martedì 8 febbraio 2011

La soia fa male

Vediamo se è il caso di sfatare un mito vegano che vede il nutrirsi di soia come sano e ottimo sostituto della carne... siccome è stato pubblicato uno studio che dice tutto il contrario, vediamo cosa dice di bello:
La soia contiene molte sostanze che impediscono all'organismo di assimilare zinco e ferro, e aumenta la richiesta di vitamina D e B12 da parte dell'organismo, che sono indispensabili per una corretta crescita fisica e cerebrale.
Sembrerebbe anche che la soia danneggi la tiroide, lasciando delle predisposizioni per delle disfunzioni ormonali (e non sono belle bestie: occhi fuori dalle orbite, magrezza o grassezza eccessivi ecc ecc), favorisca l'insorgere Alzheimer e demenza senile, oltre che problemi di fertilità, ma si tratta di ipotesi ancora da dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio.

Diverso discorso si può fare in merito all'effetto degli antinutrienti, di cui si può trovare un rapporto più completo linkato sulla pagina di wikipedia, che ne anticipa gli effetti allergenizzanti e antinutrienti: http://it.wikipedia.org/wiki/Glycine_max

Io penso a quei poveri disgraziati dei figli dei vegan... allevati con latte di soia, formaggio di soia, gelato di soia... praticamente tutto di soia. Come cresceranno? Denutriti e anemici con decine di problemi di salute, il cervello sottosviluppato e chissà quant'altro.

Ma i vegan non si arrendono!
Loro devono combattere le menzogne delle multinazionali della carne con la loro antiscienza.
Peccato che la loro "controinformazione" venga vomitata dalle aziende che vendono loro i "prodotti di soia per vegan" che nel migliore dei casi si tratta di scarti senza valore.

Mi sembrano tanto degli invasati religiosi convinti che le puttanate raccontategli siano la verità assoluta, e impiccano la gente che dice che la terra è tonda e ruota attorno al sole.

Dicevo che non si arrendono, e smentiscono questo studio.
E chi lo smentisce? Una "dottoressa" americana presidente di un qualche istituto vegan.
La credibilità è già piuttosto bassa già in partenza, visto che secondo loro gli uomini non possono mangiare carne (allora perché non muoio o non sto male e ne traggo energia e vitamine?) che il latte rovina le ossa (allora perché le mie ossa sono durissime e forti? Bevevo latte come acqua e mangio formaggio a quintali) e tante altre stronzate epiche come le vibrazioni negative della carne.

Dicono che la soia fa bene perché i giapponesi che ne consumano molta sono i più longevi al mondo...
Il Giappone è praticamente pari alla Sardegna come longevità ( entrambi i più longevi al mondo), e  spero non mi vogliano dare a bere che i sardi consumavano soia 200 anni fa (però si sono inventati che siamo stati e siamo vegani, e ti pareva...).
Ma vogliamo sottolineare l'altissima incidenza di Alzheimer fra gli anziani giapponesi che consumano tofu regolarmente (tofu, una specie di formaggio ottenuto cagliando la soia) e che si collega alle ipotesi (non confermate, per dovere di cronaca) che sia causato dalla soia?

Una cosa è certa: un abuso (e sottolineo abuso) della soia causa enormi problemi. Il limite fra consumo sicuro e abuso credo non sia poi troppo alto, infatti ho conosciuto persone che mangiandone saltuariamente sono incorse in problemi. Questo i vegani non lo dicono, ovviamente.

Mi fermo qua perchè non mi sono minimamente sognato di leggermi il delirio antiscientifico, quindi non lo posso smentire, anche se immagino che sia un ricettacolo di falsità sfacciate.

87 commenti:

  1. guarda, la mia cuginona è vegana mangia soia a go go però problemi di fertilità non ne ha avuto ha 2 figli piccoli uno + bello dell'altro tutti da mordere...però per fortuna non gli dà da mangiare roba vegan
    Credo che come tutte le cose, si vada troppo alla ricerca dell'uno contro l'altro piuttosto che agli studi scientifici veri e propri
    resta di fatto che mangiare latte di soia o bistecche di soia è uno schifo... personalmente mi offendo se mi paragonano quelle pseudobistecche anche al più misero petto di pollo alla griglia col limone
    Io però ne dico un'altra: non è che per mettere le proteine in certi alimenti vegani, ci piantano dentro chissà quante sostanze chimiche...

    Anche se, se è per quello, di castroni ne fanno anche sulla carne. Io sono una che ama molto la selvaggina, e mi raccontava un mio conoscente che va a caccia, di aver saputo da chi va per trofei(corna) di cervi in Ungheria, che per far arrivare le corna di una determinata dimensione, quelle povere bestie sono imbottite di ormoni. Precisamente testosterone...in natura non esiste un cervo con le corna di 28 punte.

    Ecco:
    quei cervi là, "ufficialmente", servono solo per far trofei. Discutibile quanto sia, questi cacciatori abbattono il cervo e poi portano a casa le corna ma dell'animale abbattuto UFFICIALMENTE si sa che viene buttato via, per ovvie ragioni.
    Invece no: la carne di questi esemplari abbattuti, viene riciclata ed importata confezionandola sottoforma di salami di cervo, prosciutti, ecc.
    Risultato è che chi acquista carne di cervo nei grandi supermercati, o comunque va a mangiare cacciagione su posti in cui non sa la carne da dove arriva, ingerisce grandi quantità di testosterone... doping insomma.

    RispondiElimina
  2. Infatti se non sbaglio ho scritto potrebbe portare a problemi di infertilità, non è detto.
    Sta di fatto che esagerare in qualsiasi cosa fa male, anche solo respirare aria (iperventilazione), ma nessuno si sognerebbe di dire che respirare è contronatura perchè si va in iperoventilazione...

    Se andiamo a vedere le sostanze chimiche o poco salubri...
    Latte con l'inchiostro sciolto dentro, mozzarella blu, alimenti in putrefazione, carne infetta, aria inquinata, acqua inquinata, terra inquinata, sostanze radioattive nei container, rifiuti tossici che inquinano le falde...
    Se non si sta attenti si prende merda da tutti i lati.

    Per fortuna che tua cugina non è estremista, ho sentito di gente che dava al bambino quasi solamente soia (se esistesse gli darebbe pure acqua di soia...) e non ti dico l'aspetto di quella donna: pallida, emaciata, smunta, i capelli rasati perchè probabilmente le si spezzavano con il solo vento...

    Io a tua cugina consiglierei di moderare la soia
    Il troppo stroppia sempre, anche nel caso che questo studio non sia veritiero o troppo pesante nei suoi risultati

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Quoto Mastrocigliegia.

    A presto
    Denis

    RispondiElimina
  5. C'è anche questo articolo, linkato da wikipedia:
    http://www.medicinenon.it/soia.htm

    E questa è la pagina di wikipedia
    http://it.wikipedia.org/wiki/Glycine_max
    Dove parlano di sostanze altamente allergenizzanti e antinutritive, come scritto

    Che poi il sito sia una cloaca complottista non me ne ero accorto e me ne scuso

    RispondiElimina
  6. palle hai portato un interessante punto di vista una cosa e' certa che ormai questi vegani passano dall'aceto balsamico piombato alle contraddizioni sulla soia.
    Secondo me invece e' interessante che PalleQuadre abbia fatto notare una cosa, che come al solito questi dicono tutto e il contrario di tutto. Se e' vero che la soia fa bene, perche' non potrebbe far male?
    Speriamo che con queste continue discussioni passino tutti alla breathologia cosi' si risolve il problemone alla radice.
    p.s.
    Frega cavoli se il vegano sta bene esiste nella carne (ah una bella fiorentina) elementi che non sono contenuti in altri alimenti vegani (e io parlo di vegano)

    RispondiElimina
  7. Io ho trovato la voce su wikipedia, e solitamente non ci inseriscono cazzate (poi non lo so).
    Sta di fatto che alimentarsi solo ed esclusivamente di soia è già di partenza dannoso, se poi questi effetti antinutritivi sono confermati ancora peggio.

    Come detto molte volte, il vegano è un estremismo, e tutti gli estremismi fanno sempre danni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vegano non significa "mangio solo soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia, soia..........." ed usi "estremismo" a sproposito.. Anche un onnivoro può essere definito "estremismo" nel senso che mangia tutto, fa sempre danni comunque?

      Elimina
  8. Ci sono molti siti dove parlano bene e dove parlano male e molti altri siti dove dicono che il Fitoestrogeno serve principalmente per equilibrare gli ormoni sia maschili che femminili se l'uomo ha un alto elevato di adrogeni il fitoestrogeno che e 1000 volte meno potente dell'estrogeno umano fa diminuire il dheas e renderlo regolare lo stesso avviene per le donne se hanno un calo estrogeno il fitoestrogeno sollecita le cellule per aumentarlo ovviamente l'eccesso di soia fara' sicuramente male come tutto del resto in giappone mangiano soia da non so quanto tempo in alcuni siti infatti dicono che i giapponesi hanno una percentuale bassissima di tumori alla prostata e al seno pero' hanno una percentuale alta di tumore alla tiroide e al fegato altri invece che dicono che non hanno un aumento di tumore di niente che stanno meglio di noi insomma... quindi trovare un sito veramente sicuro AL 100% credo non esista.
    L'unica cosa e chiedere a persone che mangiano SOIA se stanno bene o male,se gli sono venute COMPLICAZIONI. A me basta guardare i giapponesi e cinesi se questa soia provocherebbe infertilita' a quest'ora i giapponesi non sarebbero quasi 3 miliardi e non sarebbero ovunque visto che mangiano praticamente tutto dove c'e' la soia,pane spaghetti riso etc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, spero che nel frattempo tu abbia imparato ad usare la punteggiatura...

      Elimina
    2. 3 miliardi di giapponesi...allora sono le lobby delle macchine fotografiche a foraggiare il consumo di soia!!!

      Elimina
    3. credo che oltre alla punteggiatora dopvrebbe riguardare anche i numeri.
      Il Giappone ha una popolazione inferiore all'Italia.
      La Cina ha una popolazione inferiore a un miliardo e mezzo, ma è anche LEGGERMENTE enorme..
      In Giappone la soya si consuma non come alimenti, bensì come condimento (salsa di soya), idem la Cina. In Giappone l'alimentazione si basa su riso, alghe, verdure in slamoia, pesce, pollo, uova, pochissimo maiale (carne di lusso), tracce di bovino (extralusso). Nell'Okkaido, l'isola a nord, l'alimentazione ha una percentuale maggiore di carne, dato che è il centro agricolo e produce quasi tutto il fabbisogno di carne del Giappone, e hanno un consumo maggiore anche di patate.
      Ho un paio di conoscenti giapponesi, in una chat internazionale, se volete quando li becco chiedo se mangiano soya a colazione, pranzo e cena o se invece è come per noi l'olio di olica (non credo che qui in Italia si bevano i bicchieroni di olio di oliva, per quanto salutare esso sia, sicuramente più della soya!).
      PS: anonimo, non credo tu abbia idea di come funzionano veramente i fitoestrogeni, vero? Non credo neanche tu abbia davvero idea di come funzionano gli ormoni androgeni (testosterone e altri ormoni steroidei) e gli estrogeni, né che sono entrambi presenti in maschi e femmine, che il livello varia con l'età, il ciclo (per le donne), e moli altri fattori.
      Vai a farti un paio di anni di medicina con specializzazione in endocrinologia, e poi potrai riparlarne.
      Sempre che tu abbia imparato a cosa servono le virgole, i punti e virgole e i punti fermi.

      Elimina
  9. Isomma l'unica cosa e chiedere a chi ne mangia...

    RispondiElimina
  10. Il fatto che abbia molti antinutrienti comunque è sicuro, è stato confermato.
    Il resto restano congetture certo, ma basta il fatto che sia piena di antinutrienti per farne un cibo da mangiare molto poco.

    RispondiElimina
  11. Beh! allora dobbiamo togliere quasi se non tutti i legumi visto che hanno le saponine o l'uovo che ha avidina o i tannini che si trovano nel the' per non parlare di altri alimenti come la carne,anche la carne se presa sempre fa non male ma malissimo, ci sono siti che ne parlano come se fosse un tumore. Ma dopo aver letto tantissimi siti che parlano di alimentazione vi dico la mia.
    Sono tutte cavolate, alla fin fine la cosa principale e' il gene,nel senso che, chi ha avuto un tumore o chi e diventato obeso o chi ha altri problemi fisici e perche' era predisposto geneticamente ad averceli.... certo, alcune cose aumentano il processo ma comunque penso che sia solo una questione genetica ad esempio io potrei mangiare soia a kg e non farmi nulla ad un'altro far crescere di piu' i capelli e diventare sterile etcetc

    RispondiElimina
  12. L'abuso fa male, di qualsiasi cosa.
    Mangiare sempre e solo carne non è molto indicato, visto che sarebbe una dieta sbilanciata, anzi proprio scorretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vuoi dire mangiare cadaveri? in vita trattati a ormoni antibiotici e non rispettati come essere viventi ? non sono ancora vegetariana, ma cavallo e coniglio non li mangio da 30 anni non elenco nemmeno il motivo ! ci sono molte alternative sia alla carne e caso mai anche alla soia, basta riflettere e volersi bene! chi vuol capire capisce :-)

      Elimina
    2. Perchè, i vegetali non sono esseri viventi? E li mangiate pure vivi... Che coerenza...

      Elimina
  13. Si su quello sono d'accordissimo era un'altro il concetto che volevo far capire,lei ad esempio potrebbe fumare 3 pacchetti di sigaretta al girno e non causargli nessun tumore,mentre ad un'altra si, quindi credo si tratti solo di predisposizione e sensibilita' ferso una sostanza o un enzima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ragionamento.. E' ovvio che puoi fumare 3 pacchetti al giorno ed esser sano come un pesce o non fumare nulla ed avere un cancro.. Solo che se prendi mille non fumatori hai un cancro, se prendi mille fumatori ne hai dieci (non sono dati veri, è un esempio ovviamente).. C'è sì la predisposizione, ma anche l'ambiente conta molto..

      Elimina
  14. Predisposizione o culo... fumare fa male, se uno fuma da 10 fino a 100 anni 2 pacchetti di sigarette al giorno e non muore credo proprio che abbia un immenso culo a non sviluppare nessun cancro.
    Di contro ci sono persone morte di cancro per il semplice fumo passivo...

    Non so molto di genetica, ma probabilmente conta molto anche quella

    RispondiElimina
  15. Altezza,struttura muscolare colore dei capelli e tantissime altre cose sono dovute dal tuo bagaglio genetico non e' culo, se hai una struttura ossea e muscolare piu' della mia quindi piu' forte di me, non e' culo e questione genetica se io reggo molto di piu' l'alcool e a te basta solo un bicchierino e sempre questione di genetica,significa che uno a differenza dell'altro ha un apparato digestivo e enzimi capaci di assimilare piu' infretta l'alcool ,mio cugino per dire e' un pozzo, mangia anche 3 pizze tranquillamente, non fa sport e ha comunque il fisico segnato e tutta questione genetica.
    La struttura genetica e' la nostra colonna portante,ma nel tempo se si esagera con gli alimenti sbagliati, con sostanze sintetiche etc etc e' normale che avviene comunque un processo che porta l'organismo a cambiare,anche il carattere fa sempre parte della struttura genetica che abbiamo, ovviamente la vita reale e le esperienze lo modellano, ma gia' da piccoli si vede quando uno e' sveglio,pigro,rompi balle(come me) ahahahah etc etc buona continuazione a tutti quanti :)

    RispondiElimina
  16. Scusa ma conosci qualcuno che si alimenta solo ed esclusivamente di soia?

    RispondiElimina
  17. Ci sono ci sono: latte di soia perchè è cruelty free, gelato alla soia perchè cruelty free, carne di soia perchè cruelty free, ecc ecc.
    Non dico solo ed esclusivamente, ma un abuso costante alcune persone lo fanno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mi sembra impossibile un abuso costante di soia anche perchè sarebbe noiosissima come alimentazione....io sono vegetariana quasi vegana ma il mio consumo di soia si limita a un bicchiere o due al giorno e non sempre di latte di soia e una volta alla settimana una porzione di cotolette o polpette o amburgher abbinata a verdure crude o cotte,legumi vari,pasta,pane frutta....e mai stata meglio di così....

      Elimina
    2. Conosco una persona che mangiava veramente tanta soia, e non era neanche vegan, e ha avuto problemi di metabolismo.
      Per questo ha limitato parecchio, anche se le piaceva tantissimo

      Elimina
  18. I carnivori si distinguono per una struttura fisica predatoria: artigli, incisivi, canini e molari molto appuntiti; hanno poche ghiandole salivari e producono una saliva acida senza ptialina, enzima inutile se non si devono digerire amidi. La lingua è ruvida, le mascelle compiono un movimento solo verticale per lacerare e mordere. L'intestino corto (3 volte la lunghezza del proprio tronco) elimina la carne velocemente, una secrezione gastrica fortemente acida (10 volte più abbondante rispetto a un animale erbivoro) digerisce le abbondanti proteine. Altri elementi distintivi sono: l'uricasi (enzima che neutralizza l'eccesso di acido urico), mancanza di pori sulla pelle (per evitare fenomeni di cristallizzazione dell'acido urico e conseguenti artriti), attitudine allo scatto e alla potenza ma con scarsa resistenza, placenta di tipo zoniforme, stomaco di tipo semplice e urina acida.

    RispondiElimina
  19. I frugivori (che si nutrono di frutta e semi) hanno struttura fisica non offensiva. La saliva è alcalina prodotta da numerose ghiandole salivari; gli incisivi sono ben sviluppati, i molari piatti, la lingua liscia, l'intestino lungo circa 12 volte il tronco. Lo stomaco è con duodeno, la secrezione gastrica prodotta è poco acida, la placenta di tipo discoidale e l'urina alcalina.

    - L'uomo ha una struttura fisica non offensiva: unghie piatte, niente artigli; la saliva è alcalina e provvista di ptialina; ha numerose ghiandole salivari, lingua liscia, mandibole deboli e non pronunciate capaci anche di movimenti laterali, incisivi ben sviluppati, molari piatti, intestino lungo 12 volte il tronco, stomaco con duodeno, secrezione gastrica poco acida (circa 20 volte meno dei carnivori), placenta di tipo discolidale. Inoltre nell'uomo vi è assenza dell'uricasi, ha ghiandole sudorifere diffuse in tutto il corpo; il campo visivo è ampio, stereoscopico e con visione dei colori, l'urina è alcalina.

    Esaminando con attenzione le varie classi possiamo renderci conto di come l'uomo non rientri né tra i carnivori, né tra gli erbivori e tantomeno tra gli onnivori, ma si collochi invece tra i frugivori. A provarlo ci sono la placenta, che il biologo inglese Thomas Henry Huxley riteneva la migliore base per la classificazione della specie, la mano prensile, come le scimmie e i roditori, e infine la posizione della mandibola e della dentatura inferiore, tipica dell'uomo ma anche delle scimmie e degli animali vegetariani in genere.

    INOLTRE:
    L'uomo ha cotto il suo cibo per migliaia di anni. Tuttavia, l'uomo è sulla Terra da molto più tempo ed è biologicamente e fisiologicamente programmato per mangiare senza l'uso del fuoco, come tutti gli altri animali. Contravvenire alle regole della natura comporta conseguenze facilmente osservabili: nessun altro animale sul pianeta cuoce il proprio cibo e nessun altro animale eccetto gli esseri umani (e gli animali addomesticati) soffre di tanti problemi e malattie.
    Il calore modifica la struttura molecolare del cibo, rendendo i nutrienti meno utilizzabili. Gli alimenti cotti e denaturati, specialmente quelli industriali, sono meno digeribili del cibo crudo. Tutto quello che consumiamo e che non può essere digerito o assimilato, è eliminato come materiale di rifiuto.
    Assumere in modo costante alimenti denaturati produce scorie di rifiuti in abbonadanza, gli organi di eliminazione non riescono a compiere il loro lavoro in modo deguato: il materiale di rifiuto si accumula e questo processo provoca un generale stato di intossicazione dell'organismo generando la malattia.
    Il giusto cibo non denaturato ci fornisce tutti i nutrienti necessari, come accade per tutte le altra specie viventi.

    RispondiElimina
  20. Allora che cosa ci sta a fare il veterinario, non per gli animali di compagnia (che mangiano anche cibi cotti) ma per quegli animali di allevamento che mangiano solo erba medica e fieno?
    Come i cavalli, le vacche, le pecore e le capre, per esempio

    RispondiElimina
  21. quante cazzate in poche righe...

    RispondiElimina
  22. A cosa ti riferisci?
    Perchè lasciate commenti inutili?

    RispondiElimina
  23. voi prendete articoli presi da un pazzo seguace di Scientology? http://scientologist.myhomepage.org/lucianogiannazza/.. No va bene.. continuiamo a disinformare la gente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sto "prendendo preso" articoli da un scientologista, che la soia contenga antinutrienti e non fa bene lo sanno praticamente tutti.

      Ma ovviamente è meglio tapparsi occhi e orecchie e gridare, come fanno i bambini di 4 anni.

      Elimina
    2. Ma si ma il fatto é che si deve smettere di fare discorsi di parte. come uno attacca l'altro difende: tutti e due a sproposito. Mangiare tanta soia é vero crea problemi, come li crea una qualsiasi dieta sbilanciata. I vegani non hanno per forza bisogno della soia: viene inserita tra gli altri alimenti quali verdure, legumi e cereali che costituiscono la dieta, il segreto é sempre una dieta variata, ma un vegano in genere si interessa di queste cose e le sa, a differenza del carnivoro che piu spesso é tentato di pensare che la carne é indispensabile per sopravvivere: non lo é e anzi come ogni cosa l'esagerazione di consumi di carne in atto in occidente portano a brutte sorprese: non so se riesco a focalizzare il problema ma se in europa ci fossero 200000 persone che mangiano tantissima soia, allora questo potrebbe essere un problema di attualita, ma visto che in europa 200000 persone mangiano sicuramente troppa carne, be direi che é ora di piantarla di fare inutile allarmismo per la soia che oltretutto non é neanche cosi buona di gusto... sta campagnia facciamola contro il pane bianco (altamente denutritivo) e soprattutto lo zucchero, alimenti che tentano molto la nostra golositra e che di alimento non hanno proprio nulla. La soia puo fare anche male ma fa un sacco di bene, lo zucchero é una droga depressiva e crea dipendenza
      discorso simile per i grassi, come per le sigarette, ci vorrebbero ampie descrizioni di tutti gli effetti possibile su ogni alimento: benefiche e malefiche che siano... mi chiedo chi comprerebbe farmaci a sto punto...

      Elimina
    3. Eh si, bisogna smettere di fare discorsi di parte: la soia non fa male, fa male la carne.
      E torniamo da capo...

      Ti faccio sapere che ci sono persone ossessionate dalla soia: latte di soia, gelato alla soia, finte bistecche di soia e chissà quanto altro.
      Sicuramente ne stanno abusando, e se già non è proprio salutare di suo pure abusarne crea diversi problemi.

      Non ho mai negato che abusare di carne faccia male, ma abusare di tutto fa male, pure di bere acqua. Eppure l'acqua è la base della vita.

      Questa tua sfilza di commenti, di cui ne pubblico uno sennò divento scemo, sembra più un attacco isterico: ti hanno toccato la soia allora ti incazzi e attacchi la carne perchè la mangia chi ha scritto questo.

      Mi chiedo perchè usi il termine carnivoro per definire le persone, soprattutto dopo aver esordito con "si deve smettere di fare discorsi di parte".
      Segui tu stesso il tuo esempio

      Elimina
    4. NO a me della soia non importa un fico secco, cmq si mi da fastidio questo "razzismo" ignorante verso i vegani (sono vegetariano) e rispondo attaccando allo stesso modo. Il fatto che forse ti é sfuggito come mio piu importante é che in europa per esempio c'é una abuso smisurato di carne e non di soia. ci sono molti piu carnivori (come dovrei chiamarli non lo so) che mangiano troppa carne rispetto a vegani che mangian troppa soia. È un problema di salute e di sostenibilità (penso sai quanto foraggio e acqua richiede l'allevamneto industriale) poi ognuno fa quel che vuole, ma veder trattar i vegani come dei fessi non ha senso visto che é molto piu plausibile che si sia informato sulla sua dieta rispetto a uno che va al ristorante a mangiare il piatto del giorno.
      poi cosa vuoi che ti dico: no dopo di te? non é il mio esempio é una riflessione, una riflessione su quanto é inutile gran parte del discorso. tipo "Non ho mai negato che abusare di carne faccia male, ma abusare di tutto fa male, pure di bere acqua. Eppure l'acqua è la base della vita" ecco allora la soia non centra na cippa
      Non devi leggere tra le righe del mio ultimo post per capire che non ho detto che la soia non fa male, ma vabé ti piace predicare filosofie: a me non interessa chi ha ragione mi interessa sapere solo la verità, se io ho sbagliato : benvenga vuol dire che ho imparato qualcosa: qui sicuro non ho imparato niente se non l'intolleranza delle persone.
      ma cosa ti aspetti di dare dell'ignorante a tutt'intero gruppo di persone e poi essere giustificato a lamentarti di riceve messaggi accesi? é scontato, tanto quanto la reazione se ci si butta dentro politica
      mi fermo qui

      Elimina
    5. cmq penso che visto che non é il tuo campo potresti cmq evitare di pubblicare cazzate

      Elimina
    6. Ci sono bambini alimentati a sola carne?
      Non mi pare.
      Ci sono bambini alimentati con sola soia?
      Si, ci sono, altrimenti non avrei scritto questo.
      Ci sono persone fissate con la soia.

      Ora, che siano molte o poche a me sinceramente non potrebbe fregare di meno.
      Che tu ti offenda lo stesso.
      La gente normale schifa quella roba (che tu stesso ammetti avere un brutto sapore), tranne i salutisti della domenica.

      Ci sono bambini che sono morti perchè i genitori vegani, ignoranti come zappe, li hanno malnutriti. Non è che adesso vegano significa automaticamente scienziato dell'alimentazione. Anzi, proprio in questo blog un ex vegano ha lasciato la sua testimonianza tragica del suo vivere vegano.

      Ora, che TU preferisca andare contro i "carnivori dall'alito di morte" e rompere i coglioni, sono cazzi tuoi, ma io preferisco sensibilizzare la gente a non ammazzare i loro bambini.
      Sai, i bambini sono sacri... non solo i coniglietti.

      Razzismo ignorante stocazzo comunque, che ho pubblicato cazzate lo stesso (non sono io che dico questo).
      Non so perchè ma ogni volta che faccio una denuncia tutti partono a cercare di demolire tutto cercando di farla passare per una stronzata razzista (che poi la razza vegan la devo ancora vedere...), mai nessuno che si ferma a pensare al problema.
      Facile tapparsi occhi e orecchie eh?

      Elimina
    7. sei fissato, chi cazzo se le tappa le orecchie.. cerca di capire almeno quello che scrivo visto che continuo a sottolineare che la soia lo so che non fa benissimo come sembra (((((QUINDI NON SIGNIFICA CERTO CHE MI TAPPO LE ORECCHIE,,,, ce la fai? almeno a leggere e capire? ma gia se non capisci quello che scrivo io mi chiedo come fai a capire quello che dici))))).... e cmq stronzate tipo gente che vive di solo soia (((ma ce la fai????saranno uno su un milione...))) non hanno senso visto che cmq ogni tanto un bicchiere d'acqua lo berrà: poi per esempio ci son le noci, frutta secca verdure cereali...... non pensi che magari un vegano mangia questo??????

      Piantala di dire che mi tappo le orecchie , sono piu informato di te per quanto riguarda l'alimentazione vegetariana e vegana.... le so benissimo le cose ...
      in svizzera é appena capitato di genitori vegani ignoranti che hanno rovinato l'esistenza a loro figlio... tramite dieta vegana ( che di dieta non aveva nulla se non carenze su tutti i lati).... questi si sono salutisti della domenica... gente ignorante ... non di certo uno che segue una dieta vegana ( in quanto nella dieta dicono subito di stare attenti a determinate carenze(((informazioni che trovi sul sito vegano svizzero per esempio))))) un vegano si informa... che poi c'é gente ignorante che si fa chiamare tale solo perché non assume niente di animale, secondo me é totalmente un altro discorso, é come fare il papa e portare avanti l'inquisizione, come dire ai gruppi rock di aver creato il 68

      ora fammi vedere le statistiche di bambini morti per soia per piacere ... se no ..... spari solo cazzate al vento

      le teste dei bambini si rompono come quelle dei conigli

      Elimina
    8. ma io penso che visto che al mondo ci saranno almeno 100000 vegani, qualcuno ci ha gia pensato al posto tuo grazie, nessun vegano verrà a cercare informazioni qui.... sicurissimo.....


      CMQ PROPRIO NON VEDO LA TESTIMONIANZA NEGATIVA DEL VEGANO..... quando la vedro potro probabilmente constatare che per esempio manco sa cos'é il seitan, o che alimenti contengono vitamina b12 ... quindi .... un vegano non informato= falso vegano ..... come dire che la sinistra di oggi é stalinista: sono solo due cose che si assomigliano lontanamente.

      cmq ribadisco: se dici frasi come: "Come detto molte volte, il vegano è un estremismo, e tutti gli estremismi fanno sempre danni." come fai poi a pretendere di essere credibile quando dici che lo fai per i vegani???? ma non sai niente dei vegani... ammettilo... l'unica cosa che sai é che c'é la soia.... ma perché io non ne faccio praticamente uso?

      si tanto poi i bimbi bevono coca cola ai compleanni, dai per piacere informati sugli effetti dello zucchero, e fai il piacere di avvisare i gentili lettori del tuo blog della pericolosità di questo non alimento...

      interessati di quello che mangi te prima, visto che io e i miei amici vegani lo facciamo già e non abbiamo bisogno di outsider.

      cmq ora che ho dato un occhiata al tuo sito capsico mooolto meglio la situazione....

      tu sei un fottuto apprendista debunker.... vai a leggerti come smerdano Paolo attivissimo, n'altro debunker che non ha neanche il coraggio di rispondere nei suoi blog, pero va in radio a dare dell'ignorante a chi ha studiato, ma sai oggigiorno un informatico fa lo scienziato e l'economista il premier

      Elimina
    9. cmq se vuoi discutere mi trovi su fb: Krasta sam, trovo inutile rispondersi a paginoni

      Elimina
    10. mi pento di essere stato offensivo (anche se non penso sei il tipo da offenderti per quello che scrivo) : in realtà come in ogni discussione la gente finisce a parlare delle incomprensioni piuttosto dell'argomento stesso, ribattendo le tematiche dicendo esattamente il contrario. qui ti do ragione, le persone in generale preferiscono tapparsi le orecchie, ridicolizzare l'argomento, trattare da ignoranti gli altri piuttosto che affrontare la tematica, appunto perché non hanno argomentazioni. È frustrante per tutti veder smontata una propra idea e rendersi conto che non si ha veramente la certezza della fondatezza delle idee in quanto provengono da convinzioni comuni e non da uno studio professionale.
      Quello che serve é chiarezza, ma la gente é riluttante anche li. In sto mondo ci son appassionati di calcio che odiano altri appassionati di calcio, patrioti che combattono contro altri patrioti, telespettatori che criticano il grande fratello e poi ne fanno parte: ogni gruppo alla fine é scisso in una o piu parti tendenzialmente opposte, cosi come ci sono carnivori contro l'allevamento industriale e vegani contro l'estremismo vegano. tutto alla fine é solo uno schifoso paradosso inutile: tutte queste false differenze tra le persone alla fine cominciano a darmi la nausea; ognuno a ritagliarsi la sua immagine personale senza rendersi conto che é solo una brutta copia di un idea, neanche di un'altra persona realmente esistita. io vedo disgregazione sociale totale

      PS il capitolo soia poi sinceramente per me é chiuso in quanto é chiaro che si parla di abuso

      Elimina
    11. La testimonianza sta in un commento, ci scriverò un articolo così da dargli più visibilità.

      Se vai contro Attivissimo ho paura che tu sia un seguace di svariati cialtroni, ti consiglierei di lasciar perdere certa gente.

      La frase sull'estremismo vegan l'ho scritta dopo il centesimo vegan che sparava cazzate tipo decapitare una persona perchè onnivora, insulti a pioggia, esultanze alla morte di bambini. Successivamente sono arrivati altri vegan che invece di insultare e sparare vaccate hanno dimostrato di essere civili, allora ho corretto alcuni articoli (ma non tutti).
      Sai com'è, non era pregiudizio, era solo quello che avevo davanti agli occhi fino a quel momento.

      Elimina
    12. ... mi inserisco ! gentil amico guarda i gli animali da macello, che soffrono le pene dell'inferno e sicuramente non vorrebbero mai essere nati ! sono allevati non con erba e fine ma udite, udite con la soia e il grano e con OGM !!!!! pane bianco, riso brillato margarine ....... :-)))))))))))))))))))

      Elimina
    13. Io sono stato spesso negli allevamenti, e non ho mai visto animali così rilassati e sani. Stanno perfino meglio di noi.
      Gli ormoni sono illegali, giusto per sottolineare quanta merda menzognera stai spargendo.

      Se poi pensi che diano cibo commestibile agli animali buonanotte.

      Elimina
    14. ma che stai a dire rilassati?? a meno che sono liberi in un cortile o un pezzo di terra. Ti credi che solo gli umani diventano persone schzoide e cannibali chiuse in un pollaio?? Ma li hai visti come i maiali scappano impauriti quando li caricano sui camion?? Strillano all'impazzata.. SEnti perchè non provi a mettere davanti a un cane un coltello e vedi come reagisce.. rilassato. ha ha. E gli altri animali non sono da meno sai??Per evitargli lo schoc gli si punta un chiodo di ferro che vien sparato nel cranio, altrimenti la carne non sa buona se l'animale si impaurisce perchè si carica di adrenalina, e si intossica

      Elimina
  24. Attivissimo ha la classica tecnica del debunker, ribadisce semplicemente il contrario di tutto dando del cialtrone ad altri "esperti" e dell'ignorante a chi gli da retta: come se l'opinione pubblica non lo sia.
    Nelle antibufale di Attivissimo spesso non c'é traccia di scienza e se gli confuti qualcosa, non ti risponde. Lui si é contruito la credibilità grazie alle sue conoscenze di informatica, campo dove la gente é ignorante; chiaro che poi la gente gli da credibilità. Pero i testi informatici sono pertinenti e hanno argomentazioni e fondamenti veritieri consolidati, quelli su l'11 settembre fanno solo acqua (per esempio). C'é un tale che ha ripetutamente chiesto a ativissimo di fare un dibattito pubblico su l'11 sett, invito piu volte rifiutato. POI un giorno ha il coraggio di presentarsi ad un dibattito organizzato da altre persone e dichiarare che é un piacere essere presente in quanto lui ha senpre cercato il dibattizo ma gli altri si son sempre rifiutati... (cerca su internet la lettera apèerta scritta ad attivissimo contro di lui - quando l'ho letta io risposte attivissimo non le aveva date) fa quello che sa fare ... dire na marea di palle, quelle che la gente si aspetta di sentire .. troppo facile dire che gli alieni esistono perché crederci sarebbe da creduloni ... la scienza é la scienza e non é che puoi rigirarla su a tuo piacimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questo cosa c'entra con la soia?
      Già che parli di teorie complottiste non ti aiuta molto, se poi ne parli a sproposito devi spiegarmi come hai potuto pensare di demolire qualcuno con una simile figura fecale

      Elimina
    2. forse non ti sei accorto che qui nopn volevo demolire nessuno ma vabbé ... pensi sempre solo a quello é? io ti dico che attivissimo lo seguo da anni: prima m,i fidavo, ma dopo conosciuto bene il suo carattere, ho capito di che persona si tratta ... ma se non capisci mai quello che ti scrivo sicuro che vuoi ancora spiagazioni???? dai ripigliati, non hai pubblicato miei mille post e poi me ne pubblichi uno chiaramente dedicato a te ... ( ti aspetto in fb per parlare) per discutere, ma a te non interessa , interessa solo il tuo blog ... e le tue tematiche, di quello che pensa la gente non te ne frega un cazzo ... il discorso soia... impara a leggere: l'ho chiuso, quindi almeno per decenza di logica non chiedermi cosa centra con la soia.... perché non me ne frega un cazzo della soia, mangiala te se tanto ci tieni .... la figura ancora una volta la fai te debunker: che pretendi di aver ragione senza proporre nessuna argomentazione... come attivissimo denigri dicendo il contrario e senza nessuna argomentazione..... NESSUNA .... ( la tua argomentazione cos'é: parli solo di me nel tuo ultimo post (egocentrico del caz): io parlavo di attivissimo, ma ciao tu sei un suo fedele schiavo... palle quadre, ma fammi il piacere... le palle a cosa le usi???? tirale fuori va..

      Elimina
    3. aiutare a fare che? santa pazienza ... non sai proprio cosa scrivere a difesa delle tue idee ..

      Elimina
    4. Non so se ti sei accorto che stai commentando in un post dove si parla della soia, al che ti chiedo ancora: che c'entra con la soia?

      Potevi fare questo commento in un qualsiasi post dove si parla di attivissimo, anche solo citandolo per nome.

      Se ti fanno notare che stai facendo una cazzata (TOTALMENTE OFF TOPIC) tu inizi pure a darmi del cretino?
      Ti piace collezionare figure di merda allora!
      Fai pure, intanto la prossima rubrica sugli insulti degli idioti si avvicina

      Elimina
  25. Non e' molto che sono vegetariana e comunque essendo anche diabetica, mi sono informata prima di iniziare questo tipo di alimentazione.....io non voglio che un essere vivente che puo' scegliere di mangiare col cervello uccida esseri viventi solo per gola!!! (figuriamoci per divertimento!)
    Non voglio la guerra, ma solo far capire che uccidere, quando lo si puo' tranquillamente evitare e' una cosa ingiustissima!
    Tu pallequadre fai tutta d'un erba un fascio identificando tutti i veg dei totali ignoranti e cretini......allora sappi che molte persone carnivore, ingozzano i propri figli con hamburger, fettine di carne, quasi tutti i giorni, perche' e' veloce, saporito e fa sangue!!! Questo sento dire da questo tipo di gente ignorante......come ignorante e' chi mangia solo soia, o seitan!
    Quindi per favore, visto che nessuno all'inizio di questa discussione ti ha offeso (hai cominciato tu!) gradirei che prima di saper scrivere, tu imparassi l'educazione verso gli altri, perche' anche incazzarsi fa male alla salute, molto di piu' che alimentarsi scorrettamente!
    Inoltre quando ho saputo che la soia dava problemi alla tiroide (visto che soffro anche di questa patologia), ho smesso di mangiarla, ma sto ancora cercando di capire se posso mangiarne meno o toglierla del tutto dalla mia alimentazione.....e' per questo che sono capitata in questa discussione agguerrita e senza alcun consiglio utile al caso.
    Spiacente, cerchero' altrove delle risposte alla mia domanda, forse in altri siti piu' professionali. Saluti Katia Collorà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici di non fare di tutta l'erba un fascio e poi fai dei "carnivori" di tutta l'erba un fascio...
      Complimenti per la coerenza, vai vai, in siti più professionali, magari coerenti come il tuo pensiero.

      Comunque consiglierei di andare da un professionista, e non cercare risposte mediche nel web. Sai, io non mi ci sono infilato in medicina e nutrizione perchè non sono cazzate su cui scherzare, ma troverai sicuramente qualche ciarlatano pro soia che ti dirà "non c'è problema" nonostante non abbia la benchè minima idea di quello che dice.

      Anche se probabilmente non leggerai il mio blog "brutto e cattivo" e andrai a rovinarti la salute da ciarlatani che siccome dicono quello che vuoi sentire riterrai "professionali"

      Elimina
    2. capito quasi per caso a leggere questa animata discussione...mi chiamo Francesca, ho 35 anni, vegetariana da 10, vegana da 2, ho una figlia di 10mesi e uno di 7anni e posso essere breve?...la soia non mi piace in nessuna forma, nessuno dei miei figli ne mangia perchè in casa nostra non la compriamo, mangiamo un sacco di altre cose che non ti elenco perchè sono troppe, stiamo tutti benissimo e ti chiedo "pallequadre":
      come ti permetti di parlare del veganismo ed esprimere tutti questi giudizi se non ne sai un bel niente???

      Elimina
    3. Perchè parlare a nome degli altri esponendo la sola situazione personale invece è un atto molto umile e da condividere

      Elimina
    4. A Milano ci sono stati diversi casi di persone finite all'ospedale con problemi circolatori,questi problemi sono stati causati dall'ingestione di tofu ed altri alimenti a base di soia.
      La soia di per se non fa più male di ogni altro alimento,tutto può fare male se si eccede nella dose.
      Per i giapponesi,mangiare soia è abituale,lo fanno da secoli,ormai sono geneticamente in grado di digerirla,noi possiamo ma in modo contenuto,questo perchè non è nei nostri geni poter digerire con facilità a soia,quindi se ne consumiamo troppa finisce che alcune sostanze in essa contenute si accumulino e possano provocare problemi(soprattutto agli occidentali).

      Non credo più di tanto a questo articolo,alla fine si sa che tutti tirano acqua al loro mulino,sicuramente c'è stata un po di esagerazione....comunque,mangiare soia tutti i giorni,almeno per noi occidentali non è assolutamente salutare.

      Elimina
    5. Non ho scritto a vanvera, la soia è piena di antinutrienti ed ha effetti piuttosto lesivi per questo motivo, gli altri effetti sono incerti e non mi pare di ricordare di averli dati per certi.

      Elimina
    6. Effetti lesivi???
      http://www.eolss.net/Sample-Chapters/C10/E5-01A-06-05.pdf
      http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2071799
      http://www.encognitive.com/files/From%20Antinutrient%20to%20Phytonutrient--%20Phytic%20Acid%20Gains%20Respect.pdf
      http://www.aseanbiodiversity.info/Abstract/51007483.pdf
      http://health.saraband.com.au/Research/Phytates%20Pt%201%202011%2017(1)%2021-24.pdf
      http://maxwellsci.com/print/crjbs/v4-4-9.pdf
      ... ma che roba leggete, ragazzi?!?! ...

      Elimina
    7. Nel primo file che mi hai mandato parla di nausea, vomiti, diarrea e cancri all'intestino. Il che suggerisce che non si possono mangiare legumi crudi. E' uno studio che mira ad eliminare completamente gli antinutrienti per migliorare l'alimentazione nei paesi poveri, dove gli effetti collaterali possono essere molto peggiori vista la malnutrizione.
      Ottimo testo, molto interessante!

      Hanno scoperto un lato positivo di quel antinutriente, comunque continua sempre ad impedirti di assorbire le sostanze, per cui rischia di creare seri problemi in presenza di una dieta squilibrata, come un vegano da internet che non sa come nutrirsi per esempio.

      il penultimo link dice che nei paesi poveri questi antinutrienti hanno creato seri problemi di malnutrizione e malattie correlate.

      E' indicato che la soia contiene alte concentrazioni di questi antinutrienti.

      In poche parole, questi antinutrienti sono presenti anche in altri alimenti che si consumano normalmente, sono presenti in quantità decenti e se non si prendono in quantità troppo elevate (come tutto del resto) gli effetti negativi sono coperti da effetti positivi che si stanno studiando.
      La soia ha alte concentrazioni di questi antinutrienti e possono creare seri problemi a chi segue una dieta sbilanciata.

      Scusa un po', ma hai letto quello che hai linkato? Perchè ha confermato tutto quello che ho scritto sugli antinutrienti, hanno solo scoperto dei possibili effetti positivi se presi in quantità moderate (come fanno tutti).

      Elimina
    8. A pallequadre, ma che c**** dici? Io leggo, tu poco, mi pare! Te li elenco uno per uno i post e te li traduco, oppure fai da te. Intanto ti traduco l'introduzione del primo (quarto capoverso, dopo il primo punto); Un gran numero di cosiddetti antinutrienti ha mostrato di possedere proprietà benefiche - antitumorali e antimicrobiche - che variano anche in rapporto ai loro livelli nella dieta -
      Se vuoi ti traduco tutti i link, così impari qualcosa e racconti meno cazzate, ai poveri di spirito che ti seguono, ma questo ti costerà dai 100 ai 120 Euro l'ora!
      In alternativa, se conosci la lingua inglese, cosa di cui dubito fortemente, data la tua sintesi di quanto ti ho mandato, traduci integralmente i testi e riportali nel tuo blog per quello che realmente dicono ... magari evitando di farti le pere prima di scrivere, perchè le tue "sintesi" mi sembrano all'LSD!
      Ciao caro

      Elimina
    9. Ti rendi conto che chiunque può arrivare, leggere quei file (sono in molti che capiscono l'inglese, a differenza tua) e capire che stai dicendo delle cazzate assurde?

      Grazie al cazzo che ti dai ragione citando una sola frase tolta dal contesto, ce la faccio anche io.

      100 euro l'ora per tradurre cazzate dall'inglese?
      Ma guardarti un po' allo specchio e renderti conto che se ti pagano 5 euro l'ora per un lavoro simile no?
      Pensi di impressionare qualcuno sparando cifre a cazzo?

      Fra l'altro capisci a malapena l'italiano, visto che anche se indirettamente (ho scritto effetti benefici) ho citato queste nuove scoperte.

      Epic fail, giusto ieri è arrivato un altro troll semianalfabeta, mi sa che anche oggi ci facciamo tante risate, io e i "poveri di spirito" dei miei lettori.

      Elimina
    10. ... io non "dico" nulla, mi sono limitato a tradurre ... tu "dici" e non traduci! E poi, pensa alle tue, di cazzate, che ogni volta che parli fai il pieno!

      ... mi do ragione su cosa? ... io non ho affermato nulla; ho riportato letteratura dalla quale si capisce bene che tu hai poche idee e molto confuse, sull'argomento.

      Vedo che quando non hai argomenti per controbattere (ossia, la maggior parte delle volte), ti appoggi molto sui "cazzi"; per quanto ne so, i "cazzi" te li puoi mangiare a colazione, pranzo e cena ... così mangi carne e non ti intossichi con la soia!

      "povero di spirito" non è un'offesa; non arrivi neanche a questo! Leggi "il discorso della montagna", sul Vangelo ... è breve, ce la puoi fare anche tu!

      Elimina
    11. Continua ti prego, vai avanti più che puoi che qua arriva la figura di merda del secolo!

      Elimina
    12. Ma chi è che quella persona che mangerebbe soia da mattina a sera?? L'abuso in ogni cosa fa male, ciò non toglie se un alimento è idoneo alla nostra alimentazione oppure no. Se dobbiamo discutere di scienza, la scienza attesta che l'intestino dei carnivori non è quello dei vegetariani anche se alle mucche gli danno da mangiare proteine animali . La carne essendo che va subito in decomposizione nell'intestino degli animali carnivori che masticano risiede per circa 8 ore , mentre nel nostro i ntestino anche 48 ore; e quindi ovvio che sovraccarica gli organi emuntori. Di tutte le specie animali noi siamo quelli che continuiamo a mangiare latte anche da vecchi . Viceversa mio padre ai suoi tempi la carne la vedeva da lontano, pure i latticini, ma lavorava 14 ore al giorno. Ultimamente si è scoperto che una sostanza della barbabietola è simile alla emoglobina umana trasportando osigeno ricca di ferro come è ..A parte che la clorofilla ha una composizione simile al sangue . Io stesso personalmente per un lungo periodo di tempo hoi mangiato solo una grande varietà di cereali senza la crusca esterna; legumi freschi; e le analisi al sangue erano normali : Ma mica si può cambiare alimentazione dall'oggi al domani, l'organismo non è in grado di assimilarle, e di sintetizzarle dalla trasformazione ..si perchè l'organismo è in grado di cambiare la struttura dei minerali, come si è visto in zone povere di un determinato minerale eppure lorganismo lo sintetizzava attraverso l' assunzione di altro .Chi abituato a latte formaggi e carne ci assimilerebbe pochissimo da fonte proteiche vegetali, il suo organismo ne frena l'assunzione, come quando si mangia attraverso l'alimentazione troppo betacarotene...l'eccesso viene lasciato sotto questa forma senza trasformarlo in vit A. SE da una alimentazione carnivora si passasse di colpo a una vegana, ci si ridurebbe molto male. Il germe di grano contiene vit b12, come la barbabietola,ma il pane raffinato che mangiamo ne è privato. La crusca va bene solo per brevi periodi, per esigenze particolari. Il vero pane è 02, come ai tempi dei nonni; privo solo della buccia esterna. La buccia dei legumi ha un enzima che blocca l'assimilazione, come pure vi è nei pomodori sostanze che bloccano degli enzimi...L'ideale è la varietà senza troppo pasticciare, tanto la notte, ad esempio dei 4 aminoacidi essenziali assunti a pranzo , questi si sommeranno agli altri 4 assunti la sera, e la notte, nell'arco delle 48 ore ce li hai tutti gli otto aminoacidi essenziali, e pure in quantità, tranne che soffri di diarrea o assumi troppa crusca, o pane integrale, quello dei panettieri è solo pane con crusca ,. che non giova affatto alla salute; anzi blocca il ferro, a causa dell'acido fitico; e impedisce l'assorbimento dei nutirienti; oltre che favorisce microrganismi negativi. Le fesserie che devono essere tutte presenti a pranzo è solo commercio

      Elimina
  26. Nutrients. 2011 Oct;3(10):877-96.
    Induction of cancer cell death by isoflavone: the role of multiple signaling pathways.
    Li Y, Kong D, Bao B, Ahmad A, Sarkar FH.

    Abstract
    Soy isoflavones have been documented as dietary nutrients broadly classified as "natural agents" which plays important roles in reducing the incidence of hormone-related cancers in Asian countries, and have shown inhibitory effects on cancer development and progression in vitro and in vivo, suggesting the cancer preventive or therapeutic activity of soy isoflavones against cancers. Emerging experimental evidence shows that isoflavones could induce cancer cell death by regulating multiple cellular signaling pathways including Akt, NF-κB, MAPK, Wnt, androgen receptor (AR), p53 and Notch signaling, all of which have been found to be deregulated in cancer cells. Therefore, homeostatic regulation of these important cellular signaling pathways by isoflavones could be useful for the activation of cell death signaling, which could result in the induction of apoptosis of both pre-cancerous and/or cancerous cells without affecting normal cells. In this article, we have attempted to summarize the current state-of-our-knowledge regarding the induction of cancer cell death pathways by isoflavones, which is believed to be mediated through the regulation of multiple cellular signaling pathways. The knowledge gained from this article will provide a comprehensive view on the molecular mechanism(s) by which soy isoflavones may exert their effects on the prevention of tumor progression and/or treatment of human malignancies, which would also aid in stimulating further in-depth mechanistic research and foster the initiation of novel clinical trials.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21353476

      A quanto pare la soia da altri effetti collaterali oltre a quelli che ho scritto in questo post.

      Comunque, mi spieghi cosa mi copi a fare questi pezzi di testo?

      Elimina
  27. TUO LINK:
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21353476
    We present the case of a 19-y-old type 1 diabetic but otherwise healthy man with sudden onset of loss of libido and erectile dysfunction after the ingestion of large quantities of soy-based products in a vegan-style diet.
    TRADUZIONE:
    PRESENTIAMO UN CASO (UN CASO!!! CHE CONSISTENZA STATISTICA!!!) di un diciannovenne diabetico, MA ALTRIMENTI SANO (!?!) con inizio improvviso di perdita della libido e disfunzione erettile (è una malattia? comunque, in un diabetico diciannovenne, la disfunzione erettile ci può stare, ma a causa del diabete) dopo ingestione di grosse quantità ("dosis sola facit venenum" ... Paracelso) di PRODOTTI A BASE DI SOIA (NON SOIA!) in una dieta stile vegan.
    AMMAZZA CHE EVIDENZA!!! Mi piacerebbe conoscere la significatività statistica di questo CASO!

    Dall'articolo citato da me:
    Li Y, Kong D., Ahmad A, Sarkar FH
    GLI ISOFLAVONI DELLA SOIA SONO STATI DOCUMENTATI COME NUTRIENTI DELLA DIETA, CLASSIFICATI COME "AGENTI NATURALI" CHE GIOCANO RUOLI IMPORTANTI NEL RIDURRE L'INCIDENZA DI TUMORI ORMONO - DIPENDENTI NELLE REGIONI ASIATICHE E HANNO MOSTRATO EFFETTO INIBITORIO SULLO SVILUPPO E LA PROGRESSIONE DEL CANCRO IN VITRO ED IN VIVO; CIO' INDICA CHE GLI ISOFLAVONI DELLA SOIA HANNO AZIONE PREVENTIVA E TERAPEUTICA CONTRO IL CANCRO.

    a domanda rispondo:
    lascia che la gente legga e si faccia una propria opinione: così funziona l'informazione ... a casa mia! A meno che tu non consideri tutti quelli che ti seguono dei poveri incapaci che non sanno leggere o farsi un'opinione e hanno bisogno delle tue minestrine (sciape) "scodellate".
    IL CONFRONTO E' SUI FATTI ... LE CHIACCHIERE SE LE PORTA IL VENTO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continua ti prego, continua a fare questi commenti da idiota che è meraviglioso vedere quanto imbecille può essere una persona!

      Vai avanti così che sto ridendo di brutto

      Elimina
  28. ... SE VUOI RIDERE VERAMENTE, RILEGGI TUTTE LE CAZZATE CHE SCRIVI E CERCA DI DARGLORO UN SENSO ... VEDRAI CHE SCOPPI DALLE RISATE.
    QUANDO DICI DELL'IMBECILLE TI RIFERISCI A TE, VERO?
    OPPURE INSULTI PERCHE' HAI ESAURITO LE PILE?
    IO HO FINITO QUI! E' BASTATO UN ARTICOLO SCIENTIFICO A DIMOSTRARE CHE NON SAI CHE PESCI PIGLIARE!
    CIAO CARO, STAMMI BENE EH ... E NON FARTI CATTIVO SANGUE ... SEI SOLO LIMITATO; MAGARI A COLTIVARE LA TERRA TE LA CAVI MEGLIO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?
      Mi sa che quello che non ha letto una fava di quanto ho scritto io qua sei tu, forse questo ti schiarirà le idee:
      http://www.pallequadre.com/2012/06/salutisti-sbugiardati-da-un-troll.html

      Ancora non ho pubblicato i tuoi ultimi commenti da povero mentecatto che insiste a insultare ignorando completamente che io non ho mai negato questi possibili effetti benefici.

      Certo che non rendersi conto di questa figura di merda stratosferica è veramente da guinness, fino ad ora ci è riuscito solo uno sciachimista, che faceva il tracotante nonostante non avesse capito un cazzo di quanto avessi scritto.

