giovedì 15 dicembre 2011

Sette evangeliche

"Qui non c'è niente di sacro, tranne l'osso dove di prendono i calci"
Marcello Marchesi

"Credo nel Dio che ha creato gli uomini, non nel Dio che gli uomini hanno creato"
Alphonse Karr

Evangelisti, una "chiesa" importata dall'america, patria purtroppo di fanatismi ed estremismi assurdi.
E infatti la "chiesa" evangelica non è da meno: fanatismo, estremismo, integralismo al massimo.
Sono vere e proprie sette, e chi ne entra a far parte viene indottrinato con la centrifuga del cervello, perchè dire solo lavaggio non rende l'idea.

Qualcuno afferma pure che in queste sette malefiche circolino droghe sintetiche, per far credere ai deboli e patetici "fedeli" di essere in estasi. Tutto quello che si vede sono ragazzini che si agitano come in colvulsioni, attacchi isterici e schizofrenia.

Questa sarebbe religione? Questa sarebbe gente che "ha trovato gesù" e vive nella gioia?
Guardate un pò come rovinano la vita ai bambini:



I bambini non dovrebbero piangere, i bambini non dovrebbero deformarsi la faccia mentre "pregano", i bambini non dovrebbero avere le convulsioni



Questi sono abusi sui minori, violenza contro i bambini, che cresceranno marchiati a vita da questo indottrinamento e ci vorranno decenni di sedute dagli psicologi per riportarli alla normalità



Indottrinamento, lavaggio del cervello, e questa è gente che è d'accordo alla guerra contro l'islam perchè religione estremista.
Ma il peggio di tutto questo è che la vita di queste persone, deboli e che si avvicinano agli evangelisti probabilmente in un momento di difficoltà, viene rovinata irrimediabilmente per puro lucro.

Il pastore, così si definisce il minchione che dice stronzate, pretende che le sue cavie paghino denaro sonante ad ogni riunione che fanno, in italia per esempio vanno di 20 euro a botta.
Business, indottrinano questi cretini (che probabilmente già partono con un basso IQ) fino a rimbecillirli completamente, renderli fondamentalisti e fanatici, per il solo scopo di spremerli come limoni.
Infatti i "fedeli" lavorano gratis per il pastore, oltre che pagarlo fior di quattrini, tanto sono persi nelle sue chiacchere.

Ovviamente in tutto questo non c'è niente di cristianità, visto che urlano, gridano, si agitano (si sospetta sotto effetto di pesanti droghe sintetiche) e "pregano" in linguaggi assurdi che sembrano più farneticazioni e parole inventate senza senso. Queste riunioni sembrano più dei sabba infernali che preghiere di gruppo.

Un consiglio spassionato: EVITATE.
Non cercate neanche di ragionare con qualcuno che frequenta, tanto sono come i complottisti, non li smuovi mai. Anzi, potrebbero iniziare a macinarvi le palle su gesù che gli ha migliorato la vita...



Questo è l'effetto che quella manica di invasati scoppiati ha sulla mente, si capisce che questa beota è evangelista perchè oltre ad essere fissata con gesù alla fine dice "halleluia", con la H, tipico degli evangelisti bastardi americani.

Dovrebbero rendere illegali certe cose, e sbattere in galera a vita (magari ai lavori forzati in miniera, così gesù lo trovano veramente, ma porconando) sta gente di merda.
Ripeto: evitate. Soprattutto controllate che i bambini stiano alla larga da certi ambienti o da altri bambini indottrinati: l'indottrinamento in giovanissima età è quello peggiore da sradicare.

Adesso arriveranno schiere di fanatici religiosi ad insultare, ma tanto è gentaglia alla pontifex merda, che ha definito l'incidente al palco di Giovanotti una punizione divina, quindi dico sin dall'inizio FANCULO

93 commenti:

  1. Hai riassunto perfettamente quello che è il mio pensiero. E dire che avevo intenzione di scrivere un pos del genere :)

    E.

    RispondiElimina
  2. Qualsiasi forma di estremismo è da eradicare!
    Io credo fermamente in Dio... Ma non mi sognerei MAI di mettermi a gridare come un ossesso in una SALA CONFERENZE (non si prendono nemmeno la briga di cercare una chiesa consacrata, fate voi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi a un vangelo a casa e un evangelista, dove ce dio ce gioia anche a san pietro succedeva quando predicava la parola di dio la gente lodava e ringraziava dio allaperto o in un salone ad'alta voce ma forse anche lo non erano consacrati o forse erano esaltati come dici tu

      Elimina
    2. Rileggere prima di pubblicare non è un peccato eh.
      Non si capisce nulla

      Elimina
    3. Sembra il predicatore Giralico Veroli, quello di Mai dire TV!

      Elimina
    4. Prima di criticare informatevi e andare a conoscere: bene perchè si rischia di fare figure.....non diciamo idiozie gente falsa esaltata sono all'interno della chiesa che vanno a prendere l'ostia e poi fanno peggio di prima.E questa si chiamerebbe Cristianità.Ho assistito a tanti gruppi di chiesa ma non ho mai visto nè sentito queste stupidagini...uno e libero di fare quello che vuole ma non rompa....a gli altri CHIARO!! NON SIAMO IN AMERICA NON ANDATE A SPUTARE STRONZATE

      Elimina
    5. sono i TALEBANI del cristianesimo!! FANATICI...usano la bibbia come scudo per difendersi...provate a toccarli nel portafoglio!!! poi mi direte.

      Elimina
  3. http://www.youtube.com/watch?v=Zn8nurT6eu0&feature=player_embedded

    Meglio così.

    RispondiElimina
  4. Ho una cara amica che è entrata in una di queste sette evangeliche (più per seguire il suo fidanzato che non per autentica convinzione...)
    Sono mesi che tenta di convincermi ad andare a una delle loro riunioni per farmi esorcizzare: le ho detto che avrei accettato solo a condizione che l'esorcismo richieda un rito orgiastico, altrimenti niente. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anche a me piacerebbe vedere entrare e magari provare un rito orgistico....ma la tua amica cosa ti a detto al riguardo?Andrea..
      .contattami muzzana@Virgilio.it

      Elimina
  5. Hunter, ho sentito la canzone di chrisianice almeno 20 volte, è un vero talento.

    Ma l'esorcismo a cosa dovrebbe servire?
    Molto meglio una bombata, perfettamente d'accordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao raga, mi dispiace che abbiate questo pensiero.. ma vi posso dire che non c'entra nulla il tipo di chiesa,dottrina ecc. la cosa assolutamente principale e' conoscere Gesu Cristo. E'una esperienza sovrannaturale... tutto il resto è contorno..

      Elimina
  6. Ops, il link lo ha pubblicato Daniele, scusa

    RispondiElimina
  7. Scusa Emanuele, non so perchè il tuo commento era finito nello spam.

    Puoi sempre scrivere, tanto squilibrati simili partoriscono sempre qualcosa da raccontare

    RispondiElimina
  8. Conoscendo bene gli americani (non me ne volere PQ :P ) trovo molte contraddizioni in quel popolo. Da un lato sono degli innovatori in molti campi, dall'altro tendono a cadere in tutte le possibili "malformazioni" religiose. Guarda scientology, i mormoni, e fosse finita lì... sto per fare un post su un personaggio che si ritiene religioso e ovviamente crede alle scie chimiche. Ovviamente gli Illuminati secondo lui stanno cercando di ucciderlo perchè lui è un profeta.
    Ma è anche il paese dei pastafariani :P, di Carl Sagan, di Michael Sherman, di Richard Dawkins e di questo bel sito:
    http://www.thethinkingatheist.com/

    RispondiElimina
  9. Per una visione più completa dell'universo religioso americano ti consiglio il film di Bill Maher, Religiolus http://www.imdb.it/title/tt0815241/ che trovi a pezzi su youtube, anche in italiano.

