giovedì 19 maggio 2011

La bambina che pesava 180 chili

QUELLO CHE SUCCEDE QUANDO UN GENITORE E' RINCOGLIONITO OLTRE OGNI MISURA 

Era la bambina più grassa del mondo. A soli sette anni pesava 181 chili (400 libbre).
Pensa un po': quando si raggiungono i 100 chili è grasso un adulto, figuriamoci una bambina di soli sette anni...
L'abominio è stato reso possibile grazie alla cretinaggine della madre, che continuava ad ingozzarla come un'anatra da patè sostenendo che quando buttava giù 12 paia di ali di pollo solo per primo, la bambina era felice.

 La bambina si faceva qualcosa come 20 mila chilocalorie al giorno, mangiava ogni due ore, e mangiava molto. Se non sei molto ferrato con l'argomento vi dico solamente che il fabbisogno di un bambino in crescita può essere di 3 mila calorie, di un adulto 2 mila e una donna 1500.

Come facesse quella rincretinita della madre a non accorgersi che stava ammazzando sua figlia è un mistero... fattostà che quella creatura era ormai un barile di lardo a malapena consapevole, che faceva fatica a respirare (ma non a mangiare, le manine di merda alla bocca ci arrivavano eccome, scusate ma quando ci vuole ci vuole), mettersi in piedi era un miracolo, sedersi sul divano era come scalare l'everest e se voleva spostarsi doveva strisciare come un verme.
Cosa ci vedesse di felice la madre in questo, sono cose che sa solo il grande coniglio rosa appoggiato sulla sua spalla (alludo al fatto che sia schizzofrenica e vivesse in un mondo suo).

La bambina era finita in televisione quando aveva cinque anni, e allora pesava solo 230 libbre, cioè 105 chili, ma questo non ha fatto scattare nessuna molla.
Fortunatamente gli assistenti sociali si sono svegliati e hanno tolto la bambina alla madre, prima che la finisse di ammazzare. Peccato che si siano accorti della cagata che faceva quando è finita in ospedale perchè non riusciva più a respirare seriamente...


Vi allego un paio di video, che raccontano più o meno la storia ma che sono in inglese, vi ho fatto il favore di tradurre:

21 commenti:

  1. Paolo, ex anonimo firmato19/5/11 09:22

    E la madre invece era in peso forma?
    Allora doppia razione di sberle!

    RispondiElimina
  2. Vabbè, la madre essendo completamente fuori di melone non l'ho presa molto in considerazione...
    Comunque credo che i 120 chili pure lei li abbia raggiunti

    RispondiElimina
  3. Paolo, ex anonimo firmato19/5/11 11:54

    Sempre un po' troppo... La donna più pesante che ho conosciuto arrivava circa a 90 kg ma con quasi un metro e ottanta di statura non si percepiva troppo il peso.

    RispondiElimina
  4. Non è solo un po', è obesa enciclopedicamente

    RispondiElimina
  5. 20 mila chilocalorie
    Saranno 20 chilocalorie (o 20mila calorie).
    Dopotutto è una bambina, non una caldaia.

    RispondiElimina
  6. Si anche la madre è decisamente obesa.
    Questo comportamento è indegno per un genitore

    RispondiElimina
  7. No no mastro, sono chilocalorie, si misura così il fabbisogno energetico.
    Solamente alcune volte si dice calorie altre chilocalorie, ma si tratta sempre di chilocalorie.
    Probabilmente ho usato anche io calorie e chilocalorie come fossero la stessa unità, proprio perchè ormai nel linguaggio comune si confondono spesso

    RispondiElimina
  8. Infatti Claudio, mi stupisce il fatto che non le avessero tolto la figlia prima che rischiasse la vita

    RispondiElimina
  9. Paolo, ex anonimo firmato19/5/11 14:13

    Dopotutto è una bambina, non una caldaia.
    Come ingurgitava (o le veniva fatto ingurgitare), pareva proprio una caldaia, ma di quelle munite di stoker (http://www.martynbane.co.uk/modernsteam/tech/elvin.htm). :-D
    Ritornando seri, mastro, la madre (il padre non viene citato: è un classico caso di "padre assente"?) meriterebbe davvero una buona razione di sberle, toglierle la figlia non basta: questa gente è completamente "schizzata", come si dice dalle mie parti.
    Della serie: chi educa gli educatori?
    Ah, il frigo e la dispensa che si vedono in video mi hanno ricordato quelli di un ristorante, non di una casa...
    Non vorrei essere il chirurgo plastico che dovrà rimettere a posto la pelle cascante di quella poveretta. Un intervento alle anche è perfino facile, al confronto.
    Quello cui non riesco a rispondere è "perchè?". Perchè è stato possibile arrivare a quel punto? Cosa ha scatenato un comportamento simile (delle due, eh, non di una sola)?