      Ah, beato te che non capisci un cazzo

      Elimina
  29. a pallequadre, ma che cazzo leggi? Non ne hai indovinata una! ... o ti fai le pere, prima di scrivere? Leggi qui sotto così impari qualcosa e dici meno cazzate ... a proposito: troll e salutista lo dici a tua sorella!

    dal primo file:
    http://www.eolss.net/Sample-Chapters/C10/E5-01A-06-05.pdf
    "a number of so - called antinutrients have been shown to possess beneficial - anticancer, antimicrobial - properties

    dal secondo file: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2071799

    J Am Diet Assoc. 1991 Jul;91(7):836-40.
    Increasing use of soyfoods and their potential role in cancer prevention.
    Messina M, Messina V.
    Source
    Division of Cancer Prevention and Control, National Cancer Institute, Bethesda, MD 20892.
    Abstract
    The United States produces approximately half of the world's soybeans. Although most of what is produced is used as animal feed, soy-protein products (eg, soy-protein flour, concentrates, and isolates) are used extensively by the food industry, primarily for their functional characteristics, such as emulsification. During the past decade, however, there has been a marked increase in the use of both traditional soyfoods, such as tofu and soymilk, and second-generation soyfoods, products which generally simulate familiar American dishes. Recently, attention has focused on the possible role of soybean consumption in reducing cancer risk. Soybeans contain, in relatively high concentrations, several compounds with demonstrated anticarcinogenic activity. Two of these compounds--protease inhibitors and phytic acid--have traditionally been viewed as antinutrients. The scientific community has begun to appreciate the potential importance of nonnutritive dietary compounds (phytochemicals) in foods such as soybeans. Dietitians need to become more aware of the phytochemical content of foods and the possible effect of phytochemicals on health and disease.

    dal terzo file: http://www.encognitive.com/files/From%20Antinutrient%20to%20Phytonutrient--%20Phytic%20Acid%20Gains%20Respect.pdf
    However, new research from animal and test tube experiments has shown
    that phytate also functions as an antioxidant and may actually play more of a
    protective role in health.
    IP6
    appears to have a tumor-blocking effect on many types of human cells including breast, lung, colon and prostate...

    Rispondi

    RispondiElimina
  30. anche ha la carne ha un mucchio di elementi cancerogeni ed è comprovato da studi scentifici trentennali che oramai neanche questo alimento è salubre,nonchèè filo conduttore di diverse patologie...allora mettiamo tutto sul piatto della bilancia non solo quello che va bene a noi!la verità è una sola,oramai siamo talmente bombarti da informazioni che escono dalle potenti multinazionali,che per il loro ricavato speculano e danneggiano tutto e tutti,dando notizie false e facendo una controinformazione tale,da non riuscire più a sapere veramente la verità!é initule insultare chi vuole percorrere strade diverse dalla massa,figli di vegani che...e allora tutti quei bambini obesi rimpilzati di dolciumi,pizza,patatine e grigliate,affetti sempre di più da diabete e arteriosclerosi???non facciamo gli ipocriti per favore perchè in giro la maggior parte della popolazione è ammalata e non penso siano tutti vegetariani o vegani!direi l'incontrario...buongiorno Giada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che la carne, specialmente quella grigliata, ha pochissime calorie.
      120 per grammo.
      Andare in giro a dire che la carne fa diventare obesi è la più grande troiata megalattica che si possa concepire.

      Come hai detto tu, siamo bombardati da studi "scientifici" fatti da gente con interessi molto ben precisi, e "l'informazione" vegan calza perfettamente a pennello con quella definizione.

      Hai notato quanto costano gli alimenti "biologici" e altre amenità del cazzo che mangia gente che ha paura di: carne, latte, uova, farina, zucchero ecc ecc?
      Secondo te perchè costano tanto?

      Elimina
    2. è vero che di tutto fanno un prodotto commerciabile...se no è controproduttivo!ad ogni modo il bio è per far meno male alla terra!meglio se di permacultura!!!
      comunque ricordate che il mondo è pazzo!non tutto quello che è legale fa bene e non tutto quello che è illegale fa male!l`arduo compito di scegliere spetta a noi!

      Elimina
  31. io prima mi ammalavo sepre ecc....da quando il dottore mi a consigliato di mangiare sano e sopratutto uva soia e miele non mi sono piu'ammalata e perfino la mia pelle e diventata piu' bella e luminosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che avendo detto che mangi miele verrai attaccata ferocemente dai vegani vero?
      A parte che quello che dici è tutto da dimostrare, fai bene a commentare in forma anonima, altrimenti vedevi quante belle minacce di morte

      Elimina
    2. .. sono sicura che le mia risposte non le metterai ! ma adesso anch'io dico che tu non capisci nulla !!!!!!!

      Elimina
  32. Sarai anche informato sulla soia ma sui vegani porta risletto per chi ha idee diverse dalle tue e soprattutto non sparare cavolate campate i aria.. dette tanto per sentito dire ma false alla massima potenza. Informati meglio!!

    RispondiElimina
  33. io non sono vegan!mangio di tutto!però mi informo tanto e so che chi baglia ad alimentarsi non sono loro...in Cina e Giappone mangiano tonnellate di soia e loro sono quelli che vivono di più...tra i migliori atleti e bodybuilder ci sono molti vegani! :)

    RispondiElimina
  34. La soia NON fa male: la soia, come unico alimento, non va bene.
    La soia NON sfrutta gli animali.
    La soia NON implica l'omicidio di esseri viventi.
    La soia e' ecosostenibile.

    RispondiElimina
  35. sei un poveraccio..per convincere le persone devi insultare necessariamente gli altri come i vegani o i religiosi,anche se qui ti dimostri peggio di chi propaga " antiscieza"con un'atteggiamento che sfiora il ridicolo,devi criticare gli altri per avvalorare le tue tesi, questa è la vera ignoranza....hai dimostrato di dire piu puttanate tu con il tuo atteggiamento da primo della classe che i religiosi come dici tu...tra l'altro non sono i soli a impiccare gli altri x una diversa interpretazione perche tu stai avendo l ostesso comportamento criticando chi la pensa differentemente da te..la soia puo anche fare male, ma mai come persone come te

    RispondiElimina
  36. Imbecilli di vegani o vegetariani senza senso:

    http://www.salvaleforeste.it/it/deforestazione/1548-la-soia-e-la-deforestazione-uno-studio-scientifico.html

    preferite mangiare o respirare ?

    Ogni abitudine alimentare va ragionata sulla base del rapporto tra coltura e ambiente (o allevamento e ambiente).
    I padri contadini consumavano ortaggi, farine e carni e non hanno distrutto il territorio per questo e nemmeno si sono danneggiati l'organismo assimilando prodotti sconvenienti.
    Una frase significativa: noi siamo quello che mangiamo, lo stesso gli animali (per cui se animali sani, anche alimentazione sana).
    Ovvio che ogni cosa va unsata con moderazione, come dice "Pallequadre" ma ogni cosa appunto va usata con intelletto....

    Perdere la ragione per sostenere le proprie linee di pensiero aiuta ben a poco, anzi non difende nemmeno l'ambiente, dato che spesso la preparazione di molti alimenti, compresi quelli da vegani, produce un forte impatto ambientale.
    E senza ambiente non si ha nemmeno prodotti di qualità, sia vegani che normali.

    Adios

    RispondiElimina
  37. Quanta ignoranza.

    RispondiElimina
  38. NE DITE DELLE CAZZATE!!!

    RispondiElimina
  39. Ciao! Guarda, è vero nemmeno troppa soia fa bene. E' più in salute un onnivoro che mangia carne moderatamente, con verdura, frutta, cereali etc...che un vegano, che si abbuffa grassamente di soia per sostituirla alla carne e non avere carenze. La soia rimane sempre un alimento, ma bisogna ridurne le porzioni, cercare di sostituirlo con altri pasti di derivazione proteica per chi è Vegano. Comunque su internet si trovano tanti articoli fasulli riguardanti un sacco di cose, dal cibo, alla musica e via discorrendo. Per cui bisogna seguire il buon senso, l'esperienza, l'intuito e cercare di non esagerare mai e nemmeno essere troppo riduttivi nelle cose. :)

    RispondiElimina