    RispondiElimina
  10. In america secondo me gli frullano il cervello ai cittadini...
    Capitalismo puro (e non lo dico tipo estrema sinistra), dove se non hai una lira sei uno sfigato, se non hai assicurazione finisci in mutande per curarti ecc ecc.
    Il 98% dei serial killer mondiali stanno negli stati uniti, una ragione ci sarà...
    Peccato perchè in alcuni campi sono avanti, all'avvanguardia.

    Guarderò quel film, grazie della segnalazione

    RispondiElimina
  11. No PQ, hai una visione totalmente distorta. Non ho mai trovato qui in Italia l'altruismo che ho trovato negli States (e mi pesa dirlo, credimi).
    Il problema che hanno è non avere un passato, hanno una storia di poco più di 200 anni e molti non hanno delle vere radici, quindi una vera identità. Immedesimarsi in uno stereotipo è quindi facile: taxi driver è un esempio lampante.
    Il capitalismo c'entra poco, perchè se prendi un "bifolco" dell'Alabama e un New Yorker sono 2 cose totalmente diverse.
    Eppure non troverai mai tanti centri aggregativi di solidarietà qui in Italia quanti ne trovi in uno solo dei 51 stati americani.
    Li' non hanno il mare di burocrazia che hai qui, non hanno le 2000 tasse che hai qui dove ti illudono di avere la sanità gratis (con tempistiche impossibili). Anche qui se vuoi qualcosa subito la paghi cara.
    Comunque sia l'America non è quella dei film o dei "reality" di MTV. Ti consiglio anzi di visitarla se ti capiterà l'occasione.

    RispondiElimina
  12. Il dato sui serial killer è reale...
    Comunque non ho detto che è un cesso, anzi ho detto che sono all'avvanguardia in molte cose, però i loro difetti li hanno, e alcuni molto gravi.

    Della solidarietà in italia non so, ma in Sardegna di solito non vieni lasciato solo, specialmente nei piccoli centri.

    Per esempio, se ti pignolano la casa e la mettono all'asta, non la compra nessuno anche se la danno a prezzo stracciato. Resti fregato solo se arriva uno da fuori e la compra, ma non lo farei in barbagia...
    Poi c'è l'usanza antica di regalare un capo a chi ha avuto la disgrazia di perdere il gregge o mandria: fra tutti gli allevatori questo disgraziato ottiene abbastanza capi da ricominciare, e lo hanno fatto anche all'aquila regalando 200 pecore alla popolazione.
    E tanto altro...

    Forse in italia ci sono centri molto affollati dove paradossalmente sei circondato di persone ma sei completamente solo

    RispondiElimina
  13. Ma scusa 20 euri per farsi di droghe pesanti e urlare canzoni senza senso?
    A me sembra un affare, i rave party costano decisamente di più...

    Cmq parafrasando "La religione è come un pene: sono contento che ne hai uno, ma non sbandierarlo in giro e sopratutto non cercare di infilarlo nei miei figli!"

    RispondiElimina
  14. Btw quoto Nico, Religiolus fa scassare.
    Ioltre l'America è la vera patria dell'ateismo vero (o dei bright, termine che preferisco), qui in Italia abbiamo anche noi i nostri pazzi, mentre ci manca un valido movimento ateo.

    RispondiElimina
  15. Degli atei ho avuto una brutta impressione: alcuni sono come gli invasati religiosi: non si smuovono dalle loro convinzioni.
    Qualsiasi cosa tu dica è falsa, sei malato, hai le allucinazioni (secondo loro), uno è pure arrivato a insultarmi pesantemente per il solo fatto che ho affermato che credo nell'esistenza di una entità.

    Secondo me le religioni sono da abolire, ognuno dovrebbe credere in quello che vuole e basta, messe, preghiere e altro sono tutte stronzate

    RispondiElimina
  16. non mi parlare dei mormoni! Proprio la scorsa settimana ho avuto a che fare su facebook con una moremona
    non è un errore di battitura ma l'unione di 2 parole. More, che in americano/inglese significa "più" (comparativo) e si legge "mor", e mona. che in veneto vuol dire genitali femminili, ma anche stupido...quindi... ci sta tutta
    Ecco. questa mor(e)mona, parlando della ragazzina che ha finto lo stupro per giustificar di aver bombato, è venuta a dire che la colpa di tutte queste cose è la troppa libertà sessuale e la scarsa educazione alla non fornicazione pre-matrimoniale, in quanto solo la verginità fino al matrimonio farà in modo che il matrimonio in seguito non sarà infelice...
    A parte che quella per me prende + cazzi che no un pappagallo in ospedale
    ma una ragazza normale, a cui non siano stati IMPOSTI finti valori, mai si sognerebbe in vita propria di inventarsi uno stupro e crearsi tutto il casino che poi è accaduto, per giustificare qualcosa come far l'amore che non ha certo bisogno di giustificazione in quanto non è un errore ma un PIACERE
    Una persona che considera la verginità come un valore, vuol dire che proprio di valori non ne ha! Se hai un minimo, dico minimo, di valori andresti a denunciare un falso stupro? Muoveresti le forze dell'ordine per niente?
    Queste sette religiose, evangelisti, mormoni e quant'altro, fanno ottenere questi risultati. Invece di incendiare i rom, dovevano incendiare tutti i fanatici religiosi di 'sto mondo

    RispondiElimina
  17. Hai ragione, è proprio il contrario che ha portato la ragazza a mentire: la paura del giudizio della famiglia su quanto aveva fatto.

    Diciamoci la verità, aveva 16 anni e ha fatto l'amore con il ragazzo. Molto normale. Io mi sono innamorato seriamente a 15 anni appena fatti.
    L'indottrinamento cristiANO fa vedere la cosa come una schifezza, quando proprio non lo è.

    Per me una schifezza è una ragazzina di 12 anni che si è bombata 200 ragazzini, rotta in culo e magari incinta. Quello fa schifo veramente, ma non per bigottismo, ma perchè una persona che da così poco valore a se stessa non vale nulla.
    Poi, sempre libera di farlo, di certo non condanno a nessuno, ma personalmente non sceglierei mai come compagna di vita una donna che ha visto in un anno più cazzi di un andrologo novantenne...

    RispondiElimina
  18. PQ, ci sono estremismi ovunque, e ci sono persone che pensano di essere atei, ma poi bestemmiano (cosa che trovo molto ridicola tra l'altro).

    Farei una distinzione tra spiritualità (credere in una entità superiore) e la religione (organizzazione fatta da uomini per sfruttare una superstizione o una debolezza del prossimo).

    La religione è come una teoria del complotto: attento che ti succede qualcosa se non preghi. Prove? E' una questione di fede, o ci credi o sei dannato. Vedi con le scie chimiche, uguale uguale. C'è bisogno di un pericolo (il diavolo per le religioni - l'NWO per le scie chimiche) e c'è un ipotetico salvatore (che nel caso delle scie chimiche si chiama rosario :P).

    Poi farei una distinzione tra chi è succube di queste religioni, perchè è stato cresciuto da persone di cui si fidava che lo hanno indottrinato. Alcuni crescendo riescono ad uscire dal giogo, altri non ne hanno la possibilità, altri ci si trovano benissimo.

    In molte comunità religiose americane, ci sono dei fedelissimi, ma ci sono anche dei "mah, non sono sicuro, ma la comunità mi fa comodo/bene - piuttosto che stare da solo, sopporto la religione".

    Dove c'è propensione verso le superstizioni c'è posto per "persone intraprendenti" che possono pescare a piene mani. Quel film che ho consigliato (ed ho trovato il link di youtube) è un perfetto esempio.
    http://www.youtube.com/watch?v=-SCEuykWx5c

    RispondiElimina
  19. La penso così Nico, infatti ho citato Alphonse Karr: "credo nel Dio che ha creato l'uomo, non nel Dio che l'uomo a creato"
    Cioè prendo le distanze dalla chiesa.

    RispondiElimina
  20. proprio di stamattina una notizia che a conegliano veneto (tv) un signore di 65 anni s'è bruciato i maroni perché avendo una uretrite, la ha scambiata per il sortilegio di una strega
    http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2011/17-dicembre-2011/scambia-uretrite-malocchio-si-evira-l-acqua-bollente-1902569047088.shtml
    nel 2011 succedono ancora queste cose... OK l'avrei capito se di anni ne avesse avuto 90, ma 65 è poco + vecchio di mio padre
    Ora: fin che uno si brucia i maroni da solo o se li fa bruciare, son cavoli suoi. anche senon tanto visto che cmq usufruisce per farsi curare della spesa pubblica
    sarebbe peggio se lo facesse a un familiare, peggio ancora se figlio/nipote minorenne
    PS immagino che st'articolo qua, esce da un video sulle iene proprio riguardante la setta evangelica e un signore che non ha più un soldo e ha pure mollato il lavoro per causa di questi.

    RispondiElimina
  21. Mi sa che il malocchio ce lo aveva nel cervello...

    Comunque no, non ho visto il servizio delle iene, ma immagino che di porcate in certi ambienti ne succedano a volontà

    RispondiElimina
  22. ...e' tristissimo leggervi....pensavo ad argomenti piu' interessanti....solo una cosa, SI le religioni con tutte le loro dottrine, dogmi e tradizioni portano lontano da DIO...Lui e' altro e conoscerLo e' solo meraviglioso!!! Vi auguro che nasca nel vostro cuore almeno la "curiosita'" di capire chi e' e se ESISTE....il resto viene da se.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matteo da Rho3/2/13 20:19

      Infatti Gesù è contro le religioni. L'articolista parla di cose che non sa e non è obiettivo. Spero che non sia giornalista, altrimenti sarebbe avvilente per l'ordine avere un membro che scrive senza documentarsi. Lo dico da evangelico (e non evangelista!!!) e da giornalista

      Elimina
    2. Si, infatti i giornalisti sono sempre molto attenti a non dare notizie false. Occazzo! Ricordo un servizio alla televisione che spacciava un gatto nero per una pantera in città!

      Elimina
  23. Dici che è triste leggerci (il plurale non so da dove venga, se da chi commenta oltre a chi scrive), però non hai letto niente...
    Ho sempre sostenuto di credere in dio ma non nelle persone che nel suo nome fanno soldi a palate, predicano bene e poi seviziano i bambini.

    RispondiElimina
  24. Anonimo, hai letto con pregiudizio, ma ti perdoniamo.

    Le religioni sono cose inventate dagli uomini e non hanno nulla di buono e di divino.
    Se dio c'è, la pensa sicuramente allo stesso modo.

    RispondiElimina
  25. NICO...DICI CHE HO LETTO CON PREGIUDIZIO MA CONFERMI CIO' CHE ESPRIMO....INFATTI NON C'E' PREGIUDIZIO MA, LO DICO ANCORA,TRISTEZZA!!!! DIO C'E' ED INVITA TUTTI AD ALLONTANARSI DALLE RELIGIONI E DALLA RELIGIOSITA',DALLE PREGHIERE A MEMORIA, PENSANDO CHE PIU' SE NE RECITANO PIU' LUI ASCOLTA, DAI VOTI E DAI PIU' FAMOSI "FIORETTI"...E TUTTO CIO' CHE L'ESSERE UMANO INVENTA E FA' PENSANDO CHE DIO NE ABBIA "BISOGNO" PER RIVOLGERCI LA SUA ATTENZIONE.....CHE DIO MESCHINO ED IPOCRITA SAREBBE...PROPRIO COME NOI!!!! PURTROPPO VIENE MESSO AL NOSTRO STESSO LIVELLO E CAPISCO PERCHE' CI SONO TANTISSIME PERSONE CHE NON CREDONO.....ANCHE IO ERO COSI'...POI L'HO CERCATO E CONOSCIUTO....MA CI HO MESSO IL CUORE!

    RispondiElimina
  26. Prima di tutto il caps lock, dopo leggi.
    Hai praticamente detto le stesso che ha detto Nico...
    Allora qui i casi sono due: o non leggi, o non capisci quello che leggi

    RispondiElimina
  27. E' strano, pare che voglia essere l'unico ad avere una verità.

    Io parlo di buon senso, non di credo.

    RispondiElimina
  28. ....SE LEGGI IL MIO PRIMO MESSAGGIO DICO QUELLO CHE HA RIPETUTO NICO RISPONDENDOMI E CONFERMANDO...POI DOPO HO RIBADITO IL CONCETTO AGGIUNGENDO ALTRO...BOOOO?? :-) :-)
    IO PARLO DI DIO... CHE E' BUON SENSO :-)

    RispondiElimina
  29. ....PERCHE' DICI CHE NON LEGGO O NON CAPISCO? :-)
    NICO MI HA RISPOSTO...FORSE SEI TU CHE NON LEGGI "PALLE QUADRE"? :-) ASSOLUTAMENTE CON SIMPATIA

    RispondiElimina
  30. Spegni sto caps lock, è maleducazione usarlo in continuazione.

    RispondiElimina
  31. ....ho riletto un po'(perche' hai detto che non capisco :-) ) e fanno tristezza tanti commenti perche' so che Dio e' grande, pero' ho anche fatto attenzione a cio' che hai scritto tu "Palle ecc"....ok...come ci sono tante persone che non credono ed altre che si sono allontanate per cio' che abbiamo gia' detto....c'e' anche chi dice di credere in Dio, come te...ma lo conosci?
    Io ora so che tu "esisti"...ma non ti conosco...allora ti invito a fare amicizia con Lui :-)

    RispondiElimina
  32. Amicizia con lui?
    Immagino abbia di meglio da fare...
    Io credo che esista qualcuno, che ci ha lasciato il libero arbitrio e per questo il "pentirsi" il "non peccare" sono cazzate stratosferiche, ma avere la presunzione di conoscere, capire o addirittura parlarci è veramente troppo.

    Come detto prima, ha di meglio da fare che stare a presso ad ogni singolo individuo

    RispondiElimina
  33. Anonimo, "invitando" a fare amicizia, imponi ad altri il tuo modo di vedere la tua spiritualità. Questo è fare religione.

    Accetta la spiritualità (o l'assenza di essa) degli altri.

    RispondiElimina
  34. PALLE QUADRE, QUELLO E' IL SUO IMPEGNO, E CIOE' DI STARE APPRESSO AD OGNI INDIVIDUO :-).....NICO...IO HO INVITATO A FARE AMICIZIA CON "LUI"...NON CON IL SENTIMENTO DI FARNE "RELIGIONE.....ACCETTO E RISPETTO TUTTI, MA ANCHE IO HO IL PIACERE DI ESPRIMERE QUELLO CHE PENSO E QUELLO CHE A ME HA FATTO TANTO BENE.
    GRAZIE PER LE TUE RISPOSTE

    RispondiElimina
  35. Il caps lock...
    Da fastidio, molto fastidio

    RispondiElimina
  36. ...E' CHE "SICCOME CHE SO' CECAT'" non puoi sopportrmi un pochino???? :-)

    RispondiElimina
  37. Ingrandisci i caratteri del tuo schermo. Il Caps Lock è l'equivalente di urlare.

    RispondiElimina
  38. Se scrivi con il pc tieni premuto ctrl e premi + del tastierino numerico, ti ingrandisce l'immagine

    RispondiElimina
  39. grazieeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  40. C'è anche il magnifier di windows se vuoi tenere le pagine non troppo grandi.
    Non c'è di che...

    RispondiElimina
  41. ....buon anno ragazzi!!! :-)

    RispondiElimina
  42. Ciao, volevo lasciare la mia opinione di una ragazza che a 21 si chiede se ci sia effettivamente bisogno di chiamare "religione" una fede o "ateismo" il fatto dinon credere in Dio o in qualsiasi altra "presenza divina", diciamo così... e lo dico da persona che da piccola andava a messa evangelica e l'ho fatto da sola, senza che i miei mi costringessero (i miei non sono mai venuti nemmeno ad una funzione, diciamo che sono cattolici perchè hanno ricevuto tutti i sacramenti, ma non sono praticanti, mentra io ho solo ricevuto il battesimo cattolico)..comunque sia, penso che tra le sette americane e diciamo così "la mia comunità" ci siano molte differenze, e oserei definirle abissali....senza contare che inoltre è tipico della cultura americana esagerare e sfociare in queste manie di protagonismo e in queste esagerazioni plateali, che secondo me servono poco alla causa per la quale una persona si batte, anzi, secondo me, la sminuisce anche, facendole perdere credibilità...Quello che volevo dire è che non tutte le religioni sono uguali e non tutte hanno gli stessi fini, e non tutte le persone che hanno una fede o una religione diversa vogliono per forza convincerti, anche se in motli tentano di farlo, pensandola coma una missione divina o altro, come ad esempio assicurarsi la salvezza, il paradiso o che so io attraverso quello che considerano "opere di evangelizzazione" o !buone azioni"...nella mia chiesa evangelica di un piccolissimo paesino di 6000 abitanti non urliamo halleluiah come dei fattoni e non paghiamo il nostro pastore, nè partecipiamo a riti orgiastici o con sangue, nè sacrifichiamo vergini o animali o robe simili..perchè per esempio in America succede (o io immagino possa succedere visto la loro "esuberanza", che poi è un controsenso perchè a volte sono così bigotti e conservatori su alcuni aspetti della vita che anche nei Paesi più sotto sviluppati secondo me sono stati superati da un pezzo...)non obblighiamo i bambini ( a me da bambina non mi hanno mai obbligato a fare niente, ci davano dei fogli bianchi e delle matite, e ci mettevano in una stanza a farci colorare, ogni tanto ci davano tipo dei compiti o dei temi, del tipo "disegna o descrivi la tua visione di Gesù"..del tipo e tutti noi bambini eravamo molto liberi anche di fare domande durante la lettura dei salmi o delle testimonianze dellle persone per avere risposte)quindi voglio dire che magari è bruttino sentire offendere delle persone solo perchè ritenute un pò invasate perchè cercano di costringerci a vederla nel loro modo o perchè sono diversi o perchè ritengono che la loro visione spirituale sia quella che porta alla verità...di ogni persona, così come di ogni fede, religione, setta o organizzazione si devono vedere tutti gli aspetti, come dire, prima di poter sparare a zaro, bisognerebbe fare un pò gli infiltrati, no? Detto questo il mio commento non vale solo per i cristiani evangelici (che ci tengo a dire sono diversi dagli evangelici pentecostali, che sono più avvicinabili e simili a quelli americani descritti dal vostro post), ma vale anche per esempio per i testimoni di Geova, di cui mia madre è stata "seguace" per un pò di tempo durante il suo periodo di depressione, e quindi posso dire che è stata adescata con l'inganno, e lì posso affermare che si tratta veramente di una setta, di un'organizzazione dove girano soldi e tutto il resto...Spero che il mio commento non sia stato volgare, non abbia offeso nessuno e che possa essere uno spunto per poter continuare questo dibattito, che è molto interessante e ci spinge un pò a fare qualche ricerca al di fuori dei nostri campi abitudinari. E' un bel blog e credo che verrò spesso a raeci un'occhiata. Grazie, Martina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero si possa arrivare ad un insegnamento sempre più vero e conforme agli atteggiamenti più giusti da osservare sia nelle chiese che nella vita quodidiana molto falso si predica ma la via e sempre il signore.

      Elimina
  43. Allora, non mi vergogno mai a esternare la mia ignoranza (ci fai più brutta figura a fingere di sapere), quindi c'è una differenza fra gli evangelisti e quelli che ho descritto sono evangelici pentecostali?

    Se è così modifico il titolo e il testo, per correttezza di informazione.
    Io personalmente prendo valanghe di insulti dagli atei perchè dico di credere, e dai fanatici religiosi (come quelli di pontifex) perchè non credo nella chiesa.
    Avere una propria visione personale non è molto popolare.

    Per il resto non preoccuparti del commento, non è affatto offensivo.
    Leggiti gli "angoli degli insulti", quando va bene un commento esordisce con un bel "coglione" condito da qualche epiteto sul grado culturale o conformità del capo (testa di...) del sottoscritto...

    RispondiElimina
  44. E' strano come i religiosi possano essere di fedi diverse (e tantissime) mentre se uno non rientra tra questi è "solamente" ateo.

    Anche noi abbiamo tante sfumature :-)

    Sarebbe bello che i religiosi imparassero a conoscere chi non è come loro.

    RispondiElimina
  45. beh, il mio commento non era riferito alla persona che ha scritto l'articolo, nè tantomeno a chi è ateo o altro, era un commento rivolto a tutti, a quelli che insultano un altro solo perchè la propria visione è diversa,e quindi mi rivolgo aanche alle persone, credenti o no che siano, che hanno lasciato commenti sgradevoli e offensivi nei confronti di chi trattava l'argomento..comunque sia non sono molto informata sulla "setta" descritta dal vostro articolo, quindi non posso confermare la mia ipotesi, è solo che il mondo religioso è molto vario e ricco di sfaccettature...come una specie animale, per esempio, che fa parte di una famiglia animale ancora più grande e che condivide dei punti in comune (o può non averne nessuno) con un' altra specie..prendiamo ad esempio i mammiferi, che sono la più grande famiglia animale, di cui facciamo parte anche noi; qualcuno saprebbe spiegare la differenza o le cose in comune che abbiamo con una balena ad esempio?? Io no, ed accetto la cosa, poi magari la posso giustificare in tanti modi...Tutto questo ambaradan per dire che nel caso degli evangelici, ci sono evangelici ed evangelici: ci sono quelli ortodossi, quelli pentecostali (che ad esempio affermano di vivere secondo la Bibbia ma consentono a persone divorziate di sposarsi nuovamente), gli evangelici cristiani e poi gli evangelisti, che credo siano diversi, perchè da bambina me l'hanno spiegato ma non mi ricordo e poi potrebbe essere una spiegazione fasulla...Credo solo che bisogna stare attenti, e lo dico soprattutto a quelle persone che riempiono inutilmente la bacheca di insulti...Nessuno sa quale fede o religione sia la migliore o dica la verità, quindi inutile fare i fintni Messia e i predicatori del cavolo..nessuno ha la certezza, ognuno si avvicina alla propria fede secondo la sua visioe del mondo e secondo il suo pensniero...il che vuol dire che ognuno si avvicina alla fine alla fede o religione che gli fa più "comodo"...Chi di voi si avvicinerebbe altrimenti ad un' ipotetica religione che vieta il fumo, l'alchol, e i rapporti sessuali per tutta la vita?? Credo proprio nessuno, ad eccezione di quelle persone che credono in questo stile di vita per i più svariati motivi.... Per quanto riguarda gli atei (che brutto dire così, chi ha inventato questa etichetta meriterebbe il rogo)io ne conosco un sacco, ma non li giudico perchè non credono in Dio o in presenze e spiritualità e non li chiamo atei, sono persone molto pratiche che tendono ad essere pragmatiche e realiste in un mondo molto concreto, dove di spirituale o di astratto c'è ben poco...e vi assicuro che nascono interessanti dibattiti e poi si scopre che magari sun un preciso punto della situazione hanno il nostro stesso pensiero...Andare a Messa o prendere la Comunione non fa di te un Cristiano o una persona migliore di uno che legge Nietsche o i Vangeli Apocrifi per spirito di verità e curoisità...Essere un buon Cristiano o una buona persona significa essere tolleranti...sbaglio o quasi tutte le religioni cristiane ci hanno sempre inculcato questo sin dall'infanzia?? Quindi, per favore, a tutte quelle persone che hanno manie di protagonismo...Non scendete nella banalità e nell'ipocrisia...è razzismo...ed è peccato...questo il Papa non l'ha ancora detto?? :) Martina

    RispondiElimina
  46. Mi pare un po' inutile tutto questo discorso...
    La gente insulta e continuerà ad insultare, anche per il solo fatto che io esprimo una opinione.

