondiElimina