sabato 29 ottobre 2011

Marcianò ha dei secondi fini?

In molti si sono chiesti che lavoro facesse rosario "straker puppa lo sciacallatore di disgrazie altrui" marcianò, visto che a cinquanta anni suonati insiste con minchiate da bimbiminchia su ben 5 blog, praticamente a tempo pieno.
E' semplicemente un fannullone mantenuto, oppure c'è qualcosa sotto?

A pensare male si azzecca praticamente sempre, anche se pensare che quell'imbecille paranoico abbia un secondo fine potrebbe rientrare nel complottismo, ma il dubbio inizia a nascere: perchè lo fa?

Va bene, ha truffato quei coglioni che lo seguono con la storia del telemetro, ma due mila euro in 10 anni non sono poi tanti... c'è anche la pubblicità sul blog, ma è posizionata talmente male che dubito che gli renda più di 40 euro al mese (e già questa è una cifra moooooooolto ottimistica), vende anche i libercoli complottisti, ma anche qua sicuramente non guadagna miliardi.
Se a questo quadretto si aggiunge che ormai lo seguono solo pochi bimbiminchia (quindi gente senza soldi) e quei quattro deficienti di complottardi incalliti, si capisce che il suo volume di "affari" è tutt'altro che soddisfacente.

Allora perchè lo fa?
Qualche giorno fa ha lasciato un commento:
Ora, sta stronzata che l'inquinamento non reca danno (fatti una bella cura di aerosol di scarico di auto, vediamo quanto è innocua, testa di cazzo) è da tempo che la va raccontando, e con questi commenti insiste maggiormente a sviare l'attenzione dei giovani contro un ipotetico complotto piuttosto che sull'inquinamento.

Non è un segreto che alcune multinazionali abbiano pagato uno scienziato, l'unico al mondo a dire che l'effetto serra non è causato dall'inquinamento, e lo hanno mandato per anni in televisione, parlava solo lui, gli altri erano tenuti nel silenzio.
Che questa sia la nuova strategia degli inquinatori per risparmiare denaro? Si sa che smaltire costa di più che buttare nei fiumi o a mare, e convincere i giovani che la colpa di tutto è qualcun altro li aiuterebbe ad agire indisturbati (beviti gli scarichi di industria non trattati, complottardo imbecille e sciacallo, poi vediamo).

Ovviamente queste sono solo congetture...

7 commenti:

  1. Plutocrate? Pagato dalle lobbies? Probabili entrambe, ma è un po troppo complottista la mia tesi.

    RispondiElimina
  2. Magari è solo un imbecille codardo che si ben guarda dal puntare il dito contro di qualcuno realmente potente, anzi si ben para il culo sviando completamente l'attenzione

    RispondiElimina
  3. In effetti la cosa è un pò strana; sarei tentato di pensare che tutta la faccenda sulle scie, gli illuminati, il signoraggio e compagnia bella possa far parte di un complotto (LOL) per distrarre la gente dai problemi reali, ma il fatto è: chi darebbe due lire a uno come Marcianò che, se va bene, potrebbe abbindolare giusto quei quattro gonzi che gli stanno intorno?

    RispondiElimina
  4. Ci sarebbe anche la possibilità che si tratti di inserimeno di leggende metropolitane nel web con la consapevolezza che mentecatti come straker and co ci lucrano sopra e la diffondono.

    Essendo imbecille è più probabile che sia una pedina ignara piuttosto che un tizio pagato.

    RispondiElimina
  5. Anch'io mi sono posto questa domanda? Che ci guadagna? Secondo me vivacchia col suo lavoro ed è solo un ciarlatano meno abile di altri. Mazzucco e la Nexus ad esempio qualche soldino lo fanno girare coi libri. Questo non è manco in grado di fare una cosa del genere.
    Poi secondo me poi sperano nel colpo gobbo.

    Cercando di coinvolgere qualche magari politico sperano di ciucciarsi qualche sovvenzione. Non abito distante da Marcianò ed una tizia delle mie parti collabora con lui e vuole chiedere al sindaco di istituire un'osservatorio sulle scie. Follia. Intanto la tizia prepara il suo libro... Nel mio piccolo la sto debunkando a dovere e a dicembre dovrei pubblicare un articolo su una rivista locale con tanto di intervista ad un geologo...

    RispondiElimina
  6. Se non sbaglio soldi pubblici ne hanno già preso, infatti molte conferenze sono state tenute in sale comunali, e se non sbaglio anche li c'era la solita vendita di libercoli da quattro soldi.

    Man mano che so qualcosa di loro comunque cresce lo schifo ed il ribrezzo che mi causano...

    RispondiElimina
  7. Un po' OT, questo dalla pagina FB di Marcianò:

    Forniremo più dettagli in seguito:
    Un nostro progetto di rilevamento delle polveri in atmosfera tramite pallone sonda attrezzato, è fallito nella sua fase conclusiva, per via di una serie di "incidenti", che hanno avuto il loro apice con un "volo fuori strada" di uno dei due nostri collaboratori, spinto con la sua moto fuori strada da un'auto non identificata.

    Prendete e ridetene tutti :D
    Ma coi palloni sonda si riesce a centrare una scia?
    E per quale motivo si dovrebbe far fare un incidente a un tizio in moto (?) che va a lanciare un pallone sonda? assurdità costruite su assurdità.

    RispondiElimina