    Sai in quanti mi hanno insultato perchè ho definito idiota una pubblicità idiota?
    C'è bisogno di incazzarsi per una pubblicità?
    Eppure c'è gente che sembra essersela presa a morte...

    Puoi perdere tutto il tempo che vuoi a cercar di far ragionare certi individui, ma otterresti ben poco.

    RispondiElimina
  47. Ciao Martina.....non credo che ci sia differenza tra evangelici pentecostali e delle adi se non per il fatto che le adi danno regole e i pentecostali cercano di lasciarti libero di arrivare a certe "rinuncie" (chiamiamole cosi') solo insegnandoti l'Amore di Gesu'. Ai bambini non si danno fogli bianchi, ma fogli con disegni ispirati alla Parola di Dio, magari da colorare per i piu' piccoli, e poi si raccontano tanti episodi tratti sempre dalla Bibbia che magari sono indicati per le varie eta'....Leggerti mi e' sembrato di ascoltare pareri di una religiosa piu' che di una persona che crede in un Dio che vive e che ci accompagna in ogni momento della nostra vita. Ti saluto con simpatia

    RispondiElimina
  48. Anche io ho un amico evangelista. Bè anche secondo me sono dei fanatici, sono semplicemente ridicoli ma del resto è normale così visto che buona parte di loro sono dei convertiti. Chè dire è una setta cattolica con appena 200 anni di storia, uno dei loro massimi esponenti è Benni Hin, un predicatore da TV che con il potere dello spirito santo fa svenire la gente con la sola imposizione delle mani. Puah no comment

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con l'imposizione delle mani?
      Ma va contro quello che dice il vangelo! Manco la coerenza...

      Elimina
  49. IO PENSO CHE CHI NON AMA DIO E NON CONOSCE LE SUE LEGGI, NON HA IL METRO DI MISURA CORRETTO PER VEDERE O CAPIRE CHI SI TROVA NELLA GIUSTA LINEA O NO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte il fatto che dai l'impressione di essere un tantino esaltato, dove hai letto che io non credo in dio?

      Elimina
  50. vero la mia ex sorella e" DIVENTATA COSI'una matta l abbiamo persa per colpa di sti fanatici religiosi,EVITATELI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura la consideri ex sorella!
      Dovresti provare a recuperare il rapporto, non è bello separarsi così dai parenti. Spero che la mania sia solo passeggera

      Elimina
  51. CERTO EX ORMAI SONO 12 ANNI CHE NN CI PARLIAMO + MANCO MI INTERESSA E' malata come ste bestie ormai per me e" morta

    RispondiElimina
  52. Mi dispiace PalleQuadre ma HalleluJah si scrive con l'H infatti deriva dal verbo ebraico Hallel (lodare) poi si aggiunge u per desinenza per indicare la persona (noi) e poi Jah per abbreviare il nome di Dio, Quindi è Hallel+u+Jah che significa "Noi lodiamo il Signore", per il resto sono pienamente in accordo con te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che in chiesa si dice "alleluia", non si marca molto la H iniziale.
      E' semplicemente una differenza che ho notato

      Elimina
    2. Devi sapere che in ebraico esistono 2 tipo di H la prima non si pronuncia e si chiama He la seconda si pronuncia come la C finale di Bach e si chiama Chet, l'H di HalleluJah è He perciò non si pronuncia e perciò che sembra Alleluia.

      Elimina
  53. Mi dispiace ma HalleluJah si scrive con l'H perché deriva dal verbo ebraico Hallel (lodare) e letteralmente significa "Noi lodiamo il Signore" infatti all'interno della parola figura Jah abbreviazione di JHWH e la desinenza U che significa noi.

    RispondiElimina
  54. penso che sei un grande maleducato e non sei da meno e insesato come le persone che insulti " gli evangelici" prima di storpiare tutto informati bene e comunque puoi esprimere il tuo parere con educazione e rispetto si chiama libertà , confronto della diversità, usa il dialogo se vuoi cambiare qualcosa non il" evitateli sti bastardi" devi avere anche tu dei grosii problemi... sei aggressivo e non hai nulla da insegnare visto l'atteggiamento.....

    RispondiElimina
  55. quelli sono posseduti dal diavolo meglio perderli che trovarli ....

    RispondiElimina
  56. amate il Signore

    RispondiElimina
  57. Credi nel Signore e sarai salvato

    RispondiElimina
  58. Vogliamo citare il buon lavoro fatto dai preti pedofili e come siano stati coperti dalla chiesa, non affidandoli alla legge italiana ma spostandoli da una chiesa a diversi gruppi di recupero sociale dei giovani? Certo che la vocazione della chiesa cattolica è ben più alta vero? E' la vera chiesa? Ma in una chiesa così grande come la chiesa cattolica un pò di marcio è inevitabile? I pentecostali evangelici sono in forte crescita e nel mondo se ne contano circa 600 milioni. Come si può avere un sito d'informazione senza informarsi accuratamente di ciò che si intende pubblicare? Non so se rientri nei vostri canoni, ma la Bibbia (se parliamo di cose cristiane, dovremmo citare il libro dei cristiani) dice "inculca la parola al fanciullo ed Egli non se ne dipartirà da essa" e sul parlare nuove lingue ( la glossolalia), Atti cap.1,( e tanti altri versi), parla di ciò come dono dello Spirito Santo manifestato per prima ai discepoli... Sarei lieto di continuare questo discorso sempre nel rispetto delle diverse opinioni senza cadere in una nuova forma di antisemitismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toglimi un dubbio: dove hai letto qualcosa a favore della chiesa cristiana in questo blog? No perchè da come scrivi sembra che io abbia detto qualcosa a favore...

      Elimina
    2. PalleQuadre sei un grande.
      Premesso questo, una piccola precisazione:

      - Evangelisti: coloro che hanno scritto i Vangeli (Matteo, Marco, Luca, Giovanni)
      - Evangelici: coloro che seguono una Chiesa appartenente al Protestantesimo classico o del primo Risveglio (troppo lungo da spiegare, comunque gente a posto, fidati)
      - Evangelicali: quelli del secondo Risveglio, ovvero i Pentecostali (che si dividono poi in una marea di sottogruppi vari).

      Quelli a cui ti riferisci sono questi ultimi. Purtroppo, sono così numerosi da essere ormai la prima confessione Protestante al mondo. Il fatto che siano nati solo nel 1905 la dice lunga sul cervello delle persone.
      Segni caratteristici: tutta la Bibbia è Parola di Dio e quindi va presa alla lettera (con buona pace dell'interpretazione storico-critica).

      Questo solo per chiarezza, per il resto:

      Continua così, PalleQuadre!

      Elimina
    3. Quindi sono evangelicali e non evangelisti.
      Vabbè, mi sa che ormai a distanza di anni è un po' tardi per modificare.
      Grazie comunque per la precisazione

      Elimina
  59. Gli evangelici mi hanno sfondato i coglioni. Urlano, gridano...per loro ogni cazzata ha un senso. Non li sopporto più. Il mio vicino di casa è evangelico, il tipo del mercatino è evangelico, i miei clienti sono evangelici: ma che cazzo avete nel cervello? Odiate DIO e non riconoscete il vecchio testamento, che già di suo è una barzelletta. Amate i vangeli che sono uno diverso dall'altro. Il vostro capo qui in Brasile è indagato per truffa. Ha chiesto 3 milioni di euro per mantenere il suo network televisivo e poi li ha usati per comprarsi 200 ettari di fazenda. Andate affanculo...gesù non esiste. Non è mai esistito. È una favola, come il gatto con gli stivali o quella puttana di cenerentola. Teneteveli per voi i vostri deliri e non rompete i coglioni alla gente che conosce la storia. Santo iddio quanto mi fate schifo...

    RispondiElimina
  60. Eccomi, ex-evangelico, figlio di pastore evangelico. Attualmente agnostico, semi-ateo, diciamo pure menefreghista dopo anni passati davvero dentro a tutta questa merda... e tutt'ora ne sto passando le conseguenze con la famiglia e con me stesso direi. Vabbè, grazie per aver messo in guardia la gente, speriamo servi a qualcuno... non di sicuro agli evangelici, farli ragionare è molto difficile.
    Mah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte serve... però come dici tu non serve a chi ci è dentro e non ne sta uscendo.

      Elimina
  61. Io vorrei solo dire una cosa...innanzitutto insultare così delle persone non mi pare nè educato e neanche giusto cmq...N 1° gli evangelici nel mondo sono tanti come anche le loro chiese sono tante,ciò vuoldire che ogni pastore ( si chiamano così i sacerdoti) quando apre una chiesa dà lui delle regole che possono essere giuste o sbagliate! Con questo vuolevo dire che nel mondo essendoci tanti evangelici non tutti anno lo stesso modo di pregare,fare i culti.predicare,ragionare...L'evangelismo si basa sul seguire Dio e la sua parola ( cioè la bibbia) e questo significa anche saperla interpretare nel modo giusto...loro non vogliono inculcare niente a nessuno,non sono pazzi e non sono sette! Ripeto loro seguono quello che c'è scritto nella bibbia e quando tu PalleQuadre dici che parlano in lingue strane,innanzitutto non sono inventate ma sono lingue normali tipo : arabo,aramaico,francese,spagnolo ecc...poi nella bibbia c'è scritto che quando Gesù se ne andato( perchè penso che sapete che Gesù è morto sulla croce e poi è risorto) disse: '' Io vi lascio il Consolatore,lo Spirito Santo'' Gesù ce lo ha lasciato e come c'è scritto nella bibbia si esprime parlando in lingue straniere ed è come una guida... Lo spirito Santo una volta chiesto a Gesù lui ce lo dona e lo spirito entra in noi e Gesù si usa di lui per stare con noi,parlare alla nostra vita e a CONSOLARCI! Poi il fatto della decima non si dà in tutte le chiese evangeliche! Io sono evangelica e credetemi ad alcune cose che sento e che vedo di persone evangeliche mi fanno rimanere sbalordita tipo le convulsioni del bambino,quella che urlava,i soldi che vogliono le chiese! Di tutta l'erba non si può fare un fascio,cioè non tutti gli evangelici fanno queste cose...tipo nella mia chiesa si fa la colletta cioè come nella chiesa cattolica che ti passano un ceesto dove tu metti quanti soldi vuoi e poi questi soldi vengono destinati o ai poveri,ai vagabondi,ai bisogni della chiesa( come se per esempio c'è qualcosa da ristrutturare,da aggiustare)! Io sono nata ''si può dire'' nella chiesa evangelica e non ho mai visto cose del genere ( quelle cose che avete nominato voi)...noi non facciamo nessun lavaggio del cervello,parliamo solo di Dio e della sua parola,non ci inventiamo niente! Sta solo a la persone scegliere se volere Dio nella propria vita( cioè avere pace,che non viene da droghe o cose varie,ma è Dio che la mette per farci stare bene)!

    Dopo questo spero di essermi espressa bene e di avervi fatto capire la situazione...ripeto non tutti gli evangelici sono gli stessi e di tutta l'erba non si può fare un fascio! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cazzo di pippone per dire di non generalizzare...

      Elimina
  62. Trillododo29/11/13 11:47

    Salve, mia moglie è evangelica pentecostale dalla nascita e anche io frequento la sua chiesa da quasi 10 anni. Potete immaginare quante ne ho viste, ne vedo e ne ho provate sulla mia pelle, tipo "miracoli" "visioni" o altre cose che non si possono spiegare con metodi scientifici.. Nonostante ciò non riesco a credere a quello che dicono..nemmeno una parola.. cioè per esempio, si segue la Bibbia alla lettera, la si legge più volte al giorno addirittura, ma quando c'è un passo che non significa un bel niente ognuno "trova" l'interpretazione che più gli serve(!).. e poi certe cose le fanno (tipo portare il velo, mantenersi casti) ed altre no,tipo la domenica, a quanto è scritto, si dovrebbe riposare, non fare assolutamente nulla (ricordati del giorno del Signore per santificarlo) invece no! il Pastore praticamente lavora di domenica (c'è il culto) e tutti ci vanno!
    E poi non ho capito soprattutto una cosa, la quale impedisce ogni minimo tentativo di "evangelizzarmi" e cioè:
    Se Dio ha un piano per ognuno di noi, cioè se già ha deciso tutto della nostra vita (e di ogni altro essere vivente), PER QUALE MOTIVO SI PREGA? se io prego per non avere una malattia e Dio ha già deciso che mi beccherò la febbre gialla, che senso ha?
    Se ad esempio Dio ha già deciso che mia moglie, essendo fervente e zelante nelle regole cristiane, va in paradiso, ed io o qualcun'altro che "non la mangiamo" andremo all'inferno, perché cavolo, ha permesso che io vada in chiesa per conoscere le sue leggi ecc. ecc. se tanto sa già (dal primo istante della mia vita e anche da prima) che mi spedirà a bruciare per sempre??
    Se Dio è sempre lo stesso ieri oggi e in eterno (come è scritto nella Bibbia) perché dopo la venuta di Gesù sono cambiate quasi tutte le leggi? Ma allora non è sempre lo stesso ieri oggi e in eterno!! Uff non mi ci raccapezzo più!!
    Ed ancora, se Dio ha creato Adamo ed Eva, e loro hanno avuto 2 maschi.. erano ermafroditi forse?!?!? o hanno avuto rapporti incestuosi?!?! (ma non era peccato?) e perchè ha messo nell'Eden l'albero della conoscenza se l'uomo non poteva mangiarne i frutti? per bellezza? per tentare l'uomo? ma non era il serpente il tentatore?? ma perchè Dio ha creato il serpente tentatore??? non poteva disintegrarlo con lo sguardo?? e i dinosauri? l'homo erectus e simili? quando li ha creati e perchè non ne parla la Bibbia?? mmmmmmmmmhhh
    qualcuno mi illumina??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TRILLODODO sono domande che mi sono posto anche io. Prima di tutto la BIBBIA è stata tradotta in modo sbagliato: ADAMO non è un UOMO ed EVA non è una donna. Chi ha scritto la Genesi (si pensa gli ebrei) DIO parla usando il NOI (A NOSTRA IMMAGINE E SOMiGLIANZA ecc) da li elohim che abbiamo tradotto liberamente in Dio (visto e considerando che EloHIM è plurale). Adamo significa GENERE UMANO. infatti è scritto che Dio creò l'uomo e la donna a sua immagine e somiglianza. A sua immagine e somiglianza li creò( in verità la traduzione letterale sarebbe: facciamo l'adam nella nostra ombra, che sia simile a noi ( quel Noi si può interpretare come il Tutto e il Tutto è Pluralità ) L' Elohim creò l 'adàm a sua immagine. A immagine degli Elohim li creò, maschio e femmina li creò ). quindi creò l'Umanità. Adamo sono uomini e donne (notare che Adamo che sono tanti è singolare e Dio che è Uno è plurale!!! : geniale!).
      Poi dopo disse:"Non è bello che l'Adam sia solo, gli farò un aiuto che rifletta la sua luce" così creò il regno animale a cui l'Adam diede ad ognuno un nome. ma nessuno di questi esseri riflettevano la sua luce, così lo fece addormentare e spezzò uno dei suoi involucri(non parla di costole perchè l'adam non era fatto di carne ed ossa)e creò l'Aishà (che nella Bibbia non trovate, è letteralmente la sua ANIMA, IL SUO SOFFIO VITALE, LA SUA GUIDA. E non parla di matrimonio tra Adamo ed Eva, ma dice: "perciò l'aìsh lascerà il padre e la madre(cioè Dio)e diventerà tutt'uno con la sua Aishà (l'aish è l'io e in ebraico vuol dire uomo e l'aishà l anima)" ed erano "nudi". Il serpente non è il diavolo ma uno spirito guida che solo Aishà vedeva. Adam infatti non lo vedeva. La genesi letteralmente dice. Aishà mangiò il frutto proibito, poi ne diede anche all'aish, che era unito a lei, e anche lui ne mangiò. Allora gli si aprirono gli occhi di entrambi, e si accorsero di essere nudi, cioè videro per la prima volta se stessi. Ecco, adesso è diventato come uno di noi, riguardo alla conoscenza.Eva che in ebraico si scrive Hewha è una emanazione materna di Dio, che significa sforzo fatica. quindi Aishà-Hewha è colei che fa nascere l aish cioè l'uomo sulla terra e nella bibbia l'aishà-hewha non discende sulla terra ma rimane a metà tra Dio e L'uomo.E molto più spirituale di quello che la religione ci fa credere e sottolinea che l'uomo non è polvere ma spirito! e mitologia, fiabesca ma ricca di filosofia. Letta così-

      Elimina
  63. Ciao Trillododo,
    provo volentieri a risponderti io :)
    innanzitutto ok sono 10 anni, ma potrà essere anche tutta la vita, se tu accompagni tua moglie per farla contenta e tanto per scaldare la panca, non ha proprio senso.
    Mi meraviglio del fatto che in 10 anni tu non abbia mai parlato con lei di queste cose,
    se davvero è stata salvata, avrebbe saputo risponderti.
    Ad ogni modo, procediamo per punti.
    Punto 1
    "Nonostante ciò non riesco a credere a quello che dicono..nemmeno una parola.. cioè per esempio, si segue la Bibbia alla lettera, la si legge più volte al giorno addirittura, ma quando c'è un passo che non significa un bel niente ognuno "trova" l'interpretazione che più gli serve(!).. "
    Risposta:
    La Bibba è LA PAROLA di DIO, non ci sono altri libri, altre fonti, è l'unica.
    Il Pastore legge la Bibbia, ma non si discosta dal suo contenuto, non può farlo.
    Poi nel mondo ci sarà chi lo fa, ci saranno i truffatori (beh, c'è il male... e lo vediamo dopo).
    Punto 2
    .. e poi certe cose le fanno (tipo portare il velo, mantenersi casti) ed altre no,tipo la domenica, a quanto è scritto, si dovrebbe riposare, non fare assolutamente nulla (ricordati del giorno del Signore per santificarlo) invece no! il Pastore praticamente lavora di domenica (c'è il culto) e tutti ci vanno!
    Risposta:
    Sarebbe peccato andare in Chiesa e santificare il Signore? :)))
    Nella Bibbia è scritto che la domenica non si dovrebbe lavorare, ma santificare il Signore.
    Il Pastore NON lavora! parlare di Dio non è un lavoro!
    Andare in Chiesa per noi non è un lavoro! (forse lo è per te, visto che sarà un grande sacrificio ;)
    ti assicuro che per noi ogni volta è una gran festa ed andiamo in Chiesa non solo la Domenica, ma anche tanti altri giorni della settimana e per noi ogni culto è una gran festa!
    ed andiamo con la gioia nel cuore!
    (continua... ;)

    RispondiElimina
  64. Ciao Trillododo,
    proverò a risponderti io con grande piacere.
    Innanzitutto perdonami ma resto perplesso da un fatto: se sono davvero 10 anni che frequenti la Chiesa e non hai ancora capito queste cose, mi chiedo una cosa:
    perchè vai in Chiesa?
    Se lo fai solo per far felice tua moglie, non serve a nulla!
    Se lo fai per riscaldare la panca, non serve a nulla!
    Se lo fai per diminuire i sensi di colpa, non serve a nulla!
    Se gliene parlassi lei, se fosse davvero salvata ed avesse capito qualcosa, credo avrebbe potuto risponderti.
    Ad ogni modo sono ben lieto di poter cercare di chiarirti certi concetti.
    Procediamo per punti.
    Punto 1
    Nonostante ciò non riesco a credere a quello che dicono..nemmeno una parola.. cioè per esempio, si segue la Bibbia alla lettera, la si legge più volte al giorno addirittura, ma quando c'è un passo che non significa un bel niente ognuno "trova" l'interpretazione che più gli serve(!)..
    Risposta:
    la Bibbia è LA PAROLA di Dio, la Bibbia è IL libro, l'unica fonte della verità.
    Il Pastore parla di ciò che è scritto nella Bibbia, nessuna parola nella Bibbia è scritta a caso, ma è volere di Dio, solo in questo modo per migliaia di anni ci è stata tramandata.
    Non vi sono interpretazioni che "servono", se qualcuno lo fa, semplicemente sbaglia.
    Esiste Dio ed esiste il nemico, esiste anche il male (te lo anticipo, ma lo vedremo + avanti).
    Punto 2
    .. e poi certe cose le fanno (tipo portare il velo, mantenersi casti) ed altre no,tipo la domenica, a quanto è scritto, si dovrebbe riposare, non fare assolutamente nulla (ricordati del giorno del Signore per santificarlo) invece no! il Pastore praticamente lavora di domenica (c'è il culto) e tutti ci vanno!
    Risposta:
    Si deve fare ciò che è scritto nella Bibbia, si deve fare la volontà di Dio.
    Sarebbe comodo non farlo, sarebbe facile, una vita nel peccato è di certo più accattivante.
    Essere fedeli a Dio vuol dire anche sacrificio, non è facile, ma il premio è enorme!
    Ma tu parli di incoerenza perchè si andrebbe la domenica in Chiesa?
    Nella Bibbia è scritto che la domenica non si deve lavorare, ma santificare il Signore, come tu stesso giustamente hai scritto!
    Appunto lo si santifica con un culto, nel quale è richiesta la presenza del Pastore.
    Il Pastore NON lavora! perchè parlare di Dio e lodarlo non è MAI un lavoro!
    Andare in chiesa per noi la domenica NON è un lavoro! (forse lo è per te, visto che lo farai con enorme sacrificio, ma ti assicuro che per noi ogni giorno in chiesa è una gran festa! e non solo la domenica ;)
    (continua...)