    RispondiElimina
  10. Il "panzonismo" è genetico.
    La mamma, essendo panzona, ha trasferito geni panzoni nella figlia. La figlia, essendo quindi figlia di panzona, è geneticamente portata ad ingrassare. La mamma ha quindi alimentato la figlia con gli occhi di una panzona, dandole troppo.
    Più mangi più ingrassi, più ingrassi più mangi.
    Ecco, spiegato molto semplicemente, come è potuto accadere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi a pansa a presenza !!!!!!

      Elimina
  11. Io, che ho 24 anni, peso poco più di 1/4 di questa bambina. Per arrivare a magiare e pesare così tanto, deve avere anche qualche serio problema metabolico, io non ci riuscirei neanche volendo a mangiare in maniera smodata

    RispondiElimina
  12. Ti dico una cosa molto poco piacevole Andrea.
    Una persona, quando mangia molto, dilata il proprio stomaco. Lo stomaco si adatta a contenere tutta quella roba.
    Infatti la bimba mangiava ogni due ore, e in due ore non fai a tempo a smaltire, figurati quelle quantità.
    Mangiando tanto diventi grasso, e il grasso porta a mangiare di più...
    Il metabolismo inoltre viene danneggiato da quella dieta malsana.

    RispondiElimina
  13. x curiosità ho fatto una piccola ricerca su google, e ora sta bambina sembrerebbe guarita

    http://www.techsupportforum.com/forums/f36/update-on-jessica-leonard-197100.html

    A parte la pelle cadente, dovuta al grosso dimagrimento, sembra che abbia raggiunto un peso normale per la sua età

    RispondiElimina
  14. Si vabbè Andrea, il secondo video mostra proprio quello...
    Comunque si vede che a 3 anni pesava 77 chili, quindi o la madre la ingozzava veramente tanto o era una predisposizione genetica.
    Visto quanto pesa la madre, credo tutte e due (non ho letto quanto scritto, ho visto solo le immagini, per adesso)

    RispondiElimina
  15. Esattamente la mia prima impressione Emanuele... ma credo sia così per tutti

    RispondiElimina
  16. di madri rincretinite ce ne sono tante... c'è una donna in america che vuole diventare la donna più grassa del mondo http://absurdityisnothing.net/2011/05/donna-simpson-vuole-il-record-per-la-donna-piu-grassa-del-mondo-2/
    questa ha 2 figli, vorrei vedere come verranno fuori!
    Cmq è una malattia metabolica quella che permette di mangiare come un'idrovora, non è soltanto una dipendenza dal cibo; esiste anche quella, ma sono 2 cose diverse.
    Credo comunque che, al di là delle anche e della pelle cadente, si ritroverà cardiopatica.

    RispondiElimina
  17. Oddio, non sapevo che quella balena con dolo (perchè se la cerca) avesse due figli!
    Ho visto uno show televisivo dove il marito spiegava perchè le piacevano le donne obese, spiegando che gli piacevano rotondità e morbidezza (the roundness, the softness), ma io le definirei flaccidità e escrescenze

    RispondiElimina
  18. Ma ho letto su un sito che a colazione c' erano patatine fritte e 2 litri di coca cola, a pranzo 15 hamburger, a merenda 2 kg di cioccolato e a cena un pollo intero, secondo voi è possibile? Io quella roba la consumerei in 2 mesi e mezzo, ho 10 anni e peso circa 39 kg

    RispondiElimina
  19. Purtroppo non è tutto...
    Mangiava ogni due ore... quindi di merende ne faceva a volontà.
    Credo che mangiasse almeno 20 mila calorie al giorno, se tieni conto che un uomo adulto consuma 2 mila calorie al giorno e una donna 1500, ti fai un'idea di quanto mangiasse

    Ci sei andato molto vicino con i due mesi e mezzo di viveri...

    RispondiElimina