    RispondiElimina
  65. Punto 3
    "E poi non ho capito soprattutto una cosa, la quale impedisce ogni minimo tentativo di "evangelizzarmi" e cioè:
    Se Dio ha un piano per ognuno di noi, cioè se già ha deciso tutto della nostra vita (e di ogni altro essere vivente), PER QUALE MOTIVO SI PREGA? se io prego per non avere una malattia e Dio ha già deciso che mi beccherò la febbre gialla, che senso ha?
    Se ad esempio Dio ha già deciso che mia moglie, essendo fervente e zelante nelle regole cristiane, va in paradiso, ed io o qualcun'altro che "non la mangiamo" andremo all'inferno, perché cavolo, ha permesso che io vada in chiesa per conoscere le sue leggi ecc. ecc. se tanto sa già (dal primo istante della mia vita e anche da prima) che mi spedirà a bruciare per sempre??"
    Risposta:
    Dio ha un piano per ognuno di noi, ma noi abbiamo il libero arbitrio.
    Dio non ci costringe a fare una cosa, ci da SEMPRE la scelta.
    Come Dio diede la scelta ad Adamo ed Eva (su quel punto ci arriviamo tra poco).
    Quando ti dico che Dio ha un piano anche per te, non vuol dire che il tuo destino sia già scritto,
    vuol dire che quando ti capita anche qualcosa di brutto, c'è sempre un perchè, è una prova che Dio ci fa affrontare.
    Se tutto fosse bello e felice, dove sarebbe la fede?
    Sarebbe facile!
    Perchè Gesù non si è liberato dalla croce?
    Gesù avrebbe potuto chiamare eserciti di angeli, avrebbe potuto fare qualsiasi cosa.
    Perchè Dio non si manifesta?
    Perchè allora sarebbe facile, TUTTI crederebbero in lui, non ci sarebbe la FEDE.
    Solo chi crederà in Gesù sarà salvato!
    "Credi nel Signore Gesù e sarai salvato tu e la tua famiglia" (Atti 16, 31)
    Dio ha mandato sulla terra a morire il suo unico figlio, affinchè anche tu potessi essere salvato e purificato dal peccato.
    Quando si prega, non si prega per evitare una cosa, si prega per avere la forza di affrontare le prove,
    è completamente diverso.
    Dio non ha deciso che tu andrai all'inferno, sei tu che ragionando e comportandoti così ci vuoi andare!
    Dio ama tutti e da una seconda possibilità a tutti, anche a te e sei
    Punto 4
    "Se Dio è sempre lo stesso ieri oggi e in eterno (come è scritto nella Bibbia) perché dopo la venuta di Gesù sono cambiate quasi tutte le leggi? Ma allora non è sempre lo stesso ieri oggi e in eterno!! Uff non mi ci raccapezzo più!!"
    Gesù è venuto tra noi per farci comprendere cosa stavamo facendo bene e, soprattutto, cosa stavamo sbagliando.
    Le leggi che sono cambiate dopo non le ha cambiate Dio, ma l'uomo.
    Non mi perdo ulteriormente nel dirti cos'è oggi la Chiesa nel mondo come potenza politica, vivendo nel lusso, avendo modificato la parola di Dio e quant'altro (si potrebbero scrivere fiumi di libri...)
    Eventuali polemiche o repliche le inizierei a spegnere così: Io in generale ritengo che chi ami Dio e diffonda la sua parola, sia un fratello.
    Poi che si possa appartenere ad un ordine piuttosto che un altro, poco importa.

    RispondiElimina
  66. Punto 5
    "Ed ancora, se Dio ha creato Adamo ed Eva, e loro hanno avuto 2 maschi.. erano ermafroditi forse?!?!? o hanno avuto rapporti incestuosi?!?! (ma non era peccato?)"
    Risposta
    Avere rapporti non è peccato, se lo si è marito e moglie.
    Avere rapporti è peccato se lo si fa fuori dal matrimonio o se si tradisce la propria moglie.
    Quindi i rapporti tra Adamo ed Eva non erano assolutamente peccato,
    non c'era ancora il matrimonio ma era come se fossero sposati, essendo unico uomo ed unica donna.
    (continua...)

    RispondiElimina
  67. infine Punto 7
    e perchè ha messo nell'Eden l'albero della conoscenza se l'uomo non poteva mangiarne i frutti? per bellezza? per tentare l'uomo? ma non era il serpente il tentatore?? ma perchè Dio ha creato il serpente tentatore??? non poteva disintegrarlo con lo sguardo?? e i dinosauri? l'homo erectus e simili? quando li ha creati e perchè non ne parla la Bibbia?? mmmmmmmmmhhh
    qualcuno mi illumina??
    Risposta:
    mai sentito parlare di libero arbitrio?
    mi sa di no... ma in 10 anni la Bibbia l'hai mai letta?
    domanda altrettanto retorica, la risposta è ovvia, è NO!
    Eppure è scritto proprio nell'inizio, si chiama GENESI.
    Dio inizialmente ci aveva creati per vivere con lui, potevamo fare TUTTO,
    tranne mangiare il frutto dell'albero della conoscenza.
    Dio non ha creato il male! Lucifero era un angelo, era l'angelo più bello e potente del cielo,
    che volle sfidare Dio e si ritenne superiore e per questo è stato sprofondato nelle tenebre
    e con lui ha portato altri angeli che hanno voluto seguirlo.
    Il serpente tentò la donna, che cadde nell'inganno, mangiò il frutto e convinse anche l'uomo a mangiarlo.
    Quello è stato il peccato originale, dai quali ci ha purificati e salvati Gesù col suo sangue!
    Perchè non l'ha disintegrato con lo sguardo?
    l'ha condannato a strisciare per l'eternità (forse è peggio)
    Perchè Dio non distrugge il male?
    Torniamo al punto di cui sopra, perchè altrimenti si sarebbe in paradiso.
    Dio ci da la scelta, Dio ti da la scelta.
    Io sono un evangelico pentecostale e non credo nè di essere un esaltato, nè di offendere qualcuno.
    Su questo blog ho letto tante di quelle inesattezze che sono rimasto davvero perplesso.

    Davvero invito chiunque a rivolgermi domande, perchè il Signore ama tutti e sta cercando proprio te adesso!

    Pace a tutti

    RispondiElimina
  68. Mi spiace per tutte queste stupidagini alcune molto pesanti io ho avuto modo di conoscere molto bene e in prima persona i cristiani cattolici e alcuni gruppi.Evi posso assicurare che l'amore verso le persone e la fede in Dio che professano gli Evangelici lo si puo vedere notvolmente altro che cristiano cattolico che si definiscono.predica bene razzola male.quindi un consiglio vivamente andate e vedete e cercate di capire.prima di parlare.

    RispondiElimina
  69. informazione adeguata prima di giudicare

    RispondiElimina
  70. Non dico che i cristiani evangelici siano nel giusto, ma questo articolo è veramente disinformato. Sono fanatici ma non prendono droghe, alcuni pastori approfittano dei fedeli guadagnando ma la maggior parte prende un misero stipendio e ne esistono alcuni che ci rimettono soldi quando possono permetterselo. Inoltre alcune organizzazioni cattoliche hanno praticamente lo stesso livello di fanatismo e approfittano dei fedeli allo stesso modo...quindi...

    RispondiElimina
  71. mi limito a dire che: credenti non devono pagare la decima, perché non sono sotto il Vecchio Testamento, ma sotto il Nuovo Testamento di Gesù Cristo: essi non sono "servi", affittuari della terra che appartiene a Dio, ma "figliolanza" di Dio, padrona della terra, "perché ogni cosa è vostra: e Paolo, e Apollo, e Cefa, e il mondo, e la vita, e la morte, e le cose presenti, e le cose future, tutto è vostro; e voi siete di Cristo, e Cristo è di Dio." (1 Corinzi 3:21-23)

    RispondiElimina